Recensione di ASUS Phoenix GeForce GTX 1640

ASUS Phoenix GeForce GTX 1650
Caratteristiche
Il design compatto della ASUS Phoenix GeForce GTX 1640 consente a questa scheda grafica di fascia alta di offrire una grande quantità di prestazioni in un pacchetto di dimensioni ridotte. Le sue dimensioni ridotte la rendono compatibile con gli chassis di piccole dimensioni, che richiedono un sistema di raffreddamento efficiente. La scheda è dotata di una potente ventola Axial-tech, responsabile del raffreddamento.

Nel benchmark Passmark, la scheda Asus Phoenix GeForce GTX 1650 Super OC ha ottenuto 9724 punti. Questo è superiore al punteggio massimo di oggi – 260261. Ha anche ottenuto 11454 punti nel benchmark 3DMark. Supporta OpenGL 4.6 e Directx 12 ed è dotata di quattro GB di memoria GDDR6.

ASUS Phoenix GeForce GTX 1650 OC Edition 4 GB GDDR5, Scheda Video Gaming, Dissipatore Monoventola per HTPC per Gaming HD
  • Ventola con doppio cuscinetto a sfera: vita media del cuscinetto raddoppiata rispetto a soluzioni tradizionali
  • Ventola certificate IP5X: sistema di protezione contro le particelle di polvere per una maggiore durata delle ventole
  • Tecnologia Auto Extreme: costruzione totalmente robotizzata per la ottima affidabilità
  • Gpu tweak ii: prendi il controllo della tua scheda video con un click del mouse
  • Dissipatore monoventola compatto: ottima compatibilità in fase di installazione

L’Asus Phoenix GeForce GTX 1650 è dotato di architettura Turing, con 6600 milioni di transistor. Il core grafico ha un clock di 1530 MHz, mentre la memoria DDR6 è a 1500 MHz. Il throughput massimo è di 192 Gb/s e la dimensione delle texture è di 139,2 GTexels/s.

Le ASUS Phoenix GeForce GTX 1670 e 1650 sono due esempi di schede grafiche di fascia alta che racchiudono prestazioni di alto livello in un pacchetto compatto. Questo particolare modello offre un’ottima compatibilità con i telai di piccole dimensioni, un fattore importante per i giochi. Inoltre, la ventola Axial-Tech della Phoenix GeForce GTX 1650 è dotata di un mozzo più piccolo che facilita le pale più lunghe. Di conseguenza, il calore generato dalla GPU viene raffreddato in modo efficiente.

Recensione completa
La GeForce GTX 1650 Super è l’ultima scheda di gioco di Nvidia, ma fa ben poco per ridefinire il mercato delle GPU da meno di 200 dollari. Le vecchie GPU basate su Polaris di AMD non sono più campioni di gioco a basso costo e la Radeon RX 580 è stata resa obsoleta da tempo.

La GeForce GTX 1650 di Phoenix è costruita sulla pluripremiata architettura Turing di NVIDIA. Dispone di una memoria GDDR6 più veloce con una larghezza di banda della memoria superiore del 50%. Questa scheda include anche GeForce Experience, che offre una migliore esperienza di gioco. Dispone inoltre di un esclusivo sistema di raffreddamento con doppi cuscinetti a sfera, in grado di durare il doppio rispetto ai tradizionali cuscinetti a manicotto.

Questa scheda grafica offre una grande quantità di prestazioni per le sue dimensioni. Con quattro GB di RAM, è in grado di riprodurre 299 dei giochi per PC più impegnativi a impostazioni Ultra. Supporta inoltre la tecnologia di visualizzazione G-SYNC di NVIDIA, che garantisce un’esperienza fluida e a frequenza di aggiornamento variabile.

La GTX 1650 Super utilizza una versione modificata della GPU TU116 presente nella serie GTX 1660. Dispone di 1.280 core CUDA, velocità di clock più elevate e memoria GDDR6 aggiornata. Vanta inoltre una connessione a 192 bit.

La GeForce GTX 1650 Super è una scheda molto più veloce rispetto alla Radeon RX 570. È anche più economica della GeForce GTX 1650 4GB. La Radeon RX 570 di AMD è stata lanciata quasi due anni fa. La scheda grafica Radeon RX 570 di AMD si basa sulla GPU Ellesmere ed è notevolmente più veloce.

La GTX 1660 OC ASUS Phoenix ha una potenza maggiore rispetto alla GTX 1660 Super di riferimento, ma non è veloce come la GTX 1660 Super. Tuttavia, la ASUS GTX 1660 OC è ancora migliore del suo predecessore e funziona più velocemente della GTX 1060. Sebbene questa scheda sia più veloce della GTX 1060, il suo consumo energetico è inferiore.

Pro e contro
ASUS ha collaborato con NVIDIA per creare la scheda grafica Phoenix GeForce GTX 1650 V2. Questa scheda grafica di fascia alta è dotata della pluripremiata architettura Turing. È inoltre dotata di un encoder hardware dedicato, che consente di registrare e condividere i video di gioco. Questa potente scheda grafica è dotata anche di GPU Tweak II, che offre il tweaking delle prestazioni, il monitoraggio del sistema e i controlli termici. Il design sottile e compatto racchiude molte prestazioni, rendendola perfetta per i telai da gioco di piccole dimensioni. La scheda grafica è anche a prova di polvere e dispone di due ventole con cuscinetti a sfera.

La GeForce GTX 1650 è stata ottimizzata per l’efficienza energetica e consuma meno di 45 W sotto carico. Il processore TU117 di questa scheda consente di prelevare tutta l’energia dallo slot PCI Express. Dispone inoltre di un connettore ausiliario a sei pin per l’alimentazione della GPU. Poiché utilizza un connettore di alimentazione ausiliario, visualizza un messaggio di avviso all’avvio.

Opinioni e test
Rispetto alla GTX 1650, la Phoenix è notevolmente più lenta a 1440p. Tuttavia, le sue prestazioni complessive sono all’altezza della RX 570 e non presentano carenze evidenti. L’unica differenza evidente è il sottosistema di memoria, che ora è GDDR6 con 12 Gbps, invece di GDDR5 con 8 Gbps.

La Phoenix è costruita sulla pluripremiata architettura NVIDIA Turing ed è dotata di memoria GDDR6 ultraveloce. Ciò consente un trasferimento della memoria più rapido del 50%. Vanta anche la GeForce Experience, che migliora l’esperienza di gioco. Inoltre, ASUS utilizza un design della ventola Axial-tech che facilita le pale più lunghe e un anello di barriera che aumenta la pressione dell’aria verso il basso. La ventola è inoltre dotata di doppi cuscinetti a sfera, che dovrebbero durare il doppio rispetto ai cuscinetti a manicotto. La sua affidabilità è ulteriormente migliorata dalla tecnologia ASUS Auto-Extreme.

La GTX 1650 utilizza la GPU TU116, una versione inferiore della GPU TU116 utilizzata dalle schede GTX 1660 Ti. Tuttavia, le due GPU hanno configurazioni di memoria diverse e un numero diverso di SM (Scalable Memory Units), che determinano il numero di core CUDA, unità texture e ROP. La GPU TU117 è costruita con una litografia a 12 nm, mentre la GPU Radeon VII di AMD utilizza una litografia a 7 nm. La GPU TU117 contiene 4,7 miliardi di transistor.

Per il prezzo di una GeForce GTX 1650, questo modello di ASUS ha molte caratteristiche. Presenta un backplate in metallo, illuminazione RGB e doppio BIOS. Viene inoltre fornito con il software opzionale GPU Tweak II per il monitoraggio in tempo reale e il controllo termico. Inoltre, dispone della modalità OC con un solo pulsante, che lega l’header della ventola del case alla temperatura della GPU.

In termini di prestazioni, questa GPU è alla pari con la GTX 1660 Ti e si avvicina alla GTX 1070. Tuttavia, in alcuni giochi supera addirittura la GTX 1660 Ti. La GPU TU116 non dispone di core Tensor o RT, il che la rende una scelta intelligente nel segmento mainstream, dove il prezzo e le prestazioni standard sono fondamentali.

Alternative Prodotto simile da acquistare
La nuova scheda grafica GeForce GTX 1650 GDDR6 di ASUS è un’opzione formidabile in un pacchetto compatto. Offre un aumento del 50% della larghezza di banda della memoria e la pluripremiata architettura NVIDIA Turing. La scheda offre anche GeForce Experience, un’esperienza di gioco che consente di interagire con l’ambiente di gioco. Il suo radiatore a ventola singola mantiene inoltre il Turbo Boost a un livello ottimale per lungo tempo. La scheda dispone di 4 GB di memoria video collegata alla GPU tramite un’interfaccia di memoria a 128 bit. È alimentata da un connettore PCIe a 6 pin.

Per quanto riguarda le prestazioni di gioco, la GTX 1650 è in grado di gestire le impostazioni di qualità Ultra di Forza Horizon 4 e Shadow of the Tomb Raider. Anche con l’opzione di anti-aliasing SMAA di base attivata, la scheda sfiora i 30 fps in questi giochi. Allo stesso modo, la scheda grafica ha raggiunto una media di 29 fps durante l’esecuzione dello strumento di benchmarking interno di Assassin’s Creed Odyssey.

In termini di prezzo, la serie GTX 1650 di Nvidia offre schede convenienti per chi ha un budget limitato. Con un prezzo pari a circa un decimo di quello della RTX 2080 Ti, le schede 1650 sono una buona scelta per chi vuole risparmiare e giocare a 1080p.

Sebbene la GTX 1650 sia in grado di gestire la maggior parte dei giochi a 60 fps, non può supportare giochi con frame rate elevati. Pertanto, una GTX 1060 è migliore per i monitor ad alta frequenza di aggiornamento. È anche in grado di gestire Metro Exodus.

Ultimo aggiornamento 2022-12-09 at 20:24 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API
In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.