Migliore configurazione Pc per Video Editing

Non c’è da stupirsi che così tante persone stiano cercando la macchina perfetta per le loro esigenze di Video Editing. Un computer specializzato e ottimizzato per il montaggio video può farti risparmiare tempo, molta frustrazione e, a lungo termine, molti soldi.

La cosa bella del Video Editing è che è diventato così accessibile, che ora è possibile modificare i video anche su un computer portatile.

Con i computer moderni, il video digitale e la velocità con cui la tecnologia informatica si sta evolvendo, chiunque può essere un montatore video, almeno da un punto di vista tecnologico.

Non c’è bisogno di andare in una costosa scuola di cinema, per la maggior parte dei lavori di editing puoi semplicemente insegnare a te stesso, comprare un PC per il video editing e sei pronto a partire.

Non importa se stai montando il video del tuo compleanno, un documentario per un’emittente locale, uno spot per la lavatrice di quell’azienda o stai montando un lungometraggio di Hollywood.

C’è un computer e un tipo molto specifico di componenti hardware per chiunque e per ogni tipo di budget.

Lo stesso può essere applicato al software di editing video. Non importa se stai usando Windows Movie Maker, Magix Vegas, Avid, Adobe Premiere Pro, Davinci Resolve, o qualsiasi altra applicazione di editing video.

 

Migliore Configurazione Pc Video Editing

 

Processore CPU : Ryzen 5900x

Più Venduto 1
Processore AMD Ryzen 9 5900X (12C/24T, 70MB di cache, fino a 4,8 GHz max Boost)
Processore AMD Ryzen 9 5900X (12C/24T, 70MB di cache, fino a 4,8 GHz max Boost)
Il più veloce del gioco; Ottieni le prestazioni di gioco ad alta velocità del miglior processore desktop al mondo

 

Miglior Dissipatore per Ryzen 5900x : Noctua NH-D15S

 

Migliore Scheda Madre (Motherboard) per Ryzen 5900x : Gigabyte X570 Aorus Xtreme o Elite

Più Venduto 1
Gigabyte X570 AORUS ELITE, Scheda Madre per Desktop, Socket AM4 (supporta la terza generazione AMD Ryzen), DDR4
Gigabyte X570 AORUS ELITE, Scheda Madre per Desktop, Socket AM4 (supporta la terza generazione AMD Ryzen), DDR4
Supporto per le CPU AMD AM4 RyzenTM, fare riferimento all'elenco del supporto della CPU.; Supporta 4 DIMM DDR4 a doppio canale non ECC Unbuffered
Più Venduto 2
ASUS ROG Strix X570-F Gaming Scheda Madre AMD X570 ATX con PCIe 4.0, Intel Gigabit Ethernet, 14 Fasi di Alimentazione, 2 M.2 con Dissipatori, SATA 6Gb/s, USB 3.2 Gen 2 e Illuminazione RGB Aura Sync
ASUS ROG Strix X570-F Gaming Scheda Madre AMD X570 ATX con PCIe 4.0, Intel Gigabit Ethernet, 14 Fasi di Alimentazione, 2 M.2 con Dissipatori, SATA 6Gb/s, USB 3.2 Gen 2 e Illuminazione RGB Aura Sync
Socket AMD AM4 per serie processori AMD Ryzen 5000 / 4000 G/ 3000/ 3000 G/ 2000 / 2000 G; Intel Gigabit Ethernet, LANGuard e GameFirst: gioca online in modo fluido e senza lag
Più Venduto 3
Gigabyte TRX40 AORUS XTREME sTRx4/D4 8/M.2/USB3.1/ATX 7573
Gigabyte TRX40 AORUS XTREME sTRx4/D4 8/M.2/USB3.1/ATX 7573
Supporta processori AMD Ryzen Threadripper di terza generazione; Supporta 8 x DDR4 Quad Channel Non-ECC senza buffer DIMM

 

Migliori RAM per Ryzen 5900x : G.Skill Trident Z Royal Series

OffertaPiù Venduto 1
G.Skill Trident Z Royal - Modulo di memoria da 16 GB, DDR4, 3600 MHz, 16 GB, 2 x 8 GB, DDR4, 3600 MHz
G.Skill Trident Z Royal - Modulo di memoria da 16 GB, DDR4, 3600 MHz, 16 GB, 2 x 8 GB, DDR4, 3600 MHz
G.Skill Trident Z Royal Componente per: PC/server.; Memoria interna: 16 GB.; Disposizione di memoria (moduli x dimensioni): 2 x 8 GB
146,00 EUR −12,87 EUR
Più Venduto 2
G.Skill Trident Z Royal Series - DDR4-32 GB: 2 x 16 GB - DIMM 288-PIN - ungepuffert
G.Skill Trident Z Royal Series - DDR4-32 GB: 2 x 16 GB - DIMM 288-PIN - ungepuffert
F4-3600C16D-32GTRSC; System ram type: ddr4_sdram; Imballareage Weight: 1.0 kilograms; Imballareage Dimensioni: 10.0 L x 10.0 H x 10.0 W (centimeters)
Più Venduto 3
G.Skill Trident Z Royal F4-3000C16D-16GTRS memoria 16 GB DDR4 3000 MHz
G.Skill Trident Z Royal F4-3000C16D-16GTRS memoria 16 GB DDR4 3000 MHz
Materiali di alta qualità; Peso della confezione: 1 kg; Fabbricato in Cina; Dimensioni della confezione: 10 x 10 x 10 cm

 

Miglior CASE  per Ryzen 5900x: Thermaltake Versa H21 Mid Tower 

 

Miglior Alimentatore per Ryzen 5900x : Thermaltake Toughpower PF1

Miglior SSD NVME PCI 4.0 per Ryzen 5900x : Samsung 980 Pro

OffertaPiù Venduto 1
Samsung Memorie MZ-V8P500 980 PRO SSD Interno da 500GB, PCIe NVMe M.2, Nero
Samsung Memorie MZ-V8P500 980 PRO SSD Interno da 500GB, PCIe NVMe M.2, Nero
Interfaccia NVMe (Pcle Gen 4.0 x 4); Fattore di forma M.2; Applicazioni: PC Client
149,99 EUR −37,52 EUR
Più Venduto 2
SAMSUNG 980 PRO 500GB Interne M.2 PCIe NVMe SSD 2280 Retail MZ-V8P500BW
SAMSUNG 980 PRO 500GB Interne M.2 PCIe NVMe SSD 2280 Retail MZ-V8P500BW
Colore: Nero; Serie: 980 Pro; Interfaccia: PCI-Express; Utilizzo: PC/ Notebook; Fattore di Forma: M.2

 

 

 

Come fa il Video Editing a utilizzare l’hardware del tuo computer?

Se vogliamo costruire il miglior Computer per il Video Editing, il primo passo è quello di analizzare quale Hardware il tuo Software di Video Editing utilizza maggiormente e in che modo.

Premiere Pro è il software di editing video più popolare, che molti professionisti e dilettanti montano ed è perfetto per la nostra analisi.

Dopo tutto, molte altre applicazioni di editing video utilizzano l’hardware in modi molto simili.

Diamo un’occhiata a come io stesso modifico un video in Premiere Pro, e possiamo partire da lì e dare un’occhiata più da vicino a ciò che questi passi implicano, dal punto di vista hardware.

Il mio tipico flusso di lavoro di editing video:

Carico le riprese nel mio progetto (forse proxy)
Creare sequenze e tagli grezzi con questo filmato
Riprodurre la mia timeline un sacco di volte, per essere in grado di modificare
Aggiungere transizioni, effetti, titoli
Aggiungere effetti sonori e musica
Eseguire il rendering della mia timeline con i filmati reali non delegati
Questo è un flusso di lavoro molto approssimativo dei passi di base che un editor video dovrebbe fare in una giornata tipica, niente di sofisticato.

Se ci pensi, l’editing video, da una prospettiva hardware sottostante, è qualcosa che può essere suddiviso in pochi passi fondamentali:

Il software legge i dati (il filmato) dal tuo dispositivo di memorizzazione.
Il tuo software di editing deve decodificare questo filmato.
Il software poi manipola questo filmato a seconda degli effetti e del color-grading che stai usando (se del caso).
Questo filmato manipolato viene poi solitamente memorizzato nella memoria (RAM), in modo da avere un’esperienza in tempo reale quando si riproduce la timeline (editing).
Quando renderizzi il tuo progetto finale, l’unica cosa che aggiungi a questa catena è:

Codificare la timeline nel codec desiderato e
Salvare i dati codificati finiti sul dispositivo di archiviazione di tua scelta.
Sono questi 6 semplici passi, che dovremo ottimizzare il più possibile per costruire il nostro Miglior Computer per il Video Editing.

 

Il disco rigido (HDD)

Più Venduto 1
TOSHIBA HDTB420EK3AA, Canvio Basics, Disco rigido Esterno Portatile, USB 3.0, Nero, 2 TB
TOSHIBA HDTB420EK3AA, Canvio Basics, Disco rigido Esterno Portatile, USB 3.0, Nero, 2 TB
Interfaccia: USB 3.2 Gen 1 (compatibile con USB 2.0); Velocità di trasferimento massima: circa 5,0 Gbit/s
OffertaPiù Venduto 2
WD 2TB Elements Portable, Hard Disk Esterno Portatile, USB 3.0
WD 2TB Elements Portable, Hard Disk Esterno Portatile, USB 3.0
Trasferimenti dati ultraveloci con USB 3.0; Capacità elevatissima; Software di backup WD in prova gratuita
118,85 EUR −57,26 EUR
Più Venduto 3
Più Venduto 4
Seagate BarraCuda, 1 TB, Hard Disk Interno, SATA da 6 GBit/s, 3,5', 7.200 RPM, Cache da 64 MB per PC Desktop (ST1000DM010)
Seagate BarraCuda, 1 TB, Hard Disk Interno, SATA da 6 GBit/s, 3,5", 7.200 RPM, Cache da 64 MB per PC Desktop (ST1000DM010)
È possibile gestire progetti di grandi dimensioni o realizzare un computer da gioco

L’Hard Disk Drive è la più lenta di queste tre opzioni. Le velocità di lettura sequenziale sono di solito intorno ai 150Mbyte/s. La lettura e la scrittura casuali sono molto più lente.

Gli hard disk hanno un ottimo costo/GByte ma sono all’ultimo posto in velocità.

Gli hard disk sono ottimi per l’archiviazione e il backup di dati di grandi dimensioni, che non devono essere consultati continuamente, ma non raccomanderei l’uso di un HDD come dispositivo di archiviazione attivo per i tuoi filmati.

I buoni HDD possono essere trovati di solito da Seagate o Western Digital, come la serie Seagate Barracuda o la serie Western Digital Blue o Red.

Puoi trovare HDD di dimensioni fino a 18TB, anche se il miglior rapporto prezzo/GByte è intorno agli 8TB.

 

Solid State Drive (SSD)

Più Venduto 1
Kingston A400 SSD SA400S37/240G Unità a Stato Solido Interne 2.5' SATA, 240 GB
Kingston A400 SSD SA400S37/240G Unità a Stato Solido Interne 2.5" SATA, 240 GB
Capacità SSD: 240 GB; Velocità di lettura: 500 MB/s; Velocità di scrittura: 350 MB/s; Velocità di trasferimento dati: 6 Gbit/s
OffertaPiù Venduto 2
Samsung SSD 870 EVO, 1 TB, fattore di forma 2,5', scrittura turbo intelligente, software Magician 6, nero (SSD interno)
Samsung SSD 870 EVO, 1 TB, fattore di forma 2,5", scrittura turbo intelligente, software Magician 6, nero (SSD interno)
Interfaccia: raggiunge il limite massimo SATA di 560/530 MB/s di velocità sequenziali; Capacità disponibile: 1 TB
139,99 EUR −25,99 EUR
Più Venduto 4
SanDisk Extreme SSD Portatile, Velocità di Lettura Fino a 550MB/s, 500 GB
SanDisk Extreme SSD Portatile, Velocità di Lettura Fino a 550MB/s, 500 GB
Robusta,impermeabile e resistente alla polvere classe IP-55; Unità a stato solido resistente agli urti per una maggiore durata del prodotto
Più Venduto 5
Samsung Memorie T5 da 500 GB, USB 3.1 Gen 2, SSD Esterno Portatile, Blu (MU-PA500B)
Samsung Memorie T5 da 500 GB, USB 3.1 Gen 2, SSD Esterno Portatile, Blu (MU-PA500B)
SSD con tecnologia Samsung V-Nand e ad un’interfaccia USB 3.1 di seconda generazione; Compatto e leggero: 57.3 x 74 x 10.5 mm e soli 51 g

Un Solid State Drive (SATA) è di solito circa 4 volte più veloce di un HDD e accelererà molto la lettura dei tuoi filmati. Gli SSD non sono più così costosi e i prezzi stanno scendendo velocemente.

Come minimo, dovresti prendere un SSD come mezzo di archiviazione attivo dei tuoi filmati.

I Samsung 860 EVO o PRO, che sono disponibili a prezzi ragionevoli in dimensioni da 256GB fino a 4TB sono ottimi SSD con prestazioni di fascia alta.

Dato che i filmati possono diventare piuttosto grandi, vorrete un supporto di archiviazione che abbia la massima velocità di lettura e scrittura sequenziale su cui potete mettere le mani ad un prezzo ragionevole, e questo ci porta alle SSD NVMe:

SSD NVMe

OffertaPiù Venduto 1
Samsung Memorie MZ-V8V1T0 980 SSD Interno da 1TB, PCIe NVMe M.2
Samsung Memorie MZ-V8V1T0 980 SSD Interno da 1TB, PCIe NVMe M.2
Progettato per possessori di PC desktop o laptop che supporti un fattore di forma M.2; Capacità disponibili: 250GB, 500GB e 1TB
134,11 EUR −11,64 EUR
Più Venduto 2
Samsung Memorie MZ-V7S500 970 EVO Plus SSD Interno da 500GB, PCle NVMe M.2
Samsung Memorie MZ-V7S500 970 EVO Plus SSD Interno da 500GB, PCle NVMe M.2
Interfaccia NVMe (Pcle Gen 3.0 x 4); Fattore di forma m.2; Capacità disponibile: fino a 2 TB
OffertaPiù Venduto 3
WD Blue SN550 500 GB SSD NVMe, Gen3 x 4 PCIe, M.2 2280, 3D NAND
WD Blue SN550 500 GB SSD NVMe, Gen3 x 4 PCIe, M.2 2280, 3D NAND
Crea pc potenti e compatti con una sottile ssd nvme a lato singolo m.2 2280 pcie gen3 x4; Temperature operative: da 0 °C a 70 °C (da 32 °F a 158 °F)
60,91 EUR −6,46 EUR
OffertaPiù Venduto 4
Sabrent SSD Interno 512GB Rocket NVMe PCIe M.2 2280 Drive a Stato Solido ad Alte Prestazioni (SB-ROCKET-512)
Sabrent SSD Interno 512GB Rocket NVMe PCIe M.2 2280 Drive a Stato Solido ad Alte Prestazioni (SB-ROCKET-512)
Interfaccia M.2 PCIe Gen3 x4.; Conforme alle specifiche PCIe 3.1 e NVMe 1.3.; Supporta Gestione Energetica per APST / ASPM / L1.2.
89,99 EUR −10,00 EUR
OffertaPiù Venduto 5
Samsung Memorie MZ-V8P1T0B 980 PRO SSD Interno da 1TB, PCIe NVMe M.2, Nero
Samsung Memorie MZ-V8P1T0B 980 PRO SSD Interno da 1TB, PCIe NVMe M.2, Nero
Interfaccia NVMe (Pcle Gen 4.0 x 4); Fattore di forma M.2; Capacità disponibile: fino a 1 TB
196,09 EUR −11,52 EUR

Gli SSD NVMe (Non-Volatile Memory Express) Solid State Drives, sono SSD su steroidi. Usano un connettore e un bus diverso sulla scheda madre e possono raggiungere velocità di trasferimento molto più elevate di un normale SSD SATA.

Possono essere oltre 10 volte più veloci anche degli SSD a velocità di lettura e scrittura sequenziale e renderanno la lettura di grandi filmati un compito facile.

Anche se leggermente più costosi degli SSD, valgono sicuramente i soldi. Altamente raccomandato!

Ottimi SSD NVMe che posso raccomandare sono il Samsung 970 EVO PLUS e il Samsung 970 PRO, che sono disponibili in dimensioni da 250GB fino a 2 TB.

OffertaPiù Venduto 1
Samsung Memorie MZ-V7S1T0 970 EVO Plus SSD Interno da 1 TB, PCIe NVMe M.2
Samsung Memorie MZ-V7S1T0 970 EVO Plus SSD Interno da 1 TB, PCIe NVMe M.2
Interfaccia NVMe (Pcle Gen 3.0 x 4); Fattore di forma m.2; Capacità disponibile: fino a 2 TB
148,78 EUR −3,78 EUR
Più Venduto 2
HD SSD SAMSUNG 1TB 970 EVO PLUS M.2 PCI Express 3.0 V-NAND MLC NVME MZ-V7S1T0BW
HD SSD SAMSUNG 1TB 970 EVO PLUS M.2 PCI Express 3.0 V-NAND MLC NVME MZ-V7S1T0BW
Dimensioni dell'imballaggio: 2.2 l x 14.2 h x 10.0 w (centimetri); Practico ed utile; Facile da usare
Più Venduto 3
Samsung 970 EVO Plus drives allo stato solido M.2 500 GB PCI Express 3.0 V-NAND MLC NVMe
Samsung 970 EVO Plus drives allo stato solido M.2 500 GB PCI Express 3.0 V-NAND MLC NVMe
Samsung 970 EVO Plus Capacità del Solid State Drive (SSD): 500 GB.; Fattore di forma SSD: M.2
Più Venduto 4
Samsung 970 EVO Plus Series – 500 GB PCIe NVMe – SSD interno M.2 (MZ-V7S500B/AM)
Samsung 970 EVO Plus Series – 500 GB PCIe NVMe – SSD interno M.2 (MZ-V7S500B/AM)
Vanta una resistenza eccezionale con fino a 600 terabyte scritti

Gli SSD NVMe vi aiuteranno a leggere anche i filmati RAW a risoluzioni 4K+ in tempo reale.

Cominciamo con l’aggiungere un Samsung 970 PRO 1TB al nostro Miglior Computer per il Video Editing. In questo modo dovremmo già essere in grado di escludere il supporto di archiviazione come collo di bottiglia.

Le unità NVMe sono un fattore critico di performance nel Video Editing e ha senso imparare il più possibile su di esse. La nostra guida su NVMe dovrebbe metterti al corrente.

Cosa c’è dopo nel nostro flusso di lavoro di editing video?

Decodificare il filmato
Ora, leggere i dati da soli di solito non sarà sufficiente per essere in grado di vedere il filmato, poiché quasi tutti i filmati sono codificati in qualche modo. Se è codificato (principalmente per risparmiare spazio) deve essere decodificato prima di poter essere riprodotto e visualizzato.

La decodifica è qualcosa che di solito viene fatta dal processore (CPU). Sfortunatamente, non c’è una CPU che sia la migliore per tutti i tipi di “Codec” di filmati o tipi di file video.

Diamo un’occhiata a una panoramica delle prestazioni:

MA. Naturalmente, riprodurre il filmato ci porta solo a metà strada. Vogliamo applicare alcuni effetti al nostro filmato!

Manipolare il filmato con effetti, transizioni, ritagli e titoli
Se i tuoi progetti di editing video sono ricchi di effetti, allora vorrai una CPU Core-Clock al massimo.

Gli effetti sono calcolati in ordine gerarchico e la maggior parte non può essere esternalizzata ad altri core, il che significa che un core si occuperà di tutti i numeri per tutti gli effetti su quel frame.

Facciamo un esempio:

Il tuo filmato ha i seguenti effetti applicati:

Time-Remap
Luminosità / Contrasto
Spalla
Bagliore
Sembra una configurazione abbastanza basilare. Il fatto è che non puoi avere 4 core che calcolano questi 4 effetti simultaneamente sullo stesso frame perché dipendono tutti l’uno dall’altro.

Devi prima fare la mappatura temporale del tuo filmato prima di poter modificare la luminosità/contrasto e così via. Questo è un Core che si muove gerarchicamente attraverso la catena degli effetti.

Certo, altri core possono iniziare a lavorare sugli effetti di altri frame, ma alcuni effetti non dipendono solo l’uno dall’altro su una base per-frame, ma tra i frame.

Come il Time-Remap.

Avere una CPU con un clock elevato vi avvantaggerà nei progetti con molti effetti.

Buone scelte qui sono l’Intel i9 10900K con 5.3GHz Turbo Boost Clock, l’AMD Ryzen 5950X (4,9GHz Boost), o l’AMD Ryzen 5900X con 4,8GHz Boost Clock.

Ma naturalmente, dovete prendere in considerazione il tipo di filmato che state usando: Se state usando RED Footage ad alta risoluzione, dovreste usare una CPU ad alto numero di core per la migliore esperienza di decodifica.

Se avete entrambi, RED Footage (o simili) E un uso pesante di effetti, dovrete trovare una via di mezzo:

Una CPU con clock abbastanza alto e molti core, come il Threadripper 3960X. Per gli utenti NON-RED, l’AMD Ryzen 5950X è attualmente il go-to CPU per il Video Editing.

È davvero poco pratico. Poiché le CPU devono rimanere all’interno di specifici limiti termici e di potenza, non c’è una CPU che abbia molti core E un core clock molto alto. Questo sarebbe, ovviamente, ottimale per il Video Editing, e anche per molti altri carichi di lavoro, ma dobbiamo trovare la migliore via di mezzo per noi.

Ora che abbiamo trovato la CPU per la decodifica dei nostri filmati e i calcoli degli effetti, il prossimo passo nella nostra esperienza di editing di solito è:

Memorizzare i filmati in cache nella RAM
Questo di solito viene fatto automaticamente dal software di editing che stai usando.

Nel momento in cui riproduci la tua timeline, fai lo scrub della tua timeline, o premi manualmente un qualche tipo di pulsante “calcola o prerenderizza gli effetti nella timeline”, il software:

Leggere e decodificare il filmato
Calcolare gli effetti sul filmato
Memorizzare il risultato nella memoria di sistema (RAM)
Questo è solitamente conosciuto come Caching. Tutti i fotogrammi nella cache sono salvati nella RAM del tuo computer, così la prossima volta che vuoi vedere un fotogramma o una sequenza, il software non deve calcolare di nuovo tutto, ma può leggere il risultato già calcolato dalla RAM, che è molto più veloce.

Quando riproduci la tua linea temporale, il software di editing video, in un certo senso, “tampona” in avanti, per non interrompere la tua esperienza di riproduzione in tempo reale.

Ora, la RAM è facile.

La RAM è così veloce che potresti avere il peggior tipo di RAM e sarebbe ancora abbastanza veloce per quasi tutte le tue esigenze di editing.

Confronto delle prestazioni tra HDD, SSD e un disco RAM

L’unica cosa importante, quando si compra la RAM per il Video Editing, è averne abbastanza. Come abbiamo discusso sopra, la RAM deve essere abbastanza grande da memorizzare il risultato della cache e poi altro.

Se non è abbastanza grande, il software farà la cache sul disco, e questo rallenterà molto le cose!

Controlla questo articolo approfondito su quanta RAM dovresti avere.

Questi 3 passi – lettura, calcolo, cache – saranno fatti più e più volte durante le sessioni di editing video.

Quando hai finito l’editing o vuoi mostrare lo stato attuale a un cliente o a un capo, passerai al passo successivo:

Rendering del progetto in un file video
Il rendering della tua Timeline usa gli stessi passi che abbiamo già discusso sopra. Il tuo software legge il filmato, applica gli effetti e memorizza i fotogrammi risultanti in un file video.

Se la Timeline è già stata memorizzata, tutto quello che il software di editing video deve fare è leggere i fotogrammi memorizzati nella cache dalla RAM e salvarli nel file video.

Ora, c’è un’altra cosa importante nel rendering del tuo video, cioè la fase di codifica.

Di solito non ti limiti a scaricare i tuoi fotogrammi calcolati sul tuo disco non compressi, ma vuoi impacchettare e codificare/comprimere i fotogrammi in un formato di file che:

Può essere riprodotto con il tuo sistema / lettore video mirato
Sia il più piccolo possibile senza perdere troppa qualità
Ci sono molti Codec diversi disponibili per la codifica. Alcuni popolari includono H.264, H.265, WMV9, ProRes, DNxHD, Sorenson, Cinepak e molti altri.

La maggior parte dei codec più popolari usa la logica di salvare solo la differenza tra due fotogrammi invece di salvare ogni fotogramma nella sua interezza, poiché la differenza tra due fotogrammi è di solito molto più piccola come dimensione del file.

Altri bloccano i pixel insieme o riducono il colore e le informazioni di contrasto per risparmiare spazio.

Ma questi sono solo alcuni dei molti trucchi con cui i Codec mantengono basso il Filesize e forniscono un’esperienza di riproduzione fluida.

Riassumiamo il processo di rendering video e l’hardware che è principalmente responsabile:

Leggere i filmati (SSD)
Calcolare / applicare gli effetti nella timeline (CPU, GPU)
Memorizzare i fotogrammi nella RAM (RAM)
Leggere i fotogrammi dalla RAM (RAM)
Codificare i frame (CPU)
Imballare fotogrammi e audio in un contenitore video (CPU)
Salvare il risultato video su disco (SSD)
L’SSD di solito può essere escluso come collo di bottiglia in questo processo di rendering/codifica, in quanto è più che abbastanza veloce per salvare il file video risultante, a meno che, naturalmente, non stiate facendo il rendering di video non compressi, enormi sequenze EXR, o altri file molto grandi (pensate a 100 MByte per frame)

Anche la RAM dovrebbe essere sempre abbastanza veloce da non rallentare il processo di rendering. Naturalmente, la RAM deve essere abbastanza grande da contenere i fotogrammi che vengono renderizzati.

Quasi sempre, la CPU sarà responsabile delle prestazioni nella codifica dei vostri Frames.

Per il rendering dei vostri progetti, avere un numero maggiore di core è la strada da percorrere. Ma sembra esserci un punto dolce a circa 24 / 32 core e un Core-Clock leggermente più alto che avere il doppio dei core con un Core-Clock più basso.

Le CPU Threadripper di terza generazione di AMD (3960X, 3970X, 3990X) hanno un vantaggio molto solido rispetto alle CPU con clock più alto ma con un numero di core inferiore come l’i9 10900K.

OffertaPiù Venduto 1
Enermax Liqtech TR4 II Sistema di Raffreddamento a Liquido All-in-One RGB per CPU AMD RYZEN Threadripper con Radiatore da 360 mm, Nero
Enermax Liqtech TR4 II Sistema di Raffreddamento a Liquido All-in-One RGB per CPU AMD RYZEN Threadripper con Radiatore da 360 mm, Nero
Waterblock con RGB programmabili e sincronizzabili per spettacolari effetti luminosi; Tubi flessibili con sleeve da 400m per assicurare la massima facilità d'installazione
169,90 EUR −12,55 EUR
OffertaPiù Venduto 2
Processore AMD Ryzen Threadripper PRO 3995WX (64C/128T, 288 MB di cache, fino a 4,2 GHz Max Boost)
Processore AMD Ryzen Threadripper PRO 3995WX (64C/128T, 288 MB di cache, fino a 4,2 GHz Max Boost)
Il processore di ultima generazione per la workstation professionale; Sognalo. Progettalo. Costruiscilo!
5.602,24 EUR −283,45 EUR

Miglior computer per l’editing video – L’hardware
Di quali componenti abbiamo bisogno per un Computer funzionante? Dopo questo materiale abbastanza approfondito, scomponiamo il tutto in alcuni suggerimenti hardware concreti:

Il Processore

La CPU più performante per il Video Editing: AMD Threadripper 3960X & 3970X

La migliore CPU per il Video Editing sotto i 550$: AMD Ryzen 9 5900X

Più Venduto 1
Processore AMD Ryzen 9 5900X (12C/24T, 70MB di cache, fino a 4,8 GHz max Boost)
Processore AMD Ryzen 9 5900X (12C/24T, 70MB di cache, fino a 4,8 GHz max Boost)
Il più veloce del gioco; Ottieni le prestazioni di gioco ad alta velocità del miglior processore desktop al mondo
Più Venduto 2
OffertaPiù Venduto 3
AMD Processore RYZEN9 3900x Socket AM4
AMD Processore RYZEN9 3900x Socket AM4
Tipo di processore Ryzen 9 3900X; Velocità del processore 4,6 GHz; numero di core della CPU: 12
508,74 EUR −24,74 EUR

L’AMD Threadripper 3970X è la CPU attualmente più performante per il Video Editing. Costa molto però e il suo valore complessivo è inferiore ad alcune delle CPU concorrenti.

Se stai cercando un’ottima CPU per il Video Editing che costi meno di 550$ l’AMD Ryzen 9 5900X è la scelta migliore.

Per 250$ in più, il Ryzen 9 5950X offre prestazioni ancora più elevate nel video editing.

Le CPU AMD Threadripper, in particolare il Threadripper 3960X è una scelta eccellente se si maneggia più spesso RED Media e non si vuole spendere quanto costa un 3970X o addirittura un 3990X.

Leggi : cpu video editing

Migliore archiviazione per il video editing: Samsung 970 EVO Plus / PRO

Un SSD NVMe dovrebbe essere in cima alla tua lista di acquisto. Questi tipi di SSD offrono prestazioni eccellenti, soprattutto quando si lavora con filmati di grandi dimensioni.

Prendi degli SSD SATA per memorizzare il tuo sistema operativo e il software, e degli HDD per il backup e l’archiviazione dei tuoi dati regolarmente e dovresti essere a posto, dal punto di vista dello storage.

OffertaPiù Venduto 1
Samsung Memorie MZ-V7S1T0 970 EVO Plus SSD Interno da 1 TB, PCIe NVMe M.2
Samsung Memorie MZ-V7S1T0 970 EVO Plus SSD Interno da 1 TB, PCIe NVMe M.2
Interfaccia NVMe (Pcle Gen 3.0 x 4); Fattore di forma m.2; Capacità disponibile: fino a 2 TB
148,78 EUR −3,78 EUR
Più Venduto 2
HD SSD SAMSUNG 1TB 970 EVO PLUS M.2 PCI Express 3.0 V-NAND MLC NVME MZ-V7S1T0BW
HD SSD SAMSUNG 1TB 970 EVO PLUS M.2 PCI Express 3.0 V-NAND MLC NVME MZ-V7S1T0BW
Dimensioni dell'imballaggio: 2.2 l x 14.2 h x 10.0 w (centimetri); Practico ed utile; Facile da usare
Più Venduto 3
HD SSD SAMSUNG 250GB 970 EVO PLUS M.2 PCI Express 3.0 V-NAND MLC NVME MZ-V7S250BW
HD SSD SAMSUNG 250GB 970 EVO PLUS M.2 PCI Express 3.0 V-NAND MLC NVME MZ-V7S250BW
Dispositivi compatibili: pc; Capacità di memoria: 250.0; Dimensioni dell'imballaggio: 2.2 l x 14.2 h x 9.8 w (centimetri)

 

Migliore RAM per il Video Editing

Come discusso sopra, il Video Editing non dipende molto dalla velocità di clock della RAM, ma si dovrebbe avere una quantità sufficiente di RAM.

Più Venduto 1
Crucial Ballistix BL2K16G32C16U4B 3200 MHz, DDR4, DRAM, Memoria Gaming Kit per Computer Fissi, 32GB (16GB x2), CL16, Nero
Crucial Ballistix BL2K16G32C16U4B 3200 MHz, DDR4, DRAM, Memoria Gaming Kit per Computer Fissi, 32GB (16GB x2), CL16, Nero
Ottima per i gamer e per i fanatici delle prestazioni; Progettata per la compatibilità con le piattaforme AMD e Intel
Più Venduto 2
OffertaPiù Venduto 3
CORSAIR Vengeance RGB Pro Series 32GB (2X 16GB) DDR4 3200MHz CL16
CORSAIR Vengeance RGB Pro Series 32GB (2X 16GB) DDR4 3200MHz CL16
Illuminazione RGB multizona dinamica: 10 LED RGB ultra luminosi per modulo.
196,12 EUR −12,79 EUR

16GB di RAM è la linea di base per piccoli progetti con risoluzioni inferiori < 2K, anche se non appena si inizia a lavorare con filmati più grandi, che hanno anche risoluzioni 2K o superiori, si dovrebbe considerare 32GB di RAM o più.

Specialmente con filmati a 10Bit, RED Media, 4K, 8K sarete felici di avere 64+ GByte di RAM.

Come abbiamo fatto il benchmark di recente, le velocità di clock della memoria e i canali di memoria non hanno un grande impatto sulle prestazioni. Si potrebbe ottenere un aumento delle prestazioni del 4% su impostazioni ottimali, ma di solito si paga un grande premio per farlo.

OffertaPiù Venduto 1
Patriot Viper Steel RGB DDR4 RAM LED 64GB (2 x 32GB) 3600MHz Kit RAM Black
Patriot Viper Steel RGB DDR4 RAM LED 64GB (2 x 32GB) 3600MHz Kit RAM Black
La Viper Steel RGB é il prodotto pefetto per entrare a far parte del mondo RGB!!!; Kit da 64GB (2 x 32GB) 3600MHz DDR4 Kit
354,90 EUR −10,00 EUR
OffertaPiù Venduto 2
Patriot Viper Steel RAM DDR4 3600 Mhz 32GB (1x32GB) C18 Memoria Gaming XMP 2.0 Grigio
Patriot Viper Steel RAM DDR4 3600 Mhz 32GB (1x32GB) C18 Memoria Gaming XMP 2.0 Grigio
Capacitá: Modulo di Memoria Gaming da 32GB (1 x 32GB) DDR4; Dissipatore di Calore in Alluminio dal design accattivante
177,90 EUR −13,00 EUR

Se non temete costi aggiuntivi e volete comunque ottimizzare la vostra RAM il più possibile, la regola è la seguente:

Cercare alte velocità di clock: 3600Mhz è più veloce di 2400Mhz
Cercare una bassa latenza CL: CL14 è meglio di CL16
Puntare su un numero maggiore di canali: Quad Channel sarebbe meglio di Single o Dual Channel. Di solito, la quantità di RAM Sticks definisce la larghezza del canale. 4 moduli RAM = Quad Channel RAM (2 = Dual, 1 = Single), ma si basa sul supporto della scheda madre e del chipset

Migliore GPU per il Video Editing

Non abbiamo ancora parlato dell’impatto delle schede grafiche sulle prestazioni del Video Editing.

Le GPU non hanno ancora un grande impatto sul Video Editing come la CPU.

Sì, ci sono effetti occasionali e decodifiche/codifiche che potrebbero essere accelerate dalla GPU, ma anche GPU che sono in fasce di prezzo completamente diverse, avranno prestazioni molto simili.

Ecco un punteggio complessivo di Video Editing basato sulle prestazioni della GPU:

Nel complesso, una Nvidia RTX 3090 (1599 dollari) è solo il 10% più veloce di una 3060Ti (399 dollari), anche se costa 4 volte tanto.

Questo cambia un po’ quando guardiamo le prestazioni complessive di esportazione in H.264 in Premiere Pro:

Anche se la distribuzione del punteggio complessivo è più grande, l’unico vero divario che vediamo è tra le GPU Nvidia e le GPU AMD. La ragione è semplice: Premiere Pro ha un’ottimizzazione dell’esportazione accelerata da CUDA con H264. AMD non ha alcun core CUDA e quindi ottiene punteggi peggiori.

Potreste voler controllare con il vostro particolare software di editing video di scelta, ma ciò che è di solito il caso, è che:

Le GPU Nvidia hanno prestazioni migliori in Premiere Pro rispetto alle GPU AMD
Le GPU Nvidia GTX o RTX hanno un miglior rapporto prezzo/prestazioni rispetto alle GPU Nvidia Quadro
e avere una configurazione multi-GPU non vi avvantaggia nell’editing video in Premiere Pro.
Se state facendo rendering in 3D su GPU, allora di nuovo, ovviamente le configurazioni multi-GPU scaleranno quasi linearmente!

A seconda del vostro budget, vi consiglio una Nvidia RTX 3060Ti o RTX 3070, in quanto entrambe hanno alte prestazioni per dollaro e ottengono buoni risultati in molti benchmark relativi al video editing.

Qualsiasi cosa al di sopra di una RTX 3070 sarà molto più costosa per un piccolo aumento di prestazioni.

Schede Blackmagic Decklink
Se vuoi seguire la strada della GTX/RTX per il tuo flusso di lavoro standard e i tuoi monitor, ma vorresti ancora produrre su un monitor di riferimento a 10Bit, puoi prendere una scheda Blackmagic Decklink.

Queste schede sono fatte per HDMI / SDI a 10Bit, ma attenzione, il tuo monitor deve supportare i framerate del tuo progetto.

Le schede Decklink sono anche ottime per registrare video a 10Bit (4K o anche 8K) in tempo reale, se è qualcosa che si sta progettando.

Quindi una combinazione di GPU di tipo GTX/RTX con una scheda PCI-E-Decklink aggiuntiva potrebbe fare il trucco per te e farti risparmiare un po’ di soldi.

 

Migliore scheda madre per il video editing

La scheda madre in sé dovrebbe essere adattata agli altri componenti hardware che abbiamo discusso sopra, poiché è fondamentalmente “solo” l’hub centrale che collega tutti i componenti insieme.

Dopo aver selezionato la CPU desiderata, puoi già restringere il numero di schede madri compatibili scegliendo il giusto socket che si adatta alla tua CPU.

Avrete bisogno di un socket sTRX4 per esempio, se avete intenzione di eseguire una CPU Threadripper di terza generazione, una scheda madre con un socket AM4 per qualsiasi CPU Ryzen (ad esempio 3900X, 3950X), una scheda madre con un LGA 1200 per una CPU i7 10700K o i9 10900K e un socket 2066 per qualsiasi tipo di CPU Intel i9-X Series, come l’i9 10980XE.

Non c’è davvero molto che si possa sbagliare qui:

Quasi ogni scheda madre ATX di dimensioni standard ha abbastanza slot PCIe per la tua GPU e (se ne hai bisogno) schede aggiuntive, un sacco di connettori SATA per i tuoi dispositivi di archiviazione e di solito è dotata di 4-6 o più porte USB per qualsiasi cosa esterna che potresti aver bisogno di collegare.

La maggior parte delle schede madri oggi ha almeno uno slot M.2 per i vostri SSD NVMe, la maggior parte ne ha 2 o più.

ATX è la dimensione della scheda madre più popolare e si adatta a un case per computer di dimensioni ATX.

 

Il miglior case per computer per il video editing

A parte il monitor e i dispositivi di input, il case del computer è il principale pezzo di “arredamento” che sarà visibile a te o ai visitatori.

È molto divertente cercare il case giusto con la giusta combinazione di aspetto e funzionalità.

Assicuratevi che il vostro case sia abbastanza grande da contenere i vostri componenti, ma se non esagerate, qualsiasi ATX Midi Tower o Big Tower farà al caso vostro.

Spesso raccomando il Corsair Carbide 400C perché ha un aspetto professionale e minimalista e ha alcune caratteristiche di smorzamento del rumore, ma potresti preferire una marca diversa.

 

Alimentazione per l’editing video

Vorrai assicurarti che i componenti del tuo PC, che possono essere abbastanza costosi, siano curati. Questo include l’acquisto di un buon alimentatore che farà in modo che non muoiano prematuramente.

Entrambi, il case del PC e l’alimentatore non avranno alcun impatto sulle tue prestazioni di editing video, ma è una necessità su cui non dovresti lesinare.

Poiché l’interno del tuo case dovrebbe essere libero da ingombri il più possibile, ti consiglio di prendere un alimentatore modulare, che viene fornito con la possibilità di staccare tutti i cavi che non ti servono.

Assicurati di leggere la nostra Guida all’alimentazione modulare, per avere un’idea del tipo di alimentazione di cui hai bisogno per i tuoi componenti specifici.

Costruisci il tuo computer!
Costruire il proprio computer ha un sacco di vantaggi:

Risparmi un sacco di soldi dall’acquisto di parti individuali.
Puoi ottenere esattamente il tipo di parti e combinazioni di parti che vuoi
Impari molto su come funziona un computer
Puoi aggiornare il tuo computer da solo ora
Con tutta la conoscenza extra del computer, puoi risolvere da solo i problemi che potrebbero sorgere in seguito
Assemblare un computer è facile, fondamentalmente si tratta solo di collegare diverse parti l’una all’altra

 

Abbiamo coperto le basi di ciò che consiste un grande PC per il Video Editing. Diamo un’occhiata ad alcune build finite.

 

Puoi usare le seguenti build completamente compatibili così come sono o usarle come ispirazione e configurare il tuo PC per il Video Editing, a seconda del tuo budget:

Questa build di fascia bassa presenta l’AMD 3600XT, che è buono per il calcolo degli effetti, ma è superato da CPU con un numero maggiore di core nella codifica/decodifica e nella velocità complessiva di editing video.

8 GB di RAM è abbastanza nella fascia bassa, quindi sentitevi liberi di aggiungerne un po’ di più se avete i soldi.

L’SSD NVMe, anche se solo 256GB, è estremamente veloce e aiuterà nel caricamento dei filmati.

Per risparmiare un po’ di soldi, questa build ha solo una Nvidia GTX 1660, ma puoi sentirti libero di sostituirla con una RTX 3060 Ti o superiore, se hai i soldi in più.

L’i9 10900K è una CPU eccellente per il Video Editing. Anche se non ha tanti core come una CPU Ryzen di alto livello o un AMD Threadripper, ha un Core-Clock estremamente alto, che compensa la mancanza di core e velocizza il calcolo degli effetti estremamente bene.

16GByte di RAM sono sufficienti per progetti di editing 2K non troppo complessi. Se lavorate regolarmente a progetti più complessi o usate filmati di grandi dimensioni, considerate di passare a 32GB di RAM.

Lo stesso vale per progetti ad altissima risoluzione e grandi filmati nella gamma 4K – 8K, potresti voler aggiornare la RAM a 64GByte.

La GPU Nvidia RTX 3060 Ti offre prestazioni eccellenti per il suo prezzo.

Il sistema di archiviazione consiste in 3 tipi di dispositivi. Abbiamo un HDD per l’archiviazione e i backup, un SSD per l’installazione del sistema operativo e delle applicazioni, e un SSD NVMe per i tuoi progetti. I tuoi progetti e i tuoi filmati devono essere sull’unità più veloce per prestazioni ottimali.

 

Con la sua CPU 5950X a 16 core avrai grandi prestazioni sia nel lavoro attivo / velocità di riproduzione che nell’esportazione dei tuoi progetti con alcuni effetti applicati. La GPU Nvidia RTX 3070 si comporta estremamente bene, dato il suo prezzo.

Il dissipatore della CPU beQuiet Dark Rock Pro 4 mantiene la CPU bella fresca mentre non produce quasi nessun rumore a meno che non si dia il via a un rendering sostenuto.

L’archiviazione è suddivisa in 3 unità per il sistema operativo (SSD), i filmati su un’unità NVMe e l’HDD per il backup dei dati.

Se questo livello di prezzo è un po’ troppo per te ma vorresti andare con AMD Ryzen, puoi sempre prendere un Ryzen 5900X o 5800X e risparmiare un po’ di soldi, e anche saltare su alcuni dei dispositivi di archiviazione.

 

Con l’AMD Threadripper 3970x che costa già di per sé circa ~1900$, questa Build ha un prezzo ma offre grandi prestazioni in tutti i carichi di lavoro nel Video Editing.

Avrai una veloce codifica/decodifica, Live-Playback, gestione di tutti i tipi di filmati e un rapido calcolo degli effetti. Questa build vi darà praticamente il meglio in assoluto, il denaro può comprare per il Video Editing a livello consumer.

 

Domande frequenti sull’editing video

FAQ 1: Una CPU con più core aiuta nell’editing video?
La risposta breve: Sì, finché non si raggiunge un alto numero di core.

L’editing video usa la potenza di elaborazione della CPU in due modi principali:

Codifica ed esportazione dei video
Generazione di anteprime video durante il processo di editing (in modo da poter vedere ciò che si sta modificando)
Puget Systems ha esaminato i benefici delle CPU multi-core in un test molto utile di Adobe Premiere Multi-Core CPU. Hanno testato l’esportazione di video su un sistema che utilizzava due processori Intel Xeon a 10 core, per un totale di 20 core fisici.

Esportando video H.264 a 1080p, i test di Puget Systems hanno rilevato che Premiere potrebbe utilizzare 10 core della CPU prima che le prestazioni si stabilizzino. Per la timeline di un progetto complesso, i test hanno mostrato che 2 core producevano 2 volte le prestazioni di 1 core, 5 core producevano 4 volte le prestazioni, e 10 core producevano 6 volte le prestazioni. Cercare di utilizzare 16 o più core, tuttavia, ha effettivamente causato un notevole calo delle prestazioni a circa 5x.

Esportando video 4K H.264, le CPU hanno raggiunto il massimo a circa 7 o 8 core. L’utilizzo di 2 core per una timeline complessa ha portato a quasi 2x le prestazioni di 1 core, 4 core quasi 4x e 7 core circa 5x.

La generazione di anteprime video con un numero maggiore di core ha fornito rendimenti simili. Di nuovo, quando si generano video clip a 1080p, le CPU hanno raggiunto il massimo a 10 core. Usando 2 core si sono ottenute 2 volte le prestazioni, 5 core per 4 volte le prestazioni, e 10 core per più di 5 volte le prestazioni.

La cosa più impressionante è che la generazione di anteprime con video clip 4K ha prodotto risultati crescenti fino a 16 o 17 core. Le timeline complesse con 4 core producevano ancora 4 volte le prestazioni, 8 core producevano più di 6 volte le prestazioni, e 16 core producevano quasi 8 volte le prestazioni di 1 core. Questo test ha visto il maggior beneficio dei core multipli.

FAQ 2: Allora, quale CPU dovrei prendere per l’editing video?
Una delle CPU che raccomandiamo sopra nella sezione 1.

FAQ 3: Le CPU Intel Xeon valgono ancora per il video editing?
In passato, una doppia workstation Xeon era il modo per ottenere le migliori prestazioni di editing video. L’esportazione, il rendering e la codifica beneficiano tutti di molti core della CPU. Fino a circa 16 core migliorano le prestazioni. Tuttavia, c’è un compromesso tra i core e la velocità di clock. Le migliori prestazioni si ottengono bilanciando il numero di core con la velocità di clock, come viene fatto in tutti i moderni chip e schede single-CPU di Intel e AMD. Quindi non raccomandiamo più di prendere gli Xeon. Di solito, gli Xeon dual-socket offrono le stesse prestazioni o meno a causa dei singoli core più lenti; anche le mostruose CPU Xeon con 20+ core non daranno più prestazioni.

FAQ 4: Dovrei avere una scheda video potente per l’editing video?
Una volta che hai una scheda video OK, investire in una maggiore potenza della GPU non migliorerà significativamente le prestazioni di editing video.

Alcune persone citano benchmark sintetici di rendering video inaffidabili, come il Premiere Benchmark Project, come prova che le GPU potenti riducono il tempo di rendering di grandi quantità. Tuttavia, nelle situazioni del mondo reale, la differenza di prestazioni tra una GPU moderata e una GPU potente non è molto significativa.

 

Usando il Premiere Benchmark Project (non un test del mondo reale), la loro scheda grafica GTX 660 ha eseguito un rendering in 58 secondi. Dopo aver aggiornato la loro scheda grafica a una GTX 780 significativamente più potente, il tempo di rendering del benchmark è sceso a 22 secondi. Sulla carta, questo sembra un incredibile salto di prestazioni.

Tuttavia, quando hanno usato le stesse due schede grafiche per renderizzare un vero progetto Adobe Premiere, la GTX 660 ha eseguito l’operazione in 150 secondi, mentre la GTX 780 ha impiegato 146 secondi. Non così eccitante.

La ragione di questa differenza è che i benchmark sintetici di editing video eseguono specificamente il PC attraverso una serie di processi incentrati sulla GPU. L’editing video reale, tuttavia, non ha molti processi che si basano sulla GPU, il che significa che la potenza extra della GPU non aiuta molto spesso. (A meno che non stiate usando DaVinci Resolve).

FAQ 5: OK, quindi quale scheda video dovrei prendere per l’editing video?
Una delle GPU che raccomandiamo sopra nella sezione 1.

FAQ 6: Come fa il software di editing video a utilizzare la scheda video?
La maggior parte dei software di editing video si basa principalmente sulla CPU e utilizza la GPU solo per scopi specifici. Questi scopi specifici includono:

Preset accelerati dalla GPU (Fast Blur in/out, Mosaic in/out, ecc.)
Funzioni GPU (modalità di fusione, scalatura, ecc.)
Effetti video (luminosità/contrasto, bilanciamento del colore, ecc.)
Transizioni video (Dissolvenza incrociata, Dip to Black, ecc.)
Aspetti di Lumetri (Cinematic, Temperature, ecc.)
FAQ 7: Qual è il miglior SSD o disco rigido per l’editing video?
Assicurati di leggere i nostri commenti su SSD vs. Hard disk sopra nella Sezione 2 sotto “Storage (SSD vs. Hard disk)”.

In breve, ecco una semplice classifica delle configurazioni di archiviazione:

Peggior scenario: HDD per tutto (OS/Software, file di progetto, filmati originali, archiviazione)
Molto meglio: SSD per tutto (OS/Software, file di progetto, filmati di origine, archiviazione)
Ancora meglio: SSD 1 per OS/Software, SSD 2 per file di progetto/filmati sorgente/store
Ancora meglio: SSD 1 per OS/Software, SSD 2 per file di progetto/filmati sorgente, SSD 3 o HDD per lo storage
Con un budget, raccomandiamo qualsiasi SSD più economico, come il Samsung 860 EVO.

Il Samsung 970 EVO Plus è una grande combinazione di prestazioni molto elevate e un prezzo ragionevole.

Per l’opzione più veloce disponibile, raccomandiamo il Samsung 970 PRO.

Se dovete usare gli HDD per una ragione o per l’altra, assicuratevi di ottenere un disco da 7200 RPM da un produttore rispettabile. Per i costruttori di fascia alta che usano HDD per molto spazio di archiviazione, raccomandiamo di prendere due dischi e impostarli in RAID-1, per una ridondanza istantanea/automatica. Se un disco muore, hai ancora tutti i tuoi dati sull’altro disco.

 

Una volta che hai costruito il tuo PC per l’editing video, avrai bisogno di investire in qualche software per realizzare effettivamente i tuoi video o le tue animazioni. Passiamo rapidamente in rassegna alcune delle opzioni software più popolari disponibili.

Adobe Premiere Pro e After Effects
Premiere Pro è attualmente il software di editing video più popolare per professionisti e dilettanti. È relativamente facile da iniziare, ma incredibilmente ricco di funzioni. È usato da tutti, dai montatori professionisti di lungometraggi ai popolari vlogger di YouTube. Noi lo usiamo per modificare i video sul nostro canale YouTube.

Puoi usare Premiere Pro da solo per fare video incredibili, o puoi usarlo insieme ad After Effects per aggiungere effetti visivi e animazioni. Di per sé, After Effects può essere usato da solo per creare video animati di alta qualità.

Sia Premiere che After Effects funzionano con Windows o Mac e fanno parte di Adobe Creative Cloud, che è disponibile per 50 dollari al mese (o 20 dollari al mese per gli studenti). Se vuoi solo Premiere, puoi ottenere la singola app per 20 dollari al mese.

Per le persone che cercano di fare video domestici o video più semplici per YouTube, Adobe offre anche Premiere Elements per un acquisto una tantum di 100 dollari.

DaVinci Resolve
DaVinci Resolve ha iniziato come un software di correzione del colore di fascia alta, ed è ancora considerato il top-tier per il color grading. Tuttavia, da quando è stato acquisito da Blackmagic Design, Resolve è diventato un’alternativa sempre più popolare a Premiere come editor video all-in-one. Offrono anche una versione gratuita che include molte delle caratteristiche della versione studio da 299 dollari, e supporta l’editing a risoluzioni fino a 4K.

A differenza di altre opzioni di software di editing video che si basano principalmente sulla CPU, DaVinci Resolve è guidato quasi interamente dalla GPU. Quindi, mentre la CPU è il componente più importante per la maggior parte dei software di editing video, avere una potente scheda grafica è fondamentale per montare con successo con questo software. Può sfruttare quasi linearmente la potenza della GPU, incluse più GPU in SLI o CrossFire.

Se state pensando di costruire un PC per l’editing con DaVinci Resolve, assicuratevi di controllare le nostre raccomandazioni sulle alternative di GPU per Resolve sotto ogni esempio di build qui sopra.

Vegas Pro
Vegas Pro è considerato un editor potente e facile da usare per Windows. Le sue caratteristiche sono simili a Premiere Pro, e presenta numerosi plug-in per scopi specifici.

A differenza del canone mensile con i prodotti Adobe, Vegas Pro è un acquisto una tantum di 400 dollari, di solito con un aggiornamento scontato.

Lightworks
Se vuoi testare le acque, o entrare nell’editing video a basso costo, controlla Lightworks. La versione gratuita permette esportazioni fino a 720p, mentre la versione Pro costa 25 dollari al mese.

Progetti video ‘Foto’ di Windows 10 (gratis)
Windows Movie Maker era uno strumento disponibile gratuitamente; era un’opzione gratuita molto basilare per i primi principianti. Era in bundle con varie versioni di Windows, ed è probabilmente ancora presente sul tuo sistema se usa una delle precedenti iterazioni di Windows (come Windows 7 o Windows 8).

Per Windows 10, Movie Maker è stato interrotto. È stato sostituito da un altro editor video gratuito nativo nel sistema operativo. Gli utenti di Windows 10 hanno qualcosa di simile a Movie Maker (o anche più semplice, se possibile) – la scheda ‘Progetti video’ dell’applicazione ‘Foto’. Per provarlo da soli, basta aprire l’applicazione predefinita “Foto” sul tuo PC Windows 10, poi cliccare sulla scheda “Progetti video” in alto e cliccare sul pulsante “Crea un progetto video”.

Conclusione
Un PC potente per l’editing video è costruito intorno ad una CPU potente. Avere una scheda grafica è anche molto utile, ma non è necessario avere una centrale elettrica di una GPU. Assicuratevi di non lesinare sulla RAM, ma da 8 a 16 GB dovrebbero essere sufficienti per la maggior parte dei progetti. Un SSD non aumenterà la velocità di rendering, ma renderà tutto il resto più veloce ed è un’aggiunta preziosa.

 

Aggiornato il Settembre 16, 2021 da Simone Pellizzari

Ultimo aggiornamento 2021-09-17 at 12:45 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API