I Migliori Mouse da Gioco sotto i 100 euro | 2020

cerchi il miglior gaming mouse?

Tutte le azioni importanti che intraprendete – mirare, colpire, attaccare, sono eseguite premendo il rispettivo pulsante del mouse. Ma come potete scegliere il mouse più adatto a voi? L’immensa varietà di dispositivi ampiamente pubblicizzati come i migliori mouse da gioco ti fanno avere l’imbarazzo della scelta.

Il migliore Gaming Mouse a meno di 100 euro – RACCOMANDATO

Offerta
Razer Naga Trinity MOBA/MMO, Mouse da gioco, 3 Pannelli Laterali Intercambiabili, Sensore Ottico 5G da 16 000 DPI, Chroma Enable, fino a 19 Pulsanti Programmabili
2.651 Recensioni
Razer Naga Trinity MOBA/MMO, Mouse da gioco, 3 Pannelli Laterali Intercambiabili, Sensore Ottico 5G da 16 000 DPI, Chroma Enable, fino a 19 Pulsanti Programmabili
  • Mouse gamer con sensore ottico 5G da 16 000 DPI precisione e performance ottimizzate
  • 3 pannelli laterali intercambiabili con varie configurazioni pulsanti
  • Fino a 19 pulsanti programmabili per ampliare il tuo arsenale di incantesimi
  • Powered by Razer Chroma con 16.8 milioni di opzioni di colore personalizzabili
  • Tasti meccanici pluripremiati Razer progettati per il gaming

L’eccellente Razer’s Naga Trinity con array di 12 tasti, ma Razer ha creato istantaneamente lati sostituibili  permettendovi di estrarre l’intero pannello laterale e sostituirlo in un istante.
È fissato magneticamente con una serie di 16 punti di contatto sul pannello rimovibile e 16 pin corrispondenti all’interno del telaio stesso. Il Naga Trinity viene fornito con tre diversi pannelli, il Naga-standard a 12 pulsanti, un tradizionale design a due pulsanti (avanti / indietro), e una configurazione a sette pulsanti.

Funziona ovviamente con l’illuminazione Chroma di Razer, in modo da poter far illuminare il mouse come si desidera, utilizza gli interruttori meccanici di Razer e ha l’ormai classico sensore ottico a 16.000 dpi che ci si aspetta praticamente da tutti i mouse da gioco in circolazione in questo momento.
Tutto questo rende il Naga Trinity un mouse da gioco incredibilmente versatile. Non è più solo un mouse MMO/MOBA, è utilizzabile per qualsiasi cosa tu faccia con il tuo PC ed è in grado di fare quel cambio in un istante.

È veloce, preciso e piacevolmente confortevole. Il design grosso e largo è probabilmente il più adatto ad una presa del palmo della mano, ma anche come giocatore con presa a artiglio va bene.

LISTA DEI MIGLIORI MOUSE DA GIOCO SOTTO I 100 EURO

Il termine miglior mouse da gioco per PC è piuttosto vago. Se chiedete a 100 giocatori quale sia il miglior mouse per videogiocatori, otterrete almeno 50 risposte diverse. Gli sparatutto in prima persona vi diranno che il miglior mouse da gioco dovrebbe avere un alto DPI, dovrebbe essere leggero e assolutamente reattivo. I fan di MMO insisteranno sulle opzioni di creazione di macro e pulsanti, mentre i fan di MOBA vi diranno che il comfort è il fattore principale che rende un mouse che vale la pena di acquistare. In altre parole, il miglior mouse da gioco significa una cosa diversa per ogni giocatore.

Eppure, ciò che tutti i giocatori hanno in comune è che si rendono conto che possedere un mouse decente non è un capriccio, ma una necessità. Se si utilizza un mouse economico  multiuso con scarsa ergonomia e 3 pulsanti, e si passa a un mouse da gioco, si sarà in grado di capire immediatamente la differenza. 

Tuttavia, prima di estrarre il portafoglio per l’acquisto di un mouse da gioco, lasciate che vi dia qualche idea delle caratteristiche principali che dovete cercare e vi impedisca di gettare i vostri soldi in qualcosa che semplicemente non funziona per voi.

 

Mouse da gioco: quale genere preferisci

 

Prendere una decisione razionale dipende dal fatto che siate in RTS, FPS, MMO o MOBA. Gli appassionati di FPS devono cercare un mouse che abbia un DPI elevato, interruttori di alta qualità e vanta di incredibili opzioni di tracciamento e di una maggiore precisione.

Se preferite i giochi MMO o MOBA, il miglior mouse da gioco per PC per voi dovrebbe avere un gran numero di pulsanti programmabili, così come DPI abbastanza alto per adattarsi al vostro stile di gioco.  Scegliere un mouse con meno di 10 pulsanti vi impedirebbe di raccogliere i benefici di possedere una superba macchina per giocare.

A seconda dei giochi che preferisci, dovresti prendere in considerazione il peso del mouse stesso. Un peso eccessivo può avere un impatto negativo sulle prestazioni del tuo FPS. Questo non è applicabile agli altri generi, però. La cosa più importante è scegliere un mouse flessibile, reattivo e facile da far scorrere. Alcuni dei famosi marchi hanno rilasciato mouse con peso regolabile. È possibile regolare il mouse e regolare il peso in modo che soddisfi le vostre preferenze. Inoltre, alcuni modelli avanzati consentono anche di regolare l’altezza o spostare il centro del peso.

I Migliori Mouse da Gioco sotto i 100 euro | 2020

Mouse da gioco con sensore laser o ottico?

Il sensore è il cuore e l’anima del buon mouse da gioco. L’argomento del mouse laser vs. ottico è stato all’ordine del giorno per molto tempo, delineamo i pro e i contro sia del laser che dei mouse ottici.

I mouse laser sono più adattabili a diverse superfici, mentre quelli ottici richiedono di considerare la superficie su cui si utilizzerà. Naturalmente, potete sempre rimediare alla situazione investendo in un buon tappetino per mouse, ma tenete presente questo dettaglio. I mouse laser sono anche detti essere più precisi rispetto alle loro controparti ottiche, ma sono più sensibili alla polvere e inclini a saltare quando sono in accelerazione.

I produttori di apparecchi da gioco di fascia alta sembrano utilizzare prevalentemente sensori laser grazie alla loro capacità di lavorare su quasi tutte le superfici, ma tendono ad avere una maggiore distanza di sollevamento rispetto ai mouse ottici. È un grosso problema? Beh, diventa un grosso problema quando il mouse raggiunge il bordo del tappetino del mouse. 

Il problema della distanza di distacco è stato parzialmente risolto con l’introduzione del sensore a infrarossi 3G. Alcuni produttori integrano anche una funzione di “distanza di distacco personalizzata” che è possibile regolare tramite il software. Anche al giorno d’oggi non sono rari i tipi di sensori doppi che garantiscono un DPI più elevato.

Considerare la superficie sotto il mouse

Sia i mouse laser che quelli ottici vanno bene per i giochi, a condizione di abbinarli con una superficie adeguata.

Le superfici dure sono un must per i sensori laser. Se ci si accontenta di un mouse laser, è necessario utilizzare un tappetino più duro.  

La vostra scelta di un pad dovrebbe essere determinata anche dal vostro stile di gioco. Se si tende a fare movimenti più grandi, si dovrebbe optare per un tappeto di grandi dimensioni, in modo da non dover sollevare il mouse dal pad così spesso.

DPI e Polling Rate sono importanti nel gioco ?

Che cos’è il tasso di polling e DPI e questi fattori sono così importanti per la vostra sessione di gioco?

Il polling rate si riferisce a quante volte il mouse riporta la sua posizione corrente al computer. La frequenza dei polling è misurata in Hz e ha un’influenza importante sulle prestazioni del mouse.

Se si utilizza Windows OS, la frequenza di polling predefinita è 125Hz, il che significa che il computer riceve un aggiornamento della posizione del puntatore del mouse una volta ogni 8ms. Più veloce è la velocità di polling rate, più accuratamente il cursore viene risolto sullo schermo.  Per i giochi competitivi, è necessario un mouse che offra un tasso di polling non inferiore a 500Hz (2ms). I migliori mouse per videogiocatori hanno una frequenza di polling di 1000Hz o 1ms, ma la differenza tra 1ms e 2 ms è trascurabile.

La sensibilità del mouse è misurata in Dots per Inch (DPI in breve) o Counts per Inch (CPI). Più alto è il DPI, più veloce è il movimento del mouse sullo schermo. Allo stesso modo, più alto è il DPI, minore è la distanza fisica necessaria per muovere il mouse. Quindi, se volete risparmiare lo sforzo e fare piccoli movimenti della mano, scegliete un mouse con un DPI più alto.

È necessario avere una mano molto ferma e fare movimenti del cursore molto precisi. Per riassumere, se si fanno per lo più movimenti veloci su una vasta area, è necessario un mouse con DPI più basso. Se si eseguono movimenti precisi su un’area più piccola, è necessario cercare un mouse con DPI più alto.

A seconda del genere che preferite, la DPI può essere importante o meno. In FPS, dove l’accuratezza è di importanza critica, la DPI è importante. I buoni mouse da gioco di solito consentono di aumentare il DPI ad almeno 5000. Si può imbattersi in mouse con lo sbalorditivo 12.000 DPI, anche se personalmente non conosco un giocatore che utilizza più di 3000 DPI. Ci vuole un po’ di tempo per trovare un punto di riferimento e regolare il DPI in base alla propria tecnica di gioco.

Infine, ma non meno importante, è meglio accontentarsi di un mouse che permette di regolare il DPI al volo, in modo da poter passare a un DPI basso  e aumentarlo per sconfiggere i nemici.

Che cos’è la predizione, l’accelerazione e la distanza di sollevamento?

Prediction è il meccanismo che permette agli utenti di disegnare linee rette. I sensori del mouse predicono le linee orizzontali e verticali che gli utenti disegnano e le fanno di nuovo dritte, perché la previsione può essere la ragione per cui si perde il bersaglio richiesto. La previsione impedisce di fare movimenti liberi. 

Il termine accelerazione si riferisce alla velocità del cursore. L’accelerazione è calcolata in forza G e  pari a 9,8 metri al secondo. Per illustrare come funziona l’accelerazione, farò un esempio. Se si trasferisce il mouse di 1 pollice facendo un movimento lento, il mouse si sposta di una distanza. Tuttavia, se lo si trasferisce di 1 pollice facendo un movimento rapido, il cursore si sposterà molto più lontano. Questo è il motivo per cui la maggior parte dei giocatori FPS consiglierebbe un mouse senza accelerazione.

La distanza di sollevamento misura quanto si può sollevare il mouse dalla superficie prima che il mouse non sia in grado di tracciare il movimento. Più bassa è la distanza di sollevamento, meglio è.

Stile e forma di presa

Ci sono tre stili di presa principali: palmo, artiglio e punta delle dita, rispettivamente. Anche se alcuni mouse si adattano a tutti i tipi di presa, la maggior parte di essi sono adatti a uno o due stili di presa.

Parlando di comfort, dovreste trovare un mouse con una forma così sofisticata che sembra che i designer abbiano usato un calco della vostra mano per assemblarlo e assicurare il piacere di usarlo per ore e ore senza avvertire la fatica del polso.

Secondo le mie osservazioni, i giocatori FPS adottano uno stile di presa a palma o ad artiglio. I giocatori che si attengono  quelli che usano armi a lungo raggio preferiscono DPI bassi. Chi usa DPI elevati non ha bisogno di una precisione incredibile. Sono più orientati a coprire un maggior grado del campo visivo senza sollevare il mouse. Coloro che preferiscono bassi DPI arrivano inevitabilmente a un punto in cui devono sacrificare la velocità per la precisione.

In stile di presa a artiglio, la base del palmo funge da perno; il mouse è tenuto con la punta delle dita. Il palmo non è in contatto con la superficie del mouse. Per utilizzare l’impugnatura a artiglio, è necessario optare per un mouse leggero e contare sulla mano ferma.

Lo stile di presa a punta delle dita è probabilmente la presa più agile. È possibile controllare il mouse solo con la punta delle dita. In realtà, non c’è molta differenza tra un artiglio e presa a punta delle dita.  La cosa buona dell’impugnatura a punta delle dita è che consente un rapido input e movimento nei giochi.

Mouse da gioco mancino, destro o ambidestro?

Se siete mancini, la vostra scelta di un buon mouse da gioco si riduce a pochi modelli. Per un motivo o l’altro, i produttori evitano di rilasciare mouse, progettati esclusivamente per i mancini. Ci sono diversi modelli, destinati ai giocatori mancini, ma non hanno le caratteristiche avanzate. Questi mouse sono dotati di un basso DPI e hanno meno pulsanti del necessario. I giocatori FPS troverebbero il numero di pulsanti insufficiente, per non parlare degli appassionati di MMO che considereranno semplicemente questi inutili. 

La maggior parte dei mouse da gioco di fascia alta sono destinati solo ai giocatori destrimani, ma, comunque, non significa che i mancini dovrebbero sentirsi trascurati. Sempre più mouse ambidestri vengono rilasciati e si possono modificare in modo che diventino adatti per l’uso con la mano destra o la mano sinistra.

I Migliori Mouse da Gioco sotto i 100 euro | 2020

Mouse da gioco con o senza fili?

Una risposta alla domanda se i mouse da gioco wireless possono essere competitivi rispetto alle loro controparti cablate è ancora da trovare. Credo che quando noi giocatori saremo d’accordo su “Quanto DPI è sufficiente”, non ci sarà nulla che ci impedirà di definire quale sia il miglior mouse da gioco wireless. Per il momento, entrambi i problemi rimangono irrisolti.

Le tecnologie wireless hanno visto di recente un rapido sviluppo,  giocatori professionisti giurano che non giocherebbero mai senza fili perché temono di essere traditi dalla batteria nel bel mezzo di un colpo di pistola.

Ci vorrà un po’ di tempo prima che i giocatori accettino i mouse wireless come uguali a quelli con cavo. Le principali preoccupazioni dei giocatori professionisti sono la durata della batteria, i problemi di ritardo e le batterie che aggiungono peso extra.

E’ inaccettabile ricevere una notifica di batteria scarica nel bel mezzo di una battaglia, ma i produttori hanno notevolmente migliorato la durata della batteria dei mouse che rilasciano. La maggior parte di loro possono farti passare almeno 5 ore di gioco. Inoltre, i pionieri nella produzione di mouse da gioco come Razer, Logitech, e Mad Catz hanno lanciato alcuni mouse precisi. È possibile utilizzarli sia in modalità cablata che wireless. Sono dotati di una porta USB staccabile che ti dà il meglio di entrambi i mondi.

Opzioni di personalizzazione

I mouse da gioco di classe premium vantano una pletora di opzioni di personalizzazione. I pulsanti programmabili consentono di assegnare funzioni specifiche a ciascun pulsante, salvare i profili di gioco, assegnare macro, regolare il DPI e caricare le impostazioni salvate con un solo clic di un pulsante.

Per quanto riguarda il salvataggio delle impostazioni, è importante capire se si desidera un mouse con una memoria integrata o se si possono salvare le impostazioni nel cloud.

In breve, il vantaggio della memoria  è che è possibile usarlo con qualsiasi computer e avere le impostazioni prontamente disponibili. Nel caso in cui il mouse offra solo un’opzione di salvataggio cloud, dovrai fare quanto segue. Ogni volta che usi il computer di qualcun altro, dovrai scaricare il software del mouse e accedere al tuo account per accedere alle tue impostazioni.

Se siete tra quei giocatori che si innamorano delle ultime tendenze della moda, dovete avere un’opinione sull’illuminazione RGB . Alcune persone considerano i modelli di colore iper fastidiosi e distraenti, mentre altri passano ore a giocherellare con le impostazioni e a trovare una combinazione attraente.

I colori luminosi non hanno alcun impatto sulle vostre prestazioni. Non miglioreranno il tuo puntamento in FPS e non ti renderanno un professionista di DOTA. Tuttavia, sono utili quando si desidera mantenere diversi profili di gioco dritti e sincronizzati con la propria area di gioco.

 

A parte i fattori sopra menzionati, ci sono alcuni dettagli piccoli ma importanti che fanno un’enorme differenza. A parte il DPI, la qualità del sensore, le funzionalità cablate e wireless e la varietà di opzioni di personalizzazione, dovete anche rifuggire dai mouse che presentano le seguenti caratteristiche:

Jitter

Velocità bassa (IPS)

Accelerazione negativa/positiva

Il modo migliore per evitare delusioni è quello di trovare una fonte affidabile di informazioni ed esplorare alcuni modelli che si adattano perfettamente alla vostra tecnica di gioco, al genere che preferite e, naturalmente, al vostro budget.

Anche se non te ne rendi conto, la scelta di un buon mouse da gioco passa attraverso le seguenti fasi. In primo luogo, dal suo aspetto. Poi, si valuta il prezzo e in terzo luogo, si esamina la sua efficienza e la disponibilità di funzioni avanzate. Questo è un approccio piuttosto buono. Giudicare il libro dalla copertina non è mai una buona idea, quindi immergersi più a fondo nelle specifiche del mouse che ha catturato la vostra attenzione è quello che ogni persona pratica farebbe.

Per dirla in poche parole, scegliere il miglior mouse da gioco per PC è una decisione molto personale. Ognuno di noi ha una diversa nozione di estetica e caratteristiche indispensabili. Potreste essere in un modello Razer follemente accurato, mentre un vostro amico si lamenta delle sue capacità e preferisce le periferiche funzionali e altamente personalizzabili a marchio Logitech. 

Ha senso valutare prima di tutto se avete bisogno di un mouse da gioco. Rispondere a questa domanda è una questione di valutare le vostre abitudini. Giochi spesso? Quante ore? Sei competitivo e saresti interessato a migliorare le tue prestazioni nel tuo gioco preferito? Se avete intenzione di trascorrere molto tempo , ha senso spendere qualche soldo in più per ottenere un modello di qualità.

Collaborando con la tastiera come dispositivo di input principale, penso che il caso può essere fatto che la scelta del mouse dovrebbe essere ben articolata. Nel corso di una sessione di gioco, pensate alle migliaia di clic che fate. Ora pensate a quanti di questi hanno causato un errore di clic. Anche se è possibile ridurre questi errori di un quarto nel tempo, questo è un grande passo avanti nelle prestazioni di gioco. Per i giocatori che hanno a cuore le loro percentuali di vittoria in partite come CS:GO e League of Legends non è difficile riconoscere il pieno valore della precisione. Meno errori = più vittorie. 

Andiamo oltre il gioco per un momento. Se lavori e fai altre attività sul tuo computer, la precisione dei clic e del cursore ti farà risparmiare tempo nel lungo periodo. Quante volte hai cliccato su quella piccola X per chiudere la finestra e, in modo abbastanza sconcertante, la finestra non si è chiusa.  Quanti piccoli click così fastidiosi si possono evitare con un mouse di qualità? 

La maggior parte dei mouse da gioco sono pubblicizzati come mouse laser o ottici. Questo è spesso confuso con il tipo di sensore utilizzato dal mouse. A dire il vero, tutti i mouse da gioco utilizzano sensori ottici. I mouse laser non usano effettivamente un sensore laser, utilizzano un sensore ottico e utilizzano il laser per l’illuminazione. L’illuminazione sotto il mouse, di solito sotto forma di un bagliore rosso, permette al sensore del mouse di tracciare la distanza percorsa.

I Migliori Mouse da Gioco sotto i 100 euro | 2020

 

Come funzionano i mouse ottici e i mouse laser?

I mouse ottici e i mouse laser funzionano con lo stesso meccanismo. Essi illuminano la superficie utilizzando un diodo laser (laser) o un diodo luminoso, alias LED (ottico). Illuminando la superficie, i loro sensori sono in grado di scattare migliaia di immagini chiare al secondo. Queste immagini vengono confrontate tra loro e utilizzate per calcolare la direzione e la distanza percorsa dal mouse. Una sorgente luminosa di qualità – sia essa ottica o laser – funzionerà all’unisono con il sensore e contribuirà ad un tracciamento accurato. Alcuni dicono che, più importante dello stile del mouse è la qualità delle parti del mouse e del design che la produzione ha implementato.

La differenza fondamentale è che i mouse laser tracciano meglio su superfici speculari e dure come il vetro, mentre i mouse ottici tracciano meglio su materiali opachi e morbidi come il tessuto. Questo perché la luce laser ha una lunghezza d’onda che “guarda dentro” o penetra, se si vuole, la struttura del materiale sottostante. Con un tappetino rigido per mouse ben progettato, non c’è nulla che impedisce alla luce laser di penetrare, il che impedisce che la profondità della superficie diventi un problema.

La luce ottica rimane sulla superficie. I mouse ottici sono solo illuminanti.Non captano così tanto sulla profondità della superficie, il che significa che sono meno inclini a problemi di tracciamento a causa del troppo “rumore”. Questo è il motivo per cui una superficie in tessuto liscio funziona così bene con i mouse ottici.

L’illuminazione laser è la tecnologia più recente e alcune persone affermano, basandosi solo su questo fatto, che i mouse laser sono migliori. Sia i mouse laser che quelli ottici sono perfetti per i giochi. Ma nel corso degli anni i mouse ottici hanno dimostrato di avere un leggero vantaggio. Ora è più sicuro dire che i migliori mouse da gioco utilizzano l’illuminazione ottica. I mouse laser hanno la tendenza a raccogliere troppe informazioni in profondità di superficie. Questa natura può portare a imprecisioni nel modo in cui tracciano a velocità che cambiano rapidamente o a velocità che cambiano lentamente. I mouse ottici hanno meno variazioni di inseguimento a diversi tassi di accelerazione. 

Un sensore di qualità seguirà accuratamente il movimento. I movimenti come i minuscoli movimenti di contrazione del polso e delle dita e i lunghi movimenti a tappeto  mettono alla prova la capacità del sensore del mouse. 

72 DPI contro 300 DPI

DPI = Punti per pollice. In parole povere, equivale a quanti pixel il cursore si muoverà per ogni pollice di scorrimento del mouse. Un DPI più alto equivale a un tracciamento più veloce. Davvero, la domanda è: “Quanto in alto si può andare senza un calo delle prestazioni?

Francamente, non c’è bisogno di un mouse da 20.000 DPI per arrivare all’LCS. Non è necessario per competere. In realtà, la maggior parte dei mouse da gioco che salgono così in alto utilizzerà l’interpolazione per raggiungere questo obiettivo. Inoltre, più alta è la capacità DPI del mouse, maggiore è il rischio di ripple del cursore, movimento spurio ed errore di risoluzione rispetto alla velocità. Questo perché i guadagni di DPI sono spesso ottenuti suddividendo l’array di pixel del sensore in incrementi sempre più piccoli. Il sensore nei mouse può essere progettato solo per essere così grande (nessuno vuole un mouse da computer della misura di un guanto da baseball).

Così ora sappiamo che il miglior mouse da gioco non è sempre quello con il DPI più alto. Infatti, come la qualità dei progetti del produttore e l’implementazione del sensore con il resto del mouse è più importante.

Una delle ragioni principali per cui le persone spendono soldi extra per un mouse da gioco è perché sono più reattivi di un mouse standard. Se le prestazioni e il miglioramento dei tempi di reazione è il vostro obiettivo principale, allora non volete negare un solo grammo di vantaggio. 

Il peso del mouse è piuttosto semplice, più pesante è il mouse più forza è necessaria per spostarlo. Questo, insieme all’impostazione DPI, avrà il massimo impatto sulla velocità di spostamento del cursore. 

Per farla breve, ecco cosa vi consigliamo di cercare nel vostro prossimo mouse da gioco.

Più leggero piuttosto che più pesante

Pressione del clic più bassa piuttosto che più alta

Meno pulsanti piuttosto che di più

Un peso piuttosto che un peso personalizzabile

Ergonomico per il tuo stile di presa personale e la mano piuttosto che scomodo e ingombrante

Cablato piuttosto che senza fili

I Migliori Mouse da Gioco sotto i 100 euro | 2020

Domande frequenti

Che cos’è un mouse da gioco?

Per cominciare, questi mouse sono fatti per facilitare le prestazioni migliori. Sono dotati di sensori di fascia alta che sono più precisi dei normali sensori e rispondono in modo più fluido ai rapidi movimenti della mano “twitch”. I mouse da gioco durano anche più a lungo, con una valutazione di milioni di clic invece di migliaia.

Ho bisogno di un mouse da gioco?

Se stai giocando più di una o due ore al giorno, allora potrebbe essere il momento di prendere in considerazione l’idea di procurarti un mouse da gioco. L’uso nel gioco è decisamente migliore, è in grado di resistere a una maggiore usura ed è fatto per generare significativi aumenti delle prestazioni.

Che cos’è il DPI del mouse?

DPI = Dots Per Inch AKA CPI (conta per pollice). Questa è una metrica comune che si riferisce al numero di conteggi che il sensore del mouse registra su un pollice di superficie del mouse. Più alto è il numero, più il cursore si muoverà ulteriormente in relazione a ogni centimetro che il mouse viene spostato.

Qual è il miglior mouse da gioco del mondo?

Il Razer DeathAdder è il mouse da gioco più popolare e più venduto fino ad oggi. A dire il vero non c’è una risposta corretta a questa domanda. I mouse sono realizzati in una varietà di forme e dimensioni diverse per diversi stili di impugnatura, tipi di gioco e preferenze personali. La chiave per trovare il miglior mouse di gioco è trovare quello che più si adatta alle vostre esigenze.

Avete bisogno di un tappetino per un mouse laser?

Non necessariamente. I sensori laser sono più in grado di essere utilizzati su una vasta gamma di superfici rispetto ai sensori ottici. Se si acquista un tappetino per il mouse laser, vale la pena considerare che i mouse laser funzionano meglio su superfici più dure rispetto a quelle più morbide.

Qual è il miglior mouse da gioco senza fili?

Mentre il G900 Chaos Spectrum ha ricevuto lode e vale sicuramente la pena di verificare a questo proposito, la stessa risposta della domanda “miglior mouse da gioco del mondo” vale ancora oggi.

Che cos’è un interruttore Omron?

Questo è un termine di fantasia per un tipo di mouse switch, che è un componente del mouse responsabile della registrazione dei clic. Gli interruttori mouse migliori sono in grado di resistere a più clic.

È meglio un laser o un mouse ottico?

La differenza non è così pronunciata come lo era all’inizio, ma rimane il consenso sul fatto che i mouse ottici sono più precisi e migliori per i giochi. 

Come funziona un mouse ottico?

I mouse ottici utilizzano una luce LED invece di un laser per scansionare e scattare migliaia di foto di una superficie al secondo, che viene rispedita al sensore e utilizzata per determinare la distanza che il cursore deve spostare in risposta alla tua mano.

Esattamente come il mouse da gioco ottico di cui sopra, tranne che con un laser. Il problema è che i laser rivelano la natura delle superfici piuttosto che solo le superfici, e sono troppo precisi, causando loro di generare un sacco di informazioni inutili ed elaborare le cose in modo meno efficace.

Che cos’è un mouse da gioco ponderato?

Alcuni mouse hanno pesi regolabili che li rendono più leggeri o più pesanti. Si tratta per lo più di una questione di preferenze.

Che cos’è la sensibilità del mouse?

La sensibilità del mouse è quanto il cursore si muove in risposta alla mano, che è determinata dalle impostazioni del mouse. I mouse da gioco sono molto più diversificati quando si tratta di modificarli.

Che cos’è la previsione del mouse?

La previsione del mouse è un algoritmo integrato implementato in alcuni sensori che tenta di aiutare il movimento del mouse nel disegnare linee rette. Fortunatamente, la maggior parte dei mouse da gioco moderni hanno questa funzione disabilitata di default. Si desidera che il cursore del mouse per andare dove si desidera che vada, non dove il mouse pensa che si desidera che vada. Chiamato anche accelerazione del mouse.

 

Ultimo aggiornamento 2020-07-09 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API