Migliori Processori (Cpu) per Video Editing | Encoding H264 H265 | Classifica 2020

Stai cercando le migliori CPU per codificare ed elaborare i video in alta risoluzione da 4k o anche 8k?

L’editing video è un processo molto impegnativo per il processore, quindi è essenziale che quando si costruisce un sistema per questo tipo di lavoro, sia necessario comprare il migliore che il proprio budget consente. La maggior parte dei software di editing video si basa molto sulla CPU, e questo è il motivo principale per cui si dovrebbe investire in un buon software.

Ci sono sicuramente molte domande a cui bisogna rispondere. Dovreste optare per Intel o AMD? Il core conta? Ho bisogno di avere la CPU più costosa? Anche se vi tenete al passo con le ultime novità della tecnologia dei processori, sono senza dubbio molte domande da porsi.

Vi aiuteremo con la nostra semplice guida sulla migliore CPU per Video Editing sul mercato.

Per prima cosa, quando si lavora con risoluzioni più alte come 4K, anche 8K, più si chiede al processore. Noterete che il vostro computer impiegherà un po’ di tempo, anche con i compiti più semplici, come la preparazione di clip. Quando arriverà il momento del rendering, avrete la sensazione che potrebbe volerci un’eternità.

Anche altri aspetti, come i codec video e i tipi di file, possono influire sulle prestazioni del processore. I clip presi da diverse telecamere vengono compressi, e quando li carichi nel tuo editor video, la tua CPU li decomprime in un formato grezzo, in modo da avere accesso a molte altre informazioni altrimenti nascoste.

Questi sono i diversi compiti che possono influenzare le prestazioni del vostro processore, e come potete vedere, ce ne sono molti. È probabile che la vostra CPU sia molto multitasking mentre state modificando i vostri video. Ecco perché è fondamentale scegliere quella giusta per le vostre esigenze.

 

Migliore CPU prezzo / prestazioni  per il montaggio video Novembre 2020

AMD Ryzen 7 3700X

AMD Ryzen 7 3700X, processore Wraith Prism per dissipatore di calore (32 MB, 8 core, velocità 4,4 GHz, 65 W)
  • 8 core, 16 thread, 4,4 ghz di clock spinta, tdp 65w
  • Compatibile con 500 e 400 chipset schede madri della serie AM4
  • Wraith Prism raffreddamento incluso
  • più avanzato processore desktop del mondo, ultramoderno, ultraveloce, Abilitazione state-of-the-art di gioco desktop
  • Le nuove regole, non teme rivali - i PC basati su processori AMD Gen 3 Ryzen elevare il tuo gioco. più avanzati poteri processore...

✔ Alta velocità di base e di clock boost
Enorme spazio di overclocking rispetto ad altri chip
Prestazioni paragonabili a quelle della famiglia Intel Core i9
Probabilmente uno dei migliori processori che ci siano nel complesso è in grado di gestire praticamente qualsiasi cosa, dal gioco all’editing video. Il Ryzen 7 3700X è un powerhouse a 8 core, 16 thread, che può rendere breve il lavoro di qualsiasi compito, compreso l’editing video, il rendering e la codifica.

Questa CPU è sempre vincente quando si tratta di prezzo e prestazioni. Supera facilmente le sue controparti Intel e ritarda solo di pochi punti percentuali rispetto ai loro modelli Core i9 di punta.

Se siete alla ricerca di un processore in grado di gestire le vostre attività di editing video senza stress, il 3700X è quello che state cercando. Ha tutto ciò di cui avete bisogno in una CPU per il vostro sistema di editing video. Ha un buon numero di core e thread che funzionano a velocità di clock elevate per aiutarvi a creare contenuti fantastici.

 

Migliore CPU di editing video di fascia alta Novembre 2020

AMD Ryzen 9 3950X

Una bestia a 16 core, 32 thread
Il più potente chip da tavolo di livello consumer
Le alte velocità di clock si traducono in migliori prestazioni
Se state cercando la migliore CPU in assoluto da inserire nel vostro sistema di editing video, considerate il Ryzen 9 3950X. Questo chip è il processore desktop di punta di AMD e viene fornito con 16 core e 32 thread. È un mostro assoluto in qualsiasi attività di editing video, e può finirlo rapidamente in tempo record.

I suoi 16 core sono in grado di velocizzare la base e di aumentare la velocità di clock, il che renderà breve il lavoro di qualsiasi attività di rendering o di codifica. Avere questo nel vostro computer vi farà sicuramente risparmiare un sacco di tempo, soprattutto se state producendo contenuti ogni giorno.

Se siete un professionista che si occupa di editing video per vivere, o qualcuno che crea contenuti per i social media e posta relativamente regolarmente, questo è un chip che vi piacerebbe avere nel vostro sistema.

Questo è il processore desktop più potente di AMD, e l’unico modo per batterlo è con un desktop di fascia alta o con chip di livello server.

Sapete che l’editing video non riguarda solo il numero di core e thread, e questa non è la CPU più potente di AMD per niente. Insieme alla folle quantità di unità di calcolo di cui dispone questo chip, essi funzionano anche ad alte velocità di clock, riducendo ulteriormente i tempi di rendering e di codifica.

Il più vicino concorrente Intel di questa CPU è il Core i9-9900K, che viene fornito solo con la metà del numero di core di calcolo e thread. Ora, il 3950X costa molto di più rispetto alla sua controparte Intel, ma l’editing video è tutto un risparmio di tempo significativo, ed è qui che il chip di AMD brilla per le sue superiori prestazioni multi-threaded.

Il Ryzen 9 3950X è di gran lunga la CPU desktop più potente su cui si possa mettere le mani. Quindi, se avete un ampio carico di lavoro di editing video, e volete il chip migliore per rendere la vostra vita molto più facile, questo è quello che fa per voi. È dotato di molti più cores di qualsiasi altro processore disponibile sul mercato, ha una base veloce e clock boost, e soprattutto ha ancora un headroom overclocking per migliorare ulteriormente le sue prestazioni.

 

Migliore CPU di editing video fascia media Novembre 2020

Intel Core i5-9600K

Intel Core i5-9600K processore 3,7 GHz Scatola 9 MB Cache intelligente, Socket LGA 1151
  • 6 core / 6 thread
  • 3,70 GHz fino a 4,60 GHz / 9 MB di cache
  • Compatibile solo con schede madri basate su chipset Intel serie 300
  • Memoria Intel Optane supportata
  • Grafica Intel UHD 630

Un’eccellente CPU per qualsiasi sistema
Velocità di clock impressionanti
✔ Conveniente

Come processore mainstream di fascia media, l’Intel Core i5-9600K non è il più veloce. Tuttavia, la cosa migliore è che è un chip eccellente per qualsiasi compito. Se state progettando di costruire un sistema con il 9600K come fulcro, non cercate di usarlo solo per l’editing video. Il vostro obiettivo è un sistema in grado di eseguire in modo efficiente il multitasking, e questo è ciò di cui si occupa questa CPU.

Non è per i professionisti del video, ma se si sta iniziando o si sta imparando a montare, questa è una CPU eccellente.

Se avete un budget limitato e volete comunque un sistema altamente capace, potete sicuramente costruirlo intorno al Core i5-9600K. Offrirà uno dei migliori valori rispetto ad altri processori della sua classe e del suo prezzo.

La linea di processori Core i9 di Intel è la loro più potente linea di chip di livello consumer prima di addentrarsi nel mondo dell’hardware desktop di fascia alta. Il Core i9-9900K è un’eccellente CPU che può fare tutto.

È  a 8 core con l’iperthreading di Intel che essenzialmente raddoppia il numero di thread di elaborazione fino a 16. Abbinata a un clock ad alta spinta che bussa alle porte dei 5.0 GHz, questa CPU è più che sufficiente per complicati flussi di lavoro di editing video, rendering e codifica.

Il Core i9-9900K è un processore sbloccato, il che significa che è possibile effettuare l’overclock per migliorare ulteriormente la velocità. Avere questo sul vostro sistema di editing video renderà il vostro lavoro molto più fluido e più gestibile. L’overclocking richiederà l’installazione di un raffreddamento aftermarket di eccellente qualità, ma se potete permettervi questa CPU, avrete un grande vantaggio.

Se il prezzo non è un problema e si vuole un processore che faccia un lavoro breve dei vostri progetti video, il Core i9-9900K è il chip perfetto da comprare anche se potrebbe non essere veloce come la famiglia Ryzen 9 di AMD se si gioca anche con i giochi con il vostro sistema, questo processore è una scelta eccellente.

 

Migliore CPU di editing video economica Novembre 2020

AMD Ryzen 5 2600X

AMD Ryzen 5 2600X, Processore 6 - Core 19 MB, Cache 95 W, Wraith spire Cooler, Nero
  • 6 C/12T, 19 MB cache, AM4, 12 Nm
  • AMD Ryzen 5 2600 X 6 - Core tra cui Spira Wraith Cooler
  • PCI Express Version PCIe 4.0 x16
  • Totale L1 Cache 64KB, totale L2 Cache 3MB, totale L3 Cache 32MB
  • CMOS: TSMC 7nm FinFET
  • Specifiche della memoria di sistema: 3200MHz
  • Linea di prodotto AMD Ryzen 5 Desktop Processors

Prestazioni paragonabili ai chip di ultima generazione
✔ Elevato numero di core e di thread
✔ A un prezzo estremamente ragionevole

Anche se il Ryzen 5 2600X proviene da una precedente generazione di processori, può comunque funzionare bene. Può facilmente eguagliare le capacità delle CPU attuali, poiché è dotato di molti core con velocità di clock decenti. La parte migliore di questo chip budget è che è possibile overclockarlo rapidamente, in modo da non avere la sensazione di essere indietro di una generazione.

È significativamente più conveniente rispetto agli attuali Ryzen 5s e Core i5s.Un vantaggio che si ottiene quando si costruisce un sistema con il 2600X è che utilizza lo stesso socket dei processori di nuova generazione. Questa caratteristica consente di passare a chip più potenti quando il vostro budget lo permette.

Il Ryzen 5 2600X è una CPU per chi è alla ricerca di valore e per chi ha intenzione di aggiornare presto i propri sistemi. Non è per i professionisti dell’editing video, ma se state cercando di diventarlo e volete un sistema dove affinare le vostre capacità, questo è il chip che fa per voi.

Noterete subito che AMD Ryzen 5 2600X non è il Ryzen di ultima generazione. Tuttavia, è ancora uno di quei chip che continuano ad offrire molto valore anche con la tecnologia attuale. Per non parlare del fatto che è anche molto più conveniente rispetto alle altre CPU tradizionali Ryzen 5.

La sua configurazione a 6 core, 12 thread, può ancora offrire molta potenza per le attività di editing video. Uno dei suoi lati negativi, tuttavia, è la sua bassa velocità di clock con la spinta che non raggiunge nemmeno i 4,0 GHz. Tuttavia, questo è uno di quei chip che possono offrire il massimo valore con i vostri soldi.

C’è anche il fatto che il 2600X è sbloccato, e sarete in grado di overclockarlo in modo da poterne migliorare la velocità e le prestazioni, dandovi rendimenti più veloci rispetto alle impostazioni di magazzino. Questo chip non è per gli hardcore video editor e i creatori di contenuti del mondo. È principalmente una scelta eccellente per chi prova l’editing video.

La parte migliore del Ryzen 5 2600X è che il sistema che costruirete dovrebbe essere compatibile con le ultime CPU AMD di terza generazione. Così, quando si presenta la necessità, e il vostro carico di lavoro inizia a congestionarsi, potete sempre passare a una CPU più potente come il Ryzen 7 3700x o anche il Ryzen 9 3900X.

 

Cosa dovresti cercare in una CPU di Video Editing

Non tutte le CPU sono uguali. Alcune sono progettate per il gioco, mentre altre per compiti intensivi come l’editing video, il rendering e la codifica. Ci sono anche CPU costose, che in teoria, dovrebbero rendere tutti i compiti di creazione di contenuti un gioco da ragazzi, ma a volte si può avere troppa potenza che non si sarà in grado di utilizzare.

Ci sono specifiche specifiche che devono essere studiate per scegliere il processore giusto per le vostre esigenze di editing video. Diamo un’occhiata a queste specifiche e vediamo come influenzano il vostro flusso di lavoro di editing video.

Cores e Threads

Il software di editing video è noto per l’utilizzo di molti cores. Soprattutto quando si avvia il processo di rendering, dove il software utilizza quasi tutti i core di calcolo possibili per velocizzare le cose. Oggi, la raccomandazione per un sistema di montaggio video è di almeno sei core. Quattro core dovrebbero andare bene, ma si vedrà un miglioramento significativo una volta raggiunti i sei.

Il software di editing video sfrutta anche l’elaborazione dei thread e li tratta in modo simile ai core. La ragione di ciò è che il software di editing video scala le prestazioni in modo proporzionale. Comincerete a vedere un calo di prestazioni una volta superati i 12 core.

Quindi, qualcosa come il Core i9-9900K di Intel con otto core e 12 thread è più che sufficiente. Così come le opzioni Ryzen 7 di AMD. Tuttavia, è ancora possibile vedere un aumento delle prestazioni con il Ryzen 9 3900X di AMD che viene fornito con 12 core e 24 thread. Naturalmente, se l’ultima delle vostre preoccupazioni è il budget, potete anche comprare il Ryzen 9 3950X con 16 core e 32 thread, ma l’incremento delle prestazioni potrebbe essere un po’ marginale.

Tuttavia, un minuto risparmiato durante il rendering è qualcosa che non potrete più riprendervi. Quindi, se si produce una mole di video e si desidera un risparmio di tempo extra, allora si potrebbe voler investire in CPU desktop di fascia alta come i Threadripper di AMD o i processori Intel di tipo server-grade.

Velocità del clock

La prossima specifica che ha un impatto sul processo di editing video è la velocità di clock. Più è alta, più velocemente il vostro software funzionerà. Tuttavia, questo va di pari passo con il numero di core e thread della vostra CPU.

Ogni core ha la capacità di elaborare le informazioni al ritmo della vostra velocità di clock. Quindi, se il vostro processore ha molti core con alte velocità di clock, sarà in grado di funzionare meglio. Il motivo per cui un Ryzen 9 3900X o un 3950X può essere significativamente più veloce di un Core i9-9900K anche se hanno velocità di clock leggermente inferiori, è perché sono dotati di più core.

L’equilibrio tra core e velocità di clock diventa più evidente anche quando si montano video ad alta risoluzione come 4K, anche 8K. Questo è il tipo di attività in cui si può notare un significativo divario in termini di tempi di rendering se si utilizza una CPU con molti più core rispetto ad una con pochi.

CPU vs GPU nel Video Editing

Per la maggior parte, quando si montano i video, è la CPU che fa la maggior parte del lavoro. Ciò è particolarmente vero quando si è in fase di rendering. Tuttavia, anche l’abbinamento del processore con una buona GPU può essere vantaggioso. Sarete in grado di testare questo, soprattutto quando lavorate con Adobe Premiere Pro, dato che hanno modificato il software per recuperare alcune risorse dalla scheda grafica del vostro sistema.

Ci sono anche effetti accelerati dalla GPU che potete inserire nel vostro video, e quando lo farete, sarà la scheda grafica ad elaborarli. Questo è un altro settore in cui una buona GPU può essere utile.

A meno che, naturalmente, non si lavori con progetti che richiedono molti effetti, allora comprare la migliore GPU non fa per voi. Tuttavia, se state producendo contenuti in modo coerente, allora comprate la migliore CPU che potete permettervi, in modo da poter accelerare tutte le vostre attività di editing video.

In definitiva, il processore che comprerete dipenderà fortemente dal vostro budget e dal flusso di lavoro di editing video. Se sei un professionista che ha bisogno di produrre più video in un giorno, non importa quanto siano brevi, avrai bisogno della migliore CPU che puoi trovare. Quindi, oltre ad andare sulla strada del desktop di fascia alta, la vostra migliore scommessa è uno dei chip della serie Ryzen 9. I core aggiuntivi velocizzeranno il vostro flusso di lavoro, e vedrete guadagni significativi nei tempi di rendering e di codifica.

D’altra parte, se non siete a quel livello professionale ma create comunque contenuti per i social media come YouTube su base giornaliera o settimanale, avrete addirittura bisogno di un potente processore. Il Ryzen 9s potrebbe essere un po’ troppo per voi, ma i chip Core i9s, i7s e Ryzen 7 sono le opzioni migliori. Non hanno un numero folle di cores, e otto sembrano il numero giusto per questo tipo di carico di lavoro.

Infine, per chi inizia e vuole imparare l’editing video, mettere le mani su chip ad alte prestazioni potrebbe essere troppo. Dopotutto, è probabile che usiate il vostro sistema anche per altri scopi, quindi quello che state cercando di ottenere è una CPU mainstream. Core i5s e Ryzen 5s sono i migliori in questo caso, dato che possono eseguire bene il multitasking.

Ultimo aggiornamento 2020-12-01 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More