Guida Acquisto di una giacca da pioggia con cappuccio

(Aggiornato il: Gennaio 3, 2023)

Giacca antipioggia con cappuccio
Caratteristiche
Una delle caratteristiche principali di una buona giacca antipioggia è il suo cappuccio. Questo elemento protegge dalla pioggia che cade direttamente sulla testa. È possibile scegliere tra un cappuccio fisso o uno regolabile tramite una coulisse o un alamaro sul davanti. I cappucci di fascia bassa sono solitamente privi di regolazione. Una tesa rigida nella parte superiore del cappuccio impedisce alla pioggia di arrivare in faccia.

Un altro fattore da considerare è l’impermeabilità della giacca. Le cuciture devono essere nastrate per evitare infiltrazioni d’acqua. La maggior parte delle giacche impermeabili è dotata di questa caratteristica, ma è possibile trovarne alcune che utilizzano laminati o rivestimenti impermeabili. Indipendentemente dallo stile, la nastratura delle cuciture migliora l’impermeabilità della giacca.

Dovete anche considerare la vestibilità della giacca antipioggia. Se avete intenzione di fare un viaggio con lo zaino in spalla, la possibilità di riporla rapidamente è essenziale. In passato, le giacche antipioggia solide erano ingombranti e non si comprimevano facilmente. Oggi è possibile trovare giacche antipioggia a 3 e 2,5 strati, leggere e comprimibili. Alcune sono persino dotate di tasche speciali per proteggere il rivestimento DWR.

Top 10 Giacche anti pioggia con cappuccio

Recensione completa
Che siate escursionisti o abitanti della città, una giacca antipioggia con cappuccio vi terrà all’asciutto e al caldo. Queste giacche sono generalmente composte da due strati: una membrana impermeabile e traspirante all’esterno e una fodera interna leggera e isolante. Alcune giacche sono dotate anche di cappuccio regolabile.

Questa giacca è molto resistente e ha molte caratteristiche importanti. Il cappuccio può essere regolato e ha un parapioggia ripiegabile per tenere la pioggia lontana dagli occhi. La giacca presenta anche una linguetta in velcro lungo la cerniera per un maggiore comfort quando è aperta e in caso di malfunzionamento della cerniera. È importante notare che il cappuccio e la cerniera anteriore non sono impermeabili, ma sono meglio di una chiusura in velcro.

Il cappuccio può essere stretto per tenere fuori pioggia e vento. Alcuni cappucci sono compatibili con il casco, il che è utile per gli escursionisti. Anche la tesa del cappuccio è utile per l’escursionismo, in quanto impedisce alla pioggia di gocciolare sul viso.

Alcune giacche sono dotate di una tasca con cerniera per riporre gli oggetti essenziali. Un’altra caratteristica è una buona interfaccia tra il cappuccio e le cinghie del casco. La giacca è inoltre dotata di polsini sagomati e di una scollatura posteriore per una vestibilità confortevole. La giacca è stata progettata per essere traspirante, in modo da non limitare i movimenti, offrendo al contempo una maggiore protezione contro gli elementi atmosferici.

Per quanto riguarda la durata, la giacca Rei offre un eccellente rapporto qualità-prezzo. È altamente traspirante e ha una garanzia del marchio, il che è sempre un vantaggio. La giacca presenta una membrana GORE-TEX PACLITE a due strati e un cappuccio. Il suo design e il suo tessuto la rendono ideale per l’escursionismo, il backpacking e altre attività all’aperto. È anche una buona scelta se cercate una giacca antipioggia che non costi una fortuna.

La durata di una giacca antipioggia dipende da una serie di fattori, tra cui l’impermeabilità, la traspirazione e le cerniere. Se questi componenti non sono all’altezza, potrebbe essere il momento di prendere in considerazione un’altra giacca da pioggia.

Pro e contro
Quando acquistate una giacca antipioggia, considerate i pro e i contro dei diversi modelli di cappuccio. Innanzitutto, assicuratevi di scegliere una giacca da pioggia che si adatti alla vostra corporatura e al vostro livello di attività. Non è il caso di scegliere una giacca pesante, poco aderente e poco traspirante. Cercate una giacca con una membrana impermeabile e traspirante e una struttura a tre strati. Inoltre, è bene cercare caratteristiche come le cerniere ai pozzetti per migliorare la traspirabilità. È possibile trovare anche giacche da pioggia con tutte queste caratteristiche, ma spesso sono meno traspiranti di altri tipi.

Un altro vantaggio di indossare una giacca da pioggia con cappuccio è la sua capacità di impedire all’umidità di entrare, pur consentendo all’aria di uscire. Molte giacche con cappuccio hanno colletti protettivi alti, che possono sembrare un collare. Tuttavia, consentono di girare liberamente la testa e di tenere al riparo dalle intemperie.

Gli svantaggi delle giacche da pioggia con cappuccio sono l’ingombro e le dimensioni. Non possono essere imballate in modo compatto come altri tipi di giacche. Inoltre, non sono versatili come le combinazioni di giacca e cappello. Possono risultare superflue se si porta già con sé un cappello. Tuttavia, questi inconvenienti non sono sufficienti per impedirvi di acquistarne una.

Una giacca da pioggia con cappuccio è in grado di proteggervi per ore dalle condizioni atmosferiche più avverse. Il tessuto OutDry Exreme, leggero e a due strati, è resistente e impermeabile e rimane asciutto per ore. Inoltre, questa giacca non richiede una membrana impermeabile esterna, poiché il tessuto OutDry Exreme a due strati è traspirante.

Opinioni e test
Se state cercando una giacca antipioggia che vi tenga all’asciutto o una che vi tenga la testa all’asciutto durante una passeggiata al freddo, vi copriamo noi. Abbiamo testato le giacche da pioggia con cappuccio di diversi produttori ed ecco le nostre opinioni su alcuni dei modelli migliori.

Rab produce una serie di giacche hardshell isolanti e tecniche e da anni fa progressi costanti nel mercato delle giacche da pioggia. La loro ultima proposta, la Rab Downpour Plus 2.0, è una scelta solida con una buona dose di prestazioni a un buon prezzo. Il suo guscio a 2,5 strati è più leggero di molti modelli a 3 strati e la sua costruzione in Pertex Shield è nota per essere eccezionalmente resistente.

La sostenibilità è un’altra considerazione importante quando si sceglie una giacca da pioggia. Molte sono realizzate con materiali riciclati e rivestimenti DWR privi di PFC, migliori per l’ambiente rispetto ai rivestimenti DWR tradizionali. Patagonia, ad esempio, è all’avanguardia nelle pratiche di produzione sostenibili. La sua giacca antipioggia Torrentshell 3L, ad esempio, utilizza un tessuto per il viso realizzato con il 100% di materiali riciclati e contiene il 13% di materiali biologici. È inoltre certificata bluesign e fair-trade.

Una giacca antipioggia impermeabile deve essere anche traspirante. Molte giacche da pioggia a basso costo non sono traspiranti. Alcune delle migliori marche utilizzano materiali traspiranti, come il Gore-Tex, ma la maggior parte dei modelli a basso prezzo non lo sono. Gore-Tex è il leader del mercato delle giacche da pioggia traspiranti, ma AscentShell di Outdoor Research è un altro marchio che utilizza tessuti traspiranti. Sono disponibili anche giacche ultraleggere, ma sono più costose dei modelli leggeri economici. Inoltre, la loro ventilazione è più o meno uguale a quella delle loro controparti più leggere.

La giacca antipioggia Arc’teryx Alpha SV è un po’ più costosa di molte altre marche. Ma è un investimento solido e durerà anni di uso intenso. Ha un’increspatura distintiva che la fa risaltare rispetto alle altre. L’Alpha SV è realizzato in tessuto pregiato, ma le sue cerniere non sigillano completamente l’acqua. Non ha le stesse caratteristiche del Torrentshell, ma è comunque una scelta valida.