Home » Informatica » Migliore Pasta Termica per Cpu / GPU (Dicembre 2021)

Migliore Pasta Termica per Cpu / GPU (Dicembre 2021)

In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.

I computer e i portatili sono strumenti essenziali nella nostra vita quotidiana. Poche persone prestano attenzione alla temperatura che queste macchine raggiungono durante la loro vita. E quelli che lo fanno, danno la priorità all’acquisto di un dissipatore di calore rispetto a una migliore pasta termica.

Ed ecco il problema. Non ha senso avere un potente raffreddamento ad aria o ad acqua se non c’è un buon silicone termico tra la superficie del microprocessore e la base del dissipatore per aiutare a trasferire correttamente il calore generato. In caso contrario, può portare al temuto thermal throttling, che può abbassare le prestazioni del computer o, a lungo termine, danneggiare irreversibilmente l’unità di elaborazione centrale.

Leggi anche : migliori dissipatori a liquido

Lo scopo della migliore pasta termica per CPU / GPU è quello di riempire i microscopici spazi tra il chip della CPU / GPU e il radiatore che viene premuto contro di esso. Finché l’installazione e l’assemblaggio sono fatti correttamente, la pasta termica riempirà tutti questi microscopici angoli e fessure e condurrà il calore dal chip al radiatore. Per mantenere una CPU / GPU fresca, il calore deve essere in grado di viaggiare verso il dispositivo di raffreddamento con la minor interferenza possibile e poi dissipare il più rapidamente possibile. Le ventole ad alta potenza aiutano in questo, così come i grandi radiatori per il raffreddamento a liquido e i grandi dissipatori per il raffreddamento ad aria.

La migliore pasta termica per CPU / GPU (Dicembre 2021)

1. ARCTIC MX-4

Offerta
ARCTIC MX-4 (20 g) - Premium Performance Pasta Termica per tutti i processori (CPU, GPU - PC, PS4, XBOX), conducibilità termica molto alta, lunga durabilità, applicazione sicura, non conduttiva
  • QUALITÀ COMPROVATA: Il design degli imballaggi è cambiato negli anni. La formula della composizione è rimasta invariata, le paste MX hanno rappresentato sempre prestazioni e qualità elevate
  • PRESTAZIONI ECCELLENTI: La pasta termica ARCTIC MX-4 a base di microparticelle di carbonio garantisce una conduttività termica estremamente alta. Così, il calore del CPU/GPU si dissipa in modo veloce ed efficiente
  • COMPOSTO TERMICO: MX-4 garantisce un'eccezionale dissipazione del calore dai componenti e supporta la stabilità necessaria per spingere il sistema fino al limite

ARCTIC MX-4 è uno standard nell’industria dei computer. Gli utenti esigenti di PC si affidano agli anni di comprovata qualità di questa rinomata pasta termica. Anche perché questo silicone termico ha una conducibilità termica di 8,5 W/m²K.

Nonostante sia un composto termico rivolto al mercato di nicchia degli appassionati di macchine, non scende a compromessi sulla facilità di applicazione. Grazie alla consistenza della pasta termica, è sufficiente applicare una goccia della grandezza di un pisello al centro del microprocessore e montare il dissipatore sopra. I buoni risultati arrivano dopo.

Artic MX-4 è probabilmente la pasta termica più popolare al mondo. Infatti, la confezione è cambiata diverse volte, ma la sua composizione è rimasta invariata per anni grazie alle sue buone prestazioni.

È composto da microparticelle di carbonio e poiché non contiene particelle di metallo, la conduttività elettrica è praticamente nulla. Di conseguenza, è molto sicuro e non danneggia nessun componente anche se un po’ di pasta cade su di essi. Inoltre, a differenza dei composti a base di silicone e metallo, le prestazioni della pasta termica MX-4 non cambiano nel tempo. Una volta applicato, si deteriora molto meno e può durare, secondo il produttore, più di 8 anni.

Ha una conduttività termica abbastanza buona di 8,5 W/mK, che è più che sufficiente per trasferire efficacemente il calore dalla CPU al dissipatore anche quando è in overclock.

Il tubo da 4 grammi è economico, ma ha abbastanza volume per applicare la pasta termica più volte. La confezione è comoda e l’applicazione è facile grazie alla sua consistenza.
Più completo
Mi piace

Buon rapporto qualità/prezzo
Facile da applicare
Buone prestazioni

2. Corsair TM30 : La migliore pasta termica per il rapporto prezzo-prestazioni

Corsair TM30 Pasta Termica ad Alte Prestazioni, Collante Dissipatore di Calore, Pasta Termoconduttiva High per CPU e GPU, Materiale Interfaccia Termica, 3 grammi
  • La pasta termoconduttiva Corsair TM30 in microparticelle di ossido di zinco garantisce una conducibilità termica estremamente elevata. In questo modo il calore viene dissipato in modo rapido ed efficiente dalla CPU/GPU
  • Facile da applicare: grazie alla sua consistenza la TM30 è facile da applicare anche per i principianti. Con bassa viscosità, riempie microscopicamente piccole abrasioni e scanalature nella CPU e nel radiatore e garantisce così una superficie di trasferimento del calore ottimale
  • Uso sicuro: Corsair TM30 è una pasta non conduttiva elettrica, riduce al minimo il rischio di cortocircuiti e offre una protezione perfetta per il tuo computer

Corsair, la ditta americana specializzata in hardware e periferiche per computer, non poteva non offrire una pasta termica per i suoi clienti fedeli. E così è nato il TM30, con una conducibilità termica di 3,8 W/m²K, e un composto premium a base di ossido di zinco per una prestazione termica ottimale.

La marca californiana promette una lunga durata del composto termico (fino a 5 anni). Inoltre, la pasta termica TM30 non contiene composti volatili ed è elettricamente non conduttiva, il che garantisce una maggiore sicurezza agli utenti inesperti.

3. Kryonaut : La pasta termica di più alta qualità per processori e schede grafiche

Offerta
Thermal Grizzly - Kryonaut la pasta termica di altissima qualità - Per il raffreddamento di tutti i processori, schede grafiche e dissipatori di calore in computer e console (1 Gramm)
  • Conducibilità termica estremamente elevata. 12,5KW è perfetto anche per le configurazioni più impegnative e può essere utilizzato anche in sistemi di raffreddamento industriali.
  • FACILE DA UTILIZZARE - Grazie ad una siringa appositamente costruita e ad una spatola per la diffusione inclusa. Garantisce una distribuzione semplice, piacevole e precisa della pasta sul processore o sulla scheda grafica.
  • AZIONE LUNGA - Fornisce un effetto duraturo nel tempo, grazie alla sua struttura caratteristica e specializzata, il Kryonaut non si asciuga nemmeno a 80° C.

Kryonaut offre una conduttività termica di 12,5 W/m²K e una gamma di temperatura di funzionamento di -200 – 350 °C. Questa è la pasta termica perfetta per qualsiasi tipo di processore o scheda grafica che richiede un’alta dissipazione del calore. Questi includono le console di videogiochi più vendute come PS3, PS4 e Xbox.

Kryonaut si presenta in una siringa e una spatola di plastica è necessaria per una facile applicazione. L’alta viscosità del composto termico aiuta a garantire che non si asciughi, anche a temperature superiori a 80 °C. Questa è anche una pasta termica adatta all’overclocking.

4. Artic Silver: La migliore pasta termica per il tuo notebook

MoneyQiu Arctic Silver 5-3.5g Pasta Termica CPU Pasta termoconduttiva per PC CPU GPU PS4 Processore.
  • Alto coefficiente di scambio termico: 350000 W / m²K
  • Realizzato in argento puro al 99,9%:Pasta Termica Arctic Silver 5 utilizza tre forme e dimensioni uniche di particelle di argento puro per massimizzare l'area di contatto tra le particelle e il trasferimento di calore
  • Alta densità: Arctic Silver 5 contiene oltre l'88% (in peso) di riempitivo termoconduttore. Oltre all'argento micronizzato, Arctic Silver 5 contiene anche particelle di ossido di zinco, ossido di alluminio e nitruro di boro nella gamma submicronica. Queste particelle ceramiche termicamente migliorate migliorano le prestazioni e la stabilità a lungo termine della connessione

Arctic Silver è una delle paste termiche più antiche. In questa quinta versione, questo composto termico è fatto di argento puro al 99,9%. Raggiunge così un coefficiente di trasferimento del calore di 8,9 W/m²K. Arctic Silver 5 è una pasta termica ad alta densità con particelle di ossido di zinco, ossido di alluminio e nitruro di boro.

Il risultato è uno stucco termico con ottime prestazioni e stabilità a lungo termine. Inoltre, la densità del composto rende questo silicone termico il silicone termico di scelta per i notebook, in quanto fornisce una migliore risposta a determinate distanze che si verificano con i dissipatori passivi utilizzati in questo tipo di macchina.

5. Conductonaut: la migliore pasta termica di metallo liquido

Thermal Grizzly - Conductonaut - Pasta termoconduttiva di alluminio in metallo liquido Non adatto Sistemi di raffreddamento di grandi dimensioni Metallo liquido per il raffreddamento di CPU, GPU (Nero)
  • Una comoda siringa rende questo metallo liquido molto facile da applicare e va esattamente dove dovrebbe essere la CPU, e il raffreddamento, la GPU, le piastre di dissipazione del calore
  • Grazie a lunghi test, Conductonaut ha una conducibilità termica molto elevata e un'ottima stabilità anche con un uso prolungato. A causa della sua composizione, non può essere applicato a componenti in alluminio poiché provocherà corrosione.
  • Una scelta popolare per i costruttori di PC molto esperti a causa della sua estrema dissipazione del calore, ma anche perché conduce elettricità!

Il marchio tedesco ci offre il suo prodotto più ambizioso. Conductonaut è la pasta termica di metallo liquido con la più alta conducibilità termica (73 W/m²K). Ha anche una stabilità imbattibile anche con un uso prolungato. Grizzly raccomanda il suo prodotto agli assemblatori esperti di PC che hanno bisogno di una dissipazione estrema del calore.

Anche se Conductonaut si presenta in una siringa, la densità del composto termico richiede una certa esperienza per l’applicazione. Inoltre, è una pasta termica ideale per sostituire quella della tua console di gioco PS5. In nessun caso questa pasta deve entrare in contatto con l’alluminio o qualsiasi altro tipo di elemento della scheda, poiché è elettricamente conduttiva.

6. Thermalright TF8: pasta termica con alta conducibilità

One enjoy Pasta Termica Thermalright TF8 13,8 W/MK, ad Alte Prestazioni a Base di Carbonio, Pasta dissipatore di Calore, CPU per Tutti i dispositivi di Raffreddamento
  • [Alta conducibilità termica]: composta da microparticelle di carbonio che portano ad una conducibilità termica estremamente elevata. Garantisce che il calore generato dalla CPU o GPU sia dissipato in modo efficiente.
  • [Applicazione sicura]: il TF8 è privo di metallo e conduttore non elettrico che elimina qualsiasi rischio di causare cortocircuiti, aggiungendo maggiore protezione alla CPU e alle schede VGA.
  • [Alta durabilità]: a differenza del composto termico in metallo e silicio, il TF8 non scende a compromessi nel tempo. Una volta applicato, non è necessario applicarlo di nuovo poiché durerà almeno per 8 anni.

Thermalright TF8 è una delle paste termiche con la più alta conducibilità termica, 13,5 W/mK. Questo significa che sarete in grado di mantenere il processore a una temperatura più bassa. In genere, vedrete un calo di temperatura di 4 o 5 gradi rispetto ad altre opzioni più economiche. Mantenendo una temperatura più bassa, il processore si degrada meno e durerà più a lungo.

Il composto contiene microparticelle di carbonio e la pasta è piuttosto spessa, anche se non ci sono grandi problemi di applicazione. Viene anche fornito con una piccola spatola che è molto utile per spalmare la pasta termica. Naturalmente, non contiene metallo e non è elettricamente conduttivo, il che elimina qualsiasi rischio di causare un corto circuito. Secondo il produttore, il composto rimane stabile fino a 8 anni.

L’unico aspetto negativo è il prezzo, costa circa 11 euro e viene fornito con 2 grammi di pasta. Abbastanza per un paio di applicazioni. Dal mio punto di vista, ne vale la pena. Otterrete temperature migliori e avrete abbastanza per mettere il doppio della pasta termica sui grandi processori. Le altre paste termiche più grandi vanno bene, ma il più delle volte finiscono per prendere polvere in una scatola per anni fino a quando non ne hai bisogno di nuovo e in molti casi non ci ricordiamo nemmeno di averle e ne compriamo una nuova…
Migliori prestazioni
Mi piace

Conducibilità termica impressionante
Migliore performance

Non mi piace

Prezzo

7. Mars Gaming MT1

Mars Gaming MT1 Pasta Termoconduttiva per Componenti, Nero
  • L'MT1 include 3 grammi di prodotto per la refrigerazione totale; con un'elevata conducibilità termica e un supporto di temperatura fino a 250ºC, gioca senza limiti
  • I 3 grammi di prodotto inclusi nell'MT1 sono stati progettati per durare nel tempo e offrire il potere refrigerante di questa grande pasta termica ogni volta che ne avete bisogno
  • La pasta termica MT1 resiste a temperature fino a 250ºC; grazie alla sua conducibilità termica di 9W, l'MT1 mantiene stabile la temperatura del vostro processore

Mars Gaming MT1 è una pasta termica con una prestazione molto buona, 9 W/mK. È anche facile da applicare e la sua viscosità è ideale per un contatto perfetto tra il dissipatore e il processore.

Secondo il produttore, grazie alla sua bassa evaporazione e al fatto che resiste alle alte temperature, degenera molto lentamente nel tempo. Naturalmente, è anche una pasta termica elettricamente non conduttiva, per la massima sicurezza.

Attenzione, comprate l’MT1 non l’MT0.
La scelta economica
Mi piace

Molto economico
Buone prestazioni

8. ionz IZP8

La ionz IZP8 è un’altra pasta termica abbastanza decente che ha una buona prestazione termica (8,3 W/mK) ad un prezzo molto ragionevole. Il barattolo da 4 grammi di solito costa circa 7 euro.

Ha una viscosità di 75 Pa-s e una densità di 2,3 g/ml, quindi la distribuzione è facile e uniforme per garantire che non ci siano vuoti. Naturalmente, il composto è anche non elettricamente conduttivo, quindi non c’è rischio di cortocircuiti ed è sicuro da usare con tutti i tipi di dissipatori.
Facile da spalmare
Mi piace

Buon rapporto qualità/prezzo
È abbastanza fluido

9. Coollaboratory Liquid Ultra + Kit di pulizia

COOLL Abo Laboratory Liquid Ultra Cooling Kit con 1 X Set di pulizia
  • Liquido Ultra compound
  • termicoFacile application
  • 100% metal

È una pasta termica di metallo liquido con prestazioni eccezionali. La sua conducibilità termica è di 38,4 w/mk, appositamente progettata.

Ha una consistenza più viscosa di altre paste, ma incorpora un pennello per stendere la pasta facilmente.

Non è compatibile con l’azoto liquido o altri sistemi basati su compressori, poiché si espande a temperature molto basse. Bisogna fare attenzione quando lo si usa per due motivi:

È liquido e se viene applicato alla scheda madre, può facilmente danneggiarla.
È corrosivo sui dissipatori di alluminio. Utilizzare solo su dissipatori di calore in rame.

10. Gelid Solutions GC-Extreme 8.5W/m-K 3.5g composito

GELID SOLUTIONS GC-Extreme 3.5g con Tooling – Pasta Termoconduttiva per Dissipatore di Calore | Conducibilita Termica Massima | Applicazione Facile
  • CREATO PER USI ESTREMI: Il GC-Extreme raggiunge la migliore conduttività termica per la tua CPU o Scheda Grafica.
  • MASSIMA CONDUCIBILITA TERMICA: Il GC-Extreme garantisce un'eccezionale dissipazione del calore e supporta la stabilità necessaria per spingere il sistema fino al limite desiderato.
  • APPLICAZIONE FACILE E SICURA: Grazie al GELID Applicator, si puo applicare FACILE e SICURO il GC-EXTREME sul CPU.

È un prodotto di una marca non molto conosciuta, ma la sua efficienza è alla pari con i grandi come Noctua. Se stai cercando le massime prestazioni, il Gelid GC Extreme raggiunge un’ottima conducibilità del calore verso il dissipatore.

Tra le sue caratteristiche eccezionali, spicca:

La sua conducibilità termica, che è di 8,5 w/mk.
Non conduce elettricità e non è corrosivo.
La sua presentazione è compatta e facile da applicare, ha una consistenza leggera che è facile da spalmare e pulire in caso di fuoriuscita.

11. Noctua NT-H2

Noctua NT-H2 10g, Pasta Termica incl. 10 Salviettine Detergenti (10 g)
  • Composto termico di alta qualità per un trasferimento di calore ottimale dalla CPU o GPU al dissipatore di calore; seconda generazione della pluripremiata NT-H1 di Noctua.
  • Facile da applicare (non è necessario spalmarla prima dell’installazione del dissipatore di calore) e facile da pulire con le salviettine detergenti NA-CW1 in dotazione.
  • Grasso termico non conduttivo e non corrosivo: nessun rischio di cortocircuito e sicuro da usare con tutti i tipi di dissipatori di calore.

Una delle paste termiche con il miglior rapporto qualità-prezzo, una versione migliorata della NT-H1 con risultati migliori. Si presenta in un pacchetto compatto di 1,4 grammi, capace di resistere a temperature da -40 a 90° Celsius. È in grado di ridurre la temperatura fino a 6°C rispetto ad altri prodotti simili.

È un prodotto con un’efficienza superiore, ma mantiene un prezzo accessibile a tutti gli utenti. La sua conducibilità termica è di 8,9 w/mk, con un’applicazione molto semplice, basta usare il metodo del pisello, menzionato sopra. Tra i punti di forza del Noctua NT-H2 c’è la sua durata di vita, capace di resistere anni senza bisogno di essere cambiato.

12. Coolermaster MasterGel Maker

Cooler Master Nuovo MasterGel Maker - Pasta Termica per Dissipatore ad Alte Prestazioni, Conducibilità Termica 11W/mK per Dispositivi Raffreddam. CPU/GPU, Pasta Nanometrica, Applicatore Ugello Piatto
  • CONDUTTIVITÀ TERMICA ESTREMA - MasterGel Maker (11 W/mK) presenta composto nanotecnologico per conduttività termica eccellente tra CPU o GPU e piastra di contatto del cooler; Questo livello di pasta termica è ideale per l'overclocking o i giochi estremi
  • CONDUTTIVITÀ ELETTRICA ZERO - MasterGel elimina il rischio di trasmissione elettrica per proteggere hardware come schede madri da gioco o schede grafiche dal rischio di cortocircuito
  • APPLICAZIONE FACILE - La siringa a ugello piatto brevettata Cooler Master rende l'applicazione della pasta termica super facile, precisa e uniforme: il design innovativo consente di stendere il composto uniformemente in pochi secondi senza alcun problema

È progettato per gli utenti che hanno bisogno della migliore conduttività termica, con fino a 11 w/mk. È ideale per CPU, GPU e chipset.

La sua perfetta viscosità lo rende facile da spalmare o rimuovere in caso di fuoriuscite. Le particelle di diamante che compongono il MasterGel Maker gli permettono di essere efficace tra le temperature di -50 e 150°C, lavorando bene con l’azoto liquido o altri sistemi tradizionali.

13. Hydronaut Termico Grizzly

Thermal Grizzly - Hydronaut - Pasta termoconduttiva in pasta ad alte prestazioni Grasso ad alte prestazioni Sistemi di raffreddamento estensivo e raffreddamento ad acqua per tutti i dissipatori di calore CPU e GPU (26 Gramm / 10 ml)
  • Grazie alla sua eccellente conducibilità termica, Hydronaut può essere utilizzato anche nel settore dell'overclocking, ma è stato sviluppato appositamente per gli utenti con grandi dissipatori di calore che cercano un prodotto di qualità con un interessante rapporto prezzo/prestazioni, ad esempio per il loro sistema di raffreddamento ad acqua.
  • La comoda siringa rende questo Wärmeleitpasten molto facile da applicare e va esattamente dove dovrebbe. CPU e raffreddamento, GPU, LED, piastre nervate per la dissipazione del calore
  • Conduce perfettamente il calore, sicuro, non si integra con il processore. Conducibilità termica 11,8 W / Mk Resistenza termica 0,0076 K/W

A causa della sua alta conducibilità termica, è appositamente progettato per i processori, o in generale per l’overclocking. Questi componenti che richiedono una maggiore richiesta in termini di raffreddamento.

La sua conducibilità termica è di 11,8 w/mk. Non ha conducibilità elettrica e accetta temperature tra -200 e 350 °C. La sua applicazione è molto semplice, per evitare di sprecare la pasta si può applicare direttamente sulla superficie e poi stenderla con il pennello che ha.

Va notato che il suo rapporto qualità/prezzo è un altro dei suoi punti di forza. D’altra parte, non ha svantaggi degni di nota.

14. Arctic Silver 5

MoneyQiu Arctic Silver 5-3.5g Pasta Termica CPU Pasta termoconduttiva per PC CPU GPU PS4 Processore.
  • Alto coefficiente di scambio termico: 350000 W / m²K
  • Realizzato in argento puro al 99,9%:Pasta Termica Arctic Silver 5 utilizza tre forme e dimensioni uniche di particelle di argento puro per massimizzare l'area di contatto tra le particelle e il trasferimento di calore
  • Alta densità: Arctic Silver 5 contiene oltre l'88% (in peso) di riempitivo termoconduttore. Oltre all'argento micronizzato, Arctic Silver 5 contiene anche particelle di ossido di zinco, ossido di alluminio e nitruro di boro nella gamma submicronica. Queste particelle ceramiche termicamente migliorate migliorano le prestazioni e la stabilità a lungo termine della connessione

La mitica Artctic Silver 5 è una pasta termica molto affidabile con una conducibilità termica di 8,9 w/mk. La sua applicazione è perfetta per i principianti, poiché è semplice e veloce.

Anche se è una pasta metallica, può essere utilizzata con sistemi di raffreddamento ad azoto liquido, poiché, a differenza di altre paste simili, non si espande una volta fissata. Tuttavia, richiede un tempo di “indurimento” per essere compatibile con le temperature più basse.

Alcuni utenti riferiscono che richiede fino a 200 ore di cicli di calore prima di essere pronto per il funzionamento con sistemi a compressore o ad azoto.

15. Artic MX-2

ARCTIC MX-2 (65g) - Pasta termoconduttiva professionale per CPU e GPU - elevata conducibilità termica con una bassa resistenza termica - applicazione semplice e sicura - durabilità prolungata
  • QUALITÀ COMPROVATA: Il design degli imballaggi è cambiato negli anni. La formula della composizione è rimasta invariata, le paste MX hanno rappresentato sempre prestazioni e qualità elevate
  • MEGLIO DEL METALLO LIQUIDO: Costituito da microparticelle di carbonio che presentano una conducibilità termica molto elevata. Garantisce che il calore generato venga dissipato in modo efficiente
  • COMPOSTO TERMICO: MX-2 garantisce un'eccezionale dissipazione del calore dai componenti e supporta la stabilità necessaria per spingere il sistema fino al limite

Una delle paste termiche di più alta qualità/prezzo, con una base di carbonio per offrire prestazioni eccellenti nei vostri chip. Per quanto riguarda alcune delle sue caratteristiche, si distinguono:

Conduttività termica: 5,6 W/m-K
Densità: 3,96 g/cm³
Viscosità: 850

Cosa c’è da sapere sulla pasta termica

Prima di decidere su una particolare pasta termica, prestate attenzione alle seguenti domande che affrontiamo di seguito. In essi, rispondiamo ad alcune delle domande che potreste esservi posti. Se si vuole raffreddare correttamente un componente elettronico, non basta scegliere il giusto tipo di silicone termico. Bisogna anche prestare attenzione al metodo di applicazione corretto e ad altri fattori cruciali.

La conducibilità termica misura la capacità di condurre il calore. Le migliori paste termiche hanno un valore tra 8,5 W/m²K e 15 W/m²K. 

Quali sono i suoi vantaggi?

La pasta termica è un composto ad alta conducibilità termica, utilizzato principalmente per installare dissipatori di calore (passivi o attivi) per il microprocessore o la scheda grafica. Questo tipo di hardware, di solito ad alte prestazioni e alto consumo energetico, ha bisogno di una dissipazione del calore veloce ed efficiente.

Il grasso termico è composto principalmente da silicio e ossido di zinco, il che dà al composto risultante una conduttività termica da 0,7 a 0,9 watt per metro kelvin. Questa efficienza, tuttavia, è piuttosto bassa rispetto ai 401 watt per metro kelvin del rame o ai più comuni 2 o 3 watt per metro kelvin offerti dai composti termici contenenti argento nella loro formulazione.

La pasta termica promuove un efficiente trasferimento di calore tra il processore e il dissipatore montato sopra di esso. Così, assicura che la CPU stia lontana dal temuto throttling termico, e abbassa notevolmente le sue prestazioni. A lungo termine, lo stucco termico aiuta a mantenere la scheda grafica e il microprocessore nelle migliori condizioni possibili.

Vantaggi

Trasferimento efficiente del calore
Combatte lo strozzamento termico
Conservazione a lungo termine dei componenti
Disponibilità del prodotto in diversi formati e quantità
Prezzi economici entry-level

Svantaggi

Prezzi elevati per le paste termiche più specializzate
Le paste termiche più economiche non sono adatte ai processori ad alte prestazioni
Curva di apprendimento per la corretta applicazione dello stucco termico e l’installazione del dissipatore

Il problema che si presenta è quello della pasta termica di bassa qualità o della pasta termica scaduta. Comincerà a seccarsi e a creparsi, il che riduce notevolmente la sua efficacia nel passaggio del calore. Questo diventa un problema particolare con i dispositivi che sono difficili da aprire e riparare, come gli smartphone o le console di gioco, in quanto si affidano anche alla pasta termica che inevitabilmente scadrà e inizierà a influenzare le prestazioni del sistema.

La pasta termica giusta non è solo una preoccupazione del PC. Qualsiasi dispositivo che utilizza una CPU / GPU richiede pasta termica, che finirà per scadere e degradare le prestazioni di raffreddamento nel tempo. Questo significa che smartphone, tablet, console di gioco e computer portatili alla fine richiederanno la sostituzione della loro pasta termica per mantenere le loro prestazioni. In caso contrario, il surriscaldamento e i danni all’hardware a lungo termine saranno inevitabili.

 

Migliore Pasta Termica per Cpu / GPU (Dicembre 2021)
Ho bisogno di comprare pasta termica per una nuova CPU o un dissipatore?

Non è necessario, no. I nuovi dissipatori per CPU sono dotati di pasta termica pre-applicata, tutto quello che dovete fare è montarli e il gioco è fatto.

… potrebbe non essere necessario, ma potreste voler ottenere migliori prestazioni o una maggiore durata dalla pasta termica. Una delle due opzioni di cui sopra dovrebbe essere buona in questo senso.
Dovresti sostituire la pasta termica della tua scheda grafica, laptop, console, smartphone o altri dispositivi difficili da aprire?

La pasta termica inclusa in questi dispositivi è (necessariamente) più durevole di quella dei dissipatori per CPU, perché non ci si aspetta che gli utenti li aprano del tutto. Detto questo, potreste doverlo fare alla fine, specialmente dopo alcuni anni di uso pesante o quando si ripara/ricostruisce il dispositivo in questione. Raccomandiamo vivamente a coloro che acquistano sistemi o GPU di pulire e sostituire la precedente applicazione di pasta termica, poiché è probabile che scada una volta che ci si mette le mani sopra.

Per questi nuovi dispositivi, l’unica ragione per sostituire la pasta termica è quella di ottenere migliori prestazioni, in particolare per le GPU. Con le altre cose, probabilmente non dovrete preoccuparvene fino a quando non saranno termicamente strozzate qualche anno più avanti.

Ogni quanto si dovrebbe sostituire la pasta termica?

Nota: ogni volta che si rimuove il radiatore, la pasta termica deve essere sostituita! Inoltre, non cercate mai di far funzionare un dispositivo senza pasta termica o un dispositivo di raffreddamento: si surriscalderebbe e danneggerebbe il dispositivo in questione.

Per i dispositivi non-CPU, probabilmente non molto spesso. Come menzionato sopra, dovrebbero essere fatti con pasta termica durevole, dato che non ci si aspetta che gli utenti la sostituiscano da soli.

Per le CPU desktop … non è una scienza difficile. Alcuni consigliano di farlo ogni anno, il che è eccessivo ma sicuramente non è una cattiva idea, solo noioso. La gente farà raccomandazioni che vanno da una volta all’anno a una volta al decennio, e la cosa strana è… che hanno ragione.

In definitiva, ci sono molti fattori che vanno a decidere se sostituire o meno la vostra pasta termica, ma il più importante è se il vostro sistema ha un throttling termico e funziona notevolmente peggio di prima. Per gli utenti che non sono appassionati incondizionati di raffreddamento, si consiglia di riservare le sostituzioni di pasta termica solo quando è strettamente necessario, come quando il vostro portatile decennale inizia a raggiungere i 90 gradi Celsius nell’uso regolare.

Per gli utenti che sono più seri nell’ottenere le migliori prestazioni possibili in ogni momento o nel ridurre la necessità di manutenzione futura, si consiglia di ottenere una delle soluzioni di pasta termica di fascia alta elencate sopra con il tuo cooler appena uscito dalla scatola, impostarlo e dimenticarsene.

Temperatura sotto carico: la scheda madre di qualsiasi computer ha dei sensori per misurare, per mezzo di programmi, la temperatura massima raggiunta dal microprocessore o dalla scheda grafica a pieno regime. Normalmente, i processori possono raggiungere i 90 o 100 gradi prima di essere danneggiati. Se abbiamo una buona ventilazione, un flusso d’aria adeguato e nessuna polvere all’interno del case, e le temperature sono alte, è molto probabile che la pasta termica ci stia dando una prestazione terribile.
Periodi di tempo: A volte, le migliori paste termiche stabiliscono una finestra temporale in cui danno le migliori prestazioni, come attestato dal produttore. Come regola generale, una pasta termica economica può dare un grande valore per i primi due anni. Un grasso termico di qualità, come ARCTIC MX-4, promette fino a 8 anni di prestazioni eccellenti fino alla sua sostituzione.

Come installare la pasta termica e come sostituirla

Nota: mentre l’installazione iniziale della pasta termica richiede solo la pasta termica stessa, se avete intenzione di applicare nuova pasta termica a qualcosa che già ce l’ha (la maggior parte dei dissipatori per CPU, raffreddatori per GPU, ecc. (Non volete lasciare alcun residuo sulla vostra CPU / GPU!)

Per tutti i dispositivi, assicuratevi che il dispositivo sia completamente spento prima di fare tutto questo, in modo da non rischiare di danneggiare l’hardware o farsi male.

Per le CPU, è sufficiente rimuovere il radiatore scelto e pulire sia la CPU che la parte del radiatore che entra in contatto con la CPU con una combinazione di alcol forte e un panno in microfibra. Se possibile, raccomandiamo di usare due panni: uno per rimuovere la pasta con l’alcool e uno per asciugare completamente il chip prima di installare la nuova pasta e il radiatore.

Per altri dispositivi, è davvero lo stesso processo … tranne per il fatto che sarà sicuramente necessario rimuovere il cacciavite e potrebbe essere necessario smontare e rimontare l’intero dispositivo per sostituire la pasta termica. Questo non è un compito di riparazione per principianti – portatelo in un negozio se non siete sicuri della vostra capacità di farlo.

Scelta della pasta termica

A meno che il vostro sistema non si surriscaldi e vada in tilt a causa di una pasta termica mal applicata o obsoleta, non molto.

Come rivelato dai test estremamente accurati, le più grandi differenze dipendono dal fatto che lo installiate correttamente o meno.Un overclock stabile non dovrebbe dipendere dal fatto che tu abbia o meno la pasta termica giusta. Ciò che conta di più è la tua potenza di raffreddamento, i VRM integrati, la capacità dell’alimentatore e la capacità massima del chip che stai cercando di overcloccare.

La pasta termica è un composto che conduce il calore relativamente bene. Come forse già sapete, l’aria è un pessimo conduttore di calore e la pasta termica è usata per riempire lo spazio ed evitare che l’aria rimanga tra due superfici tra le quali deve esserci trasferimento di calore come una CPU o un IHS (Integrated Heat Spreader).

Ricordate che il calore è uno dei più grandi nemici dei componenti elettronici e che può danneggiarli molto rapidamente e ridurre la loro vita utile.

La pasta termica è fatta da una grande varietà di materiali a seconda della conduttività termica da raggiungere, il grado di sicurezza per i componenti e la loro stabilità a lungo termine. Una pasta termica al silicio può essere adatta per elettrodomestici o dispositivi elettronici a profilo molto basso, ma insufficiente per un componente di computer. In quest’ultimo caso, dovremo iniziare a guardare al grasso termico a base di ceramica e, se possibile, anche al carbonio. Questo aggiungerà durata alla formula.

Ci sono stati casi in cui alcuni stucchi termici, fatti con polvere di diamante, hanno leggermente danneggiato la superficie del processore o la base del dissipatore.

Materiali come l’argento o anche la polvere di diamante sintetica offrono un alto grado di stabilità e affidabilità, molto apprezzato dagli overclocker e dagli appassionati di PC. Allo stesso modo, questi composti termici a base di metallo possono talvolta essere elettricamente conduttivi. Bisogna quindi prestare attenzione quando li si applica.

Le paste termiche più durevoli hanno elementi metallici nella loro composizione.

L’importanza della pasta termica

Per evitare che la CPU o la scheda grafica siano danneggiate dal calore, si usano dissipatori raffreddati ad aria o ad acqua. Un dissipatore di calore è quello che si mette sopra la CPU per trasferire il calore e mantenerla fredda. I dissipatori di calore tradizionali hanno una base di metallo che tocca il processore. Il calore viene trasferito attraverso quel blocco di metallo e di solito viene incanalato in tubi di rame, che sono poi attaccati a strati di sottili alette di metallo con una ventola che soffia sopra di loro per dissipare ulteriormente il calore.

Il metallo alla base del dissipatore non è mai perfettamente piatto. Non importa quanto piatta possa apparire a occhio nudo, ci sono sempre dossi e scanalature e piccoli buchi e irregolarità. Questi fori intrappolano l’aria quando un altro pezzo di metallo viene premuto contro di esso. Questo è un male perché l’aria è un eccellente isolante termico e significherebbe che il trasferimento di calore dal processore al dissipatore non è ottimale e potrebbe danneggiare il sistema.

La pasta termica risolve questo problema. Non solo è progettato per essere termicamente conduttivo (cioè aiuta a trasferire il calore da un’area all’altra), ma perché è in forma liquida, può premere e spremere in tutti i piccoli angoli e fessure che tendono a intrappolare l’aria quando la pasta termica non viene utilizzata.

Mentre la pasta termica pre-applicata funziona, spesso è molto vecchia ed è rimasta in una scatola per mesi. Con questo in mente, è sempre una buona idea comprare e applicare nuova pasta termica quando si installa la CPU per ottenere temperature migliori.

Inoltre, la pasta termica dovrebbe essere cambiata ogni anno, almeno idealmente, poiché col tempo comincia a perdere la sua efficacia. Se lasciate la pasta termica troppo a lungo, inizierete a vedere problemi di prestazioni e surriscaldamento graduale. Non è anche un problema lasciare la stessa pasta termica per 2 o 3 anni, ma dopo è altamente consigliato cambiarla. Otterrete un grande miglioramento delle temperature.

Proprietà della pasta termica

La pasta termica è relativamente economica, quindi vi consiglio di andarci piano con i centesimi e di comprare prodotti di marche affidabili in negozi affidabili. Non vale la pena rischiare con marche o fornitori inaffidabili, perché non risparmierete molto denaro e se il prodotto è falso o scadente potrete avere un throttling termico che ridurrà le prestazioni del vostro PC. E per ripararlo bisogna riaprire il PC, smontare il dissipatore, ecc. Un dolore…

Successivamente, diamo un’occhiata alle proprietà più importanti della pasta termica:

Conducibilità Pasta termica:

questa è la caratteristica più importante e indica quanto è buona la pasta termica a spostare il calore da un posto all’altro. Si misura in watt per metro quadrato di superficie, indicato come W/mK. In generale, più alto è il numero, migliore dovrebbe essere la pasta nel condurre il calore.

Materiale Conducibilità termica
Aria 0,024 W/mK
Acqua 0,058 W/mK
Artico MX-4 8,5 W/mK
Gallio 29 W/mK
Stagno 67 W/mK
Termico Grizzly Conductonaut 73 W/mK
Alluminio 205 W/mK
Rame 401 W/mK

Viscosità Pasta Termica:

si riferisce a quanto è spessa la pasta termica. Quelli con una viscosità più alta sono più spessi e più simili alla pasta reale, e di solito fanno aderire meglio il dissipatore al processore. Quelli a bassa viscosità sono più liquidi. Va notato che una pasta termica a bassa viscosità può colare sulla scheda madre abbastanza facilmente se ne viene usata troppa. La viscosità influisce anche su quanto sia facile applicare la pasta termica senza sbavature. Ci sono paste termiche di metallo liquido, e queste richiedono una cura speciale per applicarle senza danneggiare i vostri componenti.
Peso specifico: questo è quanto è densa e pesante la pasta termica, e generalmente non è elencato sulla maggior parte delle paste termiche, e di solito non ha bisogno di essere preso in considerazione. Detto questo, il peso specifico è espresso in g/cm³, che sta per grammi per centimetro cubo.

Oltre a questo, dobbiamo anche conoscere alcuni parametri del nostro computer:

Thermal Design Power (TDP):

il TDP del vostro processore vi dirà quanta potenza utilizzerà. Potete usarlo come stima di quanto caldo farà. I processori con un TDP più alto useranno più energia, il che genera più calore. I processori per gli utenti più potenti consumano tipicamente circa 125W.
Temperatura ambientale: l’aria che circonda il vostro sistema può giocare un ruolo importante nel determinare quanto fresco (o caldo) funziona il vostro sistema. Se vivi in una zona dove la temperatura è costantemente alta, potresti voler aggiornare la tua pasta termica.
Soluzione di raffreddamento: la scelta della giusta soluzione di raffreddamento può avere un grande impatto sul sistema complessivo. Anche se avete la migliore pasta termica sul mercato, se il resto del vostro sistema non è equipaggiato per gestire la quantità di calore che il vostro processore genera, non avrà importanza.

Tipi di pasta termica

Ci sono tre tipi comuni di paste termiche: ceramica, silicio e metallo.

Pasta Termica di Metallo Liquido

Le paste termiche di metallo liquido sono le più popolari, poiché conducono il calore meglio degli altri due tipi. Il problema principale è che, a causa della loro natura, sono anche elettricamente conduttivi. Assicuratevi di applicare la giusta quantità di pasta termica se usate questo tipo di composto. C’è anche qualche controversia sulla durata e la corrosività dei dispositivi in cui viene utilizzato: si tenga presente che questi tipi di composti sono destinati a fornire le massime prestazioni in termini di conduzione termica, non di durata. Se cercate un modello da installare e mantenere per anni, usate una pasta convenzionale.

Pasta Termica di Ceramica

Un altro tipo popolare di pasta termica è la ceramica, che è paragonabile alle paste termiche metalliche in funzione, senza essere elettricamente conduttiva. Questa è una buona pasta termica, soprattutto per le persone che sono ancora principianti nell’applicazione dei dissipatori, poiché non è un problema versare il prodotto sulla scheda.
Infine, le paste termiche a base di silicio sono di solito incorporate in pad termici che si attaccano direttamente al dissipatore o al processore. Questo è il composto termico meno performante rispetto agli altri tipi, ma fa comunque il suo lavoro di dissipazione del calore dal processore o dalla scheda grafica.

Pasta Termica di Silicio

La pasta per processori a base di silice è spesso inclusa di default con alcuni dissipatori a basso profilo.

Tra questi, il grasso termico metallico è il più popolare e il più conduttore di calore. Allo stesso tempo, bisogna notare che questi tipi di siliconi trasportano elettricità. I composti termici ceramici sono ideali per i principianti perché hanno una capacità di conduzione del calore molto buona e non conducono elettricità attraverso di loro. Infine, gli stucchi termici a base di silicio sono i peggiori.

Applicazione della pasta termica: qual è il metodo migliore?

Sappiamo già cos’è una pasta termica e i diversi tipi che esistono, tuttavia, un altro aspetto molto importante da notare sono i metodi di applicazione.

Molte persone fanno l’errore di mettere una grande quantità di composto termico sulla superficie della loro CPU o GPU, perché pensano che questo sia il modo migliore per farlo. Questo è un errore, perché bisogna mettere la quantità giusta, e non è esattamente una quantità enorme.

Per capirlo meglio, ecco alcuni dei metodi più comunemente usati:

Metodo del pisello: Probabilmente il metodo più popolare quando si applica la pasta termica. Consiste nel versare una quantità della grandezza di un pisello di pasta termica sul processore o sulla scheda grafica, e poi montare il radiatore.

Metodo della linea verticale: Principalmente utilizzato sulle CPU Intel, il metodo della linea verticale consiste nel tracciare lentamente una linea verticale, senza andare oltre la superficie del dissipatore di calore.

Metodo circolare: Come suggerisce il nome, si disegna un cerchio di pasta termica, che dovrebbe essere sottile per non usare troppo composto.

Metodo X: una X viene disegnata sul pacchetto del microprocessore. Questo sistema usa più pasta termica, ma è più adatto ai processori con una superficie maggiore, come quelli destinati ai server.

Metodo esteso: Questo è uno dei metodi più raccomandati, specialmente per gli stucchi termici più viscosi. Per spargere il composto termico su tutta la lunghezza e la larghezza della superficie del microprocessore, dobbiamo avere una spatola.

È importante in ogni caso pulire la superficie o l’IHS (Integrated Heat Spreader), si può usare l’alcol isopropilico. Si dice spesso che “meno è meglio” quando ci si riferisce alla pasta termica, poiché troppo di questo materiale agisce come un isolante, trattenendo il calore piuttosto che dissiparlo.

Allo stesso modo, usare troppo poco del composto è dannoso per il PC. Per applicare la giusta quantità, basta seguire uno dei 3 metodi menzionati sopra.

Fate attenzione ad applicare la pasta con cura, senza versarla su altri componenti della scheda, perché se la pasta è elettricamente conduttiva, può causare problemi ad altri componenti elettrici. Si raccomanda di cambiare la pasta termica una volta all’anno dopo la sua applicazione iniziale per motivi di manutenzione.

Quanta pasta termica utilizzare?

Prima di utilizzare la nostra migliore pasta termica, ci sono alcune preparazioni che dobbiamo conoscere e rispettare. Per cominciare, la superficie del microprocessore e la base del dissipatore devono essere il più possibile pulite. Se ci sono dei detriti, questi devono essere completamente rimossi. Allo stesso modo, la corretta quantità di silicone termico dovrebbe essere applicata in modo da non allagare gli altri componenti intorno alla CPU.
Quanta pasta termica usare?

Prima di versare la pasta termica sulla CPU o GPU, fate attenzione alle dimensioni della superficie della CPU o GPU. Utilizzare i metodi di applicazione, spiegati sopra, per determinare la quantità di silicone termico da utilizzare se il produttore non fornisce istruzioni specifiche.

Come regola generale, ridurre la quantità di grasso termico da versare sulla superficie del microfono. Se si usa una quantità sproporzionata, e la pasta termica è elettricamente conduttiva, potrebbe riversarsi su altri componenti vicini e causare un corto circuito, portando infine al fallimento della scheda madre.

Come conservare la pasta termica?

I produttori non si azzardano a offrire una data di scadenza per la pasta termica. Tuttavia, il fatto che non venga data una data di scadenza ufficiale per un silicone termico non significa che il composto termico non si deteriori nel tempo. Questo è ancora più vero se la manutenzione è scarsa. Pertanto, si consiglia di seguire le note seguenti per prolungare il periodo di utilizzo corretto delle paste termiche.

Assicurati che l’ugello della siringa sia ben tappato o il coperchio del flacone ben chiuso per evitare che entri aria.
Usare un sacchetto di plastica sigillabile. Proteggete il vostro grasso termico dalle intemperie.
Conservate il contenitore che contiene il vostro composto termico in un luogo asciutto. Non troppo freddo e non troppo caldo.
Conservare la siringa o il barattolo di pasta dissipante a testa in giù in modo che le particelle d’argento non rimangano sul fondo.

Dopo uno stoccaggio prolungato, scaldate leggermente la vostra pasta termica per un’applicazione più confortevole. Usare un asciugacapelli o un bagno d’acqua.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi dell’uso della pasta termica di metallo liquido?

La pasta termica, basata sul metallo liquido, sta guadagnando terreno nel mercato dei composti termici come opzione per un pubblico che cerca la sperimentazione e la massima performance dai propri componenti. Questo tipo di pasta termica consiste in materiali come gallio, indio e stagno. Ma vi troviamo anche zinco, argento o oro per garantire una migliore conducibilità termica e una lega più forte tra i composti che la definiscono.

Il composito di metallo liquido ha una conducibilità termica fino a 7 volte superiore alle paste termiche tradizionali. Questo lo rende la scelta preferita dagli overclocker per delidare i loro processori. Questa pasta per dissipatori di calore aderisce perfettamente al metallo nichel di qualsiasi dissipatore di calore integrato (IHS) sotto forma di un bagno.

Vantaggi

Migliore conducibilità termica
Aderisce perfettamente al nichel
Facile da pulire
Offre una maggiore overclockabilità di CPU e GPU
Riduce l’usura dei componenti dovuta al surriscaldamento

Svantaggi

Elettricamente conduttivo
Il composto termico deve essere steso in uno strato molto sottile
Non può essere utilizzato con dissipatori a base di alluminio
A contatto con il nichel o il rame lascia una macchia che deve essere levigata per la rimozione

Pasta termica o pad termico?

Un pad termico è un pad termicamente conduttivo che ha caratteristiche duttili per conformarsi a superfici irregolari. Funziona come un intermediario nel processo di trasferimento del calore. Nel corso del tempo, il pad termico è diventato un’opzione da considerare per molti appassionati a scapito della pasta termica.

Se stiamo cercando la massima prestazione, il grasso termico dovrebbe essere sempre l’opzione di scelta.

Il pad termico, specifico per processori o schede grafiche, ha una conducibilità termica superiore alle migliori paste termiche. Tuttavia, questo non garantisce una migliore temperatura per la vostra CPU o GPU. Un pad termico è flessibile ma troppo denso per riuscire a coprire qualsiasi tipo di imperfezione tra il microprocessore e il dissipatore, il che rende la dissipazione del calore non più così buona.

Inoltre, di fronte a un’ipotetica concavità o convessità dell’IHS, il pad termico non si adatterà così bene come un silicone termico alle differenze di pressione date quando il dissipatore è installato. Tuttavia, il pad termico potrebbe essere utile per le persone che cambiano costantemente processori, poiché può essere riutilizzato continuamente, evitando così di sprecare il nostro prezioso composto termico.

La pasta termica inclusa nel mio dissipatore è buona?

Quando si acquista un nuovo processore, di solito viene fornito con un dissipatore a basso profilo con pasta termica pre-applicata. Questo grasso termico è accettabile se i componenti del vostro computer saranno utilizzati in modo convenzionale. Ma se stai cercando la massima dissipazione del calore per prestazioni extra, questo composto termico non sarà ideale per questo scopo.

Optate per quelle marche che hanno una lunga storia nel settore del raffreddamento dei PC.

Ecco perché quando compriamo un dissipatore per il nostro processore, da una marca rinomata in questo settore, come l’austriaca Noctua o la taiwanese Thermaltake, la ditta stessa include una pasta termica di alta qualità. Questa è di solito una pasta a base di carbonio o una pasta a base di metallo, al fine di garantire non solo una migliore dissipazione del calore, ma anche una stabilità a lungo termine per evitare una continua sostituzione.

Dove comprare la pasta termica?

Al giorno d’oggi, ci sono molti negozi che hanno della pasta termica da offrire al cliente. Ma non tutte le marche, non tutti i negozi o le piattaforme di vendita sono ugualmente affidabili. Per esempio, è comune trovare il silicone termico nei negozi di elettronica, con una bassa conducibilità termica, e quindi poco adatto al mondo dei computer.

Se vogliamo una marca specifica di grasso termico, la cosa migliore da fare è andare sul sito web del produttore e vedere se ci sono distributori ufficiali nella nostra regione. Possiamo anche consultare il nostro negozio locale, specializzato nella vendita di componenti per computer, per vedere quali paste termiche hanno in offerta. Un’altra opzione sono i negozi online come Amazon. Quest’ultimo è un grande e-commerce con una vasta gamma di paste per dissipatori di calore.

Ultimo aggiornamento 2021-12-08 at 12:45 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API
In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.

Migliore Pasta Termica per Cpu / GPU (Dicembre 2021)