Miglior Smartphone sotto i 150 euro (Settembre 2021)

Miglior Smartphone sotto i 150 euro : stai cercando il miglior cellulare fra i 100 e i 200 euro, un buon telefonino economico, che possa soddisfare le tue esigenze? Su questa pagina troverai i migliori cellulari a 150 euro aggiornati a settembre 2021.

Nella scelta del miglior smartphone a 150 euro dovrai necessariamente rinunciare a qualche funzione avanzata, qualche compromesso ci vuole.

Potresti essere interessato anche ad altre fasce di prezzo:

Migliori Smartphone 100 euro
Migliori Smartphone 200 euro
Migliori Smartphone 300 euro
Migliori Smartphone 400 euro
Migliori Smartphone 500 euro
Migliori Smartphone Settembre 2021
Samsung Galaxy a 150 euro
Xiaomi Poco M3 recensione e prezzo
Migliori Smartphone 5G

Cosa fare con uno smartphone da 150 euro?

Puoi fare tutto, dalle foto non troppo pretenziose, a navigare, a chattare con whatsapp, ormai anche su questa fascia eocnomica il livello si è alzato.

Perchè dovrei comprare un telefonino da 150 euro?

Tenete a mente che comprare un telefono economico non è il disastro che era una volta. La tecnologia degli smartphone si è evoluta al punto che anche i telefoni più economici possono fare il loro lavoro, con prestazioni e caratteristiche che soddisfano la maggior parte degli utenti.

Come scegliere il miglior cellulare da 150 euro?

Fotocamera, batteria, schermo e connettività ecco le cose fondamentali da controllare.

Quali caratteristiche dovrebbe avere un buon telefonino economico a 150 euro?

Gli smartphone di punta dei produttori affermati ricevono sempre la maggiore attenzione. Tuttavia, non tutti sono disposti a pagare 500 euro o più. Molte persone sono in realtà alla ricerca di smartphone adatti nel segmento entry-level economico, e il prezzo è ovviamente un fattore importante. Non c’è dubbio che sulla carta le specifiche rivelano differenze significative rispetto ai super smartphone, soprattutto in termini di prestazioni, display e qualità delle fotocamere integrate. Tuttavia, questo non significa che non si possa essere felici con uno smartphone economico se si hanno aspettative moderate.

Classifica degli smartphone sotto i 150 euro più venduti

OffertaPiù Venduto 1
OffertaPiù Venduto 2
Nokia 3.4 Smartphone 4G Dual Sim, Display 6.39” HD+, 64GB, 4GB RAM, Tripla Camera, Android 10, Batteria 4000mAh Gray [Italia]
Nokia 3.4 Smartphone 4G Dual Sim, Display 6.39” HD+, 64GB, 4GB RAM, Tripla Camera, Android 10, Batteria 4000mAh Gray [Italia]
Sensori: sensore posteriore per le impronte digitali; tasto google assistant dedicato
179,99 EUR −60,09 EUR
OffertaPiù Venduto 4
Alcatel 1B Smartphone 4G Dual Sim, Display 5.5” HD+, 32GB, 2GB RAM, Camera, Android 10, Batt. 3000mAh, Prime Black [Italia]
Alcatel 1B Smartphone 4G Dual Sim, Display 5.5” HD+, 32GB, 2GB RAM, Camera, Android 10, Batt. 3000mAh, Prime Black [Italia]
Sistema operativo: android 10 (go edition); Fotocamera: 8 mp, autofocus, f2.0, LED flash; Batteria 3000"
79,90 EUR −14,18 EUR

Xiaomi Redmi 9 : il miglior telefonino a 150 euro

Più Venduto 1
Redmi 9 Samartphone - 4Gb 64Gb Ai Quad Kamera 6.53' Full Hd + Display 5020Mah (Typ) Nero [Versione Globale]
Redmi 9 Samartphone - 4Gb 64Gb Ai Quad Kamera 6.53" Full Hd + Display 5020Mah (Typ) Nero [Versione Globale]
Ottima idea regalo per appassionati; Gamma affidabile; Prodotto che unisce tradizione ed innovazione

Con lo Xiaomi Redmi 9 ci troviamo decisamente all’estremità economica dell’offerta di smartphone di Xiaomi, e come ogni telefono a questo prezzo, si tratta di quanto stai pagando (o piuttosto risparmiando) – tutto il resto dovrebbe essere soppesato rispetto a quel prezzo.

E così è con il Redmi 9 – mentre è ovviamente in ritardo rispetto ai mid-range e alle ammiraglie di questo mondo in quasi tutte le categorie, è anche molto conveniente, e a questo tipo di prezzo si inizia a chiedersi se avete davvero bisogno di una modalità notturna di fantasia per la fotocamera.

Lo diciamo di un sacco di telefoni economici, quindi forse dobbiamo regolare le nostre aspettative, ma eccolo di nuovo: lo Xiaomi Redmi 9 sembra più costoso di quanto sia in realtà. Siamo molto fan del supporto texturizzato che Xiaomi ha usato qui, che è fatto di plastica ma ha una sensazione distintamente premium. La plastica, e le cornici più spesse, e l’involucro leggermente spesso danno il gioco via che questo è un telefono di bilancio, ma sembra ancora abbastanza elegante.

Siamo impressionati anche dallo schermo, un affare IPS LCD da 6,53 pollici che funziona con una risoluzione di 1080 x 2340 pixel e una frequenza di aggiornamento non specificata (nessuna di quelle fantasiose velocità di 90Hz o 120Hz qui, non a questo prezzo). È luminoso e nitido, e perfettamente buono per guardare i video di YouTube o scorrere le distese del web. È uno dei migliori display che abbiamo visto su un telefono in questa fascia di prezzo.

La parte superiore dello schermo è interrotta da un piccolo notch a goccia, che sembra un po’ datato di questi tempi, ma le cornici intorno al lato del display non sono così grandi da essere fuori luogo. Il sensore di impronte digitali è sul retro sotto il modulo della fotocamera, che è il nostro posto preferito per avere un sensore di impronte digitali (almeno fino a quando i produttori non capiranno come metterlo sotto lo schermo).

Di solito non si ottiene l’impermeabilità o l’antipolvere con telefoni che costano così poco, e così è con il Redmi 9. I dati e la ricarica sono via USB-C, e si ottiene un buon vecchio jack per cuffie da 3,5 mm, così come un singolo altoparlante. Vale la pena ricordare che il vetro Corning Gorilla Glass utilizzato per proteggere lo schermo non è all’altezza degli ultimi standard, ma sarà comunque sufficiente per sopravvivere alla maggior parte degli urti. Carbon Grey, Sunset Purple e Ocean Green sono le tre scelte di colore.

 

In questi giorni la maggior parte dei telefoni economici tendono a confezionare più fotocamere e caratteristiche software di fantasia per compensare il fatto che non sono in realtà così buoni – e in questa vena il Redmi 9 è dotato di una fotocamera posteriore quad-lens 13MP wide + 8MP ultrawide + 5MP macro + 2MP di profondità. Nonostante tutte queste fotocamere diverse, non otterrete risultati all’altezza dei mid-range che costano un po’ di più.

La maggior parte degli scatti vengono fuori bene però, soprattutto con una buona illuminazione. La messa a fuoco e la velocità dell’otturatore sono un po’ lente, ma siamo stati contenti della maggior parte delle foto che abbiamo scattato nei grandi spazi aperti, e un obiettivo ultrawide è sempre benvenuto. Anche la fotocamera selfie da 8MP sulla parte anteriore va bene, a condizione che si stiano scattando foto solo per i social media e per il gruppo di chat della propria famiglia piuttosto che per le tele fotografiche che andranno in salotto.

Le prestazioni in condizioni di scarsa luminosità non sono eccezionali, anche se il Redmi 9 farà uno sforzo per cercare di ottenere qualcosa di utilizzabile dalle scene buie. I dettagli si perdono e il rumore si insinua, e se gli scatti notturni stanno per essere importanti per voi allora forse risparmiate un po’ di più per ottenere qualcosa di più capace in questo reparto rispetto al Redmi 9.

La durata della batteria è buona, nel complesso – abbiamo avuto la tendenza ad avere un sacco di succo lasciato nel serbatoio alla fine della giornata, e se si sta attenti si potrebbe ottenere due giorni tra le cariche. Il nostro test di due ore di streaming video alla massima luminosità dello schermo ha fatto scendere il livello della batteria dal 100% all’83%, che equivale a 11 o 12 ore di streaming video prima che la batteria ceda completamente. La capacità più grande del normale di 5.020 mAh senza dubbio aiuta qui.

Le specifiche interne è dove il Redmi 9 taglia alcuni angoli per colpire il suo prezzo: il processore Mediatek Helio G80, 4GB di RAM e 64GB di storage interno è solo un po’ al di sopra del minimo indispensabile per far funzionare correttamente Android (è disponibile anche una versione da 3GB e 32GB, che noi eviteremmo). Le app e i menu impiegano qualche millisecondo in più per aprirsi rispetto a un telefono di fascia media, e il portatile può davvero iniziare a rallentare se si passa tra troppe app troppo velocemente.

I siti web complessi che sono pesanti sulle immagini possono causare il Redmi 9 a balbettare, e così i giochi avanzati con azione veloce e un sacco di rendering 3D – tutto verrà eseguito su questo telefono, più o meno, ma potrebbe non essere tutto liscio. I bassi punteggi di Geekbench 5 di 359 (single core), 1331 (multi core) e 1134 (OpenCL) che abbiamo ottenuto riflettono questo.

Non è inutilizzabile in ogni caso – la maggior parte dei compiti sono svolti senza problemi sul Redmi 9, e va bene per i social media, controllare la posta elettronica, dare un’occhiata al web, e così via. Ancora una volta, è tutto relativo rispetto al prezzo, e considerando che si sta ottenendo uno smartphone funzionante per non molti soldi, è difficile lamentarsi troppo.

Non ci piace la pelle MIUI che Xiaomi mette in cima ad Android (Android 10 in questo caso) tutto questo molto, ma il vostro chilometraggio può variare – è solo un po’ troppo sgargiante e interferente per i nostri gusti, ma non c’è nulla qui che potrebbe necessariamente mettervi fuori dal telefono. Si ottiene un bel po’ di applicazioni di Xiaomi a bordo fuori dalla scatola, ma sono abbastanza facili da disinstallare o ignorare se non ti piacciono.

Sembra che sempre meno di noi possano giustificare la spesa per telefoni di punta, e con telefoni come il Redmi 9 in giro, non c’è davvero bisogno di farlo – è un fantastico piccolo telefono economico, con uno schermo e un design che impressionano, e una qualità della fotocamera e livelli di prestazioni che sono abbastanza buoni per un telefono economico.

Se avete più soldi da spendere, naturalmente i mid-ranger sono migliori in termini di velocità, e la qualità del display, e il tipo di risultati che si possono ottenere dalla fotocamera, mentre si aggiungono caratteristiche come il 5G e la ricarica wireless. Ma questo non significa che il Redmi 9 di Xiaomi non piaccia ad un prezzo significativamente più basso.

Ogni smartphone è un compromesso tra il prezzo e tutto il resto, e quando si tratta di questo portatile che è più evidente nelle prestazioni della fotocamera a bassa luminosità e la velocità complessiva del dispositivo. Tuttavia, siamo stati perfettamente felici di usare il Redmi 9 come un telefono per alcuni giorni, con solo l’occasionale momento di frustrazione per un rallentamento.

Ricordatevi della longevità quando comprate un telefono – i telefoni economici non vi dureranno tanti anni quanto le ammiraglie. Raccomandiamo anche di controllare tutti gli altri telefoni economici sul mercato al momento, perché è un campo forte in questo momento. Lo Xiaomi Redmi 9 tiene più che bene il suo posto, ed è assolutamente da considerare come una scelta economica.

 

Buon cellulare a 150 euro : OnePlus Nord N100

La cornice di plastica dell’N100 e il retro sono in un unico colore (Midnight Frost) che sembra di classe e ha un fresco effetto scintillante sotto la luce diretta. Gli accenti argentati dei loghi OnePlus e la consistenza liscia della plastica fanno sembrare il dispositivo più costoso di quanto sia in realtà. La protuberanza della fotocamera non è enorme, e il sensore di impronte digitali è posizionato abbastanza lontano dalle telecamere che ho potuto distinguere tra i due in base al tocco. La mia unica lamentela è che mentre maneggiavo il dispositivo, ho sperimentato l’occasionale cigolio o scricchiolio della plastica. Non un problema per me personalmente.

Sulla parte anteriore c’è un 6,52″, 90Hz, 269 PPI IPS LCD protetto da Gorilla Glass 3. Il display è grande, luminoso, occupa la maggior parte del corpo e ha una frequenza di aggiornamento di 90Hz – una caratteristica che nemmeno l’iPhone 12 Pro Max da 1099 dollari ha. La riproduzione dei colori non è sorprendente a causa del pannello IPS. Avrei felicemente scambiato la frequenza di aggiornamento di 90Hz per colori migliori attraverso un pannello OLED. Più sulla frequenza di aggiornamento nella discussione sulle prestazioni qui sotto.

Il telefono ha due altoparlanti, uno che spara dal basso e uno nell’auricolare. La qualità del suono è perfettamente accettabile a tutte le impostazioni tranne che a quelle più forti. Probabilmente potreste usarlo come un odioso stereo portatile del 21° secolo se lo voleste davvero.

Sul fondo c’è una porta di ricarica USB-C che supporta 18W di ricarica veloce (circa) e sì, il caricatore veloce è incluso nella confezione. Sul fondo c’è anche il jack per le cuffie da 3,5 mm. Il vassoio sim supporta sia una configurazione dual sim, sia una configurazione sim + scheda microSD. Tutto ciò che è stato discusso in questa sezione (caricabatterie, jack da 3,5 mm, storage espandibile) sta scomparendo dai telefoni di fascia alta appena rilasciati. Sono contento che OnePlus abbia deciso di non ometterli per tagliare i costi.

Il telefono è alimentato da un Qualcomm Snapdragon 460, accoppiato con 4gb di memoria LPDDR4x e 64GB di storage UFS 2.1. La mia speranza iniziale era che lo storage e la memoria veloce, insieme al display a 90Hz, avrebbero in qualche modo compensato il processore entry level. Questa speranza è svanita 5 minuti dopo aver usato il dispositivo. Le prestazioni non sono orribili, semplicemente non sono fantastiche. OnePlus ha creato un dispositivo il cui schermo non riesce a stare al passo con il suo cervello. Quel burroso scorrimento liscio che lo schermo a 90Hz dovrebbe fornire? Quasi mai burroso. Sospetto che una delle due cose possa essere successa. O il foglio delle specifiche del dispositivo è stato finalizzato prima che i test degli utenti si accorgessero di questo problema, o il display a 90Hz è stato incluso come un espediente di marketing per mettere (teoricamente) l’N100 davanti al pacchetto di smartphone economici giganti. Qualunque sia la ragione, la caratteristica dei 90Hz è in gran parte inutile, e questo è un peccato considerando che i soldi sarebbero potuti andare verso colori migliori o un processore più veloce.

Batteria

La batteria da 5.000 mAh, che nella mia esperienza dura costantemente 2 giorni interi con una singola carica, fa andare avanti questo dispositivo che succhia il succo. Con un uso misto, principalmente la navigazione web e la visione di video, ho gestito 7-9 ore di schermo. Anche il tempo di standby è stato solido. In un caso, ho gestito 6 ore SOT più quasi una settimana di standby in modalità aereo con solo WiFi abilitato.

Fotocamera

L’N100 ha un trio di fotocamere sul retro.

Il fluffer #1 è un 2 MP “Bokeh Lens” (aka sensore di profondità) che assiste il telefono nel prendere scatti in modalità ritratto. Altri telefoni hanno utilizzato con successo il software puro per creare ritratti. Questo telefono, nonostante il suo hardware dedicato, scatta scatti abbastanza mediocri. L’algoritmo che dovrebbe differenziare tra il soggetto e lo sfondo a volte non riesce a farlo, sfocando parti del soggetto o in alternativa sfocando solo parte dello sfondo.

Fluffer #2 è una lente macro da 2 MP. A differenza del Bokeh Lens, il Macro Lens può effettivamente fare il suo lavoro, che è quello di scattare foto ravvicinate di cose (flora, fauna, texture, ecc.) Il problema qui è che la risoluzione è troppo bassa per essere utile nel 2021. Inoltre, la cattura di foto in modalità macro di qualsiasi cosa, ad eccezione di oggetti completamente fermi sotto un’illuminazione ideale, risulta in foto sfocate.

L’ultimo, e unico tiratore posteriore veramente utile è l’obiettivo principale da 13 MP. Va bene per lo scatto occasionale sui social media, ma non ci farei affidamento per documentare qualsiasi tipo di evento significativo della vita. Le immagini a volte non sono messe a fuoco correttamente. I colori tendono ad essere eccessivamente saturi indipendentemente dalla modalità di scatto. Le immagini con poca luce sono rumorose. Il rilevamento dei bordi in modalità ritratto è solido solo se il soggetto è sufficientemente contrastato con lo sfondo. Il video è 1080p @ 30fps.

Sulla parte anteriore c’è un singolo obiettivo da 8MP per i selfie. Le foto sono ancora una volta accettabili, ma non particolarmente degne di nota. Come per il tiratore principale sul retro, la qualità delle foto prodotte dalla fotocamera frontale dipende molto da una buona illuminazione e da una mano ferma.

Nella loro serie di ammiraglie, OnePlus ha fatto molta strada in termini di qualità delle foto. Dato che gli smartphone si basano molto sulla fotografia computazionale (software) per produrre immagini accattivanti, speravo che l’N100 potesse in qualche modo produrre foto belle usando i trucchi software dei dispositivi di fascia alta. Sfortunatamente per l’N100, sembra che OnePlus non abbia investito tempo e denaro per farlo. Forse il software ha richiesto modifiche significative per funzionare bene con l’hardware di fascia bassa dell’N100, o forse il processore non poteva tenere il passo con gli algoritmi di elaborazione delle immagini. Qualunque sia il caso, il risultato è una fotocamera di fascia bassa che si comporta come una fotocamera di fascia bassa ed è paragonabile ad altri telefoni economici nella fascia di prezzo.

C’è molto da apprezzare del OnePlus Nord N100. Ha un bell’aspetto, un suono decente, un’ottima batteria e un prezzo incredibile. Detto questo, il dispositivo non è sufficientemente a prova di futuro. Non ha un’antenna 5g. Il processore è piuttosto lento al momento del rilascio, e farà sempre più fatica quando il software diventerà più esigente. Il sistema operativo è obsoleto – sta eseguendo Android 10 e riceverà solo un importante aggiornamento all’attuale Android 11. Gli aggiornamenti di sicurezza dovrebbero essere forniti per 2 anni, ma non tratterrei il fiato. Nel complesso, soffre dello stesso problema dei suoi concorrenti nella categoria di prezzo – la mancanza di supporto. Se state cercando un dispositivo semplice ed economico che vi duri 2-3 anni, allora l’N100 vale certamente una seconda occhiata. Se siete comunque un appassionato e/o qualcuno che si sente a suo agio nell’acquistare tecnologia usata, vi suggerisco di prendere un telefono usato/ricondizionato di fascia medio-alta come il Google Pixel 3a.

 

 

 

Xiaomi Redmi Note 8  – Il miglior telefono economico!

OffertaPiù Venduto 1
Xiaomi Redmi Note 8 - Smartphone 64GB, 4GB RAM, Dual Sim, Space Black
Xiaomi Redmi Note 8 - Smartphone 64GB, 4GB RAM, Dual Sim, Space Black
Display: 6,3 ", 1080 x 2340 pixel; Processore: Snapdragon 665 2GHz; Fotocamera: Quad, 48MP + 8MP + 2MP + 2MP
244,00 EUR −124,00 EUR

Se stai cercando il miglior telefono ricco di funzioni che costi meno di 150€, lo Xiaomi Redmi Note 8 è la tua scelta migliore.

La versione da 64GB può essere tua per soli 139,99 euro  e più impressionante, beneficia di molte delle stesse caratteristiche che vediamo nei telefoni di punta.

In mano, il design dual-glass è fantastico e realizzato con vetro Corning Gorilla Glass 5 resistente ai graffi su entrambi i lati.

Ma torniamo a quelle caratteristiche di punta che ho menzionato prima. Il primo è il modulo della fotocamera posteriore che ora include un enorme obiettivo da 48MP megapixel simile a quello che si vede sullo Xiaomi Mi 9.

Quindi, se fare foto ultra-crisp è la tua cosa, amerai la versatilità che questo obiettivo offre. Siamo anche trattati con video 1080P a 60fps, 4K @ 30fps e anche una modalità super-slow-mo che può catturare video 1080P @ 120fps.

A livello di prestazioni, il Redmi Note 8 eccelle grazie al potente Qualcomm Snapdragon 665. Se sei un giocatore, sarai felice di sapere che questo telefono segna 170.000 nel benchmark AnTuTu. Se non sei un giocatore, amerai comunque le prestazioni veloci che questo telefono offre.

Anche la connettività è a posto con il supporto per il più veloce Dual Band AC WiFi, il supporto GPS 4x per una localizzazione superiore, un telecomando a infrarossi, USB Type-C, uno slot per schede SD, Bluetooth 5 e supporto completo per la rete del Regno Unito.

E la cosa migliore è che tutto questo è stipato in un corpo super-sottile di 8.35mm che pesa solo 190g. Considerando il suo design dual-glass e l’enorme batteria 4000mAh, questo è super-impressionante.

Rispetto agli ultimi anni Redmi Note 7, stai ottenendo aggiornato con un nano-rivestimento resistente agli schizzi, una migliore protezione per gli occhi dalla luce blu e una qualità dell’altoparlante decisamente migliore grazie a una camera sonora più grande.

Colori disponibili: Nero Spazio, Rosso Nettuno e Blu Nettuno

Specifiche tecniche: 6.3″ FHD+, risoluzione 1080×2340, 19.5:9 Aspect Ratio, 409 PPI, Snapdragon 665 (2.2Ghz | 8-cores), 4GB RAM, 64GB Storage, 18w Fast-Charge 4000mAh battery, Dual-band AC WiFi, Jack per cuffie, Android 10 con pieno supporto per le bande 3G + 4G.

Samsung Galaxy A20 – Budget Display Super AMOLED

Da non confondere con l’A20e (che non beneficia di un display Super AMOLED), l’A20 è il primo degli smartphone economici di Samsung a includere la tecnologia Super AMOLED.

Se amate i colori a palla e gli incredibili livelli di nero… allora vi innamorerete del Samsung Galaxy A20.

È solo un display 720P. Questo significa che si rinuncia a un po’ di nitidezza a favore della riproduzione avanzata dei colori AMOLED.

Avrai anche una grande batteria da 4000mAh pronta per la ricarica rapida, infilata in un corpo super sottile di 7,8 mm di spessore. Anche se questa volta, la parte posteriore del telefono è fatta di plastica, aiutandolo a raggiungere il suo status di peso piuma a soli 169g.

Se non sei già venduto sul display, allora parliamo dell’impressionante configurazione della doppia fotocamera. Samsung ha combinato una fotocamera principale da 13MP con un obiettivo grandangolare da 5MP 123° in modo da poter inquadrare perfettamente ogni scena. Non avrete la qualità della fotocamera a livello Galaxy di Samsung, ma è fantastica per il prezzo.

Vicino alla cima del nostro budget di 150€, il Samsung A20 è una grande scelta per i consumatori di media che apprezzano l’eccellente durata della batteria. Ricorda solo che pagherai un piccolo premio per il marchio Samsung, ma in cambio, avrai l’epica qualità costruttiva di Samsung e un programma di garanzia senza fronzoli.

Specifiche tecniche: 6.4″ HD+ Super AMOLED, risoluzione 1560×720, 268 PPI, Samsung (1.6Ghz | 8-cores), 3GB RAM, 32GB Storage, 4000mAh Fast Charge Battery, Single-band N WiFi, Android 9 (One UI)

 

Honor 10 Lite – Il re dei selfie economici!

Se ti ritrovi a scattare più selfie in questi giorni, allora la fotocamera frontale da 24MP dell’Honor 10 Lite è perfetta. L’apertura bassa e la dimensione dei pixel più grande combinata con il chip di elaborazione AI di Huawei rende alcuni selfie epici dopo qualche bicchiere di vino!

Considerando il suo display (6,21″) e la dimensione della batteria (3400mAh), è riuscito a rimanere leggero con soli 162 grammi. Questo combinato con i suoi 8mm di spessore lo rende un telefono bello da vedere e facile da maneggiare. Mentre non si ottiene un pannello di vetro posteriore, significa che si è meglio protetti contro le cadute.

Il display è quello che ci si aspetta da un’azienda di proprietà di Huawei. È nitido, luminoso e i colori sono vibranti. Abbinate a questo il processore Kirin 710 di fascia media all’interno, 3GB di RAM e abbiamo un dispositivo molto capace sia per le attività quotidiane che per il gioco.

A questo prezzo, ci deve essere una fregatura, giusto? Il primo è che la versione EU manca del WiFi a 5Ghz che è riservato alla variante solo per la Cina. Il secondo è che usa ancora la micro-USB, rendendo la carica veloce limitata a 10watt.

Se stai cercando un telefono capace di fotografia con buone prestazioni e un fattore di forma elegante, l’Honor 10 Lite ti ha coperto.

Specifiche tecniche: 6.21″ Full HD, 2340×1080 risoluzione, 415 PPI, Huawei Kirin 710 (2.2Ghz | 8-cores), 3GB RAM, 64GB Storage, 3400mAh 10w Charging Battery, Single-band N WiFi, Android 9 (EMUI 9) con pieno supporto UK.

 

UMiDigi A5 Pro – Valore interessante

Se uno smartphone dual-glass con tripla fotocamera posteriore, un display full HD, una massiccia durata della batteria e una grande connettività non ti entusiasma, non so cosa potrebbe farlo.

È un po’ pesante rispetto ad alcuni concorrenti, ma questo non è un problema. Non entrerò troppo nei dettagli perché potete controllare la nostra recensione completa.

Tutto quello che dirò è che l’UMiDigi A5 Pro merita il suo posto in questa lista dei migliori telefoni economici.

Disponibile nei colori Space Grey e Breathing Crystal che imita vagamente il Samsung Galaxy Note 10.

Specifiche tecniche: 6.3″ IPS, 2280×1080 risoluzione, 401 PPI, MediaTek Helio P23 (2.5Ghz | 8-cores), 4GB RAM, 32GB Storage, 4150mAh 10w Fast Charge Battery, Dual-band N WiFi, Android 9 con pieno supporto UK per 3, 7 & 20 (4G) bande.

 

Motorola Moto g8 Power Lite

La “g” minuscola non è l’unica cosa strana dell’ultimo smartphone di Motorola, perché è carente anche in altre aree. Anche così, non si può negare l’eccellente durata della batteria del g8 Power Lite.

Per alcuni, la promessa di stare lontano dal caricabatterie per 3 giorni, tutto mentre si trasporta un telefono abbastanza leggero (200 grammi) e sottile (9,2 mm), suona maledettamente fantastico! Quindi potete andare su Amazon ora :P.

Ma, vale la pena sottolineare alcune delle carenze di questo telefono economico più venduto nel Regno Unito. Motorola è stata molto frugale con il g8 Power Lite.

Per cominciare, manca il WiFi a 5Ghz che offre una velocità internet molto più affidabile e veloce in casa. Sta anche utilizzando la vecchia porta di ricarica micro-USB che supporta solo 10 watt di ricarica. Sulla grande batteria da 5000mAh, 15 watt+ di ricarica sarebbero più appropriati.

La mia ultima lamentela è che il display da 6,5″ non è full HD. Perché avere un display grande, luminoso e bello solo per mancare di chiarezza Full HD. Oh e non dimentichiamoci che sta usando il sistema operativo Android 9 degli ultimi anni senza la promessa di un aggiornamento al 10.

Ma tutto questo ha davvero importanza? Per alcuni sì, per altri non così tanto. Vi lascerò decidere.

Sui pro, e si sta ottenendo un design idrorepellente, (come abbiamo visto sul moto g7 Play sotto), eccellente tracciamento GPS, un sacco di sensori ed è in esecuzione su una versione bloatware-free di Android 9.

Ma, assicurati di controllare l’UMiDigi F2 (concorrenza) qui sotto, fa saltare questo telefono fuori dall’acqua, anche se con lo stesso prezzo.

Specifiche tecniche: 6.5″ IPS, risoluzione 1600×720, 269 PPI, MediaTek Helio P35 (2.3Ghz | 4-cores), 4GB RAM, 64GB Storage + 256GB SD Card opzionale, 5000mAh 10w Fast Charge Battery, Single-band N WiFi, Android 9 con supporto completo per le bande 3, 7 & 20 (4G).

 

UMiDigi A7 Pro

Più Venduto 1
Custodia® Flip Wallet Case Compatible for Umi UMIDIGI A7 Pro(Pattern 1)
Custodia® Flip Wallet Case Compatible for Umi UMIDIGI A7 Pro(Pattern 1)
Fatto da TPU, ecopelle e silicone; Con slot per schede; Funzione incorporata del basamento

I re dei telefoni economici sono di nuovo qui con un’altra offerta sotto le 100 sterline.

Rispetto all’A5 Pro di cui sopra, ora stiamo ottenendo USB Type-C, la più veloce LPDDR4X 4GB di RAM (20% di prestazioni di gioco migliori), il doppio dello storage a 64GB, e l’ultimo sistema operativo Android 10 stock.

Mantiene lo stesso design premium in vetro a doppia faccia, l’eccellente durata della batteria e le solide prestazioni economiche del suo predecessore. Ma, ottiene una spinta al reparto fotocamera con la fotocamera grandangolare che ora supporta foto da 16MP.

E’ un peccato che UMiDigi abbia abbandonato la colorazione crystal dell’A5 Pro, ma anche così, questo è un telefono sotto le 100 sterline difficile da battere!

Specifiche tecniche: 6.3″ LTPS, 2340×1080 risoluzione, 400 PPI, MediaTek Helio P23 (2.5Ghz | 8-cores), 4GB RAM, 64GB Storage, 4150mAh 10w Fast Charge Battery, Dual-band N WiFi, Android 10 con pieno supporto UK per 3G + 4G.

Blackview A60 Pro – Miglior telefono sotto 75.00 euro

Il Blackview A60 Pro entra in questa lista con spazio a disposizione a soli 75 euro. Anche a questo prezzo, stiamo ancora ottenendo un moderno display con notch a goccia con livelli di luminosità impressionanti.

Non è certamente il più sottile della nostra lista a 9,8 mm, ma parte della massa è dovuta alla grande batteria da 4080mAh. Questo è più che sufficiente per mantenere questo telefono andando bene nel suo secondo giorno.

Ci sono alcuni angoli che sono stati tagliati per aiutare a mantenere il costo basso. Il primo è il 16GB di storage, anche se l’A60 Pro ha una porta dedicata alla scheda SD per l’espansione.

Il secondo è la mancanza di supporto per la ricarica veloce. Questo significa che dovrete aspettare un bel po’ di ore perché il telefono si carichi completamente. Non è un problema, ma qualcosa da considerare.

Infine, questo telefono leggero (170g) è dotato di uno dei nuovi chip Helio A22 di MediaTek che offrono solide prestazioni entry-level con un eccellente risparmio energetico. Non è un telefono per i power-users, ma è una grande opzione se confrontato con la concorrenza super-budget.

Se usi il tuo telefono per chiamare, messaggiare, navigare e scattare foto occasionali, non puoi sbagliare! Ecco perché è uno dei nostri telefoni economici preferiti con centinaia di recensioni positive da parte dei proprietari.

 

Specifiche tecniche: 6.088″ IPS, risoluzione 1280×600, 232 PPI, MediaTek Helio A22 (2Ghz | 4-cores), 3GB RAM, 16GB Storage, 4080mAh Battery, WiFi, Android 9

 

Oukitel C17 Pro – Bello e conveniente

Ispirandosi al design di Samsung, Oukitel C17 Pro è il primo telefono economico a cambiare la tacca della fotocamera selfie con un design a foro.

Grazie a questa scelta di design, il display IPS da 6,35″ ha un aspetto fantastico, un vero e proprio eye-catcher. Disponibile nei colori Sunrise, Twilight e Black, il design in policarbonato super-riflettente lucido è di tendenza. E, anche se le cornici sono abbastanza grandi, complimenti a Oukitel per aver copiato Samsung così velocemente!

Anche le prestazioni sono migliorate con il chip Helio P23 Octa-core supportato da 4GB di RAM e 64GB di storage. Hai bisogno di più spazio? Il C17 Pro accetta anche schede SD fino a 128GB.

È anche bello vedere un sensore giroscopio incluso per le mappe e i giochi VR più il WiFi dual-band per connessioni più stabili a casa.

Se vuoi un design moderno a gradiente con un’estetica del display di fascia alta, allora aggiungi l’Oukitel C17 Pro alla tua wishlist.

 

Specifiche tecniche: 6.35″ IPS, risoluzione 720×1560, 270 PPI, MediaTek Helio P23 (2Ghz | 8-cores), 4GB RAM, 64GB Storage, 3900mAh 10w Fast Charge Battery, Dual-band WiFi, Android 9

 

Doogee N20 – Scelta della fotocamera supereconomica

Un altro fantastico smartphone di valore è il recentemente rilasciato Doogee N20. Con soli 8.4mm di spessore, ma con un’enorme batteria da 4350mAh (10-watt fast-charge), il design non fa compromessi… beh, forse uno.

Il display da 6.3″ Full-HD utilizza la tecnologia IPS, è luminoso e ha eccellenti angoli di visualizzazione. Mentre Doogee vanta un unibody in alluminio, questo è in realtà solo il telaio del telefono. Il coperchio della batteria è fatto da un singolo pezzo di policarbonato stampato. E mentre non è premium come il vetro, ha il vantaggio di una migliore protezione dalle cadute.

Disponibile in nero, blu e in una colorazione viola sfumata, l’N20 da 84,99 sterline è stato un grande successo durante il periodo delle feste.

Sul retro, troviamo la configurazione a tre fotocamere. La particolarità è l’obiettivo grandangolare Sony da 8MP e 130°. Questo è sostenuto da un obiettivo principale da 16MP AI-ready, e infine, c’è un sensore di profondità da 8MP. L’N20 rompe gli schemi di ciò che credevamo possibile per le fotocamere economiche. Per quanto riguarda i selfie, c’è un obiettivo da 16MP con modalità bellezza.

Mentre le prestazioni della fotocamera non sono all’altezza dell’UMiDigi A5 Pro, si beneficia del doppio dello spazio di archiviazione e di una buona durata della batteria. L’N20 è una grande scelta super-budget per coloro che hanno un budget più limitato.

Specifiche tecniche: 6.3″ IPS, 2280×1080 risoluzione, 428 PPI, MediaTek Helio P23 (2.5Ghz | 8-cores), 4GB RAM, 64GB Storage, 4350mAh 10w Fast Charge Battery, Dual-band WiFi, Android 9

 

Xiaomi Mi A3

Più Venduto 1
Xiaomi Mi A3 4GB 64GB EU Version - Blue
Xiaomi Mi A3 4GB 64GB EU Version - Blue
64 gb, 4 GB ram; 2; anni di

Il Mi A3 è, per molte persone, il telefono perfetto al prezzo perfetto. Ha tutte le carte in regola: Display Samsung AMOLED, grandi fotocamere, grande durata della batteria, prestazioni veloci, design premium e ricche opzioni di connettività tra cui un lettore di impronte digitali sul display.

Scopri i 5 migliori smartphone Xiaomi di Review Hub per informazioni complete sulle caratteristiche chiave dello Xiaomi Mi A3 e i loro vantaggi.

Se il tuo budget si estende, allora non puoi sbagliare con questo smartphone. È l’aggiornamento del Mi A2 che tutti volevano, e Xiaomi l’ha consegnato.

Specifiche tecniche: 6.088″ IPS, risoluzione 1560×720, 282 PPI, Qualcomm Snapdragon 665 (2Ghz | 8-cores), 4GB RAM, 64GB Storage, 4030mAh 18w Fast Charge Battery, Dual-band AC WiFi, Android 9 con pieno supporto UK per 3, 7 & 20 (4G) bands.

 

 

 

 

Aggiornato il Settembre 15, 2021 da Simone Pellizzari

Ultimo aggiornamento 2021-09-17 at 16:25 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API