The Best Fluffy Pancakes recipe you will fall in love with. Full of tips and tricks to help you make the best pancakes.

Monitor IPS vs Monitor VA : caratteristiche e differenze dei pannelli

Esistono due tipi di monitor oggi disponibili sul mercato. Si tratta dei monitor IPS e VA. La differenza principale tra questi due tipi è il modo in cui vengono visualizzate le informazioni. Se siete alla ricerca di una rappresentazione più accurata e precisa delle immagini, un monitor IPS potrebbe essere l’opzione migliore per voi. Tuttavia, se siete interessati a un’opzione più economica, un monitor VA potrebbe fare al caso vostro.

Perchè scegliere Monitor IPS


Se state pensando di acquistare un nuovo monitor, vi starete chiedendo se scegliere un pannello IPS o VA. Ognuno di essi presenta vantaggi e svantaggi. Ma qual è la scelta migliore?

Innanzitutto, i monitor IPS offrono una gamma di colori più ampia. Infatti, i pannelli IPS sono in grado di coprire circa il 95% della gamma cromatica disponibile, mentre i pannelli VA possono coprire solo il 90% circa. Ciò significa che i display IPS offrono una maggiore varietà di colori e migliori angoli di visione.

I monitor IPS offrono anche un tempo di risposta dei pixel più rapido. Gli schermi VA, invece, sono più lenti. Alcune delle varianti IPS più veloci possono addirittura avere un tempo di risposta dei pixel di quattro millisecondi.

I monitor IPS sono anche in grado di supportare una maggiore frequenza di aggiornamento e risoluzioni più elevate. I migliori monitor IPS possono addirittura supportare una frequenza di aggiornamento di oltre 300 Hz.

Oltre a una gamma di colori più ampia, i pannelli IPS offrono anche i colori più precisi. L’accuratezza dei colori è importante quando si lavora su un progetto critico dal punto di vista cromatico. Per questo motivo, è bene assicurarsi che il monitor sia stato calibrato correttamente.

Tuttavia, i pannelli IPS hanno un contrasto scarso e non possono eguagliare i neri profondi che i pannelli VA sono in grado di produrre. I monitor IPS sono dotati di local dimming full-array, che può contribuire a migliorare l’uniformità dei colori.

D’altra parte, i pannelli IPS possono avere problemi di latenza. Sebbene questo problema non sia grave nell’uso quotidiano, può essere un problema serio nei giochi ad alta velocità.

Infine, i monitor IPS sono più costosi dei pannelli VA. Sono anche più costosi dei più economici LCD basati su TN. Per questo motivo, sono generalmente riservati a chi desidera uno schermo di alta qualità per il proprio lavoro, soprattutto se si tratta di giochi o di editing fotografico.

Nel complesso, i pannelli IPS sono una buona scelta per la maggior parte degli utenti. Offrono colori di qualità superiore, un angolo di visione più ampio e tempi di risposta rapidi.

Perchè scegliere Monitor VA


Ci sono molti fattori da considerare quando si sceglie un monitor. Ad esempio, l’accuratezza dei colori, gli angoli di visualizzazione, il tempo di risposta e il prezzo. Occorre inoltre considerare le proprie preferenze. È una buona idea leggere le recensioni prima dell’acquisto.

I display IPS offrono le migliori prestazioni nella maggior parte delle aree, anche se i VA sono secondi per importanza. Nonostante il vantaggio del VA nella riproduzione dei colori, non è in grado di mantenere il vantaggio in tutte le aree.

I monitor IPS sono considerati quelli con i colori più accurati e gli angoli di visione più ampi. Possono essere utilizzati per i giochi e la visione di film. Tuttavia, gli IPS sono più costosi dei VA. Rispetto ai TN, gli IPS offrono una gamma di colori più ampia e un rapporto di contrasto molto migliore. Inoltre, l’IPS supporta frequenze di aggiornamento più elevate e risoluzioni più alte.

VA : la sua tecnologia è simile a quella dell’IPS, ma ha un rapporto di contrasto e un tempo di risposta leggermente inferiori. A differenza dell’IPS, tuttavia, il VA può supportare il dimming per pixel. Questo lo rende un’opzione più conveniente per chi ha un budget limitato.

I pannelli VA sono meno popolari degli IPS e presentano alcuni difetti. Pur avendo una migliore riproduzione dei colori, possono presentare problemi di abbagliamento e ghosting.

In generale, i pannelli VA sono la scelta migliore per i giocatori e per chi apprezza la precisione dei colori.

I monitor IPS sono solitamente consigliati alla maggior parte delle persone. Offrono una migliore qualità complessiva dell’immagine e sono molto reattivi. Inoltre, i monitor IPS sono più adatti alla visualizzazione di contenuti HDR.

Chi cerca un’opzione più economica può prendere in considerazione un monitor TN. I pannelli TN hanno un buon contrasto, ma non sono altrettanto resistenti.

Se si è alla ricerca di un monitor ad alta frequenza di aggiornamento, la scelta migliore è rappresentata dai VA. Un pannello VA supporta 165Hz.

Monitor TN


I monitor IPS sono noti per la riproduzione dei colori, gli angoli di visione e i tempi di risposta superiori. Sono ampiamente utilizzati nei monitor desktop di fascia alta e nei televisori. Negli ultimi anni, i monitor IPS hanno superato i pannelli VA in termini di disponibilità e prezzo.

I pannelli VA sono un compromesso tra TN e IPS. Hanno un contrasto maggiore, una migliore precisione dei colori e migliori livelli di nero. Tuttavia, sono meno consigliati degli IPS per i giochi.

I VA sono noti per la loro capacità di raggiungere elevate frequenze di aggiornamento e per essere più economici dei pannelli IPS. Tuttavia, anche se la precisione dei colori è ottima, i VA possono presentare problemi di ghosting, variazioni di gamma e uniformità dei colori. Questi possono essere un problema importante se si devono svolgere lavori critici per il colore sul computer.

Ghosting


Il ghosting del monitor può essere un problema frustrante per i giocatori. Il problema si verifica quando i fotogrammi precedenti si mescolano con quelli in arrivo creando un’immagine sfocata. Un buon monitor può aiutare a minimizzare gli effetti del ghosting. Nella maggior parte dei casi, il ghosting può essere evitato. Tuttavia, è impossibile eliminare completamente il ghosting.

Il ghosting è causato soprattutto dal tempo di risposta del display. Quando il pixel passa dal nero al bianco o al grigio, ci vuole tempo per cogliere il cambiamento. Ciò può provocare un effetto di strascico visibile dietro gli oggetti in movimento. Per evitare questo problema, è possibile ridurre il tempo di risposta dei pixel del display.

La maggior parte dei monitor con pannello VA ha una velocità di transizione dei pixel da nero a grigio molto bassa. Questo problema può essere ridotto abbassando la frequenza di aggiornamento. È inoltre possibile ridurre la quantità di sbavature dei livelli scuri regolando le impostazioni della retroilluminazione.

Un’altra causa comune di ghosting è l’overdrive. Un overdrive troppo aggressivo può causare il ghosting inverso. Provate invece un overdrive meno aggressivo. Inoltre, è bene tenere aggiornati i driver della scheda grafica. I driver aggiornati contribuiscono a migliorare le prestazioni e a prevenire i problemi del monitor.

Sebbene queste siano le cause principali dell’effetto ghosting del monitor, esistono molti altri fattori che possono causare questo problema. Uno di questi è una porta video difettosa. Assicuratevi di ispezionare attentamente il cavo per verificare che non sia sfilacciato o che non presenti altri problemi.

Altri fattori sono i driver della scheda grafica e le connessioni non aggiornate. Se il problema persiste, potrebbe essere necessario sostituire la porta video. Inoltre, è possibile risolvere il problema sul portatile aggiornando i driver della scheda grafica.

Indipendentemente dal tipo di monitor scelto, è bene sapere che il ghosting è un problema comune. Anche i monitor IPS più economici possono presentare questo problema. Mantenete il vostro PC e il monitor stesso puliti e aggiornate regolarmente i driver della scheda grafica per garantire un’esperienza fluida.

Simone Pellizzari
Simone Pellizzari

Copywriter e recensore di prodotti high tech, passione per la scrittura e social media manager.

Articoli: 8953