Migliore Macchina da Cucire sotto 200 euro

Migliore Macchina da Cucire

Se amate la creatività nella moda e siete interessati a produrre da soli i vostri vestiti, allora avete sicuramente bisogno di una macchina per cucire che possa rendere il vostro lavoro facile indipendentemente dalla vostra esperienza. Se siete alle prime armi e vi state avvicinando a poco a poco al mondo del cucito, ci sono alcune cose da prendere in considerazione prima di acquistare la macchina da cucire. Innanzitutto è meglio  fare qualche ricerca sui vari produttori. Conoscere un po’ l’azienda che produce la vostra macchina per cucire vi aiuterà a trovare la macchina giusta e vi permetterà di prendere la decisione più consapevole.

Brother JX17FE (Fantasy Edition) – Macchina da Cucire Portatile 

Brother JX17FE (Fantasy Edition) - Macchina da Cucire Portatile con 17 Punti di Cucitura, Facile per Principianti, Cucitrice Automatica per Cucito Creativo, Professionale, Elettrica, Braccio Libero
  • 【FACILE DA USARE】Una macchina per cucire particolarmente intuitiva, compatta, pratica e maneggevole. Ideale per principianti e...
  • 【SUPER COMPLETA】17 punti di cucito, Cucitura di ritorno, Punto dritto in 6 varianti, punti elastici, asola in 4 fasi,...
  • 【SPECIALE SU TESSUTI PESANTI】Dotata di doppia alzata del piedino, placca in metallo, robusto crochet di tipo rotativo, potente...
  • 【ROBUSTA, PRATICA E MANEGGEVOLE】Scocca interna in solido metallo e garanzia di 3 anni. La maniglia inserita nella scocca della...
  • 【BRACCIO LIBERO】Questa caratteristica permette le cuciture circolari, che seguono quindi il contorno di qualsiasi capo di...

 

Perchè acquistare una macchina da cucire?

Una macchina da cucire può essere un’esperienza avventurosa: imparare a cucire è bello ed emozionante dal momento che può liberare la vostra creatività, può diminuire i costi per l’abbigliamento e l’arredamento della casa o può essere usata per guadagnare qualcosa in più. Potete dare sfogo alla vostra fantasia e divertirvi: potete anche fare dei regali fai da te per le vostre amiche; rimodernare o riparare i vostri vecchi capi sarà facile e divertente. Se volete che la vostra esperienza di cucito sia gratificante e il meno stressante possibile, prendetevi il tempo di considerare le vostre esigenze, le caratteristiche e le funzionalità della macchina da cucire, tenendo conto anche del vostro budget. Infatti l’ acquisto di una macchina per cucire è un investimento. Sapere cosa stai cercando ti aiuterà a fare la scelta giusta. Acquistando la macchina giusta la prima volta, questa può durare per anni. Non abbiate fretta di decidere  e non lasciatevi condizionare da “offerte a buon mercato”. 

Singer Tradition 2263 Macchina per Cucire, Bianco

Offerta
Singer Macchina per Cucire, Bianco
917 Recensioni
Singer Macchina per Cucire, Bianco
  • Ventitré programmi di cucito essenziali per iniziare a cucire
  • Occhiello a quattro tempi
  • Regolazione lunghezza ed ampiezza punto
  • Braccio libero e copertina morbida
  • Sei punti utili, cinque punti elastici e undici punti decorativi
  • Avvolgi bobina automatico
  • Piedini a sgancio rapido

 

Fattori da considerare nella scelta della macchina da cucire

 

Qualità: è importante scegliere un prodotto di qualità, affidandovi a un marchio o a un’azienda di fiducia. Controllate se è facile da usare e se funziona senza problemi. Controllate anche se è rumorosa o emette vibrazioni e se le bobine sono facili da posizionare e rimuovere.

Tipo di cucitura: è importante sapere per quali lavori dovete usare la macchina da cucire. Ci sono differenze nella tipologia di tessuto per cui è importante sapere se dovete cucire federe e tovaglioli, mobili per la casa e copricuscini, abbigliamento e accessori, borse e cestini, giocattoli di peluche e bambole o magari anche trapuntature e ricami. Se volete cucire su tela e denim, che sono tessuti spessi, dovrete scegliere una macchina per cucire robusta che possa adattarsi facilmente allo spessore di questi materiali..

Manuale: la presenza del manuale è fondamentale per imparare a usare la macchina e per avere istruzioni sulla risoluzione ai problemi e sull’eventuale assistenza.

 

Necchi KM417A New Mirella Macchina da Cucire con 17 Punti di Cucitura, Esclusiva, Facile per da Usare per Principianti

Necchi KM417A New Mirella Macchina da Cucire con 17 Punti di Cucitura, Esclusiva, Facile per da Usare per Principianti, Cucitrice Automatica da Casa, Cucito Creativo, Professionale, Elettrica
  • 【ESCLUSIVA PER ANNIVERSARIO NECCHI】La nuova macchina per cucire Necchi New Mirella è un modello di macchina da cucire...
  • 【FACILE DA USARE】Questa nuova macchina da cucire Necchi risulta essere particolarmente intuitiva, robusta, pratica e...
  • 【SVARIATE FUNZIONI DI CUCITO】19 funzioni di cucito per un totale di 17 Punti di cucitura disponibili, regolabili in lunghezza,...
  • 【ROBUSTA E VERSATILE】Necchi Mirella è dotata di Crochet in metallo oscillante verticale scocca interna in solida lega....
  • 【SPECIALE SU TUTTI I TESSUTI】La doppia alzata del piedino e l'ampia area di lavoro con una profondità di 17 cm e la griffa a...

 

Chi deve usare la macchina da cucire?

Se la macchina è destinata ad un principiante, avrete bisogno di un modello base. Una macchina per un utente esperto si avvarrà di caratteristiche più avanzate. Dovrete considerare anche l’uso a lungo termine della macchina. Se si sta iniziando come principiante, ma si ha intenzione di migliorare le proprie capacità e passare a lavori di cucito più avanzati, allora si dovrebbe prendere in considerazione una macchina che offre più funzioni. 

Brother CS10 – Macchina da cucire computerizzata, 40 punti

Brother CS10 - Macchina da cucire computerizzata, 40 punti
  • Versatile: per tutti i giorni e progetti di cucito creativi, sia per decorare la casa, accorciare pantaloni o per cucire camicie.
  • 40 fantastici punti: usi, decorazioni, overlock, punti ciechi ed elastici e 5 asole automatiche.
  • Comfort: infila-ago, bobina automatica, lunghezza del punto variabile, larghezza e tensione del filo.
  • Accessori: 7 piedini, 5 aghi, video tutorial online e molto altro.
  • Miglioramento: qualità comprovata grazie al corpo in metallo e all'asta stabilizzata. Più possibilità grazie al passaggio più...
  • Extra: limitazione del massimo Velocità di cucitura e cucitura automatica.
  • 3 anni di garanzia del produttore

 

Per quali lavori di cucito si deve usare la macchina da cucire?

Prima di acquistare la macchina occorre capire quali sono le cose da cucire, se si deve usare solo per divertimento e che ha pochi punti fantasia. Oppure, se si ha necessità di una macchina con pochi punti elastici e se si vogliono cucire tessuti in maglia. Considerate sempre i tipi di progetti che dovete fare con la vostra macchina da cucire. Avete in programma di fare lavori sartoriali, o semplicemente di fare riparazioni e modifiche? Una macchina base con circa 10 punti tra cui scegliere dovrebbe essere adeguata a questo scopo. Se state pianificando dei lavori sartoriali, dovete assicurarvi che ci sia la funzione “punto occhiello”. Se avete in programma di cucire maniche e pantaloni, avrete bisogno della funzione “braccio libero”. La vostra macchina verrà utilizzata per cucire oggetti di arredamento e tappezzeria per la casa? Dovrete cercare una macchina che possa gestire tessuti più pesanti. Se state progettando lavori artigianali come il ricamo o la trapuntatura, avrete bisogno di una macchina con una vasta gamma di punti.

Singer Tagliacuci 14SH654 Macchina da Cucire, Supporto per 3/4 rocchetti, Bianco

Offerta
Singer Tagliacuci 14SH654 Macchina da Cucire, Supporto per 3/4 rocchetti, Bianco
  • Adatta per taglio e cucito con 5 punti
  • Supporto per 3/4 rocchetti
  • Trasporto differenziale
  • Coltello mobile superiore
  • Cuciture tubolari e decorative

 

Con quale frequenza si deve usare la macchina da cucire?

Se avete in programma di cucire solo occasionalmente, non sarà conveniente acquistare una macchina da cucire con un sacco di accessori costosi e una vasta scelta di punti. Se state pianificando di usare la macchina regolarmente, specialmente pensate di cucire ogni giorno, avrete bisogno di una macchina robusta con struttura in metallo.

 

La macchina da cucire si può spostare facilmente?

Se avete in programma di trasportare la macchina in un trolley per portarla a lezione, o deve essere riposta dopo ogni utilizzo, allora il peso della macchina diventa un fattore da tenere in considerazione. Vale la pena di considerare questo aspetto in quanto una macchina pesante può essere scomoda da portare in giro. Tuttavia, le macchine più pesanti solitamente hanno una custodia rigida di protezione.  

 

Dove si deve conservare la macchina da cucire?

Pianificate in anticipo dove la vostra macchina sarà conservata. Se avete un tavolo da cucito fisso, lo spazio di stoccaggio non è un problema. La maggior parte delle macchine ha in dotazione anche una copertura antipolvere morbida o una custodia rigida per riporre la macchina per un  trasporto e uno stoccaggio facile e sicuro. Dovrete comunque considerare dove riporre la macchina: in un armadio o sotto un piccolo armadietto. Molti modelli di macchine sono dotati di uno scomparto sul fondo per conservare gli accessori per il cucito come forbici, spilli, aghi e bobine extra.

 

Quanto costa una macchina da cucire?

Il costo di una macchina da cucire può variare da un prezzo molto basso, meno di 100 euro, a diverse migliaia di euro. Quanto si spende per la macchina dipende da voi. Basta essere sicuri che la macchina che vi interessa abbia le caratteristiche che soddisferanno le vostre esigenze di cucito. 

 

Dove è meglio collocare la macchina da cucire?

La macchina da cucire può essere posizionata su un tavolo da cucito fisso o su di un carrello a rotelle. In questo caso, il peso della macchina non deve necessariamente essere un fattore determinante per decidere quale macchina da cucire acquistare. Sistemate la vostra macchina in uno spazio ben illuminato, per compensare l’illuminazione limitata della maggior parte delle macchine. Cercate anche di trovare la posizione più comoda per voi come quando lavorate al computer per molte ore: è facile farsi coinvolgere dai lavori di cucito e potreste ritrovarvi con mal di schiena o muscoli doloranti.

 

E’ importante stabilire un budget?

Considerate il vostro budget. Non lasciatevi sedurre dalle macchine che fanno tutto, non è necessario. Al contrario, ci sono un sacco di macchine a basso costo che sono emerse sul mercato. Sono ottime per coloro che imparano a cucire e per quelli che le usano raramente, a parte qualche eccezione. Tuttavia,queste macchine  hanno opzioni di punto limitate e non sono in grado di gestire facilmente tessuti spessi (denim, tela). Non sono dotate di molti accessori  e considerate che dovrete spendere altri soldi per accessori aggiuntivi in grado di fare cose diverse come cerniere e orlo cieco.

 

Quanto volete spendere per la macchina da cucire?

Se avete un budget molto limitato, potete trovare un buon affare su una macchina usata di qualità. Trovate un concessionario che faccia permute; avrà fatto una manutenzione approfondita su una macchina e vi darà una piccola garanzia sul funzionamento della macchina. Se avete bisogno di una macchina che abbia un motore per lavori di cucito impegnativi o alcune caratteristiche proprie delle macchine  di fascia alta, questa potrebbe essere una buona strada da percorrere. Ci sono anche altre opzioni che possono farvi risparmiare. Diversi produttori di macchine per cucire stanno costruendo macchine di buona qualità a prezzi accessibili.Ricordate però che si tratta di macchine leggere e molte delle loro parti sono fatte di plastica. Se una parte si rompe, potrebbe non essere possibile far riparare la macchina. Tuttavia, ci sono alcune macchine molto apprezzate, a basso costo (circa 150 euro) che possono durare per molti anni.

 

Quanti punti sono disponibili nella macchina da cucire?

E’ importante non lasciarsi affascinare dal numero di punti  di cui la macchina dispone ma piuttosto scegliere una macchina che includa i punti che utilizzerete effettivamente. Per cucire bene sono necessari solo due punti: un punto dritto e un punto ZigZag. Quasi tutti i lavori di cucito possono essere eseguiti con uno di questi due punti. Detto questo, ci sono alcuni punti che possono rendere il risultato esteticamente più gradevole.

 

E’ importante utilizzare l’ago giusto?

E’ importante utilizzare un ago giusto per avere un punto perfetto. Un ago opaco, sbagliato o piegato può danneggiare la macchina o il tessuto. Per evitare una situazione del genere, è meglio sostituire sempre gli aghi quando si cambia il tipo di tessuto o dopo aver eseguito ogni lavoro di cucito. Per garantire la funzionalità della macchina da cucire, è meglio far eseguire alla macchina da cucire una messa a punto periodica. In questo modo le macchine per cucire possono garantire prestazioni eccellenti per un periodo di tempo più lungo.

 

Quali tipi di macchine per cucire esistono?

Le macchine per cucire sono classificate in base alle loro funzioni o caratteristiche. Ci sono molti tipi di macchine per cucire:

 

Macchina da cucire meccanica

Le macchine da cucire meccaniche sono talvolta chiamate macchine da cucire manuali, sartoriali, a pedale o domestiche. Sono i modelli di base e sono considerate macchine per principianti, dal momento che hanno in genere pochissime caratteristiche, sono poco costose e facilmente riparabili. Possono avere uno o più tipi di punti e non sono adatte per cucire tessuti spessi come il denim, la tela o la pelle, ma sono indicate solo per tessuti leggeri o di medio peso. Richiedono poca manutenzione, se tenute pulite e oliate regolarmente. Una macchina meccanica può durare a lungo ed è anche perfetta da usare come macchina di riserva.  Alcune persone preferiscono utilizzare una macchina da cucire meccanica, altre che amano i ricami preferiscono le macchine per cucire elettroniche in quanto hanno integrate varie caratteristiche che aiutano a creare disegni e punti perfetti. Se avete un budget limitato, allora la macchina per cucire meccanica è la scelta perfetta da prendere in considerazione. Le macchine da cucire meccaniche sono azionate a mano e sono adatte a lavori di base su semplici capi d’abbigliamento, progetti artigianali, orli e piccole riparazioni. Le macchine da cucire meccaniche sono semplici da utilizzare e non sono molto pesanti perché non hanno un computer integrato, tuttavia ormai sono sempre meno diffuse a vantaggio delle macchine da cucire elettroniche e da altri modelli di ultima generazione. 

 

Macchina per cucire elettronica

Ha sostituito la macchina da cucire meccanica rendendo il processo molto più semplice, grazie all’utilizzo di energia elettrica. Infatti il motore incorporato può controllare l’ago, in modo da poter ottenere una grande velocità di cucitura, alta precisione, lavoro senza scatti e un controllo del punto migliore. Il motore è azionato dal pedale, il che significa che entrambe le vostre mani saranno praticamente libere, in modo da poter guidare facilmente il tessuto con le mani, attraverso il meccanismo di alimentazione. Per selezionare i comandi sono disponibili quadranti, pulsanti o LCD. Le macchine per cucire elettroniche hanno più caratteristiche delle macchine per cucire meccaniche: infatti hanno una discreta selezione di punti e sono progettate per semplificare il lavoro dell’utente , dal momento che hanno integrato infila filo, lunghezza e larghezza del punto regolabile, posizionamento regolabile dell’ago, tagliafilo e altro ancora. Poiché queste macchine per cucire elettroniche sono generalmente leggere e di dimensioni compatte, sono perfette per il trasporto. Sono spesso considerate un ibrido tra le macchine meccaniche e quelle computerizzate: di solito hanno un monitor, ma la macchina è completamente meccanica all’interno. Quando sono ben tenute, queste macchine sono affidabili e non creano problemi. Queste macchine non sono adatte per il  ricamo ma cuciono splendidamente.

 

Macchina per cucire computerizzata

Si tratta delle più recenti e potenti macchine da cucire disponibili sul mercato: sono un concentrato di tecnologia che produce un’alta qualità di cucitura  grazie anche alle numerose caratteristiche che la rendono in grado di semplificare la selezione del punto, la lunghezza del punto, le asole e le sequenze di punti programmabili. Le macchine per cucire computerizzate sono in genere più grandi e più pesanti delle macchine per cucire elettroniche. Alcune possono anche essere collegate a Internet, al computer o utilizzare schede SD o porte USB per il collegamento al software. Hanno in dotazione dei piccoli monitor e prevedono la presenza di un computer per controllare diverse funzioni, come ad esempio lo spostamento preciso della barra dell’ago, i dischi di tensionamento e altre parti della macchina da cucire. Le macchine per cucire computerizzate hanno quasi sempre un touch screen e sono inoltre dotate di automatismi in grado di controllare funzioni come la velocità di cucitura o anche la realizzazione di un’asola premendo un pulsante. Uno dei maggiori vantaggi di una macchina computerizzata è il motore. Poiché le macchine computerizzate hanno di solito un prezzo più alto, tendono ad avere un motore ad alta potenza, ideale per progetti impegnativi. In genere sono in grado di gestire tessuti pesanti come la tela, il denim e persino la pelle. Le macchine per cucire computerizzate possono essere piuttosto costose, dal momento che sono progettate per un utente esperto e per un lavoro di tipo professionale. 

 

Macchine combinate per cucire e ricamare

Esistono anche macchine per cucire multiuso o combinate che rientrano nella categoria delle macchine per cucire computerizzate. Se avete poco spazio a disposizione o vi piace l’idea di avere una sola macchina che fa tutto, allora le macchine combinate per cucire e ricamare potrebbero essere perfette per voi. Queste macchine permettono di cucire e ricamare tutto con una sola macchina.  Alcune macchine da cucire hanno la possibilità di poter ricamare iniziali e monogrammi per progetti specifici come copriletti, federe e capi di abbigliamento. Questo tipo di cucitura prevede un anello specifico che consente all’ago di muoversi in tutte e quattro le direzioni. Il processo di cucitura è condotto in modo tale che il tessuto sia teso e fissato sopra il cappio. I disegni di cucitura sono costruiti all’interno della memoria della macchina. Inoltre, questi disegni di cucitura possono essere acquistati su CD, chiavette dati o schede di memoria. Inoltre, hanno la possibilità di essere scaricati direttamente dal vostro computer. Per il collegamento viene utilizzato un computer o il touch screen. La caratteristica del collegamento fornisce la possibilità di specificare i colori e di impostare la posizione del disegno rispetto agli elementi del disegno. La macchina da cucire aiuta a riposizionare e ridimensionare i disegni di cucitura è può fornire una notifica che aiuta a capire quando è il momento giusto per cambiare i colori.

 

Macchine Tagliacuci

Le tagliacuci sono un segmento del mercato del cucito a sé stante, ma se avete una tagliacuci avete anche una macchina per cucire che realizza dei punti dritti impeccabili. Queste macchine sono usate principalmente per ripristinare i bordi, in particolare per i tessuti di maglia e per quelli elasticizzati.

 

Caratteristiche da considerare nella scelta della macchina da cucire

 È importante valutare le vostre abilità e le vostre esigenze prima di acquistare una macchina da cucire. Con gli ultimi progressi, le macchine per cucire hanno incorporato una serie di potenziali caratteristiche. Queste caratteristiche hanno la capacità di consigliare la giusta tensione del filo, il piedino adeguato, il taglio automatico del filo o la misura di un’asola.

Una volta determinato il tipo di cucito che intendete fare, è il momento di pensare agli aspetti che potrebbero essere importanti per voi:

Spazio di lavoro: alcune macchine hanno uno spazio di lavoro esteso, in modo da poter gestire grandi pezzi di tessuto come tende o lenzuola, senza dover cambiare e regolare la loro posizione più e più volte. Infatti, una delle maggiori differenze tra una macchina per cucire standard e una macchina per il quilting è la quantità di spazio di lavoro sulla macchina. Quest’ultimo si riferisce non solo alla lunghezza della macchina stessa, ma anche alla distanza tra il corpo della macchina e l’ago da cucito. Se non avete intenzione di cucire trapunte, coperte o grandi progetti ingombranti, allora lo spazio di lavoro è meno importante per voi. Tuttavia, se avete intenzione di fare quilting, questa sarà una caratteristica importante da considerare.

Tavolo allungabile: un tavolo di prolunga offre ancora più spazio di lavoro sulla vostra macchina da cucire. I tavoli di prolunga sono progettati per adattarsi perfettamente alla vostra macchina da cucire. Potrebbe essere necessario rimuovere il vassoio degli accessori sulla macchina per fissare il tavolo di prolunga, ma il compromesso è uno spazio di lavoro molto più grande. Anche in questo caso, non è un problema a meno che non stiate pensando di cucire trapunte o di lavorare su grandi progetti ingombranti dove è importante avere uno spazio di lavoro extra.

Braccio libero: l’area sotto l’ago della macchina da cucire che ospita la bobina dovrebbe avere un vassoio per gli accessori rimovibile. Il braccio libero è una superficie di lavoro molto più stretta e ha spazio sotto di essa. Quando si cuciono sezioni di indumenti come maniche o gambe dei pantaloni, il braccio libero permette di far scorrere l’apertura proprio intorno ad esso in modo che il tessuto non si raggrinzisca. Inoltre, vi impedirà di cucire accidentalmente attraverso strati di tessuto quando non volete.

Infila Ago Automatico: è utile soprattutto per quelle persone che hanno una vista debole o poca dimestichezza, dal momento che questa caratteristica consente di infilare automaticamente il filo nell’ago senza alcuno sforzo per trovare il foro. Non tutti gli infila aghi automatici sono uguali. Alcune macchine fanno un lavoro migliore di altri. Con l’età, la vista è sicuramente qualcosa da tenere in considerazione.Quindi, se si acquista una macchina per cucire per un adulto l’infila ago automatico è indispensabile.

Posizionamento della bobina: la posizione della bobina è un aspetto da tenere in considerazione per la qualità del punto. La bobina contiene un piccolo rocchetto di filo che viene inserito nella parte inferiore della macchina o nella zona della piastra della macchina – questo filo crea il punto “sotto”. Il filo “sopra” e il filo della bobina creano il punto. Le macchine più vecchie e la macchina più semplice hanno la bobina come meccanismo separato che si deve estrarre dalla macchina e poi “far cadere” la bobina all’interno di essa prima di rimettere la custodia metallica nella macchina. I modelli più recenti hanno questa custodia di metallo integrata nella macchina. Tutto quello che dovete fare è far cadere la bobina dentro. Quindi,

le macchine per cucire vengono fornite con posizionamento della bobina sia a caricamento frontale che a caduta. Le bobine drop-in forniscono una migliore qualità del punto e sono molto più facili da infilare rispetto al caricamento frontale. Le bobine Drop-in sono anche in plastica trasparente e permettono di vedere quanto filo è rimasto. Tuttavia, se si sta facendo quilting o ricami a macchina, sarebbe certamente più facile cambiare la bobina a metà del lavoro con una bobina a caricamento frontale.

Regolazione della posizione dell’ago: permette di spostare l’ago a sinistra o a destra e consente un facile movimento dell’ago e della linea di cucitura.  Questa caratteristica è ideale per cucire le cerniere lampo o rifinire il lavoro vicino ai bordi e inoltre permette di girare l’angolo senza saltare i punti.

Illuminazione: in passato le macchine da cucire non erano dotate di illuminazione. Ora, l’illuminazione è una caratteristica standard e molto importante.

Tagliafilo automatico: con un tagliafilo automatico, basta premere un pulsante e la macchina taglia il filo per voi. 

Ginocchiera: se avete intenzione di trapuntare, dovete prendere in considerazione una macchina con questa funzione, che consente di sollevare il piedino premistoffa premendo con il ginocchio contro la barra alza-ginocchio. In questo modo avrete le mani libere per tenere o manipolare il vostro tessuto.

Design leggero: la maggior parte delle macchine da cucire sono pesanti e potrebbero essere difficili da trasportare. Se state imparando a cucire, avete sicuramente bisogno di una macchina che abbia un design leggero, in modo da poterla trasportare senza sforzo e portarla con voi per le lezioni.

Guide per l’indennità di cucitura:

Probabilmente la caratteristica più importante della vostra macchina per cucire. La maggior parte dei margini di cucitura sui modelli acquistati sono di 1,5 cm. Questa è la distanza tra il bordo del tessuto e il punto di cucitura. Le macchine di buona qualità avranno delle guide per il margine di cucitura molto chiare sulla piastra della macchina che vi aiuteranno a cucire in linea retta. Le guide sulle macchine più economiche sono inadeguate e risultano difficili da seguire.

Varietà di Punti : se si sta imparando, allora non si dovrebbe aver bisogno di centinaia di punti, ma la macchina dovrebbe essere in grado di eseguire almeno alcuni punti base come il punto dritto, il punto rovescio, il punto zig-zag e il punto bottone, in quanto questi vari stili possono estendere la capacità di ottenere di più dalla macchina da cucire.

Prezzo Accessibile: occorre acquistare una macchina che si può usare per un lungo periodo di tempo, tenendo presente il valore del prezzo. Inoltre, se avete intenzione di usarla solo per un uso occasionale, allora la ricerca delle caratteristiche di base e il contenimento dei costi avrà un senso.

Asola automatica: l’asola è la fessura per posizionare il bottone. Per semplificare il lavoro di realizzare un’asola la macchina da cucire ha in dotazione l’asola automatica, in modo da non doversi fermare per regolare il tessuto e girarlo più e più volte per un posizionamento accurato.

Pedale: necessario per far funzionare la macchina in modalità a mani libere, in modo da poter usare entrambe le mani per regolare il tessuto al posto giusto. Cercate sempre un pedale stabile e di dimensioni adeguate, con una base antiscivolo che vi assicuri una forte presa durante la cucitura.

Portabilità: è un aspetto da considerare in particolare se si deve portare con sé la macchina da cucire quando si è pendolari o in viaggio, soprattutto se si è un designer di abbigliamento o un appassionato di cucito. Scegliete una macchina per cucire di dimensioni compatte che sia potente quanto le macchine standard.

Rumore: i livelli di rumore di una macchina per cucire variano in media da 65db a 80dB a seconda della qualità costruttiva e del meccanismo di funzionamento. Una macchina che produce più di 70dB è considerata una macchina rumorosa, ma questo aspetto non è insolito per le macchine pesanti, e se  ne state cercando una che produce relativamente meno rumore, allora optate per  un modello che produce 65 dB o anche meno.

Velocità multipla: permette di regolare quanto velocemente o lentamente si cuce. Perfetta per tessuti difficili, questa funzione vi aiuta a controllare la velocità con cui il tessuto si muove sotto l’ago, per esempio, se state lavorando su un pezzo di tessuto di grandi dimensioni e volete cucire i bordi in linea retta, allora potreste ottenere il vantaggio di questa opzione in quanto può mantenere una velocità costante per tutto il tempo.  

Ergonomia: per ottenere risultati migliori e per garantire che la macchina sia facile da usare, è importante che la macchina per cucire sia reattiva alla pressione sul pedale e non debba trovare difficoltà o incepparsi in particolare nel cucire molteplici strati o il tessuto spesso. Il facile controllo aiuta a cucire meglio.

Lezioni: approfittate delle lezioni offerte dal produttore o dal rivenditore. Anche per la macchina più elementare riceverete consigli che potrebbero migliorare le vostre capacità. Le lezioni sono quasi sempre incluse nelle macchine più costose e complicate.

 

Gli accessori sono importanti?

Si tratta di strumenti aggiuntivi o di oggetti extra che dovrete tenere a portata di mano nel vostro cestino da cucito. Non sono cose di cui avrete bisogno ogni volta che cucirete, ma non vorrete farne a meno quando ne avrete bisogno. Gli attacchi e i piedini sono importanti e specifici per ciò che si intende cucire. Esistono piedini per trapuntare, piedini per cerniere lampo, piedini per cucire coperte, per asole e per bottoni. Molte macchine hanno in dotazione tutti questi piedini, tuttavia, le macchine più economiche potrebbero non avere inclusa una grande varietà di piedini speciali.  Avere una collezione di piedini diversi può essere una misura della serietà del vostro lavoro di cucito. Questi accessori per la vostra macchina da cucire possono aiutare semplificare i lavori di cucito. Alcuni di questi possono essere di serie con alcune macchine, a seconda del produttore. Verificate con il venditore per sapere quali piedini sono inclusi nella macchina che state pensando di acquistare. Se li dovete acquistare a parte occorre verificarne il prezzo. Prima di acquistare la macchina assicuratevi che sia dotata dei piedini e degli accessori specifici per i vostri lavori di cucito. Ecco alcuni esempi:

 

Piedino per cerniera lampo: a volte può essere chiamato piedino regolabile. Non è possibile fissare le cerniere lampo senza uno di questi accessori, a meno che non si voglia farlo a mano. Esistono due diversi modelli di piedini con cerniera lampo. Uno scorre sulla parte superiore della cerniera, ed è il più facile da usare. L’altro blocca la cerniera dal lato per stabilizzarla per la cucitura.

Accessorio per Asole: questo accessorio può essere un aiuto importante per il cucito o un problema importante, a seconda del tipo che si ha. Cercatene uno che vi permetta di vedere il vostro lavoro man mano che procedete, e che scivoli avanti e indietro facilmente sopra il posizionamento dell’asola.

Ruffler: questo accessorio permette di fare i volant e vi permetteranno anche di fare una bella piega ordinata.

Accessorio per Orli: uno dei lavori più noiosi del cucito è l’orlatura. Questo accessorio si piega sul bordo grezzo del tessuto per creare un orlo perfetto. Ci vuole un po’ di pratica per imparare a usare questo accessorio.

Rilegatura: questo accessorio viene utilizzato quando una cucitura deve essere terminata con un nastro per la rilegatura. Attaccate il raccoglitore alla macchina e questo piegherà il nastro di rilegatura per voi e lo cucirà in posizione.

Cucitrice per bordi: questo accessorio estremamente versatile vi permette di cucire il bordo del vostro tessuto per un effetto decorativo. Con questo accessorio è possibile realizzare piccoli punti e cucire insieme il pizzo. L’applicazione del nastro di sbieco diventa un compito facile con una cucitrice per bordi.

Piedino da passeggio: questo accessorio è fondamentale se avete in programma di cucire più strati di stoffa in posizione quando state cucendo dritto o quilting. Funziona mantenendo lo strato superiore del tessuto in movimento sulla parte superiore mentre le griffe si coordinano per evitare che gli strati inferiori si raggruppino o scivolino fuori posto. Se state acquistando una macchina specifica per il quilting, assicuratevi che includa un piedino da passeggio come equipaggiamento standard.

Piedi di pressatura: piedi speciali che vale la pena di acquistare

Piedino per tagliacuci: questo piedino renderà i bordi delle cuciture su maglieria e stoffe tessute belle e ordinate. 

Pintuck: questo piedino aggiunge un tocco di classe ai capi per bambini e alla lingerie fine. I pintuck sono disponibili in diverse misure che creeranno delle pieghe di varie dimensioni sulla vostra stoffa con la macchina a doppio ago.

Edgestitch: questo pratico accessorio permette di aggiungere punti perfettamente dritti alla vostra cucitura.

Ricamo a punta aperta: se vi piace ricamare a mano libera sui vostri lavori di cucito, questo piedino è indispensabile. Ti permette di vedere il lavoro mentre cuci.

Jeans: il denim e altri tessuti pesanti sono difficili da lavorare se non si dispone dell’accessorio giusto. Un piedino per jeans vi aiuterà a realizzare cuciture dritte e ordinate in questo tessuto speciale.

Piedino antiaderente: se avete intenzione di cucire pelle o ecopelle, il piedino eviterà che la pelle o altri tessuti si attacchino alla superficie durante la cucitura.

Piedino per punto dritto: l’utilizzo del piedino per punto dritto permette di controllare meglio la stoffa quando si cuce con punti corti su cotone fine.

Manuale d’istruzioni: tenete a portata di mano il manuale d’istruzioni della macchina in caso di problemi.

Guida alle cuciture: questo strumento vi aiuta a mantenere le cuciture diritte, indipendentemente dal tipo di cucitura che avete scelto.

Kit di pulizia e riparazione: se cucite abitualmente, dovrete far riparare la vostra macchina almeno una volta all’anno. Nel frattempo, dovete fare in modo di pulire e lubrificare con regolarità le varie parti della macchina da cucire con olio speciale per macchine da cucire. Seguite il vostro manuale d’istruzioni su cosa oliare. L’olio deve essere specifico per le macchine da cucire per evitare di danneggiare il delicato funzionamento della vostra macchina. Una volta posizionato l’olio, lasciatelo riposare per un giorno intero prima di usare la macchina. Questo permetterà all’olio di penetrare in tutte le parti in movimento. Mettete un panno o un tovagliolo di carta sotto il piedino premistoffa per catturare eventuali gocce. Controllate periodicamente le viti e serratele se necessario. Gli strumenti del kit di riparazione avranno le piccole teste necessarie per inserire le viti nella macchina. Pulire la macchina prima di utilizzarla. 

 

Quali sono i principali punti punti di cucito?

Tecnicamente sono necessari solo due punti per cucire bene: un punto dritto e un punto zigzag. I seguenti punti sono alcuni di quelli necessari:

Punto dritto : deve essere regolabile da 0 a 5 mm. L’impostazione 0 permette di bloccare i punti e la lunghezza del punto di 5 mm permette di imbastire e raccogliere. La maggior parte delle volte si cuce con una lunghezza del punto di 2,5 mm. La possibilità di regolare la lunghezza del punto vi darà più opzioni con il vostro cucito. Cercate macchine che lo rendano facile.

Punto ZigZag: deve essere regolabile sia in lunghezza che in larghezza.

Punto Asola : tecnicamente, un punto asola è solo un punto zigzag automatizzato. 

Alcune macchine eseguono l’asola in un solo passaggio o premendo letteralmente un bottone o due. Mentre altre possono avere un processo in tre o quattro fasi. Se cucirete molti bottoni o utilizzerete le asole per altri scopi, vorrete sicuramente prendere in considerazione una macchina che fa l’asola senza sforzo. Se possibile, provate questo punto prima di acquistare la macchina.

Punto Elastico o Punto Maglia : per cucire con questo punto, assicuratevi che la vostra macchina venga fornita con il punto elastico e/o il punto maglia. Anche se è possibile utilizzare il punto zigzag con la maglia, i punti stretch e i punti a maglia hanno un effetto migliore.

Punto Cieco: crea orli praticamente invisibili.

 

Quali sono le principali marche di macchine per cucire?

Brother:  è una multinazionale giapponese di elettronica e apparecchiature elettriche fondata nel 1908 ed è nota per la produzione di stampanti, fax, macchine da cucire commerciali e domestiche, ecc. 

Singer: è un marchio che non ha bisogno di presentazioni grazie alla sua grande quota di mercato nel settore delle macchine da cucire. È stato fondato nel 1851 da Isaac Merritt Singer, che ha anche inventato la prima macchina da cucire pratica per uso domestico. 3. Bernina: è considerato uno dei marchi di macchine per cucire più importanti al mondo, fondato nel XIX secolo in Svizzera. L’azienda prende il nome dal Bernina, una montagna delle Alpi. Il Bernina è anche uno dei marchi più rispettati in termini di prestazioni e di alta qualità. Produce sia macchine di alto che di medio livello, ma l’unico aspetto negativo del Bernina è che le loro macchine sono di solito più costose di altre marche.

 

La macchina da cucire si può acquistare  online?

Prima di acquistare una macchina per cucire online, è bene considerare quali sono le caratteristiche della macchina per cucire e quali fattori sono stati esclusi. Inoltre, è meglio provare la macchina per cucire prima di effettuare un acquisto finale per avere la certezza che la macchina da cucire abbia la capacità di fornire un sistema di facile utilizzo e possa cucire in modo uniforme e perfetto.

 

Garanzia e assistenza

La maggior parte delle macchine sono dotate di garanzie sufficienti e non dovete preoccuparvi che scadano prima di averle utilizzate o aggiornate. Una buona garanzia stabilisce che, in caso di problemi, si può sempre contattare il produttore e chiedere la riparazione. Tuttavia,se si utilizza la macchina da cucire con molta frequenza, meglio effettuare regolarmente la manutenzione della macchina. Se volete acquistare una macchina da cucire economica, la garanzia e la manutenzione non saranno probabilmente un problema per voi. Tuttavia, se state acquistando una macchina per cucire elettronica o computerizzata o se state investendo molto denaro per una macchina per cucire, avrete bisogno di poter contare sulla garanzia e su tutta l’assistenza disponibile. Questo è uno dei motivi per cui molte persone preferiscono acquistare una macchina per cucire in un negozio locale affidabile o da un rivenditore di macchine per cucire. Un rivenditore serio vi aiuterà a scegliere la macchina per cucire più adatta a voi. Inoltre può fornire anche un ottimo servizio per mantenere la vostra macchina in condizioni ottimali di funzionamento. Inoltre, spesso può offrire corsi di cucito gratuiti o a basso costo per principianti e di livello avanzato.

Ultimo aggiornamento 2021-01-19 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API