Migliori Forni a Microonde Economici sui 100 euro : quale comprare tra combinato, ventilato, con grill

cucinare con le microonde: oggi con poca spesa ci sono molti tipi di forni da scegliere

La maggior parte dei forni a microonde poco costosi sono prodotti solo da un paio di produttori. Funzionano tutti secondo lo stesso principio: un magnetrone genera microonde, eccitando le molecole d’acqua nel cibo. Le molecole vibrano, facendo riscaldare il cibo. I forni a  microonde di fascia alta possono essere diversi da quelli più economici, ma hanno caratteristiche che potrebbero non essere necessarie, quindi si trovano ottimi modelli di forni a microonde rimanendo anche su prezzi intorno ai 100 euro, spingendosi fino ai 200 euro.

Le marche più vendute

Nel panorama dei modelli sul mercato, troviamo tra i forni a microonde più venduti :

Forno microonde Samsung
Forno microonde Whirlpool
Forno microonde Candy
Forno microonde Hoover
Forno microonde Kenwood
Forno microonde LG
Forno microonde Panasonic

Ricordiamo anche Electrolux, Miele, Hotpoint, Klarstein, SMEG, Xiaomi, Beko, Xephir, Bosch, Kooper, Termozeta, Ariete

La scelta del miglior forno a microonde si effettua :

In base al tipo di cottura:
Combinato
Ventilato
Con grill

In base al montaggio:
Da Incasso
Vintage
Touch

In base alla capienza:
Da 15, 23, 30, 40, 60, 70 litri
Compatto
Mini
Fornetto
Piccolo
Quadrato

In base alla potenza:
Da 1000, 900, 800, 600, 500 w

In base al colore:
Rosso
Bianco
Argento

 

Migliori Forni a Microonde Economici sui 100 euro

 

Offerta
Candy Microonde CMXG20D - Grill e App Cook-in, 20L, 40 Programmi Automatici, 700 W, Argento, 25.9 x 35.75 x 44 cm
2.084 Recensioni
Candy Microonde CMXG20D - Grill e App Cook-in, 20L, 40 Programmi Automatici, 700 W, Argento, 25.9 x 35.75 x 44 cm
  • Cook-in App: applicazione per smartphone e tablet che offre consigli, trucchi, ricette e informazioni sugli alimenti
  • 40 programmi automatici, compresi quelli dedicati agli alimenti per bambini e all'alimentazione sana
  • Possibilità di disattivare i principali suoni del microonde
  • Funzione Eco: modalità risparmio energetico con spegnimento del display
  • Piatto girevole di grandi dimensioni (24,5 cm)
Offerta
Candy CMXG20DR Microonde con Grill e App Cook-in, 20 Litri, Rosso
  • Cook-in App: applicazione per smartphone e tablet che offre consigli, trucchi, ricette e informazioni sugli alimenti
  • 40 programmi automatici, compresi quelli dedicati agli alimenti per bambini e all'alimentazione sana
  • Possibilità di disattivare i principali suoni del microonde
  • Funzione Eco: modalità risparmio energetico con spegnimento del display
Samsung MG23K3515AW Forno Microonde Grill Combinato, 23 Litri, 48.9 x 27.5 x 39.2 cm, 800 W, Grill 1100 W, Bianco
1.010 Recensioni
Samsung MG23K3515AW Forno Microonde Grill Combinato, 23 Litri, 48.9 x 27.5 x 39.2 cm, 800 W, Grill 1100 W, Bianco
  • La funzione Browning Plus ti consente di avere cibi dalla consistenza e dal colore ottimali con un aspetto e un sapore...
  • Scegli tra una vasta gamma di ricette tradizionali pre-programmate e gusta i sapori della tua famiglia premendo un semplice...
  • Con Healthy Cooking cucini pietanze gustose e salutari direttamente a partire dagli ingredienti freschi
  • Il durevole rivestimento Ceramic Inside è facile da pulire ed è resistente ai graffi
  • Le dimensioni del forno a microonde sono di: (L x A x P) 48.9 x 27.5 x 39.2 cm
Offerta
Samsung MG23F301TCK Forno Microonde Grill, Combinato 23 Litri, 800 W, con Piatto Doratore Crusty, Nero
  • Forno a Microonde da 23 litri combinato con Grill e piatto doratore incluso nella confezione: scegli un modo di cucinare sano e...
  • La potenza di 800 W ed il sistema di tripla distribuzione ti garantiscono sempre una cottura ottimale
  • Goditi il gusto di una cucina sana con le modalità di cottura preimpostate e dì addio ai piatti pronti
  • Risparmia con la modalità eco quando il forno a microonde è in standby
  • Vano interno smaltato ceramica, facile da pulire e difficile da graffiare

 

Perchè comprare un forno a microonde?

L’acquisto di un forno a microonde è uno dei modi più veloci per aggiungere funzionalità alla vostra cucina. Più piccolo e meno costoso della maggior parte degli elettrodomestici, il microonde vi offre un modo semplice per scongelare rapidamente i cibi congelati, riscaldare gli avanzi e persino cucinare interi pasti. Se siete alla ricerca di un nuovo forno a microonde, conoscere i progressi e le caratteristiche innovative offerte dai moderni forni a microonde vi aiuterà ad ottenere il modello migliore per le vostre esigenze e al miglior prezzo. Questa guida all’acquisto di un forno a microonde dovrebbe rispondere a tutte le domande che avete avuto e anche a quelle che non sapete di dover porre.

 

Tipi di forni a microonde

Il tipo di microonde che acquistate dipenderà dal design della vostra cucina. Se state costruendo una casa o rimodellando completamente la vostra cucina, allora avete alcuni tipi di microonde che si possono fondere perfettamente nella vostra casa. Altrimenti, probabilmente vorrete comprare  un forno a microonde di dimensioni e tipo che funziona meglio con lo spazio che avete già.

1. Microonde da banco

I microonde da banco sono facilmente il tipo più comune che incontrerete. Questa popolarità è probabilmente dovuta alla facilità con cui queste unità sono facili da acquistare, sostituire e impostare. Non è praticamente necessaria alcuna installazione, tutto quello che dovete fare è collegare il microonde e iniziare a cucinare.

L’unica considerazione reale che dovete prendere in considerazione è la dimensione del forno e se avete abbastanza spazio sui piani di lavoro della vostra cucina. La stragrande maggioranza dei forni a microonde più convenienti in cui vi imbatterete probabilmente rientrerà nella categoria dei piani di lavoro.

Vantaggi:

Opzioni convenienti.
Facile da installare e sostituire.
Nessun requisito di installazione, è plug and play.
Portatile, leggero e facile da spostare.

Da tenere in mente:

Occupa spazio sul piano della cucina.
Spesso più piccolo e privo di molte caratteristiche.

 

2. Microonde over-the-range

Un forno a microonde over-the-range sarà installato direttamente sopra il piano di cottura o l’area di cottura. Questi forni di solito sono installati a filo tra gli armadietti della cucina, in modo che si fondano perfettamente con il resto della cucina.

Ampiamente considerato come lussuoso ed elegante, un forno a microonde over-the-range ha alcuni vantaggi extra che non sono disponibili in altri tipi di microonde. Il vantaggio più evidente è la quantità di spazio sul piano di lavoro che si può risparmiare. Tuttavia, la maggior parte di questi forni a microonde hanno anche un apparecchio di illuminazione  per aiutare a illuminare la superficie di cottura sottostante. Inoltre, in genere hanno un sistema di ventilazione incorporato che può rimuovere gli odori, i fumi e il calore eccessivo, proprio come una cappa o una ventola di scarico.

Se la vostra cucina è piccola e lo spazio sul piano è limitato, un microonde over-the-range può essere la scelta più pratica per voi.

Vantaggi:

Non utilizza alcuno spazio sul piano cucina.
Fornisce un’illuminazione supplementare.
Aiuta ad eliminare i fumi, gli odori e il calore che si crea cucinando sul fornello.

Da tenere in mente:

Più costoso dei modelli da banco.
Spesso difficile da raggiungere per i bambini (e per alcuni adulti).
Richiede l’installazione.

 

3.Microonde da incasso

Questo tipo di microonde può essere integrato nella vostra cucina in qualsiasi spazio che si adatti alle dimensioni e ai requisiti elettrici dell’unità.

Questi sono comuni se si sta rimodellando la vostra cucina, avendo un armadio personalizzato progettato o se si desidera un forno a microonde in stile cassetto. I Microonde incorporati sono spesso installati direttamente sopra un forno a parete, ma la posizione in cui lo si installa può variare a seconda del design della vostra cucina.

È necessario tenere a mente fattori come la convenienza e l’estetica quando si decide dove installare un forno a microonde incorporato, ma la scelta dipende in ultima analisi da voi.

Vantaggi:

Non utilizza lo spazio del piano cucina.
Elegante look da incasso che si abbina ad altri elettrodomestici.

Da tenere in mente:

Richiede l’installazione.
Più costoso di altri tipi di microonde.
Dovrebbe essere installato in un punto in cui sia conveniente utilizzarlo.

 

4. Microonde a convezione

Un microonde a convezione utilizza un metodo di cottura completamente diverso. Proprio come un forno, un microonde a convezione agisce utilizzando temperature elevate di calore e una ventola interna per far circolare l’aria, mentre altri microonde utilizzano onde elettromagnetiche per riscaldare il cibo dall’interno verso l’esterno,

Grazie al suo stile di cottura unico, questo è il tipo di microonde più versatile disponibile. È possibile utilizzare unità a convezione per cucinare cibi in molti modi che altri forni a microonde non potrebbero mai fare, come ad esempio cuocere i biscotti.

Arrostire, cuocere al forno,o semplicemente aggiungere un po’ di croccante, tutto questo può essere realizzato con un’unità a convezione. E per renderlo ancora migliore, è possibile trovare microonde a convezione disponibili per i piani di lavoro, over-the-range o da incasso.

Costano un po’ di più rispetto ad altri tipi, ma la versatilità che si guadagna e la qualità degli alimenti rendono l’investimento ben giustificato.

Vantaggi:

Conveniente e versatile.
Lo stile di cottura unico porta a sapori e consistenze migliori.
Più opzioni di cottura, tra cui la cottura al forno, l’arrostimento e la cottura al forno.

Da tenere in mente:

Costano più dei forni a microonde convenzionali.
È più facile bruciare il cibo.

Migliori Forni a Microonde Economici sui 100 euro : quale comprare tra combinato, ventilato, con grill

Fattori da considerare nella scelta del nuovo forno a microonde

Quando si tratta di acquistare un forno a microonde, alcuni dei fattori da tenere a mente saranno le vostre preferenze personali, mentre altri saranno determinati più dallo spazio che avete a disposizione per lavorare. Ecco alcuni dei fattori più importanti da considerare per trovare il microonde più adatto a voi.

1. Il Forno deve adattarsi alLa vostra cucina

Il vostro forno a microonde deve adattarsi alla cucina di cui diventerà parte integrante. Se l’estetica è importante per voi, allora dovete pensare a come apparirà con tutto ciò che lo circonda. Se gli altri elettrodomestici nella vostra cucina sono in acciaio inossidabile, allora probabilmente vorrete comprare un forno a microonde che corrisponda.

Se state sostituendo un forno a microonde incorporato che non funziona più, dovrete trovare qualcosa che si adatti allo spazio (o essere disposti a pagare per ridisegnare lo spazio). Considerate le dimensioni del microonde che state sostituendo e cercate di trovare un’unità che corrisponda. Molte volte, si può iniziare con la stessa marca e trovare una dimensione comparabile.

Dovreste considerare come usate la vostra cucina ogni giorno e quali aree di essa sarebbero le più convenienti o scomode da posizionare per il microonde. Lo spazio sul piano è un bene prezioso in ogni cucina, quindi siete disposti a rinunciarvi per un nuovo microonde?

 

2. Dimensione del Forno

Non importa con quale tipo di microonde si finisce per scegliere, le dimensioni contano. Per iniziare, dovete considerare lo spazio a vostra disposizione nella vostra cucina (come già detto). Non volete affrontare il destino di portare a casa un microonde che amate solo per rendervi conto che non si adatta fisicamente allo spazio che gli avete assegnato.

Per un forno a microonde da incasso o over-the-range, dovete adattarlo esattamente alle specifiche dimensionali disponibili. Se si opta per un modello da banco, si ha un po’ più di flessibilità nelle dimensioni, ma è comunque necessario considerare attentamente la quantità di spazio del banco con cui si deve lavorare, oltre a quanto si è disposti a rinunciare.

Una cosa è assicurarsi che si adatti, ma si vuole anche tenere a mente quali elementi si possono inserire al suo interno. Considerate che tipo di cose si cucinano di solito in un forno a microonde. I piatti che usate più spesso si adattano al microonde che avete in mente? Se state comprando un microonde a convezione e avete intenzione di fare la pizza, prendete nota delle dimensioni delle pentole che usate di solito.

Le dimensioni sono, a mani basse, una delle cose più importanti da considerare quando si acquista un forno a microonde. Prima di iniziare a navigare tra tutte le opzioni, sarebbe saggio farsi un’idea chiara dello spazio disponibile e delle dimensioni che funzionano meglio per voi.

 

3. Potenza del Forno

La cosa principale da sapere sul wattaggio è che più alto è il wattaggio, più veloce è il tempo di cottura e più uniformemente ci si può aspettare che il microonde riscaldi il contenuto all’interno. Di solito, finché un microonde è di almeno 1.000 watt, dovrebbe cuocere bene il cibo. Si possono trovare microonde con wattaggi più bassi che di solito sono meno costosi, ma saranno più lenti e spesso meno affidabili.

4. Affidabilità

Anche i microonde più durevoli hanno probabilmente una durata di conservazione di circa 10-12 anni circa, con una vita media di un microonde che arriva a 9 anni. Se per voi è importante trovare un microonde che duri il più a lungo possibile, prendetevi un po’ di tempo per leggere le recensioni del modello che state considerando. È probabile che in un modo o nell’altro sostituirete il microonde nel giro di pochi anni, quindi potrebbe essere più sensato concentrare la vostra decisione su altre caratteristiche piuttosto che sulla durata.

 

5. Prezzo

Il prezzo è sempre una considerazione importante quando si acquista un qualsiasi apparecchio, non importa quanto grande o piccolo possa essere. Noterete rapidamente che le fasce di prezzo per i microonde variano notevolmente, e molto a seconda del tipo di microonde in cui decidete di investire.

Tutte le opzioni più convenienti si trovano nella categoria da banco. Ma se il design della vostra cucina rende più pratica la scelta di un microonde da incasso o over-the-range, l’investimento extra ne varrà la pena. Non solo un’unità ad incasso farà risparmiare spazio sul piano di lavoro, ma creerà una cucina più elegante che migliora il valore della vostra casa. Potete facilmente cavarvela con un microonde che costa meno di 100 euro se le vostre esigenze sono di base, ma se decidete che un modello over-the-range o un forno a convezione è la scelta migliore per voi, aspettatevi di pagare un po’ di più.

6. Impostazioni preprogrammate

Alcuni non pensano mai di usarle anche quando sono lì, altri trovano fastidioso ogni volta che devono effettivamente preoccuparsi di inserire un tempo manualmente.

La maggior parte dei forni a microonde saranno dotati di almeno un’impostazione Popcorn che permette di cucinare in base alle dimensioni del sacchetto. Lo scongelamento è un’altra impostazione comune che si trova sulla maggior parte dei forni a microonde. Quando si inizia ad esplorare più microonde di fascia alta, si noterà tutta una nuova gamma di opzioni di cottura preimpostate per usi che vanno dalla cottura delle patate al riscaldamento delle pizze al riscaldamento delle bevande come il caffè.

Se vi piace ottenere ciò di cui avete bisogno da un forno a microonde senza doverci pensare troppo, cercate un modello con una buona varietà di impostazioni preprogrammate.

7. Rumore

Non sarà una preoccupazione per tutti, ma alcuni forni a microonde saranno più rumorosi di altri e se siete sensibili al rumore che producono, vorrete provare il modello che state acquistando prima di acquistarlo per avere un’idea di cosa aspettarvi dal suono. Se state pensando di acquistare un microonde online e non avrete la possibilità di provarlo, le recensioni dei clienti lo menzioneranno spesso se un microonde è particolarmente rumoroso, così potrete scoprire quali modelli evitare. Anche se questo è raro per i forni a microonde, è possibile trovare anche le valutazioni in decibel elencate per ogni unità.

8. Sicurezza

Mentre si può incontrare l’occasionale articolo allarmistico sulle radiazioni delle microonde che perdono radiazioni che causano il cancro o lo zapping di tutti i nutrienti nel vostro cibo, finora non c’è una vera e propria ricerca a sostegno di tali affermazioni. Le uniche vere preoccupazioni per la sicurezza che ci sono con le microonde sono la leggera possibilità di un incendio e la necessità di insegnare ai bambini a stare attenti quando le utilizzano .

Per la maggior parte, i problemi di sicurezza delle microonde hanno generalmente più a che fare con l’uso corretto di quale modello si acquista, ma per stare attenti, è sempre possibile controllare le recensioni di un modello per vedere se si incontrano dei segnali di avvertimento.

9. Ventilazione

Questa è una preoccupazione soprattutto per chi sta pensando ad un forno a microonde over-the-range che sostituisce la cappa che altrimenti fornirebbe la ventilazione mentre si cucina sui fornelli.

 

Ho bisogno di un grill nel microonde?

Alcuni dei forni a microonde più moderni sono dotati di un elemento di cottura in cima. Utilizzando l’accessorio grill rack, è possibile posizionare perfettamente il cibo per iniziare a grigliare. Questi microonde possono fungere da microonde standard e grill. Se posizionate in modalità combinata, potete anche accelerare la cottura. A differenza delle microonde a convezione, non hanno una ventola per distribuire uniformemente il calore all’interno dell’apparecchio. Ciò significa che non sono ideali per la cottura in forno.

Creare una pizza croccante o riscaldare una fetta alla perfezione è la pretesa di fama per un microonde con grill. Tuttavia, è possibile cucinare braciole, salsicce, bistecche, hamburger, pancetta e pesce anche in questi forni a microonde. I vostri bambini potranno anche gustare i toast o i panini al formaggio grigliati fatti in questa unità.

 

Migliori Forni a Microonde Economici sui 100 euro : quale comprare tra combinato, ventilato, con grill

 

Caratteristiche avanzate di un forno a microonde

Queste caratteristiche sono specifiche e potrebbero non interessare a tutti gli acquirenti, ma vale comunque la pena di esaminarle.

1.Inverter Tech

La tecnologia ad inverter è ancora piuttosto rara nei forni a microonde, ma è certamente possibile trovare sul mercato alcuni modelli con essa. L’idea alla base della tecnologia ad inverter è quella di permettere la possibilità di cucinare i vostri cibi in modo più uniforme ad una temperatura sempre più bassa. La maggior parte dei forni a microonde non ha troppe opzioni per i livelli di temperatura, quindi si è limitati nei tipi di cibo che si possono fare in essi (le microonde a convezione sono una chiara eccezione). Le microonde ad inverter ampliano un po’ le opzioni, ma non sono comunque versatili come le unità a convezione. Se questo è di vostro interesse, Panasonic produce un microonde molto popolare che utilizza la tecnologia ad inverter e raccoglie molte ottime recensioni da parte dei clienti.

2. Caratteristiche di blocco per bambini

Se avete dei bambini e non volete preoccuparvi che facciano casini con il forno a microonde, potete cercare un’unità con la funzione di blocco. Questo vi permetterà di impostare un codice che deve essere inserito prima che il forno a microonde possa essere utilizzato.In questo modo si riduce al minimo il rischio che qualcuno si faccia male, o magari che scoppi un incendio.

3.Combinazione microonde e altri apparecchi

Se state ristrutturando la vostra cucina e siete quindi in grado di apprezzare un buon affare su più elettrodomestici in una sola volta, potreste trarre vantaggio dal fatto di prendere in considerazione un forno a microonde e un forno combinato o uno che si combina con un frigorifero. L’acquisto di entrambi in un colpo solo potrebbe potenzialmente semplificare il vostro processo di installazione, oltre a farvi risparmiare tempo e denaro.

 

Problemi con un forno a microonde

Se funziona male?

Ogni microonde ha velocità di cottura e potenza diverse, ma se si nota un calo di prestazioni, il magnetron che controlla tutte le radiazioni del microonde sta probabilmente iniziando a non funzionare. Per verificare quanto bene (o non bene) il vostro microonde funziona, provate di nuovo il test della tazza – questa volta per due minuti in alto. Quando il cicalino si spegne, la vostra acqua dovrebbe essere calda e pronta per il tè. Se non è così, la macchina non funziona come prima.

Si sente odore di fumo o si vede il fuoco.

Il fumo, le scintille o il fuoco sono tutti segnali che indicano che bisogna smettere di usare il microonde. Immediatamente. Se c’è un incendio, aspettate che il fuoco si soffochi da solo prima di aprire la porta. Poi valutate: Hai accidentalmente riscaldato il cibo cinese di ieri sera in quel contenitore con la maniglia di metallo?  Se stavate seguendo il corretto protocollo del microonde e non è un problema per il contenitore del cibo, non aspettate che le cose si raffreddino e provate di nuovo – i componenti elettrici all’interno della macchina si stanno guastando e dovreste sostituirli. Inoltre, scollegate il forno a microonde!

Funziona per alcuni secondi, e poi si ferma.

Può essere facile pensare che, essendo ancora in semi-funzionamento, questo sia solo un problema minore. Ma la verità è che questo può essere causato da una miriade di problemi, tra cui uno grosso che coinvolge il trasformatore di tensione.

La porta non si chiude completamente – o rimane chiusa.

Lo scopo di un buon sigillo su un microonde è quello di mantenere tutte quelle microonde contenute in un piccolo spazio. Quindi, se una qualsiasi parte dello sportello o del telaio della vostra macchina è rotta, incrinata o non aspira correttamente, dovrete sostituire l’unità.

 

Come si pulisce un forno a microonde?

Uno dei modi migliori per pulire il microonde è quello di usare acqua e un’arancia, un limone o un lime. Spremere i succhi di frutta di uno dei due frutti in una ciotola sicura per il microonde, aggiungere acqua e riscaldare nel forno fino a farli evaporare. Spegnere il forno a microonde, togliere la ciotola e pulire l’interno del forno a microonde con una spugna.
Di solito, si dovrebbe essere in grado di pulire l’interno di qualsiasi forno a microonde utilizzando una spugna bagnata. Se avete bisogno di combattere una macchia particolarmente ostinata, non dovreste mai fare quanto segue: Non utilizzare mai il microonde quando è vuoto. I raggi del microonde rimbalzano semplicemente senza essere assorbiti dal cibo o dal piatto. Prendete invece una tazza d’acqua, versateci del succo di limone e dell’aceto bianco e fatelo funzionare per 2-5 minuti. Quando l’intruglio bolle e la finestra è piena di vapore, potete fermare il microonde e pulire l’interno con una spugna.

Quando è stato inventato il microonde?

Il forno a microonde è stato inventato accidentalmente nel 1946 da Percy Spender.

Come molte grandi invenzioni, i forni a microonde sono stati una scoperta accidentale. Negli anni ’50, l’ingegnere elettrico americano Percy Spencer (1894-1970) stava conducendo alcuni esperimenti con un magnetrone presso la Raytheon Manufacturing Company dove lavorava. A quel tempo, l’uso principale dei magnetron era il radar: un modo di usare le onde radio per aiutare gli aerei e le navi a orientarsi in caso di maltempo o di oscurità.

Un giorno, Percy Spencer aveva una barretta di cioccolato in tasca quando ha acceso il magnetron. Con sua grande sorpresa, la barretta si è sciolta rapidamente a causa del calore generato dal magnetrone. Questo gli diede l’idea che un magnetron potesse essere usato per cucinare il cibo. Dopo aver cucinato con successo dei popcorn, si rese conto che avrebbe potuto sviluppare un forno a microonde per cucinare tutti i tipi di cibo. All’inizio degli anni ’50 gli fu concessa una serie di brevetti per questa idea, tra cui uno per un produttore di caffè a microonde (brevetto USA 2.601.067, concesso il 17 giugno 1952), In questo brevetto, si può trovare il conciso riassunto di Spencer sul funzionamento della sua invenzione:

“…impiegando lunghezze d’onda che cadono nella regione del microonde dello spettro elettromagnetico… Così facendo, la lunghezza d’onda dell’energia diventa paragonabile alla dimensione media del prodotto alimentare da cuocere, e di conseguenza, il calore generato nel prodotto alimentare diventa intenso, l’energia consumata diventa un minimo, e l’intero processo diventa efficiente e commercialmente fattibile”.

Le prime apparecchiature di Spencer erano relativamente grezze rispetto ai moderni forni a microonde wipe-clean, il suo primo forno era alto circa 1,5 metri (5 piedi)! Da allora, i forni a microonde sono diventati molto più compatti e milioni di essi sono stati venduti in tutto il mondo.

È facile definire l’invenzione di Spencer come un “mero” felice incidente, ma c’era qualcosa di più: ci vuole il giusto tipo di mente inventiva per cogliere l’occasione di una scoperta e farne qualcosa. Come ha poi riportato la rivista Reader’s Digest, Spencer “ha dimostrato che nulla è al di fuori della portata di un uomo che vuole sapere cosa sta succedendo, e che sente la responsabilità di fare qualcosa in proposito”. I 130 brevetti che gli sono stati concessi nel corso della sua vita lo attestano, e la sua capacità inventiva di mettere in pratica le idee scientifiche.

 

Perché alcuni forni a microonde hanno dei cestelli? Ne ho bisogno?

I cestelli raddoppiano il piano di cottura all’interno del forno, permettendo di cucinare o riscaldare due o più cibi contemporaneamente. Non è necessario utilizzarli. Potete semplicemente optare per il piatto girevole.

 

Come posso verificare se il mio contenitore è sicuro per il microonde?

Per prima cosa, leggere le istruzioni fornite con il contenitore. Alcuni contenitori hanno anche dei cartelli sul fondo che indicano se sono sicuri o meno per il microonde. Altrimenti, potete usare il seguente test per capire se il vostro contenitore è sicuro per le microonde (non si applica alla plastica):

Riempite con acqua una tazza di medie dimensioni che sapete essere sicura per le microonde (temperatura ambiente)
Mettere il contenitore (vuoto) e la tazza con l’acqua nel microonde
Avviare il microonde alla massima potenza e fatelo funzionare per 1 minuto
Se il contenitore è sicuro per microonde, sarà freddo al tatto mentre la tazza d’acqua è calda.
Se il contenitore è caldo, significa che ha assorbito l’energia delle microonde e non è sicuro per le microonde

Migliori Forni a Microonde Economici sui 100 euro : quale comprare tra combinato, ventilato, con grill

Le microonde uccidono i batteri?

Il calore generato dal forno a microonde uccide i batteri. Supponendo che cuciniate il vostro cibo in modo uniforme, otterrete l’azione desiderata. Per esempio, assicurarsi di utilizzare il piatto girevole durante la cottura del cibo in modo che il contenitore catturi i raggi del microonde da tutte le angolazioni, mescolare periodicamente i liquidi e seguire le istruzioni sullo schermo quando si utilizza un programma impostato come lo sbrinamento.

 

È sicuro mettere un microonde in un contenitore?
Non è sicuro mettere un microonde in un armadietto. La maggior parte delle microonde sono fatte per l’uso da banco. Tuttavia, sul mercato sono disponibili microonde che si possono installare in un armadio. Cassetti per microonde, microonde da incasso, e microonde da banco che si svuotano dal davanti e possono essere integrati, sono i tipi che si possono installare in un mobile.

Per esserne sicuri, basta consultare il manuale d’uso del vostro prodotto e vedere se è adatto per l’installazione in un armadio. Se non volete preoccuparvi di trovare il manuale d’uso del vostro microonde, controllate semplicemente se il vostro microonde si sfoga dalla parte anteriore. Le prese d’aria laterali, superiori o posteriori indicano che è necessario avere spazio per far circolare l’aria in prossimità di tali aree.

Vale la pena di riparare i microonde?
I microonde meritano di essere riparati solo in poche condizioni. Ad esempio, i forni a microonde da banco di solito costano meno di 200 euro.  Pertanto, non avrebbe senso riparare un microonde da banco a meno che il produttore non copra il 100% del costo.

D’altra parte, un microonde da banco costa di più ed è un problema da reinstallare. Pertanto, ha senso trovare un modo per riparare un modello relativamente nuovo (cioè vecchio di 1 – 3 anni). I forni a microonde speciali come i modelli a convezione, le griglie e i cassetti sono molto più costosi da acquistare e sono per lo più incorporati nei vostri armadi personalizzati. Pertanto, ha senso cercare di ottenere una riparazione o un nuovo acquisto se il vostro prodotto ha meno di cinque anni.

 

Come funziona la cottura a microonde?

“Un forno a microonde cucina il cibo perché le molecole d’acqua al suo interno assorbono le radiazioni del microonde e quindi riscaldano il cibo circostante. Le radiazioni del microonde riscaldano anche la pelle e altre parti del corpo. Infatti, le persone che stazionano nelle grandi torri a microonde in climi freddi sono abituate a stare davanti ai generatori a microonde per riscaldarsi. La radiazione è dannosa soprattutto per le parti del corpo che non possono condurre via il calore in modo molto efficace, soprattutto gli occhi. Penso che il trasferimento di calore potrebbe spiegare perché a volte si sente parlare di persone (lavoratori del fast-food, per esempio) che soffrono di mal di testa quando sono esposte a forni a microonde che perdono”.

 

“I forni a microonde cucinano il cibo generando un attrito intermolecolare tra le molecole del cibo. Le microonde fanno vibrare le molecole d’acqua; l’aumento dell’attrito tra le molecole genera calore. Le microonde potrebbero influenzare i tessuti in modo simile se fossero in grado di fuoriuscire dal forno a microonde. I moderni forni a microonde sono progettati in modo da non permettere essenzialmente alcuna fuoriuscita di microonde, tuttavia. L’unico momento di preoccupazione sarebbe se lo sportello è rotto o danneggiato, nel qual caso il forno non dovrebbe essere utilizzato.

 

Cosa sono le microonde?

Le microonde sono un tipo di onde che si inseriscono tra le onde radio e la radiazione infrarossa nello spettro elettromagnetico. Nel caso dei forni a microonde, la frequenza d’onda comunemente usata è di circa 2.450 megahertz (2,45 gigahertz).

Le onde in questa gamma di frequenza hanno una proprietà interessante: Sono assorbite da acqua, grassi e zuccheri. Una volta assorbite, vengono convertite direttamente in moto atomico – calore. Queste onde vantano anche un’altra proprietà interessante e correlata: Non sono assorbite dalla maggior parte delle materie plastiche, vetro o ceramica. Il metallo riflette le microonde, ed è per questo che le padelle di metallo non funzionano bene in un forno a microonde. È anche il motivo per cui i dispositivi hanno pareti di metallo — per la riflessione.

Spesso si sente dire che i forni a microonde cucinano il cibo “dall’interno verso l’esterno“. Che cosa significa? Ecco una spiegazione per dare un senso alla cucina a microonde.

Diciamo che si vuole cuocere una torta in un forno convenzionale. Normalmente si dovrebbe cuocere una torta a 177 gradi C o giù di lì, ma questa volta si imposta accidentalmente il forno a 316 gradi C . Cosa succederà? L’esterno della torta brucerà prima ancora che l’interno si riscaldi.

In un forno convenzionale, il calore deve migrare (per conduzione) dall’esterno del cibo verso il centro .L’aria calda e secca all’esterno del cibo fa evaporare l’umidità, quindi l’esterno può essere croccante e marrone (per esempio, il pane forma una crosta) mentre l’interno è umido.

Nella cottura a microonde, le onde penetrano nel cibo ed eccitano l’acqua e le molecole di grasso in modo abbastanza uniforme in tutto il cibo. Nessun calore deve migrare verso l’interno per conduzione. C’è calore dappertutto, tutto in una volta, perché le molecole sono tutte eccitate insieme. Ci sono dei limiti, naturalmente. Le microonde penetrano in modo non uniforme nei pezzi di cibo spessi (non arrivano fino al centro), e ci sono anche “punti caldi” causati dall’interferenza delle onde, ma l’idea è chiara. L’intero processo di riscaldamento è diverso perché voi siete “atomi eccitanti” piuttosto che “conduttori di calore”.

In un forno a microonde, l’aria nel forno è a temperatura ambiente, quindi non c’è modo di formare una crosta. Ecco perché i dolci a microonde a volte vengono forniti con un piccolo manicotto fatto di carta stagnola e cartone. Si mette il cibo nella manica e poi lo si mette nel microonde. Il manicotto reagisce all’energia del microonde diventando molto caldo. Questo calore esterno fa sì che la crosta diventi croccante come in un forno convenzionale.

Quando i forni a microonde sono diventati popolari negli anni ’70, hanno portato la comodità domestica a un nuovo livello. Un forno convenzionale riscalda il cibo molto lentamente dall’esterno verso l’interno, ma un forno a microonde usa piccole onde radio ad alta potenza per cucinare il cibo in modo più uniforme. Questo è il motivo per cui un forno a microonde può cuocere un giunto di carne circa sei volte più velocemente di un forno convenzionale. I forni a microonde permettono anche di risparmiare energia, perché si può cucinare immediatamente senza aspettare che il forno si riscaldi prima ad alta temperatura.

Cos’è il calore?

Questa robusta scatola di metallo impedisce la fuoriuscita delle dannose microonde. Le microonde sono generate da un dispositivo chiamato magnetron, che si trova dietro la griglia metallica forata sul lato destro (appena dietro la lampada che illumina il forno all’interno). Se si sbircia attraverso la griglia, si potrebbero vedere le alette di raffreddamento orizzontali sul magnetron (che sembrano una pila di piastre metalliche parallele e orizzontali). Notate anche il piatto girevole, che fa ruotare il cibo in modo che le microonde lo cuociano in modo uniforme. Il retro della porta è coperto da una garza metallica protettiva per impedire la fuoriuscita delle microonde.

I forni a microonde sono così veloci ed efficienti perché convogliano l’energia termica direttamente alle molecole (minuscole particelle) all’interno del cibo. Le microonde riscaldano il cibo come il sole riscalda il viso per irraggiamento.

Un forno a microonde è molto simile alle onde elettromagnetiche che si propagano nell’aria dai trasmettitori TV e radio. Si tratta di un invisibile saliscendi di elettricità e magnetismo che corre attraverso l’aria alla velocità della luce (300.000 km o 186.000 miglia al secondo). Mentre le onde radio possono essere molto lunghe (alcune misurano decine di chilometri o miglia tra una cresta d’onda e l’altra), possono anche essere minuscole: le microonde sono in effetti le onde radio più corte – e le microonde che cuociono il cibo nel tuo forno sono lunghe appena 12 cm (circa 5 pollici). (Potete leggere di più sulle onde elettromagnetiche nel nostro articolo sullo spettro elettromagnetico).

Nonostante le loro piccole dimensioni, le microonde trasportano un’enorme quantità di energia. Uno svantaggio delle microonde è che possono danneggiare le cellule viventi e i tessuti. Questo è il motivo per cui le microonde possono essere dannose per le persone e per cui i forni a microonde sono circondati da forti scatole di metallo che non permettono alle onde di fuoriuscire. Nel funzionamento normale, i forni a microonde sono perfettamente sicuri. Anche così, i forni a microonde possono essere molto pericolosi, quindi non scherzare mai con un forno a microonde. Le microonde sono utilizzate anche nei telefoni cellulari (cellulari), dove portano la vostra voce avanti e indietro attraverso l’aria, e radar.

 

Migliori Forni a Microonde Economici sui 100 euro : quale comprare tra combinato, ventilato, con grill

Come fa un microonde a trasformare l’elettricità in calore?

All’interno della robusta scatola di metallo, c’è un generatore di microonde chiamato magnetron. Quando si inizia a cucinare, il magnetron prende l’elettricità dalla presa di corrente e la converte in onde radio ad alta potenza, 12 cm (4,7 pollici).
Il magnetron fa esplodere queste onde nel comparto alimentare attraverso un canale chiamato guida d’onda.
Il cibo si siede su un piatto girevole, ruotando lentamente in modo che le microonde lo cuociano in modo uniforme.
Le microonde rimbalzano avanti e indietro sulle pareti metalliche riflettenti dello scomparto del cibo, proprio come la luce rimbalza su uno specchio. Quando le microonde raggiungono il cibo stesso, non rimbalzano semplicemente. Proprio come le onde radio possono passare direttamente attraverso le pareti di casa, così le microonde penetrano all’interno del cibo. Mentre le attraversano, fanno vibrare più velocemente le molecole al loro interno.
Le molecole che vibrano hanno calore, quindi, più velocemente le molecole vibrano, più caldo diventa il cibo. Così le microonde trasmettono la loro energia alle molecole del cibo, riscaldandolo rapidamente.

Dentro e fuori?

In un forno convenzionale, il calore deve passare dalle resistenze elettriche (o dai bruciatori a gas) posizionate sul fondo e ai lati del fornello nel cibo, che cuoce principalmente per conduzione dall’esterno verso l’interno, dagli strati esterni a quelli interni. Ecco perché una torta cotta in un forno convenzionale può essere bruciata sui bordi e non cotta affatto al centro. A volte si dice che i forni a microonde cuociono il cibo dall'”interno verso l’esterno”, il che è un po’ troppo lucido e non è del tutto corretto. Quando si dice questo, ciò che in realtà si intende è che le microonde sono allo stesso tempo molecole eccitanti proprio attraverso il cibo, quindi in genere si cuoce più velocemente e uniformemente di quanto non sarebbe altrimenti.

Il modo esatto in cui il cibo cuoce in un forno a microonde dipende in gran parte da ciò di cui è fatto. Le microonde eccitano i liquidi nei cibi in modo più forte, quindi qualcosa come una torta di frutta (con un contenuto di liquido più elevato al centro) cuoce davvero dall’interno verso l’esterno, perché l’interno ha il contenuto di acqua più alto. Bisogna stare molto attenti a mangiare una torta di mele al microonde perché l’interno può essere bollente, mentre la crosta esterna è a malapena calda. Con altri alimenti, dove il contenuto d’acqua è più uniformemente disperso, probabilmente li troverete cuocere dall’esterno verso l’interno, proprio come in un forno convenzionale. Poiché funzionano energizzando le molecole d’acqua, anche le microonde tendono ad asciugare i cibi più dei forni convenzionali.

Un altro fattore importante è la dimensione e la forma di ciò che si sta cucinando. Le microonde non possono penetrare nel cibo più di un centimetro o due (forse un pollice o giù di lì). Come i nuotatori che si tuffano in acqua, perdono energia dal momento in cui entrano nel cibo, e dopo quel primo centimetro o giù di lì non hanno abbastanza energia per penetrare più in profondità. Se si sta cucinando qualcosa di grande (diciamo un pezzo di carne in un grande forno a microonde), solo lo strato esterno di “pelle” sarà cotto dalle onde stesse; l’interno sarà cotto dall’esterno verso l’interno per conduzione. Fortunatamente, la maggior parte delle cose che le persone cucinano in piccoli forni a microonde non sono molto più di un paio di centimetri di diametro (pensate a un pasticcio di carne o di frutta da microonde). Purtroppo, dato che dentro e fuori il cibo si cuoce in modi diversi, a velocità diverse, è facile finire con qualcosa che è cotto all’esterno e non cotto al centro, o esagerato all’esterno e cotto proprio al centro. Come ogni altro metodo di cottura, il microonde ha i suoi svantaggi e ci vuole un po’ di tempo per abituarsi.

Noterete che le cene al microonde specificano un “tempo di cottura” di tanti minuti, seguito da un “tempo in piedi” che spesso è altrettanto lungo (dove si lascia il cibo cotto da solo prima di mangiarlo). Durante questo periodo, il cibo continua a cuocere in modo efficace: le parti più calde del cibo passeranno il calore per conduzione alle parti più fredde, sperando di ottenere una cottura uniforme in tutto l’arco della cottura.

 

Ultimo aggiornamento 2020-09-25 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More