Miglior Smartphone 200 euro | Quale Comprare | Giugno 2021

 

Giugno 2021 : quale smartphone acquistare sui 200 euro? alla domanda cerchiamo di rispondere con il miglior acquisto attualmente disponibile per questa fascia di prezzo.

 

Smartphone da comprare Giugno 2021 : XIAOMI POCO X3 NFC

L’X3 NFC lascia il SoC Snapdragon 865 e il modem X55 5G dell’F2 Pro per l’ultimo chip 4G di Qualcomm, lo Snapdragon 732G. Mentre questo processore non offre prestazioni grafiche da ammiraglia, è ottimizzato per i giochi (da cui la G), e si sente super veloce nell’uso quotidiano. Inoltre è ancora accoppiato con 6GB di RAM e fino a 128GB di storage, e supporta la microSD.

La cosa più importante è che l’X3 NFC scambia il display a 60Hz dell’F2 Pro con un delizioso schermo IPS a 120Hz, e ottiene una massiccia batteria da 5160 mAh (contro 4700 mAh). Come bonus, il sensore di impronte digitali si sposta da sotto il display al tasto di accensione/chiusura. La configurazione della fotocamera quadrupla da 64MP è quasi identica su entrambi i telefoni, con l’X3 NFC che perde il  selfie popup motorizzato dell’F2 Pro per uno IP53 resistente agli schizzi.

Oh, e il  5MP AF macro lascia il posto al 2MP macro a fuoco fisso, perché il numero di telecamere conta in questo momento. Infine, l’X3 NFC scambia la parte posteriore in vetro dell’F2 Pro con una parte posteriore in finto vetro (plastica), ma guadagna altoparlanti stereo decenti e una radio FM. Nonostante queste differenze hardware, MIUI 12 si sente notevolmente coerente in entrambi i dispositivi.

Offerta
Xiaomi Poco X3 NFC - Smartphone 6 GB + 64 GB, Dual Sim, Grigio (Shadow Grey)
  • Display: 6,67 ",1080 x 2400 pixel
  • Processore: Snapdragon 732G 2,3 GHz
  • Fotocamera: Quad,64MP + 13MP + 2MP + 2MP

 

✅ Uno schermo incredibile da 6,67″ a 120hz FHD+ (2400 x 1080 pixel, 395ppi) HDR10
Fotocamera selfie frontale  ottima
✅ Batteria da 5160 mAh (tipo) ad alta capacità, ricarica rapida 18 W.
✅ Processore Qualcomm Snapdragon 732G, processore ad alta efficienza da 11 nm
Altoparlanti stereo, led di notifica, jack cuffie e porta usb type C

 

Poco X3 NFC Specifiche complete

Data di uscita 7 settembre 2020
Fattore di forma Touchscreen
Dimensioni (mm) 165,30 x 76,80 x 9,40
Peso (g) 215,00
Capacità della batteria (mAh) 5160
Ricarica rapida Proprietario
Colori Blu cobalto, Nero ombra
Display
Dimensione dello schermo (pollici) 6,67
Touchscreen Sì
Risoluzione 1080×2400 pixel
Tipo di protezione Gorilla Glass
Rapporto d’aspetto 20:9
Pixel per pollice (PPI) 395
Hardware
Processore octa-core
Marca del processore Qualcomm Snapdragon 732G
RAM 6GB
Memoria interna 64GB
Archiviazione espandibile Sì
Tipo di archiviazione espandibile microSD
Archiviazione espandibile fino a (GB) 256
Fotocamera
Fotocamera posteriore 64 megapixel (f/1.73) + 13 megapixel (f/2.2) + 2 megapixel (f/2.4) + 2 megapixel (f/2.4)
Autofocus posteriore Sì
Flash posteriore Sì
Fotocamera anteriore 20 megapixel (f/2.2)
Fotocamera pop-up No
Software
Sistema operativo Android 10
MIUI 12
Connettività
Wi-Fi Sì
GPS Sì
Bluetooth Sì
NFC Sì
Infrarosso Sì
USB Tipo-C Sì
Cuffie 3.5mm
Numero di SIM 2
SIM 1
Tipo di SIM Nano-SIM
GSM/CDMA GSM
3G Sì
4G/ LTE Sì
SIM 2
Tipo SIM Nano-SIM
GSM/CDMA GSM
3G Sì
4G/ LTE Sì
Sensori
Sensore di impronte digitali Sì
Sensore di prossimità Sì
Accelerometro Sì
Sensore di luce ambientale Sì
Giroscopio Sì

Design, hardware, cosa c’è nella scatola

È difficile non confrontare il Poco X3 NFC con il Poco F2 Pro. Entrambi sono grandi telefoni con un design simile, tra cui uno schermo da 6,67 pollici e un pod circolare nero con quadrupla fotocamera. Con 165,3 x 76,8 x 9,4 mm e 215 g, l’X3 NFC è leggermente più grande e pesante anche del Galaxy Note 20 Ultra di Samsung. Tuttavia, non lo noterete veramente fino a quando non li vedrete fianco a fianco.

Invece di un sandwich di vetro e metallo come l’F2 Pro, l’X3 NFC è a strati di vetro, alluminio e finto vetro. Sì, la parte posteriore è fondamentalmente in plastica trasparente, ma sarebbe difficile notare la differenza – a meno che non si faccia cadere il telefono, suppongo.

L’X3 NFC batte anche l’F2 Pro in altre tre aree: Resistenza agli spruzzi IP53, espansione dell’archiviazione microSD e altoparlanti stereo. Inoltre, in un cenno ai telefoni del passato, c’è anche un LED di notifica incorporato nell’auricolare, e un blaster IR lungo il bordo superiore – A/V nerds gioire. Come bonus, quegli altoparlanti stereo suonano molto meglio del poco degno di nota singolo driver dell’F2 Pro.

Ovviamente, una delle caratteristiche principali dell’X3 NFC è il display a 120Hz. Si tratta di un pannello IPS da 6,67 pollici FHD+ (2400 x 1080 pixel, 395ppi) con un rapporto di aspetto 20:9 e supporto HDR10, molto bello. C’è un buco nella parte superiore centrale, e le cornici sono sottili a parte un piccolo mento nella parte inferiore. I colori sono vibranti, il contrasto è alto e gli angoli di visualizzazione sono buoni. È anche abbastanza luminoso alla luce diretta del sole.

Il sensore di impronte digitali capacitivo montato lateralmente vi terrà soddisfatti – è veloce e reattivo. Parlando dei bordi, c’è un jack per le cuffie, una porta USB Type-C, un microfono primario e un altoparlante lungo la parte inferiore, e il blaster IR, il microfono secondario e lo sfiato dell’auricolare sulla parte superiore.

Il tasto di accensione/blocco con sensore di impronte digitali e il bilanciere del volume si trovano sul lato destro, e il vassoio ibrido dual SIM/microSD card vive sulla sinistra – le solite cose. L’X3 NFC viene spedito con un caricatore veloce da 33W, un cavo da USB Type-A a C e una custodia in TPU trasparente nella confezione. Supporta la tecnologia di ricarica veloce da 33W di proprietà di Xiaomi e USB PD (fino a 18W).

Software, prestazioni e batteria

Come il Poco F2 Pro, il Poco X3 NFC esegue Android 10 con MIUI 12.

Il design della MIUI 12 è più raffinato rispetto alle versioni precedenti, e a differenza degli altri telefoni di Xiaomi, il launcher unico di Poco è abbastanza standard e include Google Discover. Ciò che mi ha colpito di più nel rivedere l’X3 NFC subito dopo l’F2 Pro è quanto entrambi si sentano coerenti, anche con le differenze di specifiche. Xiaomi ha chiaramente lavorato sodo per rendere i miglioramenti delle prestazioni di MIUI 12 vantaggiosi su tutta la linea.

Allo stesso tempo, devo dare a Qualcomm un po’ di credito. Il nuovo Snapdragon 732G dell’X3 NFC nei compiti quotidiani, si sente veloce come lo Snapdragon 765G. Per confermarlo, ho eseguito alcuni benchmark, e abbastanza sicuro, entrambi i chip sono a un tiro di schioppo l’uno dall’altro. Mentre le prestazioni grafiche sono vicine tra questi due processori della serie 7, lo Snapdragon 865 dell’F2 Pro è ovviamente in una lega diversa.

In breve, sono sinceramente sorpreso. L’X3 NFC è adeguatamente veloce, e ha gestito tutto.

L’X3 NFC viene fornito con 6GB di RAM e 64GB o 128GB di memoria UFS 2.1. Xiaomi mi ha mandato il modello da 6/64GB. La durata della batteria è eccezionale, senza dubbio grazie all’enorme cella da 5160mAh. Spesso ho visto ben oltre 12 ore di tempo di schermo, e sono sicuro che questo telefono durerà due giorni tra le cariche per la Giugnor parte delle persone. Inoltre, la ricarica è un gioco da ragazzi grazie alla ricarica veloce da 33W – 0-100% richiede poco più di un’ora.

Fotocamere

Il Poco X3 NFC e il Poco F2 Pro hanno anche sistemi di fotocamere simili e producono risultati di qualità simile. Intorno alla parte posteriore, l’X3 NFC ha un sensore  Sony IMX 682 da 64MP f/1.9 0.8-micron senza OIS, un 13MP f/2.2 1.0-micron 119-degree ultrawide, un 2MP f/2.4 1.75-micron macro, e un sensore di profondità 2MP f/2.4 1.75-micron. Entrambi i telefoni condividono lo stesso identico obiettivo selfie da 20MP f/2.2 0.8-micron.

Ecco le principali differenze. L’X3 NFC usa un sensore principale da 64MP leggermente diverso (Sony IMX 682 contro IMX 686), un altro obiettivo ultrawide da 13MP (f/2.2, 1.0 micron e 119 gradi contro f/2.4, 1.12 micron e 123 gradi) e una macro più semplice (2MP f/2.4 1.75 micron a fuoco fisso contro 5MP f/2.2 1.12 micron con AF).

L’IMX 682 di Sony è sicuramente il top. Questo sensore Quad-Bayer da 64MP utilizza 4 a 1 “pixel binning” per combinare quattro pixel vicini da 0,8 micron in “superpixel” da 1,6 micron per migliorare le prestazioni in condizioni di scarsa luminosità, ottenendo immagini da 16MP di qualità superiore.

L’app fotocamera è familiare e semplice.Oltre a una modalità a piena risoluzione di 64MP, l’X3 NFC offre le modalità ritratto, pro (manuale), notte e panorama per le foto. La modalità pro è esclusiva dello scatto principale, e proprio come con la F2 Pro, la modalità notturna non è disponibile sull’ultrawide.

L’X3 NFC arriva  a 4k 30fps / 1080p 60fps sia sul sensore principale che sull’obiettivo ultrawide – entrambi stabilizzati, con audio stereo. La fotocamera per i selfie supporta fino a 1080p 30fps e la macro 720p 30fps. Inoltre, c’è una modalità super stabile (1080p 30fps), una modalità slow motion (fino a 1080p 960fps), e una modalità time lapse (fino a 4k 30fps).

Nel complesso, le foto e i video fatti con la X3 NFC sono più belli di quelli catturati con la F2 Pro. Le prestazioni in condizioni di scarsa luminosità sono migliori su tutta la linea – soprattutto la gamma dinamica – e le immagini in modalità notturna sono significativamente più luminose. Lo zoom digitale è ora utilizzabile fino a 3-4x (contro 2-3x) prima che le immagini inizino a sembrare dipinti ad olio. I selfie sono dannatamente belli!

Dovreste comprarlo?

Sì. A meno che non giochiate a giochi ad alta intensità di GPU o abbiate davvero bisogno di un dispositivo 5G, penso che il Poco X3 NFC da meno di 200 euro sia una scelta più intelligente del Poco F2 Pro. Entrambi i telefoni offrono un valore incredibile, ma l’X3 NFC ha un equilibrio migliore per meno soldi.

Tra il suo design unico, il display liscio a 120Hz, le prestazioni , la durata della batteria fenomenale e le fotocamere solide, l’X3 NFC un masterclass di valore.

Non ci sono molte alternative all’X3 NFC a questo prezzo. Il Note 9 Pro Max di Redmi  è da prendere in considerazione se si può vivere con uno schermo a 60Hz. Il Mi 10T Lite di Xiaomi è quasi identico all’X3 NFC, ma include il 5G . E se sei un appassionato di fotografia, c’è sempre l’eccellente Pixel 4a di Google da 300 euro.

 

Cellulare da comprare sui 200 euro ad Giugno 2021 : REALME 7

 

Data di uscita 3 settembre 2020
Lanciato in India Sì
Fattore di forma Touchscreen
Dimensioni (mm) 162,30 x 75,40 x 9,40
Peso (g) 196,50
Capacità della batteria (mAh) 5000
Batteria rimovibile No
Ricarica veloce Proprietario
Colori Blu nebbia, Bianco nebbia
Display
Dimensione dello schermo (pollici) 6,50
Touchscreen Sì
Risoluzione 1080×2400 pixel
Rapporto d’aspetto 20:9
Hardware
Processore octa-core
Marca del processore MediaTek Helio G95
RAM 8GB
Stoccaggio interno 128GB
Archiviazione espandibile Sì
Tipo di archiviazione espandibile microSD
Slot microSD dedicato Sì
Fotocamera
Fotocamera posteriore 64 megapixel (f/1.8) + 8 megapixel (f/2.3) + 2 megapixel (f/2.4) + 2 megapixel (f/2.4)
Autofocus posteriore Sì
Flash posteriore Sì
Fotocamera anteriore 16 megapixel (f/2.0)
Software
Sistema operativo Android 10
Pelle Realme UI
Connettività
Wi-Fi Sì
Standard Wi-Fi supportati 802.11 a/b/g/n/ac
GPS Sì
Bluetooth Sì, v 5.00
USB Tipo-C Sì
Cuffie 3.5mm
Numero di SIM 2
SIM 1
Tipo di SIM Nano-SIM
GSM/CDMA GSM
3G Sì
4G/ LTE Sì
Supporta 4G in India (banda 40) Sì
SIM 2
Tipo SIM Nano-SIM
GSM/CDMA GSM
3G Sì
4G/ LTE Sì
Supporta 4G in India (banda 40) Sì
Sensori
Sblocco facciale Sì
Sensore di impronte digitali Sì
Bussola/ Magnetometro Sì
Sensore di prossimità Sì
Accelerometro Sì
Sensore di luce ambientale Sì
Giroscopio Sì

Realme ha lanciato la sua nuova serie 7, che per ora comprende il Realme 7 e il 7 Pro.

Il Realme 7 porta tre aggiornamenti principali – un nuovo SoC, una batteria più grande e un nuovo sensore della fotocamera primaria.

 

Offerta
realme 7 smartphone, 6.5'', 5000 mAh, Fotocamera Quad da 48 mp con AI, Carga Dart de 30 W, Dual SIM, NFC - 6+64 GB, Mist White
  • Helio G95: Benchmark AnTutu 300K
  • Ricarica rapida da 30W: Ricarica al 50% in 26 minuti
  • 4 fotocamere con AI da 48MP: Foto più nitide e brillanti. Più funzioni.

Design e display del Realme 7

Nessun nuovo smartphone Realme è completo senza un nuovo design per la parte posteriore. Il Realme 7 presenta un design a specchio, che crea alcuni modelli interessanti quando la luce lo colpisce. L’opzione di colore che si chiama Mist Blue, ma c’è anche il bianco. Il modulo della fotocamera posteriore ora ha un design leggermente diverso, rispetto al Realme 6. Nel complesso, il Realme 7 sembra fresco e nuovo dal retro, cosa di cui l’azienda aveva disperatamente bisogno visto che il resto del telefono non è cambiato molto.

Fianco a fianco, il Realme 7 sembra praticamente identico al Realme 6. Il posizionamento dei pulsanti, dei sensori di impronte digitali, dei vassoi SIM e di tutte le porte nella parte inferiore di entrambi i telefoni è praticamente lo stesso. Il Realme 7 è effettivamente più spesso (9,4 mm) e più pesante (196,5 g) del 6, a causa della sua batteria più grande, e questo è molto evidente nell’uso quotidiano.

Ergonomia a parte, il Realme 7 è ben costruito e robusto. Usa ancora la plastica per il telaio e il pannello posteriore. Il vassoio SIM ha tre slot per due Nano-SIM e una scheda microSD. Il display sembra essere stato preso direttamente dal Realme 6. Si tratta di un pannello LCD da 6,5 pollici full-HD+ con un ritaglio a foratura, e Gorilla Glass 3 per la protezione dai graffi. Realme ha mantenuto la frequenza di aggiornamento di 90Hz del 6. Il display può diventare molto luminoso, e i colori sono ben saturi.

Il contenuto della scatola è quello che ci si aspetta, tra cui un caricabatterie veloce da 30W, un cavo USB e una custodia.

Prestazioni e software di Realme 7: veloce

Il Realme 7 è il primo telefono a debuttare con il SoC MediaTek Helio G95. Questa è una versione aggiornata dell’Helio G90T, che è stato visto nel Realme 6, ma non è un grande aggiornamento. L’unico vero cambiamento è che la GPU Mali-G76 integrata ha ora una velocità di clock superiore di 900Mhz, contro gli 800MHz del G90T.

Il resto delle specifiche del SoC sembrano identiche. È ancora un chip octa-core a 12nm, con due core di performance Cortex-A76 che possono funzionare fino a 2.05GHz, insieme a sei core di efficienza Cortex-A55 con una velocità di clock massima di 2GHz. In teoria, dovremmo vedere numeri leggermente migliori nei benchmark di gioco, ma nel complesso, le prestazioni non dovrebbero essere così diverse dal Realme 6.

Il Realme 7 ha un sensore di impronte digitali montato lateralmente

La variante base del Realme 7 ha 6GB di RAM e 64GB di storage  e c’è una seconda variante con 8GB di RAM e 128GB di storage. Proprio come prima, si tratta di RAM LPDDR4X e archiviazione flash UFS 2.1.

Le prestazioni sono abbastanza soddisfacenti. Il Realme 7 utilizza la Realme UI, basata su Android 10, che ha funzionato senza problemi. Il riconoscimento del volto e il sensore di impronte digitali montato lateralmente sono  veloci. La navigazione attraverso l’interfaccia si è sentita scattante sulla variante da 8GB di RAM che ho avuto. Le app sono state generalmente veloci da caricare, e la frequenza di aggiornamento di 90Hz ha reso lo scorrimento dei menu più fluido. C’è anche una buona selezione di sfondi dal vivo e un sacco di utility come Smart Sidebar, un registratore di schermo integrato e diversi gesti e scorciatoie.

Il Realme 7 è buono anche con i giochi. Battle Prime ha un aspetto fantastico con le impostazioni grafiche più alte e il gameplay è fluido. Anche i titoli di corse come CarX Drift Racing 2 hanno offerto una buona esperienza. L’app Game Space aiuta a organizzare tutti i tuoi giochi in un unico posto e ti permette di accedere facilmente a cose come la registrazione dello schermo e i messaggi WhatsApp mentre giochi.

Un rapido sguardo ad alcuni benchmark conferma che il nuovo SoC Helio G95 è solo marginalmente più veloce dell’Helio G90T. Nei benchmark della CPU come Geekbench, il Realme 6 ha sorprendentemente registrato punteggi più alti rispetto al 7, anche dopo molteplici tentativi. Tuttavia, il Realme 7 ha registrato numeri leggermente superiori in alcuni degli altri benchmark come AnTuTu e GFXBench.

Il Realme 7 supporta due Nano-SIM e una scheda microSD

Il Realme 7 non si è scaldato troppo quando è stato sollecitato. Ho notato un po’ di riscaldamento intorno al modulo della fotocamera posteriore, ma questo è tutto. Realme dice di aver usato un sistema di raffreddamento in fibra di carbonio nel 7, che sembra fare bene il suo lavoro.

Guardare i video è stata un’esperienza abbastanza piacevole sul Realme 7. Non si ottiene alcun fronzolo come il supporto HDR, ma gestisce bene le basi. L’altoparlante sul fondo diventa forte ma ho trovato la sua qualità abbastanza media.

Durata della batteria del Realme 7

Il Realme 7 ha una batteria massiccia da 5.000mAh, che è un grande aggiornamento rispetto alla capacità di 4.300mAh del Realme 6. Anche con un uso medio-pesante, ho facilmente ottenuto un giorno e mezzo di autonomia con una carica. Per una certa prospettiva, il Realme 7 ha funzionato per poco più di 24 ore nel nostro test di loop video HD, che è eccellente.

Fortunatamente, è possibile caricare la batteria abbastanza rapidamente. Il Realme 7 supporta la ricarica rapida Dart Charge 30W, che può portarlo da zero a 100 in circa 65 minuti. Nel caso in cui non abbiate il caricabatterie di Realme a portata di mano, potete anche utilizzare la ricarica veloce USB-C Power Delivery da 15W.

Fotocamere realme 7

La fotocamera primaria posteriore del Realme 7 è l’unica novità rispetto al Realme 6

Il terzo grande cambiamento nel Realme 7, rispetto al 6, è la fotocamera primaria posteriore. È ancora 64 megapixel, ma Realme è passato al sensore Sony IMX682, invece del sensore Samsung GW1. Realme dice anche che sta usando un nuovo algoritmo “ultra alta definizione” per la modalità da 64 megapixel, che promette una migliore chiarezza e dettaglio rispetto al sensore del Realme 6.

Tuttavia, quando si scatta nella modalità foto predefinita, c’è un notevole miglioramento nelle immagini pixel-binned catturate dal Realme 7. Mostra una migliore gamma dinamica ed esposizione, con dettagli migliori rispetto al Realme 6. Anche le foto con poca luce sembrano più pulite, con meno grana. Gli scatti catturati utilizzando la modalità notturna sembrano più piacevoli, rispetto a ciò che il Realme 6 può produrre. Nel complesso, il nuovo sensore è leggermente migliore di quello vecchio, e questo non è mai un male.

Il Realme 7 fa un buon lavoro anche con i primi piani. I dettagli e i colori sono spesso molto buoni e l’autofocus funziona bene. Tuttavia, il resto delle fotocamere è molto simile a quello che abbiamo già visto sul Realme 6, in termini di specifiche così come i tipi di foto che ci si può aspettare.

La fotocamera ultra grandangolare cattura una prospettiva più ampia, ma i dettagli e i colori sono più deboli rispetto al sensore principale. Questo è più evidente una volta che si inizia a ritagliare la foto. I ritratti sono generalmente buoni, e si ha la possibilità di regolare la sfocatura dello sfondo prima di scattare.

Ho trovato la fotocamera per i selfie da 16 megapixel  ok. I selfie scattati durante il giorno sembrano decenti, ma l’HDR avrebbe potuto essere gestito meglio. La modalità ritratto è utile perché riesce a ritagliare correttamente lo sfondo. Di sera o di notte, è possibile ottenere dei selfie utilizzabili a condizione che ci siano fonti di luce abbastanza luminose in giro. La modalità notturna è disponibile, ma i selfie sembrano troppo nitidi nella mia esperienza.

Il Realme 7 può girare video fino a 4K, ma senza stabilizzazione. I colori sono un po’ più caldi. I video girati con la fotocamera ultra-wide angle sono stabilizzati, ma i dettagli sono scarsi e la risoluzione è limitata a 1080p. La modalità Ultra Steady offre la migliore stabilizzazione, ma l’inquadratura è pesantemente ritagliata e il filmato appare un po’ morbido. I video girati in condizioni di scarsa luminosità sembrano sgranati e i dettagli sono deboli. Direi di non preoccuparsi nemmeno di registrare con la fotocamera ultra grandangolare e di attenersi solo a quella principale in condizioni di scarsa illuminazione.

L’app fotocamera del Realme 7 presenta la modalità Starry, che abbiamo visto per la prima volta sul Realme X3 SuperZoom.
Il Realme 7 non è un grande aggiornamento rispetto al Realme 6, ma è un aggiornamento abbastanza buono con la sua batteria più grande e un migliore sensore della fotocamera primaria. Le prestazioni complessive sono molto buone, la durata della batteria è eccellente, e il display a 90Hz rende l’uso generale fluido e scorrevole. Il Realme 7 sembra anche grande, ma è più pesante e più spesso del Realme 6.

Penso che i possessori di Realme 6 non debbano preoccuparsi dell’aggiornamento, perché ci sarebbe poco da guadagnare con il Realme 7. La variante base del Realme 7 è comunque una scelta decente al suo prezzo per coloro che vogliono uno schermo ad alta frequenza di aggiornamento e hanno un budget limitato.

 

 

Xiaomi nel segmento che va dai 100 ai 200 euro regna sovrana ma RealMe esce con un modello interessante.

SUPER CONSIGLIATO !

Miglior telefonino da comprare in Giugno 2021 : Xiaomi 9S

Xiaomi Redmi Note 9S Smarphone, 6 GB + 128 GB, 48 MP AI Quad Camera, 6.67”FHD + 5020mAh Typ18W Caricamento Rapido, Alexa Hands-Free, Grigio (Interstellar Grey)
  • Quad camera AI da 48 MP, fotocamera frontale in-display da 19 MP.
  • 6,70" FHD+ DotDisplay, sensore di impronte digitali montato lateralmente.
  • Batteria da 5020 mAh (tipo) ad alta capacità, ricarica rapida 21 W.

Con una offerta così il 9S diventa in assoluto il top su questa fascia di prezzo dei 200 euro.
Da non lasciarselo scappare!
Oltre 10mila recensioni positive!

✅ Uno schermo incredibile da 6,70″ FHD+ DotDisplay con ottimi dettagli
Fotocamera selfie frontale  da ben 16MP
✅ Batteria da 5020 mAh (tipo) ad alta capacità, ricarica rapida 21 W.
✅ Processore Qualcomm Snapdragon 720G, processore ad alta efficienza da 11 nm

 

 

Smartphone best buy tra 100 e 200 euro

REALME 6

La fotocamera da 64MP con Quad System ti permette di scattare in modo versatile e divertente grazie a una risoluzione fino a 9280×6944, alla lente Ultra-grandangolare, al sensore Macro da 4cm e alla fotocamera per ritratti in bianco e nero.

Realme 6 è dotato di una configurazione a quattro telecamere posteriori che include un sensore primario da 64MP f/1,8, un grandangolo da 8MP f/2,3 con FOV a 119 gradi, un obiettivo macro da 2MP f/2,4 e un sensore di profondità monocromatico da 2MP f/2,4.

Le modalità di ripresa includono Nightscape, Expert, HDR, Beauty, Ultra-macro, Portrait, ecc. Oltre a questo, c’è anche una modalità dedicata alla fotocamera da 64MP per le foto ad alta risoluzione. Lo smartphone supporta anche video 4K a 30fps.

Il telefono ha un display da 6,5 pollici con 2400×1080 FHD+ e un rapporto schermo/corpo di oltre il 90% . Realme è riuscita a tenere sotto controllo le cornici e la qualità del display.

Un altro fatto notevole del display è la sua frequenza di aggiornamento a 90Hz che è piuttosto rara negli smartphone di questa fascia di prezzo. Il display a 90Hz è un plus per il Realme 6 rispetto agli altri smartphone della concorrenza.

L’Helio G90T è un processore gaming octa-core con clock a 2.0GHz e viene fornito con la G76GPU Mali basata su ARM. Il Realme 6 è disponibile in tre varianti di RAM 4GB/6GB/8GB.

Lo smartphone riesce anche a mantenere l’applicazione in background in funzione senza influire sulle prestazioni complessive del dispositivo.
Come già detto, l’Helio G90T è un processore di gioco, abbiamo deciso di mettere alla prova lo smartphone giocando un paio di giochi come PUBG Mobile, Call of Duty: Mobile, Asphalt 9 insieme ad alcuni giochi leggeri. Lo smartphone li fa funzionare tutti in modo più fluido ed è qui che 90Hz viene in aiuto.

Anche le prestazioni audio dello smartphone sono buone sia dall’auricolare che dall’altoparlante a fondo singolo. L’altoparlante è forte e offre un’uscita audio chiara e nitida.
Nel complesso, in termini di prestazioni, il Realme 6 è alla pari con la concorrenza e gli acquirenti non rimarranno affatto delusi.
Perchè dovrei acquistare il RealMe 6?

✅ Una fotocamera da 64MP su questa fascia di prezzo è un plus da non sottovalutare!
✅ Il refresh dello schermo a 90Hz era impensabile vederlo su questa fascia di prezzo.
✅ Processore Gaming G90T fa girare gli ultimi giochi in maniera fluida.

 

Honor 9X

Offerta
HONOR 9X Smartphone, 2020 NEW 4GB 128GB Telefono, Schermo Intero Da 6,59", Dual SIM Telefoni Ricarica Rapida 4000mAh, Nero
  • [Display a schermo intero da 6,59 "] HONOR 9X Smartphone può mostrarti un mondo senza limitazione del campo visivo completo. Grazie allo schermo a schermo intero 9x, puoi goderti la velocità di visualizzazione dello schermo del 91%, l'alta risoluzione 2340 * 1080 e nessun effetto di lettura Blu-ray dannoso.
  • [16MP Pop-Up Camera]Il sistema di fotocamere frontali nascoste di HONOR 9X Telefono offre un'esperienza di visione senza interferenze. Quando si cattura un istante, la fotocamera si aprirà in un secondo e si ritraerà automaticamente al termine. Le telecamere pop-up rendono la tua vita più interessante e conveniente.
  • [48MP Triple Camera] Smartphone Fotocamera principale da 48 MP e dotata della modalità Super Night AIS, puoi scattare foto più nitide in qualsiasi momento, ovunque, giorno e notte. La camera ultra grandangolare da 8 MP può ottenere un campo visivo di 120 ° e una correzione della distorsione intelligente.

Perchè dovrei acquistare l’Honor 9X?

✅ Uno schermo da 6.59″ e il 91% di visualizzazione
Fotocamera selfie da 16MP nascosta
✅ Sistema Super Night AIS per foto notturne wow!

 

Miglior Smartphone economico a meno di 200 euro

Xiaomi Redmi Note 9 4GB 128GB Smartphone 48MP Quad Camera MTK Helio G85 Octa core 6.53″FHD

Offerta
Xiaomi Redmi Note 9 4GB 128GB Smartphone 48MP Quad Camera MTK Helio G85 Octa core 6.53"FHD Telefono cellulare (Green)
  • Schermo: 6,53 ", 1080 x 2340 pixel
  • Processore: Mediatek Helio G85 2GHz
  • Fotocamera: Quad, 48MP + 8MP + 2MP + 2MP

Lo smartphone viene fornito con il design Aura Balance. È lo stesso design che caratterizza Redmi Note 9 Pro e Redmi Note 9 Pro Max. Il retro del telefono ha una finitura lucida che lo rende riflettente. Xiaomi Redmi Note 9 Note 9 è disponibile in tre opzioni di colore: Grigio , Bianco Artico e Verde Acqua.

Sul lato destro del telefono si trovano i pulsanti di controllo del volume insieme al pulsante di accensione. Il vassoio della scheda SIM è posizionato sul lato sinistro. Redmi Note 9 offre 2+1 slot per schede – uno per scheda microSD e due per scheda SIM ciascuno.

Xiaomi Redmi Note 9 è dotato di jack per cuffie da 3,5 mm posto sul bordo inferiore. Il telefono viene fornito con un caricatore USB Type-C. Anche la porta di ricarica è posizionata nella parte inferiore insieme alle griglie dell’altoparlante e ad un microfono. Sul bordo superiore del telefono si trova il blaster IR.

Lo smartphone è dotato di un display da 6,53 pollici con risoluzione 1080×2340 FHD+. Il punch-hole che ospita la fotocamera frontale è posizionato nell’angolo in alto a destra, quindi difficilmente ostacola l’esperienza di visualizzazione. Il display è un punto di forza del telefono. Esso fornisce colori nitidi con una luminosità adeguata. Anche gli angoli di visualizzazione sono buoni.

Nonostante il retro lucido, il telefono offre una presa salda. Lo smartphone è robusto e resistente e può essere utilizzato facilmente con una sola mano.

Xiaomi Redmi Note 9: Prestazioni

Redmi Note 9 è alimentato da un processore MediaTek Helio G85 octa-core con una frequenza massima di 2.0GHz, una frequenza della GPU di 1000MHz e fino a 6GB di RAM LPDDR4X. C’è anche una variante di 4GB di RAM del telefono. Il portatile è disponibile in due opzioni di memorizzazione: 64GB e 128GB. Il processore MediaTek è in grado di gestire facilmente l’uso quotidiano senza dare molto di cui lamentarsi.

Considerando che Redmi Note 9 è un telefono economico la velocità di caricamento delle app è buona. Il passaggio da un’applicazione all’altra è stato immediato. Anche l’esperienza di gioco molto buona.

Xiaomi lo invia con Android 10 con MIUI 11.

Xiaomi Redmi Note 9 è dotato di uno scanner di impronte digitali montato sul retro e della tecnologia Face Unlock per la sicurezza e la privacy del dispositivo. La velocità di sblocco con entrambe queste caratteristiche di sicurezza è stata ottima.

Xiaomi Redmi Nota 9: Fotocamera

In linea con la tendenza di questi giorni, Xiaomi ha introdotto un sistema di telecamere a quattro lenti sul retro con il Redmi Note 9. Il telefono offre una fotocamera posteriore primaria da 48MP abbinata ad altri tre sensori: un grandangolo, un obiettivo macro e un obiettivo di profondità, ha aggiunto a Redmi Note 9 una modalità Documenti separata che può essere utilizzata per la scansione di documenti e carte importanti. Considerando che l’app CamScanner non è più disponibile, si tratta di un’aggiunta importante.

La fotocamera da 48MP rende giustizia: in grado di conservare  i dettagli e i colori reali, offre un sensore Ultra wide da 8MP con campo visivo di 118 gradi.Il rilevamento dei bordi con il sensore di profondità da 2MP è stato buono. Gli scatti dei ritratti hanno un bell’aspetto ed erano nitidi, con l’oggetto da cliccare mantenuto evidenziato e ben separato dallo sfondo. Infine, c’è una lente macro da 2MP che fa un buon lavoro.

Perchè dovrei acquistare il Redmi Note 9?

✅ Una fotocamera da 48MP ottima con dettagli
✅ Sensore di riconoscimento molto affidabile con Face Unlock

Migliori Smartphone 2021 | Classifica Aggiornata al Mese di Maggio

Smartphone economico a meno di 200 euro: miglior acquisto

Xiaomi Redmi Note 8 | 4 GB di RAM + 128 GB di Rom, Display a Schermo Intero da 6,3″

Offerta
Xiaomi Redmi Note 8 Teléfono 4 GB di RAM + 128 GB di Rom, Display a Schermo Intero da 6,3", processore Octa-Core Snapdragon 665, Versione Globale con Fotocamera Frontale da 13 MP e AI da 48 MP (Nero)
  • Aspetto: smartphone Xiaomi Redmi Note 8 realizzato con display FHD + Dot Drop da 6,3 ”, corpo in vetro 2.5D, mento più piccolo, bordo più stretto, rapporto schermo elevato del 90%. Retro curvo 3D a 4 lati Design aerodinamico, si adatta comodamente alla mano.
  • Obiettivo della fotocamera: la fotocamera selfie da 13 MP con modalità ritratto AI con regolazione della sfocatura dello sfondo. Selfie perfetto in ogni momento. La fotocamera principale ad altissima risoluzione 48MP + obiettivo grandangolare 8 ° 120 ° + obiettivo ultra-macro 2MP 2cm + sensore di profondità 2MP Quad camera posteriore.
  • Batteria 4000mAh e ricarica rapida: batteria ad alta capacità 4000mAh, supporta la ricarica rapida cablata 18W. Supporta 2 ore di carica al 100%.

Perchè dovrei acquistare il Redmi Note 8?

Il Note 8 di Redmi è qui e riprende da dove è partita la il Note 7 di Redmi. Il telefono non solo aggiorna le specifiche ma tiene sotto controllo i prezzi. Il Redmi Note 8 ha un nuovo processore e implementa un setup di fotocamera da 48MP con obiettivo macro, ultrawide e bokeh.

Xiaomi ha imparato dalla sua precedente esperienza con la serie Note 7 e questa volta ha messo il caricatore veloce nella scatola.

Specifiche Redmi Note 8: Schermo FHD+ da 6,3 pollici | Processore Snapdragon 665 | 48MP+8MP+2MP+2MP+2MP fotocamera posteriore | fotocamera anteriore da 13MP | batteria da 4.000 mAh con ricarica rapida da 18W | Android 9 Pie

Redmi Nota 8 recensione: Design

Dal punto di vista del design, lo smartphone Redmi Note 8 presenta più somiglianze con il design del Redmi Note 7. Anche se il telefono ha il retro piatto, è comodo da tenere in mano, a differenza del suo predecessore.

La configurazione della quad-camera è allineata verticalmente al lato superiore sinistro del retro, ma molto simile al suo predecessore, è troppo sconnessa per rimanere piatta sulla superficie. Venendo al pannello frontale, Redmi Note 8 presenta una tacca in stile goccia  sulla parte superiore, ma la tacca occupa ora uno spazio minore.

I dispositivi Redmi Note non hanno ancora incorporato il display AMOLED. Il Redmi Note 8 ha uno schermo FHD+ da 6,3 pollici FHD+ certificato TUV Rheinland con rapporto d’aspetto 19,5:9, risoluzione 2340×1080 pixel, rapporto schermo/corpo del 90% e 450  di luminosità.

La riproduzione dei colori è buona, gli angoli di visualizzazione sono buoni, e anche i livelli di nitidezza sono buoni. Il telefono può essere usato all’aperto per telefonare e per altri compiti .

Prestazioni, interfaccia utente e gioco

Il Redmi Note 8 è alimentato dal processore Snapdragon 665 abbinato alla GPU Adreno 610. Anche se l’SD 665 non è un grande salto rispetto al processore SD 660, è certamente migliore data la sua minore dimensione del semiconduttore a 11nm rispetto ai 14nm dell’SD 660.

Il Redmi Note 8 gestisce le attività quotidiane abbastanza facilmente come la navigazione sui social media, l’apertura e il passaggio da un’applicazione all’altra, le chiamate e altro ancora.

Il Redmi Note 8 esegue MIUI 10 basato su Android 9 Pie.

Fotocamera:

L’obiettivo macro dedicato è la cosa migliore sul Note 8 di Redmi. La modalità è a portata di tap sull’interfaccia utente della fotocamera e consente di avvicinarsi a un oggetto fino a 5 cm. Se usato nel modo giusto, si possono avere delle belle immagini degli oggetti più piccoli. Le immagini portano colori nitidi e i dettagli sono fantastici. Non appena si attiva la modalità, è possibile ottenere una percezione completamente nuova delle cose quotidiane che vi circondano.

Il Redmi Note 8 è dotato anche di un obiettivo  ultra wide. Il sensore di profondità sul Redmi Note 8 funziona bene con il corretto rilevamento dei bordi. La modalità bokeh vi dà anche la libertà di regolare i livelli di sfocatura a vostro piacimento.

In condizioni di scarsa luminosità, l’obiettivo primario riesce ad ottenere buone immagini.I risultati sono migliori se l’oggetto è vicino a voi. La modalità Notte

Redmi Note 8 permette lo zoom digitale 2x e risulta utile quando si vuole catturare un oggetto specifico. Si può zoomare fino a 8x.

Lista dei Migliori smarpthone sui 200 euro più venduti su amazon oggi

 

Smartphone 100 euro: i migliori da comprare a Maggio 2021

 

Aggiornato il Giugno 9, 2021 da Simone Pellizzari

Ultimo aggiornamento 2021-06-24 at 06:28 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API