Xiaomi Poco M3 : recensione, prezzo, offerte, pareri ed opinioni del miglior cellulare economico a 150 euro

Xiaomi Poco M3 : un cellulare economico ottimo con un prezzo molto interessante.

La scena degli smartphone economici non è fatta di miracoli – di solito si tratta di compromessi. Se un telefono ha buone prestazioni, la sua fotocamera probabilmente non è granchè. O se la fotocamera e le prestazioni vanno bene (leggi passabile), il telefono di solito non ha un bell’aspetto e sarà per lo più un pasticcio sporco e plasticoso completo di cattiva qualità costruttiva. Nel caso del Redmi 9 Power di Xiaomi , l’ottimizzazione del software e i 4 GB di RAM, piuttosto entry-level, sono fondamentalmente ciò che sarebbe un problema per molti. Nella mia recensione, ovviamente non mi aspettavo che si comportasse come un Note 9 Pro Max, ma purtroppo non è stato all’altezza anche quando si è trattato di compiti regolari legati alle app e ha finito per sentirsi più entry-level che budget.

E ora abbiamo il Poco M3, che è fondamentalmente un Redmi 9 Power ribattezzato. Ha lo stesso hardware all’interno e sembra anche simile quando si tratta del design generale. Ma Poco essendo ‘Poco’, ha modificato un po’ le cose e ha aggiunto una variante base da 6 GB di RAM che si prende cura dei problemi di prestazioni a cui ho assistito con il 9 Power. Ma questo non è un miracolo, perché Poco ha buttato fuori la fotocamera ultra-wide da 8 MP in suo favore. Fortunatamente, il design rinnovato (preso in prestito pesantemente dal 9 Power) sembra e si sente meglio di qualsiasi cosa in questo budget.

POCO ha lanciato un sacco di nuovi smartphone dopo il suo ritorno negli ultimi mesi. La maggior parte di questi smartphone sono smartphone economici e di fascia media e l’ultimo del gruppo è POCO M3, che è un successore di POCO M2 che è stato lanciato a settembre. Il telefono ha catturato gli occhi di molte persone a causa del suo aspetto diverso e del prezzo accessibile. Quindi, eccoci qui con la nostra recensione di POCO M3 dopo averlo usato per un po’ di tempo e vi diremo cos’altro ha oltre al semplice aspetto.

Xiaomi POCO M3 Smartphone, 4 GB + 128 GB, Tripla Fotocamera, 6000 mAh Batteria Grande, 1080P FHD + Display 6.53 "FHD, Doppio Altoparlante, Jack per Cuffie da 3.5 mm, Blu (Cool Blue)
  • Xiaomi POCO M3 Smartphone, 4 GB + 128 GB, Tripla Fotocamera, 6000 mAh Batteria Grande, 1080P FHD + Display 6.53 "FHD, Doppio Altoparlante, Jack per Cuffie da 3.5 mm, Blu (Cool Blue)
  • Xiaomi POCO M3 Smartphone, 4 GB + 128 GB, Tripla Fotocamera, 6000 mAh Batteria Grande, 1080P FHD + Display 6.53 "FHD, Doppio Altoparlante, Jack per Cuffie da 3.5 mm, Blu (Cool Blue)
  • Xiaomi POCO M3 Smartphone, 4 GB + 128 GB, Tripla Fotocamera, 6000 mAh Batteria Grande, 1080P FHD + Display 6.53 "FHD, Doppio Altoparlante, Jack per Cuffie da 3.5 mm, Blu (Cool Blue)

 

POCO M3 Specifiche complete
Specifiche chiave POCO M3
Display 6.53 pollici IPS LCD, FHD+ 2340×1080 pixel
Dimensioni e peso 162,3 x 77,3 x 9,6 mm, 197 g
Sistema operativo Android 10 con MIUI 12
Processore Octa-core, Snapdragon 662 (11nm) fino a 2.0GHz, GPU Adreno 610
Fotocamera posteriore 48MP Wide, apertura f/1.8 + 2MP Macro con apertura f/2.4 + 2MP Depth
Fotocamera anteriore 8MP, f/2.1
Batteria e ricarica 6000mAh, ricarica veloce 18W (adattatore 22.5W all’interno della confezione)
Connettività Bluetooth 5.0, Wi-Fi 6, GPS, jack 3.5mm e USB Tipo C
Risultati dei test AnTuTu: 180585 (v 8.5.3)
POCO M3 Unboxing: Contenuto della scatola

POCO M3 Unità
Custodia in silicone
Adattatore con cavo USB Type-C
Strumento di espulsione SIM
Manuale utente.

Il Poco M3 è disponibile in tre opzioni di colore: Cool Blue, Power Black e Yellow. Se stai pensando di comprarne uno, vai solo per il Giallo e ignora tutto il resto. Perché? Beh, perché sembra figo. Non sono mai stato così entusiasta di mettere le mani su uno smartphone da molto tempo. Allo stesso tempo, ero un po’ preoccupato per la qualità perché l’M3 è uno smartphone economico di fascia bassa. Ma, con mia sorpresa, ha superato le mie aspettative.

Il Poco, avendo lo stesso design di base, ha preso una strada davvero interessante utilizzando un guscio di plastica unibody in policarbonato con una sensazione simile alla pelle.

 

Xiaomi Poco M3 : recensione, prezzo, offerte, pareri ed opinioni del miglior cellulare economico a 150 euro

 

1. POCO M3 Design e qualità costruttiva

Il telefono ha un nuovo look che lo distingue dagli altri telefoni del segmento. POCO M3 è dotato di un corpo in plastica, ma questo non è un contro per questo come il tipo di pelle testurizzata indietro si sente abbastanza bene nelle mani. Non è scivoloso e a differenza del vetro o di altri telefoni di plastica, non attira le impronte digitali.

Il modulo della fotocamera sembra anche abbastanza fresco con una configurazione rettangolare che ospita le lenti della fotocamera e il flash LED. Non c’è alcun sensore di impronte digitali sul retro che rende l’aspetto ancora più pulito.

Il telefono pesa solo 199 gms nonostante abbia una grande batteria. Misura 9,6 mm di larghezza in quanto dispone anche di un sensore di impronte digitali sul pulsante laterale.

Se parliamo della parte anteriore, c’è un grande pannello LCD FHD+. C’è una piccola tacca in stile goccia d’acqua sulla parte anteriore che ospitava la fotocamera anteriore.

Il telefono ha anche doppi altoparlanti, porta USB di tipo C, jack da 3,5 mm e scheda SIM e slot per schede micro SD nei loro luoghi abituali. Potete controllare la galleria qui sopra per altre immagini.

 

2. POCO M3 Qualità del display

POCO M3 è dotato di un grande display da 6,53 pollici FHD+ IPS LCD che ha un vecchio notch in stile waterdrop al centro. Il display ha un rapporto di aspetto 19.5:9 in modo da ottenere più spazio sullo schermo e offre 394 PPI. Lo schermo è anche protetto da Corning Gorilla Glass 3.

Parlando della qualità del display del POCO M3, lo schermo offre colori piacevoli e caldi in tutte le condizioni. Anche gli angoli di visualizzazione sono buoni. L’azienda dichiara una luminosità di 400nits e nei nostri test, abbiamo trovato 233 LUX.

Lo schermo è luminoso e di solito non si affronta alcun problema su di esso, tuttavia, alla luce diretta del sole, potrebbe lottare un po’, quindi avrete bisogno di regolare la luminosità al massimo.

Nonostante la luminosità del display del telefono non sia molto, nel complesso lo schermo è buono perché è grande, coinvolgente e offre una buona esperienza visiva.

 

3. POCO M3 Prestazioni del processore

POCO M3 è alimentato dal nuovo processore Snapdragon 662 11nm. Si tratta di un chipset octa-core che ha CPU Kryo 260 con una frequenza massima di 2.0GHz. Il chipset è combinato con Adreno 61 GPU per la gestione della grafica.

Inoltre, l’hardware è supportato da 6GB LPDDR4X RAM e fino a 128GB UFS 2.1 Tipo di archiviazione più veloce, e supporta anche lo storage espandibile fino a 512GB. Se parliamo di potenza di elaborazione, il telefono ha un chipset potente e quindi funziona bene.

AnTuTu

Strozzatura della CPU

Velocità di lettura/scrittura

Affronterete qualsiasi problema durante il multitasking e tutto il resto. Potete anche controllare questo nei risultati del test qui sopra.

 

4. Prestazioni di gioco del POCO M3

Abbiamo giocato a Call of Duty sul nostro POCO M3 e non abbiamo affrontato alcun problema durante il gioco. Il telefono può gestire tutti i giochi pesanti molto bene. Non ha lag o si riscalda durante il gioco.

Abbiamo giocato a questo gioco con impostazioni grafiche molto alte e un frame rate elevato. Così si può facilmente giocare a giochi mobili pesanti su questo telefono.

 

5. POCO M3 Audio e altoparlante

Il telefono è forte in termini di audio e viene fornito con doppi altoparlanti situati nella parte inferiore e superiore. Supporta anche l’audio ad alta risoluzione.

Nei nostri test, abbiamo trovato che produce 92,2 decibel di suono, che è abbastanza forte per un telefono. Il telefono ha anche due microfoni e un jack per cuffie da 3,5 mm.

 

6. POCO M3 Software e UI

Lo smartphone viene eseguito su Android 10 con la skin personalizzata MIUI 12 di Xiaomi sopra. Come abbiamo detto in alcuni articoli, la MIUI ha alcune nuove caratteristiche che la rendono più leggera e fluida di prima. Questo telefono ha POCO Launcher per MIUI che ha anche alcune buone caratteristiche.

Parlando di bloatware nel telefono, viene fornito con alcune applicazioni indesiderate e si può disinstallare queste applicazioni in qualsiasi momento. Se si affronta qualsiasi problema durante lo stesso, è possibile seguire la nostra guida per disinstallare tali applicazioni. Quindi, software-saggio, i telefoni POCO sono diventati migliori con il tempo.

 

7. POCO M3 Prestazioni della fotocamera

POCO M3 ha un sistema a tripla fotocamera sul retro. Consiste in una fotocamera primaria larga 48MP, una fotocamera di profondità 2MP e una fotocamera macro 2MP.

Il telefono ha tutte le modalità di fotocamera necessarie per tutti gli appassionati di fotografia là fuori. Alcune di queste modalità includono Ultra HD, Modalità notte, Macro, HDR, AI Scene Detection, Modalità documento, AI beautify, Ritratto, Panorama, AI Watermark, Google lens, Pro Colour, Movie frame, Timed burst, ecc.

Se parliamo di prestazioni della fotocamera, il telefono scatta alcune foto davvero buone alla luce del giorno. La modalità ritratto non è così nitida, ma se si scattano foto da una distanza adeguata alla luce del giorno, può offrire buoni risultati. Le foto in modalità notturna sono anche migliori della media e offrono anche alcuni dettagli.

 

Il telefono ha una fotocamera selfie da 8MP che ha una lente da 1.12μm, apertura f/2.05 e 77.8 gradi di campo visivo. La fotocamera anteriore si trova nel notch del display.

La selfie camera ha anche diverse modalità come Timelapse, AI-beautify mode, Short Video, Kaleidoscope, Movie frame, e Palm Shutter.

 

Se parliamo delle prestazioni della selfie camera, scatta anche delle belle foto da caricare sui social media. Troverete anche dettagli in buone condizioni di luce.

Se parliamo di registrazione video, è possibile girare video di qualità fino a 1080p sia dalla fotocamera posteriore che da quella per i selfie. Non ha alcuna stabilizzazione, ma di nuovo quasi nessun telefono ne è dotato.

8. POCO M3 Durata della batteria e ricarica

POCO M3 è dotato di un’enorme batteria da 6.000mAh. Per questo tipo di batteria, sarà necessario caricare il dispositivo una volta al giorno se sei un utente pesante, altrimenti, può durare fino a 2 giorni con un uso normale. Nella nostra recensione di POCO M3, abbiamo scoperto che la batteria non si scarica così velocemente.

Il telefono viene fornito con un caricatore veloce da 22.5W nella scatola, tuttavia, può supportare solo la ricarica rapida fino a 18W. Con questa velocità e il caricatore in scatola, questa enorme batteria impiega più di due ore per essere caricata completamente.

9. POCO M3 Connettività, sensori e porte

Il dispositivo viene fornito con tutte le opzioni di connettività necessarie come Bluetooth 5.0, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, GPS/AGPS, GLONASS, radio FM, ecc.

Ha anche tutte le porte come un jack per cuffie da 3,5 mm e USB Tipo C. Inoltre, ha anche tutti i sensori come il sensore di impronte digitali, il sensore di prossimità, la luce ambientale, l’accelerometro, la bussola elettronica, il motore a vibrazione e il blaster IR.

Non sono proprio un fan del corpo in plastica di base del 9 Power, ma era pratico (incredibilmente aderente) e funzionale (non raccoglieva impronte o sporcizia), quindi si adattava bene alle mie aspettative di smartphone economico. Poco, avendo lo stesso design di base, ha preso una strada davvero interessante utilizzando un guscio di plastica unibody in policarbonato con una sensazione simile alla pelle.

La cosa buona dell’uso del policarbonato colorato è che il telefono non si scolorirà o metterà in mostra la plastica di base.

Il colore giallo sembra più vicino all’8110 di Nokia (un telefono a banana) ma sembra solido e non è plastica verniciata come sul 9 Power. La cosa buona dell’aver scelto il policarbonato colorato è che il telefono non si scolorirà o mostrerà la plastica di base dopo alcuni urti e graffi, dato che la plastica stessa è di colore giallo. Inoltre, il retro opaco non raccoglie facilmente impronte digitali o graffi.

L’M3 sembra anche abbastanza solido e fa girare molte teste, specialmente con quella massiccia unità fotocamera che è la definizione di eccesso. Nonostante sia di dimensioni abnormi, l’intarsio di plastica nera lucida della fotocamera risalta bene in contrasto con il retro giallo. L’ultima volta che ho usato un dispositivo così unico è stato quando ho messo le mani sul Nokia Lumia 1020 nel 2013 (con quella gigantesca fotocamera PureView). In effetti, è un’occasione persa che Nokia stia inseguendo dorsi in finto vetro e cornici in finto metallo in questi giorni (salvo per il sottopotenziato Nokia 2.4) quando ha imparato l’arte del design in plastica anni fa.

Un buon display dotato di suono stereo

La luminosità sembra diminuire quando si guarda fuori dal centro, ma i colori reggono ancora.

Il display del Poco M3 è identico a quello del 9 Power, ma sembra essere calibrato meglio, quindi i colori non sono così vivi come su quest’ultimo. La luminosità sembra diminuire quando si guarda fuori dal centro, ma i colori reggono ancora. Il display ha funzionato bene anche sotto la luce diretta del sole e scrivere messaggi, guardare film o giocare è stata un’esperienza piacevole con il minimo affaticamento degli occhi.

Gli altoparlanti suonano benissimo e sono migliori di tutto ciò che si può avere in questo segmento al momento.

La configurazione a doppio altoparlante, che prevede un altoparlante primario in basso e un’unità secondaria in alto, aumenta le cose per questo display. L’altoparlante secondario è fondamentalmente l’altoparlante del ricevitore con un’uscita sul bordo superiore per incanalare il suono. In ogni caso, suonano benissimo e sono migliori di tutto ciò che si può ottenere in questo segmento al momento. Il gioco si è sentito coinvolgente e lo streaming dell’ultimo episodio di Snowpiercer (in FHD, grazie al supporto Widevine L1) senza auricolari non è stato un problema, poiché sono sufficientemente forti e chiari. E se vi mancano i vostri boccioli cablati, c’è sempre un jack per cuffie da 3,5 mm disponibile.

A differenza del Redmi 9 Power, la MIUI 12 (bloccata su Android 10) sul Poco M3 è stata un’esperienza molto più fluida. Questo potrebbe essere dovuto ai 6 GB di RAM inclusi nella variante base, ma sembrano esserci anche ottimizzazioni in atto, permettendo alle app di rimanere in memoria più a lungo, rendendo il multitasking un’esperienza fluida. Naturalmente questo non sarà ancora in grado di superare un telefono economico come il Redmi Note 9 Pro (o il Max), ma funziona abbastanza bene e sembra anche abbastanza stabile, pur avendo tutte le animazioni UI e gli elementi di trasparenza abilitati.

A differenza del Redmi 9 Power, la MIUI 12 (bloccata su Android 10) sul Poco M3 è stata un’esperienza molto più fluida.

Nonostante la “POCO clean experience”, ci sono molte app e giochi di terze parti preinstallati. Anche l’app GetApps è fastidiosa, e ti lancia le notifiche più volte al giorno. Fortunatamente, è possibile disattivarle nelle impostazioni.

Può eseguire giochi 3D

Con un chipset Qualcomm Snapdragon 662 all’interno, non mi aspettavo prestazioni di gioco economiche dall’M3. Il telefono è buono per giocare a titoli mobili casual come Candy Crush o Blades of Brim. È possibile eseguire titoli di fascia alta come Call of Duty: Mobile o Asphalt 9 Legends, ma il telefono si scalda rapidamente e comincia a lagare orribilmente.

Con un chipset Qualcomm Snapdragon 662 all’interno, non mi aspettavo nemmeno prestazioni di gioco economiche dall’M3.

CODM ha funzionato al meglio con una grafica media e texture alte, ma è diventato piuttosto caldo dopo circa due tornei di Frontline, oltre i quali il telefono ha iniziato a lagare e rallentare. Asphalt 9 era giocabile con la grafica impostata su Performance (le impostazioni più basse possibili), il che ha reso la grafica altrimenti accattivante, insipida e priva di texture.

I titoli più vecchi come Real Racing 3 e Asphalt 8 hanno funzionato molto meglio, ma con qualche piccolo stuttering. Tutto sommato, è abbastanza buono per giocare a vecchi giochi 3D, ma non a titoli più recenti.

Ciò che mi ha infastidito di più è stata l’errata calibrazione del giroscopio. Era fuori di circa 15 gradi, il che significava che dovevo giocare con il dispositivo tenuto in un angolo per compensare la calibrazione errata. Per confermare che questo non era legato a nessun gioco, ho acceso la fotocamera e ho attivato la funzione Straighten. E abbastanza sicuro, mi ha mostrato un orizzonte fuori angolo che indicava un problema di calibrazione. Ho segnalato il problema a Poco, quindi si spera che un prossimo aggiornamento software dovrebbe risolvere il problema.

La fotocamera 

Le foto della tripla fotocamera sono le solite cose che ci aspettiamo dagli smartphone economici di fascia bassa. Le foto scattate utilizzando la fotocamera primaria da 48 MP mostrano solo abbastanza dettagli risolti per farvi sapere che la persona, l’oggetto o la scena è reale e non un dipinto. Anche la gamma dinamica è un po’ bassa. Così, si può finire con foto che mostrano luci tagliate ogni volta che la modalità HDR si rifiuta di attivare (che è abbastanza spesso). Per fortuna, quando l’HDR si attiva (automaticamente) le foto sono esposte bene. Purtroppo, c’è un sacco di ghosting anche nelle foto scattate in piena luce del giorno, quindi prenderei ancora le foto normali rispetto a quelle in HDR in termini di chiarezza.

Le foto della tripla fotocamera sono le solite cose che ci aspettiamo dagli smartphone economici di fascia bassa.

I colori sono sorprendentemente abbastanza naturali e rimangono fedeli alla scena, il che è un bel contrasto rispetto ai normali smartphone economici che si sforzano di fornire foto troppo sature. Tuttavia, questo punto positivo subisce un’inversione a U una volta che il sole tramonta. Le foto scattate sotto l’illuminazione stradale escono anormalmente gialle o sovrasaturate. Quindi, sono stato contento che ci sia una modalità Notte che salva la giornata e scatta alcune foto impressionanti che sono a basso dettaglio, ma ottiene i colori e l’esposizione giusta.

Le foto della fotocamera macro sono abbastanza utilizzabili finché non si fa pixel peep, ma erano un po’ troppo drammatiche (alto contrasto) e ho preferito invece le foto della fotocamera primaria.

Onestamente non ho sentito l’assenza della fotocamera ultra-wide angle che è stata omessa per ottenere più RAM (6 GB invece di 4 GB). Con la maggior parte delle fotocamere ultragrandangolari che scattano foto sotto la media, è difficile capire perché la maggior parte dei produttori le includa in primo luogo; almeno sugli smartphone economici.

L’M3 può gestire 720p @30 fps e video 1080p @30fps. I filmati mancano di qualsiasi stabilizzazione, ma la qualità non è poi così male, con abbastanza dettagli disponibili alla luce del giorno e anche in ambienti interni con illuminazione artificiale. Basta assicurarsi di tenere il telefono davvero fermo durante le riprese.

Durata della batteria stellare

Mentre le batterie più grandi sugli smartphone economici sono una buona notizia per i clienti, la velocità di ricarica è spesso piuttosto scadente e l’M3 – proprio come il 9 Power – non è diverso con una batteria da 6.000 mAh all’interno. Ovviamente, le cose non sono così male come il Nokia 2.4 (Review) (che viene fornito con un caricatore da 5 W nella confezione), ma il caricatore in-box da 22 W (limitato a 18 W) impiega ancora circa 3 ore per andare da 0 a 100%.

Mentre le batterie più grandi sugli smartphone economici sono una buona notizia per i clienti, la velocità di ricarica è spesso piuttosto scadente e l’M3 – proprio come il 9 Power – non è diverso con una batteria da 6.000 mAh all’interno. Immagine: Tech2/Sheldon Pinto

Indipendentemente da ciò, non ho finito per caricare il telefono abbastanza spesso, dato che quella grande batteria di solito mi durava due giorni buoni con una singola carica. Se non si gioca molto (dato che non è un dispositivo di gioco hardcore), durerà ancora di più. Ma quando si spegne, ho dovuto assicurarmi di averlo collegato prima di andare a letto, perché una carica completa richiede un po’ di tempo.

Dovreste comprarne uno?

Sì.

Mentre ero un po’ scosso nel raccomandare il Redmi 9 Power, il Poco M3 sembra essere un solido smartphone economico. Corregge le prestazioni del 9 Power e i problemi legati al software e ti dà tutto ciò che vuoi (grande batteria, grande display, grande design, prestazioni decenti con 6 GB di RAM) insieme a tutto ciò che ti aspetti (fotocamera media, bloatware, aggiornamenti lenti, ricarica lenta) da uno smartphone economico.

Q. Gli auricolari sono inclusi nella scatola del POCO M3?

A. No, gli auricolari non sono presenti nella scatola.

Q. POCO M3 viene fornito con un caricatore veloce nella scatola?

A. Sì. POCO M3 supporta la ricarica veloce e il caricatore veloce 18W è incluso nella scatola.

Q. POCO M3 ha uno slot per schede SD dedicato?

A. Sì. Ha un doppio slot per schede sim e uno slot dedicato per schede micro SD.

Q. Posso controllare a distanza la mia TV e AC con POCO M3?

A. Sì, POCO M3 è dotato di un blaster IR che consente di controllare questi apparecchi.

Q. POCO M3 supporta la chiamata WiFi?

A. Sì.

Q. Posso usare due schede SIM 4G (Jio) contemporaneamente su POCO M3?

A. Sì, è possibile utilizzare due schede SIM 4G allo stesso tempo in quanto supporta la funzione Dual SIM Dual VoLTE.

Aggiornato il Settembre 16, 2021 da Simone Pellizzari

Ultimo aggiornamento 2021-09-17 at 13:25 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API