Migliori Stabilizzatori Gimbal per Action Cam e Smartphone

Miglior Stabilizzatore per Action Cam

Vuoi sapere quali sono i migliori stabilizzatori per telecamere d’azione? Stai cercando il miglior gimbal per GoPro? Qui hai una compilation dei migliori gimbal per le action cam.Ma ci sono anche i migliori stabilizzatori per cellulare.I prezzi rimangono solitamente nel range dei 100 euro o poco di più.

Ecco quelli consigliati:

Il migliore per Smartphone

Il migliore per Action Cam

Che tu sia un appassionato di fotografia, dilettante o professionista, uno stabilizzatore per smartphone è un must-have nella tua borsa.

Questo strumento utilizza un meccanismo di stabilizzazione per eliminare le vibrazioni e creare scatti nitidi e lisci senza imperfezioni.

Quando riprendi con il tuo smartphone, devi tenere conto di molte variabili che renderanno i tuoi video sfocati o mossi, come il vento, il movimento dell’avambraccio o semplicemente il movimento del fotografo stesso.

Tutte queste situazioni influenzeranno la qualità del tuo video, ecco perché dovresti sempre avere a portata di mano uno stabilizzatore per il tuo smartphone.

Con questo articolo sarete in grado di scattare foto in movimento mantenendo l’immagine stabile, come i video durante la corsa, lo skateboard, il ciclismo e molte altre situazioni in cui, normalmente, senza uno stabilizzatore, la qualità del video non sarà la migliore.


Come usarlo?

Usare questo strumento è molto semplice. Una volta acquistato, basta seguire i semplici passi per impostare lo stabilizzatore sul tuo smartphone.

Basta seguire i passi che appaiono sullo schermo del vostro smartphone e siete pronti a scattare grandi foto.

Grazie alla sua impugnatura ergonomica, è possibile azionarlo con grande destrezza e gestire le funzioni principali direttamente dall’impugnatura.

In effetti, la maggior parte degli stabilizzatori per smartphone hanno dei pulsanti che permettono di ingrandire o ridurre lo zoom, ci sarà un pulsante principale che permette di avviare, mettere in pausa o terminare il video, ci saranno delle manopole di solito situate sulla parte superiore per orientare lo smartphone in orizzontale o in verticale.

Si noti che non è necessario essere super precisi in quest’ultima operazione, poiché c’è un pulsante che permette di stabilizzare automaticamente lo smartphone quando si accende lo strumento.

C’è anche un pulsante che permette di muovere meccanicamente lo smartphone, in modo da poter prendere video del paesaggio tenendo il polso fermo o cambiare l’orientamento dello smartphone, per esempio da verticale a orizzontale.

Questo è tutto quello che dovete sapere, è davvero facile da usare.
Ci sono molti stabilizzatori per smartphone sul mercato, le caratteristiche più importanti sono senza dubbio il numero di assi, i migliori sono quelli a 3 assi che permettono la stabilizzazione dell’immagine su 3 assi principali.

Un altro elemento fondamentale è la presenza di pulsanti che permettono di fare vari scatti, come i giri di tempo, le panoramiche e lo show motion.

Dato che non tutti gli stabilizzatori per smartphone sono uguali, ti consigliamo di comprarne uno che si colleghi al tuo telefono, poiché devi tenere conto della compatibilità con il sistema operativo del tuo smartphone Android o IOS e, soprattutto, delle versioni di aggiornamento del software.

Dato che stai per comprare uno stabilizzatore per il tuo smartphone e non per una macchina fotografica reflex, dovresti sceglierne uno che si adatti al tuo scopo e anche prestare attenzione al peso, che non dovrebbe essere troppo alto in modo che non sia scomodo durante i lunghi video.

Ricorda che questo è un dispositivo elettronico, quindi fai attenzione al livello di carica della batteria.

Si può caricare direttamente con il cavo in dotazione, dato che sono batterie al litio.

Raccomandiamo di usarlo con una carica completa, perché sarebbe brutto interrompere il video a metà a causa di una batteria scarica.

Diversi modelli hanno anche una presa di corrente incorporata per collegare il tuo smartphone e tenerlo in carica, simile a una power bank.

Essendo pieghevole, è facilmente trasportabile e può essere messo direttamente in uno zaino o in una borsa.

Una caratteristica importante che deve avere è l’Active Track, cioè una vera e propria modalità di inseguimento che permette, grazie a un grilletto sull’impugnatura, di seguire un soggetto o un oggetto in movimento.

Stabilizzatori Gimbal a mano

Cominciamo con il tipo di gimbal più usato sul mercato, i cosiddetti “handheld stabilisers“, cioè quei gimbal che a causa del loro design e costruzione possono essere usati solo tenendoli con una mano.

Di solito hanno un design ergonomico e un peso medio che li rende facili da usare per lunghi periodi e hanno anche alcune caratteristiche extra come lavorare come powerbank per le nostre fotocamere sportive GOPRO o essere resistenti agli spruzzi.

INKEE Falcon – Il più compatibile con le fotocamere sportive

Con un innovativo modello di gimbal per fotocamere sportive, INKEE presenta uno stabilizzatore pieghevole, molto compatto e che senza dubbio nasconde una potente virtù: È MOLTO COMPATIBILE.

INKEE FALCON è compatibile con le seguenti action camera:

Gopro Hero 10 / 9 / 8 / 8 / 7 / 6 / 5 / 4
Gopro Hero Session
Modulo Insta360 ONE R 4K / modulo Leica 1″
AZIONE DJI Osmo
Molti altri con le stesse dimensioni e peso

Feiyu G6 – Il migliore per le fotocamere d’azione

Iniziamo con il primo modello di stabilizzatore palmare, con il Feiyu G6 Handheld, con grandi somiglianze al GoPro Karma Grip e Feiyu G5, con materiali migliori, finiture e alcune nuove aggiunte rispetto al suo predecessore.

Il nuovo pannello OLED si distingue: ci offre informazioni sulle connessioni cardaniche, la batteria, la modalità di utilizzo e possiamo anche controllare le opzioni di alcuni modelli di telecamere sportive come GoPro Hero 7 o Sony RX0 2.

VEDI :   Migliori Smartphone 400 euro | Settembre 2022 | Quale comprare?

Come abbiamo visto nella nostra recensione di Feiyu G6, questo è un modello top di gamma degli stabilizzatori GoPro, essendo compatibile con alcune delle telecamere sportive, come GoPro Hero 5 e Hero 6, ma non essendo possibile utilizzarlo con GOPRO HERO 10 o HERO 9.

Hohem iSteady PRO 4 – L’attacco più veloce

Un gimbal per telecamere sportive lanciato alla fine del 2021 e che sarà senza dubbio il miglior gimbal per GOPRO e telecamere sportive in termini di rapporto qualità-prezzo nel 2022.

E perché? Con praticamente gli stessi motori del suo predecessore, il cambiamento qui si è concentrato sull’essere compatibile con il 100% delle action camera e videocamere GOPRO sul mercato in questo momento, essendo compatibile con modelli come: GoPro HERO 10, HERO 9, Insta360 ONE R, DJI ACTION 2 e molti altri.

Inoltre, ottiene questo per mezzo di un nuovo sistema di ancoraggio sotto forma di un morsetto rapido che si adatta comodamente e permette un montaggio molto più veloce e confortevole. Inoltre, come al solito con questo marchio, il prezzo del miglior gimbal per telecamere sportive 4K è abbastanza stretto a circa 100-110€ circa.

Hohem iSteady PRO 3 – Il più conveniente

Veniamo al prossimo modello più raccomandato, il PRO 3 di Hohem Tech. Un gimbal per telecamere sportive molto potente e completo che si adatta perfettamente a tutti i tipi di situazioni, così come a tutti gli ultimi modelli di telecamere, essendo compatibile con Hero 9 (solo, ma sì, si adatta) o Insta360 ONE R, così come altre telecamere 4K.

Uno stabilizzatore, che senza avere la qualità nei materiali e nelle prestazioni del FEIYU G6, è un gimbal di grande autonomia, che include la caratteristica di essere SplashProof e soprattutto un buon prezzo. Se volete conoscere tutte le sue caratteristiche e funzioni, date un’occhiata alla recensione di Hohem iSteady PRO 3.

Se stai pensando di acquistare il migliore gimbal di qualità, il PRO 3 dovrebbe essere la tua scelta. Il prezzo del miglior gimbal per telecamere sportive 4K è abbastanza stretto, intorno ai 100€ circa.

Ma se volete anche vedere come questo gimbal è testato in movimento, vi consiglio di controllare la recensione sul canale MiCamaraDeportiva su Youtube, una recensione video completa per vedere questo modello.
GoPro Karma Grip – Migliore per GOPRO (modelli precedenti)

Progettato per essere utilizzato in qualsiasi tipo di situazione, il Karma Grip può anche essere attaccato al drone Karma, stabilizzando così i video di questo spettacolare drone.

Questo gimbal GoPro è compatibile al 100% con le telecamere Hero, con le quali ottiene risultati spettacolari dal primo momento, e GoPro fa prodotti molto buoni per avventurieri e sportivi, anche se il prezzo è superiore ai due modelli precedenti.

Stabilizzatori Gimbal indossabili e compatti

Il secondo tipo saranno i gimbal indossabili o mountable gimbals, piccoli gimbal che possono essere attaccati a tutti i tipi di superfici come moto, caschi, automobili, ma possono anche essere portati in mano, cioè il “tutto in uno” dei gimbal.

Ecco alcuni dei migliori gimbal indossabili che puoi trovare sul mercato in questo momento:

FEIYU WG2X – Il miglior indossabile

Con un nuovo design, motori e algoritmo, questo nuovo gimbal indossabile Feiyu ha un eccellente rapporto qualità-prezzo.

Questo modello è compatibile con tutti i tipi di telecamere d’azione come: DJI OSMO ACTION, GoPro Hero 7 Black, Hero 6, Yi 4K, Yi 4K+, e molti altri modelli, quindi non pensare molto di più e ottenere questo gimbal ultra compatto, perfetto per viaggi, vlogging e registrazione in qualsiasi tipo di situazione.

Purtroppo, non c’è stato un aggiornamento da parte del marchio, per accogliere gli ultimi modelli di videocamere sportive più grandi come la HERO 9 o la HERO 8 BLACK, ma supponiamo che potremmo vedere un rilascio nei prossimi mesi.

HOHEM XG1 – Il gimbal compatto economico

Se vuoi un’alternativa economica Wearable gimbal, è necessario controllare il Hohem XG1 gimbal.

Un gimbal semplice, senza grandi pretese, ma che offre un formato davvero compatto a un prezzo molto ragionevole.

Una marca, Hohem tech, che sta raggiungendo un certo nome in accessori o gadget, ma soprattutto, grazie a un lavoro nei loro dispositivi e un prezzo davvero basso.

Tuttavia, non è stato così popolare come il suo modello gemello, iSteady PRO, che è dedicato ai gimbal a mano per telecamere sportive o action cam.

YI GIMBAL – Il compatto per Yi

Un gimbal del marchio Yi Tech, responsabile della Xiaomi Yi Action Camera, Yi 4K e Yi 4k+, essendo un gimbal compatto, leggero ed economico per le tue telecamere sportive Xiaomi YI.

Appositamente progettato per le sue telecamere sportive di marca Yi, non è compatibile al 100% con tutte le marche di telecamere d’azione, soprattutto con quelle più profonde come la GoPro Hero 6 Black.

Stabilizzatori Gimbal per Smartphone

Esistono diversi modelli di gimbal multiuso che ci permetteranno di stabilizzare i video dei nostri cellulari o delle nostre Action Camera.

Zhiyun Smooth 5 – Il più potente

L’ultimo modello di ZHIYUN, un aggiornamento del famoso e più venduto Smooth 4, è senza dubbio il modello di stabilizzatore mobile più potente del 2021 e sicuramente di tutto il 2022.

Una modifica che rende questo gimbal mobile più potente, con la capacità di sostenere il peso di smartphone molto grandi con un massimo di 320g di carico, perfetto per trasportare i cellulari più pesanti come: iPhone 12 PRO MAX, iPhone 13 PRO MAX o alcuni modelli di PocoPhone.

Un gimbal più robusto, grande, con una buona costruzione e materiali, così come un set completo di pulsanti per controllare tutto dallo stabilizzatore stesso, anche se si avrà anche una app completa da Zhiyun Tech.

DJI OM 5 – stabilità dji

L’ultimo modello di DJI, una modifica della gamma OM 4, esalta le migliori caratteristiche di un potente gimbal mobile con l’utilità di un gimbal pieghevole, e in questa versione, anche un selfie stick pieghevole.

Un gimbal molto compatto che è stato notevolmente ridotto nel peso per renderlo estremamente leggero a soli 292 g e ha ovviamente perso la durata della batteria, anche se è ancora più che sufficiente.

VEDI :   Migliori Supporti per Smartphone per Auto,Moto,Bici,Scooter,Tavolo,letto

Tutte le funzionalità e i progressi del DJI OM 4, e alcuni nuovi, come saremo in grado di vedere molto presto nella recensione di questo potente gimbal che ha Active Tracking 4.0 (ereditato dalla tecnologia dei droni DJI), così come migliorato Hyperlapse e Timelapse.

Il prezzo è più alto al momento rispetto alla versione precedente, anche se è abbastanza stretto e penso che possa essere una buona opzione se stai cercando uno stabilizzatore all-in-one per il tuo telefono cellulare questo 2021.

DJI OM 4 – Il concetto di Gimbal pieghevole

OM 4 è ora ad prezzo spettacolare a causa dell’introduzione della prossima versione di questo gimbal mobile.

Il rinnovo della gamma Osmo Mobile 3 combina le migliori caratteristiche di un potente gimbal mobile con la versatilità di un modello pieghevole e compatto.

Un gimbal molto compatto con ottime specifiche come grande autonomia e facilità di montaggio, nonché un buon pacchetto di accessori, che ci garantirà di ottenere il massimo da questo stabilizzatore per cellulari.

Se vuoi conoscere tutte le sue specifiche tecniche e i risultati, dovrai passare attraverso la recensione del DJI OM 4, forse il miglior gimbal per iPhone o smartphone Android al momento.

ZHIYUN SMOOTH Q2 – Il più piccolo

qual è il più piccolo gimbal mobile smooth q2Se stai cercando il più piccolo gimbal mobile non pieghevole, sei arrivato al modello giusto, lo SMOOTH Q2.

Uno stabilizzatore davvero minuscolo sia per dimensioni che per peso che non lascia indifferente nessuno ogni volta che lo si tiene in mano.

Grazie a un morsetto piuttosto innovativo, che è stato poi montato sul DJI OM 4, si può facilmente scollegare e collegare il telefono cellulare allo stabilizzatore per poterlo utilizzare.

Come sempre, vi lascio tutte le informazioni riguardanti questo minuscolo gimbal della marca Zhiyun Tech, nella recensione dello Smooth Q2, un gimbal che vi sorprenderà, oltre ad avere un prezzo abbastanza stretto per le caratteristiche che offre:

Hohem iSteady Mobile Plus – Il modello più economico.

Un’altra possibilità di stabilizzatore per smartphone, è questo modello di gimbal di Hohem, noto per l’Hohem iSteady Pro, PRO 2 e PRO 3, un gimbal davvero buono per le fotocamere sportive, ma soprattutto economico.

hohem isteady mobile gimbal per smartphoneQuesta volta, vi presentiamo il rinnovo del modello per smartphone, l’hohem isteady mobile+, un gimbal a 3 assi per iPhone XR, iPhone XS o iPhone X, così come grandi cellulari Android ad un prezzo davvero stretto.

Ha un carico massimo di 280 grammi, abbastanza potente per tutti gli smartphone, così come angoli di rotazione molto buoni: 320º, 320º e 600º, perfetti per creare video con il tuo cellulare Inception Mode.

Avremo anche una potente batteria di non meno di 3600mAh e un’autonomia di circa 12 ore, in più potremo usarla come powerbank!

Il suo prezzo è un altro punto forte e per poco meno di 100€ possiamo portarcelo a casa, o meglio possiamo portarcelo!

Guida agli stabilizzatori

Se sei arrivato fin qui, significa che hai ancora molti dubbi sugli stabilizzatori per fotocamere sportive o domande sui gimbal per cellulari, quindi cercherò di darti alcune brevi nozioni in modo che tu possa capire il concetto di uno stabilizzatore / Gimbal.

Cosa sono i gimbal per le telecamere sportive?

gimbal per telecamere sportiveMa cosa sono i gimbal? Un dispositivo elettronico che funziona come un supporto che permette la rotazione di un oggetto sui suoi assi, in breve, uno stabilizzatore.

Un meccanismo più o meno complesso, che permette all’oggetto attaccato o collegato ad esso, di non essere influenzato dai movimenti dell’elemento che lo sostiene, ma di rimanere stabile in ogni momento.

Forse uno dei gadget che i professionisti usano di più per ottenere quel risultato di qualità in più, sia nelle immagini cinematografiche che negli sport estremi, dove gli impatti, i salti e i cambi di telecamera sono costanti.

Ma a cosa serve uno stabilizzatore per action camera?

La verità è che a prima vista e se non ne avete mai visto uno in azione, può sembrare che non sia molto utile.

Immaginate di fare una spettacolare discesa con gli sci o lo snowboard. Se non hai un gimbal attaccato alla tua videocamera sportiva, è probabile che tu ottenga un’immagine traballante, mossa e vertiginosa.

Cosa ne pensate? È molto bello, vero? Se hai un gimbal attaccato alla tua videocamera sportiva  puoi sdraiarti tutte le volte che vuoi, il video della tua videocamera sportiva non soffrirà quei giri e quindi otterrai scatti super stabilizzati che ti permetteranno di vedere come ti sdrai in ogni giro senza far girare la testa a nessuno.

Un gimbal è il miglior alleato della TUA ACTION CAMERA.

Quale Gimbal comprare?

La prima cosa è pensare a quello per cui lo userete. Vale a dire, scoprite che tipo di registrazioni fate più spesso e identificate quale tipo di cardano corrisponde al vostro stile.

Definiamo 3 tipi di gimbal per le telecamere sportive principalmente, essendo i gimbal manuali i più comuni e alla moda:

Gimbal manuali o stabilizzatori.
Stabilizzatori o gimbal indossabili o montabili.
Stabilizzatori o gimbal per smartphone e fotocamere sportive.
Stabilizzatori per droni o cardaniche aeree

Cosa considerare quando si compra un gimbal?

Prima di fare il vostro acquisto, sarete certamente interessati a sapere questo. Se qualche anno fa non c’erano così tanti gimbal stabilizzatori per telefoni cellulari, e le differenze tra loro erano notevoli, oggi le differenze tra gli stabilizzatori per smartphone sono minime all’interno della stessa gamma.

Questo non significa che quando si tratta di scegliere un gimbal per il tuo telefono cellulare, uno qualsiasi andrà bene. Dipende dall’uso che ne farete, dal budget che avete, dal telefono che avete, dalle conoscenze che avete sulle riprese, ecc. Ecco perché vi lasciamo con questi punti da considerare quando prendete la vostra decisione d’acquisto.

Assi: Gli assi degli stabilizzatori per cellulari si muovono grazie a piccoli motori che hanno il compito di stabilizzare e calibrare il cellulare. Si possono trovare gimbal per cellulari da 1 a 3 assi. Più assi hai, migliore è la stabilizzazione e meno vibrazioni. Quindi, se avete intenzione di usarlo molto, sceglietene uno con tre assi.
Dimensioni e peso: quando scegliete un gimbal per il vostro smartphone, dovete avere chiaro dove e per cosa lo userete. Se hai intenzione di scattare un selfie o fare una vacanza, è consigliabile acquistare un gimbal piccolo e leggero. D’altra parte, se avete intenzione di fare un video più professionale, forse una più grande sarà utile.
Funzionalità: Questo aspetto va considerato a seconda del vostro livello di registrazione. Per viaggi, vacanze o semplici registrazioni un gimbal con poche funzioni va bene. Se cercate l’inquadratura, la luce, il colore, ecc, avrete bisogno di un gimbal più completo.
Modalità: anche se quasi tutti i gimbal sono dotati delle stesse modalità, dovresti almeno assicurarti che abbiano una modalità di tracciamento, una modalità di bloccaggio (punta a un posto specifico anche se ti sposti) e una modalità di panning che permette allo stabilizzatore mobile di registrare solo su un asse orizzontale o verticale.
Compatibilità: questo punto è importante, perché ci sono molti utenti che comprano un gimbal stabilizzatore mobile e poi non calibra il loro cellulare o il loro cellulare è piccolo. Dovete assicurarvi del peso del vostro telefono cellulare e del peso che lo stabilizzatore può sostenere. Si dovrebbe anche prendere in considerazione la dimensione del telefono.
Movimento degli assi: qui bisogna tener conto di quanto gli assi possono ruotare, poiché più movimento c’è, maggiore è la possibilità di colpi complicati. Giri a 360° o registrazione a livello del suolo. Questi movimenti sono consentiti solo dalla mobilità degli assi. Questo dovrebbe essere preso in considerazione se avete intenzione di fare video più professionali.
Autonomia: anche se gli stabilizzatori per smartphone hanno generalmente una lunga durata della batteria, i più piccoli non durano fino a 8 ore. Tuttavia, molti di loro possono essere caricati con un power bank o cambiando le batterie. Tenete presente questo aspetto e ricordate che l’autonomia è approssimativa e in condizioni normali.
Controlli: La pulsantiera deve essere semplice, intuitiva e comoda, ma soprattutto i controlli devono essere integrati nel gimbal. Vale a dire che non è necessario toccare lo schermo del telefono per eseguire qualsiasi azione.

VEDI :   Miglior Smartphone sotto i 150 euro (Settembre 2022)

Il gimbal o stabilizzatore mobile è un dispositivo elettronico che riduce o elimina le vibrazioni che si verificano quando ci muoviamo durante la registrazione. Ha anche la funzione di smussare i movimenti che facciamo con il telefono cellulare durante la registrazione.

Questo sistema antivibrazione è prodotto grazie all’intervento degli assi che smorzano il movimento attraverso piccoli motori. Maggiore è il numero di assi, maggiore è la stabilizzazione. Il numero massimo di assi che potete avere è 3.

Gli stabilizzatori per telefoni cellulari servono a rendere i video il più professionale possibile in modo semplice. Un sacco di appassionati di cinema stanno registrando le loro esperienze come viaggi e piccoli lavori con il loro gimbal.

Al giorno d’oggi si possono trovare stabilizzatori per cellulari per le riprese per tutte le tasche e i livelli di esperienza. Grazie alla tecnologia, la tecnologia gimbal è diventata molto più semplice. Sia il loro uso che le loro funzionalità. Ecco perché non hai bisogno di alcuna esperienza precedente per iniziare a fare video.

Come funziona un gimbal per smartphone?

Anche se ci sono molti gimbal mobili, il funzionamento di base è lo stesso per tutti loro, vediamo ora come funzionano:

La prima cosa da fare è caricare al massimo la batteria del vostro stabilizzatore mobile.
Poi appoggia lo stabilizzatore mobile su una superficie piatta con un treppiede, se non hai un treppiede, tienilo con la mano.
Se il vostro braccio cardanico è bloccato manualmente, sbloccatelo (alcuni bracci cardanici sono sciolti e non richiedono questa azione).
Poi metti il mobile nei morsetti del mobile.
Ora accendete lo stabilizzatore mobile e aspettate che il mobile si calibri. Se non si calibra correttamente, spegnete il gimbal e stabilizzate il telefono usando la rotella sul retro delle impugnature, questo vi permette di spostare il telefono in orizzontale per bilanciare lo smartphone. (Non farlo mai con il gimbal acceso).

Una volta che abbiamo acceso il nostro stabilizzatore e calibrato il nostro cellulare, vediamo come funziona il gimbal (queste sono funzioni di base di tutti i gimbal, alcuni hanno più opzioni e altri meno).

Sulla parte anteriore si trova la pulsantiera principale, dove si trova:

Pulsante di accensione: con questo pulsante è possibile accendere e spegnere lo stabilizzatore, così come avviare la registrazione, interrompere la registrazione o scattare foto.
Pulsante di modalità: usato per cambiare modalità a seconda di quante volte lo si preme.
Joystick: utilizzato per navigare attraverso le opzioni dell’applicazione durante la registrazione.

Si trova sul lato del gimbal:

Pulsante di zoom: Questo è di solito due pulsanti uniti insieme e viene utilizzato per ingrandire e rimpicciolire.
Troverete anche un piccolo slot per caricare lo stabilizzatore mobile.

Posteriore:

Pulsante di blocco e posizione home: serve per bloccare il movimento del cellulare in modo che non si muova o per portare il cellulare nella sua posizione originale.

Come potete vedere, gli stabilizzatori per le riprese con il cellulare sono molto facili da usare, e se aggiungiamo anche gli smartphone che calcolano la luce, la chiarezza, la nitidezza e così via, i risultati sono spettacolari. Il tutto in modo facile, intuitivo e soprattutto economico.

Cos’è uno stabilizzatore per Cellulare?

E’ un dispositivo che elimina i movimenti su tre assi durante le riprese di un video rendendolo più fermo.

Dovrei comprare uno stabilizzatore per lo Smartphone?

Se vuoi registrare video fermi senza problemi di mosso si devi acquistarlo.

In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.