Come inviare le foto dallo smartphone al PC

Se c’è uno smartphone, c’è una fotocamera; più semplice di così. Se c’è una macchina fotografica, ci sono foto, anzi tante, tantissime foto. La ragione è che è facile sfogliare un telefono e scattare una foto.

Ma, csi può scattare (e memorizzare) sul telefono fino a quando non si esaurisce la memoria (interna + esterna). Più estesa è la fotocamera (megapixel e altro) migliore è la qualità delle tue foto e migliore è la qualità, Giugnore è la loro dimensione.  Cosa si fa allora? Beh, le trasferisci.

Ecco alcuni consigli professionali per iniziare a trasferire le foto (compresi gli screenshot) dal tuo telefono basato su Android a un PC.

Usa il cavo USB

Una delle cose buone di Android è la quantità di controllo  che la piattaforma ti dà nei confronti delle tue cartelle di file. Tutto ciò di cui hai bisogno per accedere ai file (e alle cartelle) del tuo telefono Android sul PC è un cavo USB (microUSB/USB Type-C).

 

Per trasferire le foto:

Passo 1: Collegare il telefono al PC tramite cavo USB.

Passo 2: Collegati come dispositivo multimediale: scegli l’opzione MTP. Scegli l’opzione Camera (PTP) se hai il software specifico della tua fotocamera installato sul PC e MTP non è disponibile.

Passo 3: apri il dispositivo per visualizzare i file.

Passo 4: Fai doppio clic sul telefono (inoltre sulla scheda microSD se hai delle foto sulla scheda microSD all’interno del telefono).

Passo 5: Doppio clic sulla cartella DCIM. Questa è la cartella dove le fotocamere memorizzano le foto. Questo dovrebbe darti due opzioni nella Giugnor parte dei casi: fotocamera e screenshot. Apri facendo doppio clic su di esse per accedere alle tue foto e agli screenshot.
pubblicità

Passo 6: A volte la cartella “Screenshot” si trova all’interno della cartella Pictures. Questo dipende da telefono a telefono. Alcuni produttori di telefoni la mettono dentro la DCIM, altri dentro Pictures.

Passo 7: Se stai cercando delle foto scaricate dal web sul tuo telefono, le troverai nelle cartelle Downloads. Allo stesso modo, le foto ricevute tramite Bluetooth saranno nella cartella Bluetooth. Lo stesso vale per le foto specifiche delle app. Per esempio, se hai un editor di foto di terze parti nel tuo telefono, potrebbe salvare le foto modificate nella propria cartella. Quindi cerca anche quella.

Passo 8: Una volta che hai le tue foto in vista, selezionale, copiale e incollale in una cartella sul tuo computer.

Trasferimento con App

Google Drive e Google Photos sono il tuo connubio ideale per fare il backup di tutte le tue foto, accedervi tramite PC e scaricarle tutte allo stesso tempo, in qualsiasi momento. Per farlo:

Passo 1: Crea un account Google.

Passo 2: Accedi al tuo account Google e scarica manualmente le app Google Drive (e Google Photos) dal Play Store se il tuo telefono non le ha. Per lo più, avrai queste applicazioni preinstallate sul tuo smartphone basato su Android.

Passo 3: Aprire Google Drive.

Passo 4: Puoi caricare manualmente le tue foto su Drive. Puoi scegliere se vuoi o meno un processo Wi-Fi-only, il che significa che i file saranno caricati e aggiornati solo quando hai una connessione Wi-Fi. L’opzione può essere controllata/modificata dal menu delle impostazioni di Google Drive.

Passo 5: Per quanto riguarda Google Photos, sincronizza automaticamente le tue foto sul cloud. Anche qui puoi scegliere l’opzione solo Wi-Fi.

Passo 6: Google Drive e Google Photos sono più o meno la stessa cosa e si può accedere attraverso una sola app, che è Google Drive. Google Photos, tuttavia, ti dà anche la possibilità di modificare leggermente le tue foto.

Passo 7: Per trasferire le foto, apri Google Drive (e Google Photos) sul tuo PC, accedi usando lo stesso ID che hai sul tuo telefono e poi scarica manualmente le foto sul tuo PC.

App di terze parti

In alternativa puoi anche usare l’app Dropbox per Android o l’app One Drive di Microsoft per sincronizzare e trasferire i tuoi file di immagini. Entrambe queste app sono facilmente disponibili per essere scaricate e installate dal Play Store.

I passaggi sono simili a quelli che hai su Google Drive solo che in questo caso hai bisogno di account Dropbox e One Drive separati per l’accesso.

Ultimo aggiornamento 2021-06-15 at 04:17 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API