Migliori Amplificatori di Segnale (Booster) del cellulare sotto i 100 euro

Avete mai incontrato il fenomeno delle “zone morte” quando usate il vostro cellulare?E’ molto fastidioso essere inun posto in cui non hai segnale e quindi non puoi usare il servizio del tuo provider di rete per completare azioni come effettuare una chiamata, usare un’applicazione, cercare sul web o inviare un testo.

Ovviamente, questo problema può essere estremamente frustrante, e un buon primo passo per evitare le zone morte dei telefoni cellulari è scegliere un provider con una copertura adeguata nella vostra zona controllando la mappa di copertura (questo è particolarmente importante se vivete in zone rurali e remote).

Tuttavia, anche se il provider di vostra scelta offre una copertura dove vivete, potreste comunque incorrere in punti morti con poca o nessuna ricezione di celle in aree specifiche della vostra casa.

È qui che entrano in gioco i ripetitori di segnale del telefono cellulare.

Il migliore amplificatore di segnale per cellulare

Antenna 4G LTE 5G MIMO Direzionale 700/800/900/1800/2100/2600Mhz LowcostMobile 2x10m nero Connettore SMA Cavo LMR200 per Huawei B525, B528, B715, B618, E5186, B310, B315, Asus, TP Link ...
615 Recensioni
Antenna 4G LTE 5G MIMO Direzionale 700/800/900/1800/2100/2600Mhz LowcostMobile 2x10m nero Connettore SMA Cavo LMR200 per Huawei B525, B528, B715, B618, E5186, B310, B315, Asus, TP Link ...
  • Versione 2019: ottenere miglioramenti. Direzionale Antenna 4G 5G MIMO compatibile con frecuencies 698-960mhz e 1710-2700mhz
  • 700 Mhz, 800 Mhz, 900 Mhz, 1800 Mhz, 2100 Mhz, 2600 Mhz. Uso esterno raccomandato, o interno, su palo o altro supporto
  • Guadagno 7-10dbi, aumento del segnale fino a 20 dBm per l'uso esterno raccomandato, 2 connettori SMA maschio (MIMO), perfetto per...
  • 2 x 10m cavo nero LMR200 (bassa perdita), Dimensioni (cm): 23,7 x 22,9 x 5, IP55, resistente alle intemperie, funziona tra -40° e...
  • Estetico, poco ingombrante (pratico per balconi, terrazze), buona fattura, alta qualità. Fornito con i fissaggi, manuale in...

Come accennato in precedenza, i ripetitori di segnale del telefono cellulare sono destinati a migliorare la ricezione del telefono e il segnale 4G LTE, 3G o 2G, contrastando i problemi che possono influenzare la ricezione delle celle come la costruzione di edifici e gli ostacoli, la distanza del telefono dalla torre cellulare del vettore e altro ancora.
In poche parole, si potrebbe prendere in considerazione l’acquisto di un booster per telefono se la connessione del telefono cellulare è bassa o addirittura inesistente nella vostra casa o anche in una parte specifica della vostra casa dove si trascorre una quantità significativa di tempo. Questi prodotti sono sicuramente una risposta alla questione della copertura limitata, e in teoria, sono destinati ad aiutare a prevenire fastidi come le chiamate che cadono.

Cos’è un ripetitore di segnale per telefoni cellulari

I potenziatori di segnale del telefono cellulare funzionano catturando un segnale all’esterno o nelle vicinanze dell’edificio e ripetendo quel segnale all’interno della vostra casa, appartamento, ufficio, spazio commerciale, auto, camion o camper.

Perché hai una cattiva ricezione

La cattiva ricezione e l’interruzione delle chiamate sono il risultato di fattori diversi che lavorano in modo indipendente e insieme. Questi fattori includono la distanza da una torre cellulare, la capacità di utilizzo di una torre cellulare e gli impedimenti tra voi e la torre, come le caratteristiche geografiche (colline, montagne, rocce), le caratteristiche organiche (alberi, foglie, cumuli di neve), le condizioni meteorologiche (pioggia, nevicate, vento, polvere), le strutture artificiali (edifici, muri, recinzioni), e materiali conduttivi (rame, alluminio, acqua salata, e tutto ciò che può condurre l’elettricità). Tutti questi possono avere un impatto negativo sulla qualità del segnale cellulare ma, nella maggior parte dei casi, un amplificatore di segnale sarà in grado di superare questi ostacoli.

 

LISTA DEI MIGLIORI AMPLIFICATORI DI SEGNALE ECONOMICI PER CELLULARE A MENO DI 100 EURO

 

Perché hai un pessimo segnale cellulare

 

Prima di parlare di soluzioni, dobbiamo spiegare i motivi per cui si verifica un cattivo segnale del telefono cellulare. 

Ci sono tre cause principali che causano un cattivo segnale del telefono cellulare: 


La distanza di quanto si è lontani dal ripetitore cellulare

Ostacoli nel percorso del segnale cellulare

Materiali di costruzione che compongono l’esterno dell’edificio o del veicolo in cui ti trovi


Ci occuperemo di ognuna di queste cose in modo più approfondito.

 

Distanza dalla Torre delle celle

 

Il segnale cellulare viene trasmesso dalle torri installate dal vostro operatore. Più ci si avvicina ad una torre, più forte sarà il segnale cellulare. Man mano che ci si allontana dalla torre, il segnale diventa più debole, che noi chiamiamo attenuazione, fino a quando ad un certo punto è troppo debole per contenere una chiamata o trasferire dati. 

 

Perchè il segnale del cellulare è debole?

 

L’essere troppo lontani da un ripetitore è il motivo più comune per cui il segnale delle cellule è debole, e quello che spesso si verifica se si vive o si viaggia in zone molto rurali. 

 

Ostacoli sulla strada 

 

La seconda causa di scarso o erratico segnale cellulare è la presenza di ostacoli tra voi e la torre cellulare più vicina, come una montagna, collina o edificio. Si può anche sperimentare questo problema di segnale cellulare se siete in fondo ad una valle o nel sottosuolo e non avete la linea di vista verso una torre vicina. 

Il segnale di solito non è in grado di penetrare attraverso grandi ostacoli, quindi non è in grado di raggiungervi. Il segnale delle celle può rimbalzare da altre colline o edifici e raggiungervi attraverso la riflessione, nel qual caso noterete che il vostro segnale è più debole e può fluttuare su e giù, altrimenti molto probabilmente finirete per non avere alcun segnale nella vostra posizione. 

 

Materiali di costruzione 

 

L’ultima causa principale dei problemi di segnale cellulare è rappresentata dai materiali da costruzione che compongono l’edificio o il veicolo in cui ci si trova. 

Mattoni, blocchi, calcestruzzo, lamiere metalliche e materiali da costruzione in rete metallica sono bloccanti del servizio cellulare, ma cose come rivestimenti di finestre ad alta efficienza energetica, tetti in tegola o in metallo, e impianti idrici possono causare problemi di segnale importanti. 

Migliori Amplificatori di Segnale (Booster) del cellulare sotto i 100 euro


Come capire se il segnale debole del cellulare è causato dai materiali della casa

 

“Se si scopre di avere un segnale cellulare utilizzabile all’esterno dell’edificio o del veicolo, ma che scende significativamente una volta entrati, allora i materiali da costruzione sono il colpevole più probabile. “

 

Combinazioni di cause 

 

Purtroppo, queste cause di cattivo segnale cellulare spesso funzionano in combinazione, così troverete un magazzino con segnale esterno debole e pareti in lamiera che bloccano completamente il segnale nell’edificio, o una casa in una valle senza una chiara linea di vista verso la torre e nessun’altra torre per le cellule vicine con cui ricevere un segnale. 

Quando stiamo cercando soluzioni per risolvere i problemi di segnale del tuo cellulare, è bene avere un’idea di quale combinazione di cause sta creando il problema che stai affrontando, in modo che la giusta soluzione possa essere messa in atto. 

 

Come funziona un amplificatore di segnale

 

Ora che abbiamo un’idea di ciò che causa il cattivo segnale cellulare, è il momento di guardare a cosa possiamo fare per correggerlo. 

In primo luogo, analizzeremo se i booster per cellulari funzionano davvero, poi discuteremo le basi del funzionamento di un booster di segnale, e infine approfondiremo i due principali tipi di booster di segnale: 

 

Booster di segnale cellulare per auto, camion, camper e barche

 

Booster di segnale per cellulare per abitazioni, aziende e qualsiasi struttura che necessiti di segnale.

 

Come la potenza del segnale influisce sulla copertura e sulle reti 2G, 3G e 4G LTE.

 

Gli amplificatori di segnale per telefoni cellulari funzionano?

 

Una delle domande più frequenti dopo “cos’è un ripetitore di segnale” è “funzionano davvero i ripetitori per segnale cellulare?

 

Booster del segnale del telefono cellulare

 

Un ripetitore di segnale per telefoni cellulari è un sistema composto da un’antenna esterna (chiamata antenna del donatore), un amplificatore di segnale per telefoni cellulari, una o più antenne interne e un cavo per collegarle tutte insieme. 

L’antenna esterna riceve il segnale cellulare dalle vicine torri cellulari e lo passa attraverso un cavo all’amplificatore di segnale. L’amplificatore di segnale aumenta la forza del segnale, e poi lo passa attraverso un altro cavo per l’antenna interna (o antenne multiple), che trasmettono il segnale cellulare forte per l’area che ne ha bisogno. 

Il ripetitore di segnale funziona anche in senso inverso, così quando viene fatta una chiamata telefonica o i dati sono utilizzati da un dispositivo mobile, passa attraverso il sistema, viene amplificato, e poi trasmesso alle vicine torri cellulari. 

Un booster del segnale del telefono cellulare è stato progettato per risolvere le tre cause principali di scarso segnale del telefono cellulare nei seguenti modi: 

 

Come il booster del segnale del cellulare risolve il problema della distanza

 

Distanza dalla Cell Tower – Il booster di segnale amplifica il debole segnale cellulare esterno, sia da e verso le torri cellulari vicine, per compensare la distanza. 

 

Come il booster del segnale del cellulare risolve il problema degli ostacoli

Ostacoli sulla linea  – Un’antenna esterna omni può ricevere e trasmettere un segnale cellulare forte in tutte le direzioni per massimizzare la possibilità che il segnale si farà intorno agli ostacoli lungo la strada. 

 

Materiali di costruzione – Il booster del segnale utilizza un cavo di alta qualità per instradare il segnale della cella intorno ai materiali di costruzione che stanno bloccando il segnale e poi distribuirlo alle aree che necessitano di una migliore ricezione. 

Finché si dispone di qualche segnale cellulare utilizzabile all’esterno, un ripetitore di segnale del telefono cellulare dovrebbe essere in grado di risolvere i problemi di segnale e fornire un servizio molto migliore a casa, in ufficio o nel veicolo. 

 

Tipi di Booster di segnale del telefono cellulare 

 

Esistono due tipi principali di booster di segnale

Gli amplificatori di segnale per veicoli sono progettati per l’uso in movimento (come durante la guida in auto) . 

I moltiplicatori di segnale da costruzione sono progettati per essere utilizzati in un’unica posizione e forniscono un incremento e una copertura significativamente maggiori rispetto ai moltiplicatori di segnale per veicoli. 

Copriremo entrambi in modo più approfondito qui sotto. 

 

Booster del segnale del veicolo 

 

I booster del segnale del veicolo sono progettati per essere utilizzati in un’auto, camion, camper o barca, e quindi devono essere in grado di gestire l’ambiente del segnale in continuo cambiamento all’esterno. 

I ripetitori di segnale per veicoli hanno tipicamente una piccola antenna esterna, che è solitamente magnetica per auto e camion, e permanente per camper e barche. Tale antenna è collegata da un cavo all’amplificatore di segnale del veicolo, e poi un altro cavo è collegato ad una piccola antenna interna, per trasmettere il segnale potenziato ai dispositivi mobili. 

 

Il controllo automatico del guadagno (o capacità di regolare la potenza di amplificazione dell’amplificatore) è progettato per regolare costantemente la potenza dell’amplificatore in base al cambiamento del segnale delle celle esterne e massimizzare la quantità di copertura che il booster può fornire all’interno del veicolo. 

Gli amplificatori di segnale per veicoli a portante singola hanno un limite superiore di decibel di potenza di spinta, quindi riceverai una maggiore area di copertura all’interno, ma funzionerà solo con il vettore per il quale l’apparecchiatura è stata progettata. 

Esiste una classe di amplificatori di segnale per veicoli progettati per potenziare il segnale di un singolo dispositivo mobile alla volta. Sono a bassa potenza e anche a basso costo, quindi funzionano bene per le situazioni in cui solo tu hai bisogno del tuo telefono potenziato e hai occasionalmente zone morte all’esterno, ma non saranno la soluzione migliore per le zone estremamente rurali o se hai bisogno di potenziare più dispositivi. 

 

Un booster del segnale del veicolo può fare una differenza enorme nel tenervi collegati mentre viaggiate in aree con punti morti o segnale cellulare debole, quindi se trascorrete tempo in un’auto, camion, camper o barca, e avete bisogno di dati veloci e chiamate vocali, allora un booster del segnale del veicolo è adatto. 

Migliori Amplificatori di Segnale (Booster) del cellulare sotto i 100 euro

Booster del segnale cellulare per edifici 

I moltiplicatori di segnale per l’uso in edifici, come una casa o un’azienda, sono progettati per essere installati in modo permanente in un unico luogo e fornire una copertura all’interno dell’edificio. 

Un amplificatore di segnale dell’edificio funziona montando una potente antenna esterna sul tetto dell’edificio che riceve il segnale della cella esterna esistente, e poi lo passa, attraverso un cavo a bassa perdita, ad un amplificatore di segnale situato all’interno dell’edificio. L’amplificatore di segnale amplifica il segnale della cella esistente, per poi passarlo attraverso un cavo ad una o più antenne interne che trasmetteranno il segnale potenziato all’area interna che necessita della copertura. 

 

Il booster funziona anche in senso inverso, ricevendo il segnale proveniente dal vostro telefono, amplificandolo, per poi trasmetterlo alle vicine torri cellulari attraverso l’antenna esterna. 

Ci sono diversi livelli di booster per edifici, da unità entry level che coprono pochi metri di spazio, a sistemi aziendali progettati per coprire vaste aree con un segnale migliore del telefono cellulare. Man mano che si passa dal livello base a quello aziendale, la potenza di amplificazione dell’amplificatore aumenta e la qualità dei componenti (cavi, antenne, connettori) migliora. 

 

Se trovate che un kit di amplificazione del segnale non è in grado di fornire la copertura necessaria per un ampio spazio, allora si possono utilizzare più amplificatori e una rete di antenne per scalare il sistema e coprire aree maggiori.

 

Di seguito vi spiegheremo come scegliere il miglior amplificatore di segnale per la vostra casa o per la vostra azienda. 

 

Forza e copertura del segnale

La cosa più importante da capire con i ripetitori di segnale del telefono cellulare è che la forza del segnale esterno ha un impatto importante su quanta copertura si sta andando a ricevere da un ripetitore. 

Se si dispone di un debole segnale esterno esistente, si sta andando a ricevere solo una piccola quantità di copertura da un booster di segnale, dal momento che il booster non ha molto segnale esistente. Se il segnale esterno diventa più forte, allora anche la dimensione dell’area di copertura all’interno della casa, dell’azienda o del veicolo crescerebbe. 

 

Quali dimensioni booster si dovrebbe acquistare per coprire adeguatamente la vostra area interna

 

Se il segnale delle cellule esterne è rimasto allo stesso livello debole, allora il modo migliore per fornire una maggiore copertura interna sarebbe quello di acquistare un amplificatore di segnale con un amplificatore più potente. 

Se siete già al massimo della potenza di amplificazione allora l’unica opzione sarebbe quella di installare un secondo sistema di amplificazione del segnale

Per questo motivo, è molto importante sapere qual è il vostro segnale di cella esterna esistente, dal momento che questo determinerà quali dimensioni booster si dovrebbe acquistare per coprire adeguatamente la vostra area interna con segnale potenziato, o se è necessario installare sistemi multipli. 

 

Miglioramento segnale 2G, 3G e 4G LTE 

 

Probabilmente avete sentito i termini 2G, 3G e 4G LTE menzionati prima e vi chiedete come si adattano al miglioramento del segnale del vostro telefono cellulare. 

2G era la seconda generazione di tecnologia cellulare ed è stato utilizzato per consentire alle persone di effettuare e ricevere chiamate vocali utilizzando il proprio telefono cellulare, così come inviare messaggi di testo (SMS) e immagini (MMS). 2G è in procinto di essere disattivato e le bande di frequenza riallocate per le nuove tecnologie, come 4G LTE e 5G in futuro. 

Il 3G è stata la nuova generazione di reti cellulari e ha permesso l’invio di dati sulle reti cellulari, oltre alle chiamate vocali e ai messaggi di testo/immagine. 

4G LTE è l’ultima generazione di tecnologia cellulare ed è caratterizzata da una velocità di trasmissione dati significativamente più veloce, oltre a consentire l’invio di chiamate vocali attraverso la rete dati, chiamata VoLTE. Tutti i telefoni cellulari e i dispositivi mobili venduti negli ultimi anni supportano il 4G LTE e danno priorità a questa rete per le chiamate e i dati. 

5G è attualmente in fase di sviluppo.Sarà caratterizzato da una velocità di trasmissione dati significativamente più veloce rispetto al 4G LTE. 

Anche se siete interessati solo a potenziare le chiamate vocali e non i dati veloci, vi consigliamo comunque di acquistare un amplificatore di segnale che amplifica il 4G LTE. Con tutti i telefoni moderni che supportano e danno priorità al 4G LTE, avere un booster capace di 4G LTE è il modo migliore per essere a prova di futuro e garantire che il vostro booster continuerà a funzionare anche quando i vettori disattivano le loro vecchie reti 2G e 3G. Ogni booster di segnale che supporta 4G LTE dovrebbe supportare anche le reti 2G e 3G, in modo da coprire tutte le vostre basi. 

Migliori Amplificatori di Segnale (Booster) del cellulare sotto i 100 euro

I migliori accessori per il booster di segnale

 

Mentre ogni booster kit include tutto ciò di cui avete bisogno per iniziare ad aumentare il segnale, ci sono alcuni accessori che possono migliorare l’efficacia del vostro sistema o fornire una protezione aggiuntiva contro i guasti. 

In questo capitolo, esamineremo gli accessori che vi raccomandiamo di dare un’occhiata, compresi: 

 

Protezioni antifulmine

Cavi

Antenne

Splitters

Supporti per palo

Parafulmini

 

 

Dopo aver acquistato un sistema di amplificazione del segnale di alta qualità, l’ultima cosa che volete è che accada qualcosa all’amplificatore. È qui che entra in gioco una protezione antifulmine. 

 

Parafulmini

Contrariamente al suo nome, un parafulmini (noto anche come soppressore di sovratensioni o scaricatore di fulmini) non protegge specificamente contro un fulmine, in quanto distruggerebbe fisicamente l’edificio in cui si trova l’amplificatore, ma piuttosto impedisce l’accumulo di elettricità statica nell’aria causata da tempeste o altre condizioni atmosferiche che possono viaggiare lungo il cavo dell’antenna ed elettrificare l’amplificatore. 

La protezione antifulmine impedisce questo fenomeno collegando direttamente al cavo dell’antenna esterna tra l’antenna esterna e l’amplificatore. La protezione agisce come un fusibile, quindi se c’è troppa corrente che scorre lungo la linea, il fusibile salta e impedisce che la sovratensione raggiunga l’amplificatore

Se il booster del segnale dell’edificio non è dotato di una protezione antifulmine, si consiglia vivamente di acquistarne uno per proteggere l’amplificatore. Le sovratensioni elettriche non sono coperte da alcuna garanzia del produttore, quindi vale la pena di investire per proteggere il vostro amplificatore di segnale. 

 

Cavi

 

I cavi sono una parte importante di qualsiasi sistema di amplificazione del segnale, in quanto la qualità e la lunghezza di ciascun cavo determina la quantità di segnale che si perde tra l’amplificatore e l’antenna (o le antenne). Meno segnale si perde durante il trasporto, più grande sarà l’area di copertura interna, quindi è bene capire i tipi di cavo disponibili. 

Qualità e lunghezza del cavo

In teoria, si vorrebbe usare il cavo con la minor perdita possibile, ma ci sono dei compromessi da considerare. 

Più bassa è la perdita del cavo, più grande è il diametro con un isolamento e una schermatura extra, il che lo rende meno flessibile e più difficile da lavorare. Il cavo a perdita estremamente bassa può essere spesso come un tubo da giardino e molto difficile da far passare in qualsiasi cosa che non sia una linea retta. Inoltre, più bassa è la perdita del cavo, più costoso è, quindi lunghi percorsi del cavo possono aumentare drasticamente il costo di un sistema. 

Ogni tipo di cavo perde una certa quantità di segnale a distanza, con un cavo a perdita inferiore che ovviamente perde meno segnale. A seconda di quanto segnale si deve iniziare, un lungo percorso del cavo può causare la perdita di tutto il segnale, senza lasciarne nessuno quando si arriva all’estremità del cavo. 

E ‘importante quindi di utilizzare il cavo più corto possibile, e utilizzare il cavo di più alto grado (più bassa perdita) cavo che ci si può permettere e che si è in grado di eseguire dall’amplificatore per l’antenna (s). 

 

Tipi di cavi

Ci sono alcuni tipi diversi di cavi che vengono utilizzati con i sistemi di amplificazione del segnale. Li scopriremo in profondità qui sotto: 

RG174:

 Questo è il tipo di cavo che viene collegato alle antenne a montaggio magnetico incluse nei kit del veicolo. È il più flessibile, quindi può essere fatto passare attraverso una portiera chiusa, ma questo significa anche che ha la maggior perdita di segnale tra tutti i cavi che copriremo. La lunghezza di questo tipo di cavo è in genere limitata a circa 10 metri per garantire la minima perdita di segnale.

RG58: 

Questo cavo ha una perdita di segnale inferiore rispetto all’RG174, ma è comunque abbastanza flessibile. RG58 è di solito limitato a circa 20 metri di lunghezza e viene utilizzato in situazioni in cui è necessario un cavo corto ma flessibile, tale cavo corre in un camper o in barca.

RG6:

 Questo è il cavo coassiale standard che si ottiene con la TV via cavo. RG6 è a bassa perdita e abbastanza flessibile da poter essere utilizzato in tutta la casa o in una piccola impresa, con cavi di lunghezza massima di 50 piedi.

RG11:

Questa è la più bassa perdita, cugino più schermato di RG6. Può essere utilizzato per tratti di cavo più lunghi di 50 piedi, o per una perdita minore durante i tratti di cavo più corti. RG11 è meno flessibile di RG6, quindi è un po’ più difficile da installare.

LMR400:

 Questo è il cavo a perdita ultra bassa incluso nei nostri kit di booster per segnali da costruzione di grandi dimensioni. LMR400 è molto schermato, quindi è difficile far passare il cavo durante un’installazione, ma il cavo può essere lungo fino a 100 metri.

LMR600 e superiori:

 Questo e tutti i tipi di cavi di qualità superiore hanno una schermatura ancora maggiore rispetto all’LMR400 e sono utilizzati in installazioni professionali sia per lunghi tratti di cavo che per evitare la massima perdita di segnale possibile per la massima copertura. Questo cavo è in genere venduto in rotoli e un esperto di cavi utilizza strumenti speciali per terminare la lunghezza del cavo desiderata.

 

Antenne

Le prestazioni, il guadagno e il modello di distribuzione delle vostre antenne possono influenzare notevolmente le prestazioni del vostro sistema booster. 

 

Costruire antenne

Le antenne da edificio sono progettate per essere montate permanentemente in un unico luogo e gestire un ambiente di segnale abbastanza coerente (a differenza delle antenne mobili che sono costantemente in movimento). Queste antenne sono in genere più grandi e più potenti dei loro equivalenti mobili. 

Mentre la maggior parte dei booster kit di segnale sono dotati di una singola antenna interna, in molti casi l’aggiunta di una o più antenne aggiuntive può aiutare ad aumentare l’area di copertura interna, o per creare il modo in cui il segnale è distribuito in aree dalla forma unica. Se si dispone di un segnale esterno da medio a forte e non sono sempre piena copertura in tutto il vostro spazio, allora un’antenna aggiuntiva potrebbe essere una buona opzione per voi. Nota: l’aggiunta di un’antenna aggiuntiva richiede anche uno splittere un cavo aggiuntivo.

 

Opzioni per le antenne esterne all’edificio

Ci sono due tipi principali di antenne esterne per edifici: omnidirezionale e yagi direzionale:

Migliori Amplificatori di Segnale (Booster) del cellulare sotto i 100 euro

Antenna omnidirezionale (omnidirezionale)

 

Questo tipo di antenna è progettato per inviare e ricevere contemporaneamente in tutte le direzioni, in modo che i ripetitori cellulari di diversi vettori possono essere in direzioni opposte e il booster sarà ancora in grado di comunicare con loro. Un’antenna omni è un’ottima opzione per le situazioni in cui si ha un segnale esterno da medio a forte e si ha bisogno di potenziare più portanti allo stesso tempo, o se si ha un segnale esterno fluttuante a causa del segnale che rimbalza su altri oggetti e si deve essere in grado di ricevere il segnale da qualsiasi direzione. Il lato negativo di un’antenna omnidirezionale è che non è forte come un’antenna direzionale yagi, perché sta inviando in tutte le direzioni, e non focalizzata su una direzione. 

 

Antenna direzionale Yagi

 

Questo tipo di antenna è progettato per inviare e ricevere in una direzione, quindi è ideale per colpire torri di cellule lontane in aree con segnali deboli. Se avete un segnale esterno debole e avete bisogno di aumentare troppo una portante, o più portanti con torri nella stessa direzione generale, allora un’antenna yagi è una grande opzione. Essi non sono raccomandati se si dispone di un segnale esterno fluttuante, in quanto il segnale di rimbalzo non sarà ricevuto dall’antenna yagi se non proviene dalla direzione in cui è rivolto. 

 

Ci sono tre tipi di antenne interne per edifici: a cupola, a pannello e a frusta:

 

Antenna a cupola

 

Questo tipo di antenna è progettato per essere montato su un pannello a soffitto a caduta o in una posizione in cui è possibile far passare un cavo sul retro dell’antenna e trasmettere il segnale in tutte le direzioni sullo stesso piano. Antenne a cupola in genere non dovrebbero essere montate più in alto di 15 metri sopra il pavimento.Le cupole sono più spesso utilizzate nelle installazioni professionali.

 

Antenna a pannello

 

Questo tipo di antenna ha la forma di un quadrato ed è direzionale, con il segnale che viene trasmesso in una direzione dalla parte anteriore dell’antenna. Può essere utilizzata per penetrare e coprire più piani con il segnale se montata verso il basso o per coprire uno spazio lungo e stretto se montata su una parete e rivolta verso il basso. Un’antenna a pannello si trova più spesso in kit di booster di segnale progettati per uso residenziale, perché è così versatile e può gestire molte situazioni diverse. In alcuni kit entry level, l’antenna a pannello viene utilizzata come antenna direzionale esterna, invece che interna.

 

Antenna a frusta

 

Questo tipo di antenna è progettato per collegarsi direttamente alla porta “inside antenna” di un amplificatore e trasmettere il segnale in tutte le direzioni, in modo simile a un punto di accesso WiFi. Pur essendo meno potente di altri tipi di antenne, compensa non avendo alcuna perdita di segnale tra l’amplificatore e l’antenna a frusta. Questo tipo di antenna si trova tipicamente nei sistemi di richiamo del segnale di ingresso.

 

Antenne mobili

 

Le antenne mobili sono tipicamente progettate per essere facili da installare in un veicolo, come un’auto o un camion, anche se a volte sono installate in modo più permanente, come con un camper, un semi-camion o una barca. Tutti devono essere in grado di gestire un segnale esterno in continua evoluzione e di trasmettere efficacemente il segnale ai dispositivi mobili del veicolo. 

 

Opzioni per le antenne mobili esterne

Ci sono tre tipi principali di antenne esterne per veicoli: a magnete, a molla o fisse, e marine:

 

Antenna con montaggio a magnete

 

Questo tipo di antenna è stata progettata per essere facilmente fissata al tetto di un veicolo utilizzando un forte magnete come base dell’antenna, e quindi avere un cavo flessibile all’interno dell’amplificatore. Le antenne con supporto magnetico sono tipicamente alte 4 pollici per i sistemi multi-banda o 12 pollici per i sistemi dual band, e sono omnidirezionali, quindi inviano e ricevono in tutte le direzioni mentre siete in movimento.

 

Antenna a molla o fissa

 

Questo tipo di antenna è più di un supporto permanente ed è progettato per l’uso su veicoli più grandi, come semi-camion, camper, camion di consegna e altro ancora. Viene fornito sia con un supporto a molla, che può gestire un impatto con un oggetto a basso gioco, o un supporto fisso, che non è in grado di gestire un impatto. Ogni tipo viene fornito con un supporto a 3 vie per consentire opzioni di montaggio flessibili, ed entrambi i tipi sono antenne omnidirezionali, in modo da inviare e ricevere in tutte le direzioni allo stesso tempo. 

 

Antenna marina

 

Questo tipo di antenna è stato progettato per essere installato in modo permanente su una barca in ambienti marini, e il supporto marino incluso sarà attaccato a qualsiasi apparecchio marino standard. L’antenna marina è omnidirezionale, quindi invia e riceve in tutte le direzioni mentre siete sull’acqua o in banchina, e può sopportare gli elementi durante qualsiasi tipo di tempo. Inoltre non ha elementi esposti, quindi è sicuro per l’uso su una barca a vela.

 

Opzioni dell’antenna interna mobile

Esistono tre tipi di antenne interne per veicoli: a basso profilo, a culla e a pannello:

 

Antenna a basso profilo

 

Questo tipo di antenna è stato progettato per essere un equilibrio tra dimensioni e potenza di trasmissione. L’antenna a basso profilo è l’antenna standard inclusa nella maggior parte dei kit di richiamo del segnale mobile, ed è omnidirezionale, per cui invierà e riceverà il segnale in tutte le direzioni da dove si trova. L’antenna a basso profilo è tipicamente montata sul cruscotto del veicolo o sul lato di un sedile per fornire un segnale potenziato all’autista e al passeggero dell’auto o del camion. 

 

Antenna a Culla

 

Questo tipo di antenna è tipicamente collegata ad un amplificatore mobile (o l’amplificatore è integrato nella parte posteriore della culla) ed invia tutto il segnale potenziato al dispositivo mobile che si trova nella culla. Se vi trovate in un’area di segnale molto debole o dovete assicurarvi che tutto il segnale potenziato sia passato al vostro dispositivo mobile, allora una culla è una buona opzione per voi. Nota: con il supporto, il telefono o il dispositivo mobile deve essere sempre seduto nel supporto, quindi è necessario utilizzare un telefono vivavoce o un auricolare per effettuare e ricevere chiamate.

 

Antenna a pannello

 

Questo tipo di antenna è destinato ai veicoli più grandi che hanno spazio in più per montare un’antenna a livello di edificio. L’antenna a pannello è la stessa che si trova nei nostri kit di costruzione ed è direzionale, quindi il segnale esce da un lato dell’antenna. È più potente dell’antenna interna a basso profilo, quindi dovrebbe fornire una maggiore copertura, ma le sue dimensioni lo rendono difficile da usare in un veicolo più piccolo, come un’auto o un camion. 

 

Splitters

 

Splitter : sono componenti importanti di qualsiasi sistema di amplificazione del segnale, in quanto consentono di dividere il segnale che viene passato su un cavo in modo da poter creare una rete di antenne interne per distribuire il segnale amplificato in tutta una località. Possono anche essere utilizzati per combinare il segnale proveniente da più antenne in un unico ingresso per un amplificatore. Di seguito ne parleremo in modo più approfondito. 

 

Uno splitter è un componente che divide uniformemente il segnale da un ingresso a più uscite e viceversa. Gli splitter sono solitamente disponibili nelle versioni a due, tre e quattro vie, in modo da poter dividere un singolo segnale in quattro uscite uniformemente divise. Quando si utilizza uno splitter si verifica una piccola perdita di segnale, per cui si dovrebbe tenerne conto quando si progetta un efficiente sistema di amplificazione del segnale. 

 

Tapper o accoppiatori

 

Un tapper, altrimenti noto come accoppiatore, è come uno splitter, ma divide il segnale in modo non uniforme, piuttosto che distribuirlo uniformemente su più uscite. Si tratta di un componente critico e viene utilizzato nella progettazione di sistemi di amplificazione del segnale in situazioni in cui è necessario dividere un segnale, ma inviare più segnale in una direzione e meno in un’altra. Sono disponibili in diversi rapporti di splitting, a seconda della quantità di segnale da inviare in ogni direzione. 

 

Supporti per palo

 

L’antenna direzionale yagi che viene fornita con la maggior parte dei booster del segnale di costruzione è stata progettata per essere montata su un palo o un albero verticale sul tetto dell’edificio e poi puntata verso la torre per le cellule più vicina. Un supporto per palo è un accessorio che include il palo verticale e il montaggio duro per facilitare l’installazione di un palo sul tetto e il montaggio dell’antenna esterna. 

I supporti per palo variano in lunghezza, larghezza e funzionalità, alcuni dei quali sono un semplice palo da un piede con una staffa a L, altre unità più complesse che utilizzano pali angolati e hardware di montaggio con molteplici opzioni di installazione per posizionare con precisione il palo nella migliore posizione possibile. Scegliete quello che risolverà al meglio la vostra situazione specifica. 

Migliori Amplificatori di Segnale (Booster) del cellulare sotto i 100 euro

Suggerimenti per migliorare le prestazioni del vostro amplificatore di segnale

 

 

Oscillazione

L’oscillazione si verifica quando il segnale potenziato che viene trasmesso dall’antenna interna raggiunge l’antenna esterna e causa un loop di feedback, simile a un suono ad alta intonazione che si sente se si prende un microfono troppo vicino a un altoparlante amplificato. 

 

L’amplificatore di amplificazione del segnale cercherà di mitigare questo problema riducendo la potenza di amplificazione della banda che causa l’oscillazione, che restringe l’area di copertura in modo che non ritorni all’antenna esterna. 

Un’altra cosa da notare: se le portanti che dovete potenziare hanno tutte all’incirca la stessa potenza del segnale esterno, allora occorre avere l’amplificatore che regola la potenza di amplificazione per fissare l’oscillazione. Se una portante è forte e altre sono deboli, allora la portante forte avrà un’area di copertura molto più ampia all’interno dell’edificio, ma l’amplificatore ridurrà tutti i segnali di amplificazione della stessa quantità, e ridurrà i segnali deboli a quasi nulla mentre cerca di fissare il segnale forte che causa la grande area di copertura. In questo caso vorremmo provare a risolvere il problema in un altro modo e lasciare che l’amplificatore funzioni a piena potenza. 

 

Fissaggio dell’oscillazione

La prima cosa da verificare quando si ha a che fare con l’oscillazione è se l’antenna direzionale è puntata sul tetto o lontano dal tetto (se si utilizza un’antenna omnidirezionale, allora questo non è applicabile). Se l’antenna direzionale è rivolta verso il tetto, allora c’è un’alta probabilità che stia raccogliendo il segnale potenziato che irradia, quindi dovreste spostare l’antenna dall’altra parte, in modo che sia rivolta verso l’esterno dell’edificio. 

Una volta confermato che l’antenna esterna è rivolta verso l’esterno dell’edificio, il modo principale per fissare l’oscillazione è quello di allontanare ulteriormente le antenne. Tipicamente questo significa spostare l’antenna interna più lontano dall’antenna esterna, ma se c’è la possibilità di spostare l’antenna esterna più lontano, e potenzialmente più in alto, pur ricevendo la stessa potenza del segnale esterno, allora questa è una buona opzione. 

 

Quando si spostano le antenne, la separazione verticale è più importante dell’orizzontale, anche se una combinazione di entrambe è buona. Si consiglia inoltre di spegnere l’amplificatore prima di spostare le antenne. Una volta che le antenne sono nelle nuove posizioni, accendere l’amplificatore e vedere se si verificano ancora oscillazioni. Continuate a muovere le antenne in questo caso. 

Se avete spostato le antenne il più possibile e state ancora sperimentando l’oscillazione, un’ultima cosa da provare è introdurre una schermatura per l’antenna esterna. Se l’antenna è all’esterno sul tetto, spostarla in modo che un oggetto, come il camino o l’unità di condizionamento d’aria, si trovi tra l’antenna sul tetto e il resto dell’edificio. Se l’antenna esterna è installata all’interno, è possibile anche collocare il metallo, come un foglio di alluminio o un contenitore metallico, dietro l’antenna per bloccare il segnale potenziato. 

Sovraccarico

Il sovraccarico si verifica quando il segnale esterno di una o più portanti è molto forte e sta sovraccaricando l’amplificatore con troppo segnale di cella. L’amplificatore cercherà di compensare questa situazione riducendo la potenza di amplificazione, ma spesso il segnale è troppo forte e l’amplificatore raggiunge i suoi limiti prima che il problema venga risolto. 

 

Fissaggio del sovraccarico

Se state usando un’antenna direzionale yagi per l’esterno, allora il modo migliore per mitigare il sovraccarico è cambiare la direzione dell’antenna esterna per ricevere meno segnale, e permettere all’amplificatore di lavorare a piena capacità per aumentare e distribuire il segnale. 

Se si scopre che ci si trova in un’area urbana e ci sono più torri nelle vicinanze che stanno sovraccaricando l’antenna con un segnale forte da ogni direzione, allora l’opzione migliore è quella di utilizzare un attenuatore, che è un componente che si trova sul cavo dell’antenna e taglia una certa quantità di decibel dal segnale in arrivo. Un attenuatore ridurrà il segnale delle celle in tutte le portanti e le bande, indipendentemente dal fatto che siano forti o deboli, quindi non è la soluzione ideale e dovrebbe essere usato solo se il riorientamento dell’antenna esterna non aiuta, in quanto può causare che le portanti con segnale debole delle celle abbiano una copertura e prestazioni all’interno. 

Infine, se riorientare l’antenna esterna il segnale cellulare esistente con un attenuatore non fornisce una copertura adeguata, l’ultima opzione è quella di passare ad un amplificatore più avanzato in grado di gestire un segnale esterno molto più forte

 

Suggerimenti per migliorare le prestazioni

Mentre la maggior parte delle installazioni di ripetitore di segnale standard dovrebbe fornirvi una copertura sufficiente per chiamate vocali di qualità e dati veloci, se state cercando di modificare il vostro sistema per fornire prestazioni ancora maggiori, ecco alcune cose che potete fare: 

 

Ridurre la lunghezza dei cavi: 

se i cavi ricevuti con il sistema sono più lunghi di quanto realmente necessario, l’acquisto di un cavo più corto ridurrà la quantità di perdita di segnale e aumenterà la quantità di copertura che il sistema sarà in grado di fornire. Inoltre, assicuratevi che il cavo in eccesso NON sia arrotolato, ma piuttosto disposto in un percorso avanti e indietro, in quanto le bobine possono causare interferenze. 

 

Passare a un cavo a perdita inferiore: 

Oltre ad accorciare le lunghezze dei cavi, è possibile aggiornare il cavo ad una versione a perdita inferiore (più schermata), in modo che il sistema abbia più segnale con cui lavorare e fornisca una maggiore copertura interna. 

 

Aggiungere altre antenne:

Se si utilizza un’antenna interna, e si dispone di un segnale esterno da medio a forte insieme ad un potente amplificatore, allora si può avere una capacità di amplificazione in eccesso che non viene utilizzata dalla singola antenna. L’aggiunta di un’altra antenna può trarre vantaggio da questa capacità in eccesso e aumentare l’area di copertura interna totale. Avrete bisogno di aggiungere un cavo aggiuntivo e uno splitter per aggiungere la seconda antenna al sistema. 

 

Aumenta la separazione tra le tue antenne: 

Gli amplificatori riducono automaticamente la loro potenza d’amplificazione in caso di oscillazione (feedback) dall’antenna interna all’antenna esterna. Se il vostro amplificatore mostra delle spie luminose o letture che indicano che c’è oscillazione e sta funzionando a capacità ridotta, allora aumentate la distanza tra le antenne per permettere all’amplificatore di lavorare a piena potenza di amplificazione. 

 

Si può aumentare il segnale del telefono cellulare? 

Sì. Un ripetitore di segnale del telefono cellulare aumenterà il segnale cellulare e distribuire il segnale forte nella zona che più ne hai bisogno. 

 

Gli amplificatori di segnale LTE funzionano? 

Sì. Tutti i moderni booster del segnale del telefono cellulare potenzierà LTE per tutti i principali portatori di telefonia cellulare e distribuirlo alle aree che più ne avete bisogno.

 

 

Un booster per telefoni cellulari funzionerà senza segnale? 

No. Un ripetitore di segnale del telefono cellulare ha bisogno di una piccola quantità di segnale cellulare per aumentare, altrimenti non funzionerà. 

 

Applicazioni che promettono il booster funzionano? 

No. Le applicazioni che pretendono di aumentare il segnale cellulare non sono in realtà in grado di farlo. In genere basta attivare o disattivare la modalità aereo sul tuo telefono cellulare e tentare di avere il telefono ricollegare ad una migliore torre cellulare. Solo un booster hardware del segnale del telefono cellulare può aumentare il segnale cellulare. 

 

Ultimo aggiornamento 2020-07-09 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API