Pannello monitor IPS – Conviene acquistare un pannello  In-Plane Switching?

(Aggiornato il: Gennaio 11, 2023)

Un pannello IPS è una buona opzione per chi cerca un monitor in grado di offrire colori di alta qualità. Questo perché i pannelli sono in grado di produrre colori di alta qualità meglio dei pannelli TN e VA, anch’essi disponibili. Sebbene i pannelli IPS richiedano un po’ più di energia, sono in grado di visualizzare colori vividi e hanno un contrasto migliore rispetto ai pannelli TN o VA.

Pannelli IPS vs TN vs VA


Esistono tre tipi principali di monitor sul mercato: IPS, TN e VA. Ogni tipo ha i suoi vantaggi e svantaggi. La scelta del monitor migliore è una questione di preferenze personali. Se siete alla ricerca di un monitor per il gaming, dovrete scegliere un monitor che offra la qualità dell’immagine più impressionante. Se invece state cercando un monitor per il lavoro, le opzioni sono più limitate.

Per scegliere il monitor giusto per le vostre esigenze, dovete capire le differenze tra IPS, TN e VA. Questi pannelli sono tutti progettati per scopi diversi. I pannelli VA e IPS hanno un rapporto di contrasto superiore, mentre i TN hanno angoli di visione ridotti. Hanno anche una migliore riproduzione dei colori. Entrambi i tipi di pannelli possono fornire elevate frequenze di aggiornamento. Tuttavia, in generale, l’IPS è una scelta più pratica.

I display IPS possono essere un po’ più costosi dei pannelli VA e TN. Tuttavia, offrono anche le migliori prestazioni in termini di colore e contrasto. L’IPS è anche il pannello LCD più diffuso sul mercato. La maggior parte dei monitor di fascia alta sul mercato utilizza pannelli IPS o VA.

Come svantaggio, i pannelli IPS hanno spesso una latenza più evidente. Ciò può causare sfocature e immagini fantasma. Per questo motivo, un monitor VA è una scelta più appropriata per il gioco. In generale, tuttavia, i pannelli IPS sono la scelta migliore per i grafici e altri professionisti che svolgono un’intensa attività di progettazione.

Nonostante siano più costosi dei pannelli IPS e TN, i VA hanno comunque i loro difetti. Il tempo di risposta di un VA non è molto buono, ma non è male. Inoltre, presentano alcune caratteristiche interessanti, tra cui il dimming per pixel. A differenza degli IPS, un VA può bloccare completamente la retroilluminazione e produrre neri profondi. È anche l’unico tipo di pannello LCD in grado di raggiungere una vera profondità di colore a 8 bit.

Per quanto riguarda la qualità dell’immagine su un pannello VA o IPS, uno schermo curvo può aiutare. Gli schermi curvi riducono l’angolo di visione dell’immagine dalla parte superiore e inferiore dello schermo, migliorando la qualità dell’immagine per una visione più ravvicinata. Inoltre, uno schermo curvo ha un’area di visualizzazione più ampia ed è quindi meno soggetto all’affaticamento degli occhi.

Nel complesso, i pannelli IPS e TN non sono molto diversi tra loro. Rispetto ai VA, hanno una migliore riproduzione dei colori e angoli di visione più ampi, anche se mancano del “bagliore IPS” dei loro cugini più costosi. Tuttavia, sono ancora inferiori in molte aree. Sebbene l’IPS offra le migliori prestazioni cromatiche, non è l’opzione migliore per i giochi eSports. Allo stesso modo, un pannello TN non è consigliato per il fotoritocco.

Ci sono anche altri aspetti da considerare. I VA sono l’unico tipo di pannello LCD in grado di ottenere neri profondi in una stanza buia. Pertanto, se si vive in un ambiente buio, può valere la pena investire in un VA.

I pannelli IPS hanno una migliore vivacità dei colori e un migliore contrasto cromatico rispetto ai pannelli TN.
State valutando i vantaggi dell’acquisto di un pannello VA o IPS per il vostro prossimo monitor? Probabilmente vi state chiedendo quale sia il migliore e se valga o meno il prezzo.

TN e IPS sono due dei tipi di pannello più comuni utilizzati oggi nei monitor. Tuttavia, non sono gli unici tipi presenti sul mercato. Esiste anche l’OLED, una tecnologia di visualizzazione ad alta tecnologia in grado di offrire un contrasto infinito e tempi di risposta rapidi dei pixel. La differenza tra IPS e TN è che entrambi sono più costosi delle loro controparti OLED. Se si sta valutando uno dei due, è importante considerare le differenze in termini di accuratezza del colore, angoli di visione e altre caratteristiche.

Nella maggior parte dei casi, gli IPS hanno qualcosa in più da offrire. Sono noti per gli angoli di visione e la precisione dei colori superiori, ma non sono efficaci come i VA in termini di riproduzione dei colori neri e grigi. Inoltre, gli IPS hanno una gamma più ampia di rapporti di contrasto e un gamut di colori più ampio. Questo li rende una buona scelta per i giochi, il design e l’uso generale.

I VA non sono così impressionanti come gli IPS in nessun ambito, ma possono comunque rappresentare una buona opzione per molti utenti. Ha il vantaggio di un rapporto di contrasto più elevato, di un migliore angolo di visione e di capacità di oscuramento per pixel. Tuttavia, soffre anche di una forte sfocatura da movimento, che lo rende meno ideale per i giochi rispetto agli IPS.

La caratteristica più importante di un pannello IPS è l’ampio angolo di visione. Questi monitor possono essere visti da quasi tutte le angolazioni e sono particolarmente utili per guardare video e condividere contenuti. Purtroppo, hanno la tendenza a sbiadire in ambienti luminosi. Ma i pannelli IPS possono ovviare a questo problema e hanno un eccellente livello di nero.

I pannelli IPS possono offrire alcune cose che i TN non possono offrire, tra cui una migliore precisione dei colori, una gamma cromatica più ampia e una frequenza di aggiornamento più elevata. Tuttavia, gli IPS sono molto più costosi e non sono ancora all’altezza di un pannello VA.

I pannelli TN sono ottimi per i giochi e il lavoro d’ufficio, ma non sono l’opzione migliore per la progettazione. Molti TN non raggiungono la precisione dei colori necessaria per le attività professionali. Gli IPS hanno maggiori probabilità di produrre i colori giusti e la loro più ampia gamma di fedeltà cromatica è utile per la progettazione. L’IPS è leggermente migliore del TN per la visualizzazione dello spettro sRGB e può eliminare l’aspetto “slavato” che i TN spesso presentano. L’IPS non è in grado di restituire neri profondi come il VA e non è una buona opzione per la visualizzazione di contenuti che richiedono un forte contrasto.

I pannelli TN hanno un ottimo rapporto qualità/prezzo e di solito si trovano in opzioni economiche. Non presentano i problemi di accuratezza del colore e di angolo di visione che affliggono gli IPS, ma non sono una buona scelta per i lavori di progettazione. Inoltre, non hanno la reattività e i tempi di risposta dei pixel degli IPS. Fortunatamente, i modelli di fascia alta di pannelli IPS consentono di ottenere la velocità e i tempi di risposta desiderati.

I pannelli IPS hanno un consumo energetico superiore


I monitor IPS stanno guadagnando popolarità negli ultimi tempi, soprattutto grazie alla loro capacità di produrre immagini di qualità migliore. Offrono un angolo di visione migliore e un rapporto di contrasto più elevato rispetto ai pannelli TN. Ma questi miglioramenti hanno un prezzo. I pannelli IPS hanno un tempo di risposta dei pixel lento, che causa effetti di ghosting intorno alle immagini in movimento. Inoltre, per ottenere lo stesso livello di qualità visiva, richiedono una maggiore potenza rispetto ai monitor TN.

IPS è l’acronimo di In-Plane Switching. I pannelli IPS utilizzano cristalli liquidi disposti su linee parallele che spostano la loro posizione per creare il colore. Questi pannelli sono utilizzati in un’ampia gamma di dispositivi elettronici di consumo, tra cui televisori e computer portatili. I pannelli sono stati anche adattati per utilizzare la tecnologia di retroilluminazione a LED.

Sebbene i monitor IPS siano considerati di qualità superiore, sono relativamente costosi. I produttori devono sostenere costi aggiuntivi per il processo di produzione. Questo rende i pannelli IPS più costosi dei monitor TN. Inoltre, i pannelli IPS sono meno efficienti dal punto di vista energetico rispetto ai LED. Anche se i pannelli IPS possono essere overcloccati per ridurre il tempo di risposta, questo aumenta il prezzo del prodotto.

Un altro svantaggio è che i pannelli IPS hanno un contrasto inferiore rispetto ai monitor VA. I pannelli IPS sono in grado di gestire solo una gamma di valori compresa tra 700 e 1500:1, mentre i pannelli VA possono raggiungere i 5000:1. Poiché i pannelli VA sono più facili da trovare e più economici, la maggior parte dei produttori li utilizza ancora per i televisori HD di grandi dimensioni.

Tuttavia, i monitor IPS non sono adatti per i giochi competitivi ad alta velocità. Rispetto ai monitor VA, i pannelli IPS non hanno lo stesso rapporto di contrasto, il che può causare sfocature durante le immagini in rapido movimento. Inoltre, i pannelli IPS non sono in grado di riprodurre neri profondi come i pannelli VA. Per questi motivi, alcuni giocatori incalliti preferiscono utilizzare pannelli TN.

I pannelli IPS hanno un angolo di visione più ampio rispetto ai pannelli TN, che consente di tenerli in varie angolazioni. Sono inoltre noti per l’eccellente riproduzione dei colori. Possono essere utilizzati nella progettazione grafica, nella videografia e persino nei tablet touchscreen. I pannelli IPS sono inoltre disponibili in una varietà di dimensioni e formati che li rendono ideali per la visualizzazione portatile.

I monitor IPS hanno una durata di vita molto più lunga rispetto ai pannelli AMOLED e LED. A differenza dei pannelli TN, i pannelli IPS non sono soggetti a burn-in dello schermo. Inoltre, i pannelli IPS hanno un pixel pitch ridotto, che si traduce in una migliore qualità complessiva dell’immagine. Tuttavia, i pannelli IPS hanno un tempo di risposta più lento, quindi non sono ideali per i giochi.

Le versioni più recenti di IPS sono in grado di ridurre il pixel pitch e migliorare il rapporto di contrasto. Queste nuove versioni di IPS includono AHVA e H-IPS. L’H-IPS ha una struttura dei pixel diversa ed è in grado di ridurre il pixel pitch migliorando al contempo il rapporto di contrasto.

L’IPS ha fatto grandi progressi nel corso degli anni, ma non è ancora all’altezza dei pannelli VA. Sono molti i fattori da considerare nella scelta tra monitor IPS e VA.