Migliori Chitarre Acustiche sui 100 euro | Quale comprare | 2020

Una chitarra acustica è uno strumento a corpo cavo di solito costruito in legno (anche se ci sono alcuni strumenti fatti di vetro, bambù, fibra di vetro, carbonio, plastica o metallo) e suonato con un plettro o con le dita.

Le chitarre acustiche regolari hanno sei corde.

Fender FA-125 - Chitarra acustica, finitura naturale
  • Fondo del corpo: mogano laminato.
  • Finitura del corpo: lucida.
  • Materiale del corpo: tavola armonica in abete laminato, fondo e fasce in mogano laminato.
  • Forma del corpo: dreadnought.
  • Fasce del corpo: mogano laminato.

 

Tre tipi di chitarre acustiche

I tre tipi principali di chitarre acustiche sono le chitarre flat-top, le chitarre ad arco e le chitarre a 12 corde.

Le chitarre flat-top sono il tipo più comune di chitarre acustiche. Il loro nome deriva dal fatto di avere un flat top o una tavola armonica. Le flat-top sono utilizzate in quasi tutti gli stili musicali.

Le chitarre Archtop hanno una parte superiore ad arco piuttosto che piatta. Le Archtop sono disponibili in versione acustica, semi-acustica ed elettrica. Sono favorite dai chitarristi rockabilly, blues e jazz.

L’aspetto caratteristico di una chitarra ad arco deriva dai suoi fori a F – le aperture curvate a forma di fenditura degli alti su entrambi i lati del corpo della chitarra. Le F-hole sostituiscono la buca rotonda standard che si trova sulle chitarre flat-top.

Le chitarre acustiche a 12 corde hanno 12 corde raggruppate in coppie che sono accordate sulle stesse note di una normale chitarra acustica. La differenza è che le due corde più alte (Mi, Si) sono accordate all’unisono, mentre le quattro corde più basse (Sol, Re, La e Mi) sono accordate in ottave.

Una 12 corde produce un suono pieno che è più spesso usato per le parti strumentate. Sono molto popolari per gli stili pop, country e rock.

Il principale svantaggio delle chitarre a 12 corde è che possono essere impegnative da suonare, specialmente se non sono impostate correttamente. Può richiedere un bel po’ di forza per suonare gli accordi a barra su una 12 corde, e l’accordatura di una 12 corde può essere un compito che richiede molto tempo.

Quindi, se sei un principiante, non cominciare con una 12 corde. Imparate su una sei corde e passate a una 12 corde più tardi.

Yamaha CX40II, Chitarra Acustica con Pickup
  • Scelta popolare per principianti
  • Tavola armonica in abete, fasce e fondo in meranti
  • Tastiera e ponte in palissandro
  • Chitarra elettroacustica
  • Con finiture naturali

Corde d’acciaio contro corde di nylon

E’ molto comune etichettare tutte le chitarre non elettriche come chitarre acustiche, ma in realtà ce ne sono due tipi abbastanza diversi.

Solo le chitarre con corde in acciaio sono vere chitarre acustiche. Le chitarre acustiche a corde d’acciaio sono di gran lunga le chitarre più popolari utilizzate negli stili folk, acustico, country, pop e rock.

Le corde di nylon sono molto più morbide nel tono e nel volume e sono una scelta tradizionale per la chitarra classica e il flamenco.

Avrete sentito dire che se sei un principiante, dovresti iniziare con una chitarra a corde di nylon perché è più facile da usare con le dita, ma questo non è vero.

Il tipo di chitarra che scegliete dovrebbe dipendere dal tipo di musica che vi piace suonare.

Donner Kit Chitarra Acustica in Abete Mogano 41 Pollice Dreadnought Cutaway con Custodia Corde Plettri Capotasto Cinghia per Chitarra Folk Nero(DAG-1CB)
  • 【Materiale Superiore】La Donner Chitarra è realizzata in legno di qualità superiore: parte superiore in abete, fondo e fasce...
  • 【Forma Dreadnought】Con la forma dreadnought di 41 pollice, la chitarra offre un tono pieno e vibrante, perfetta per tutti gli...
  • 【Finitura e Brass Frets】La liscia finitura Nera massimizza la risonanza per una qualità del suono ottimale. Nella tastiera,...
  • 【Accordatore e Corde】La chiave dell'accordatore di alta qualità mantiene la tua chitarra intonata mentre le corde in bronzo...
  • 【Accessori Completi】Il pacco viene fornito con una custodia, una cinghia, un capotasto, un accordatore digitale a clip, un...

Se state acquistando una chitarra per imparare la chitarra classica, allora una chitarra classica con corde di nylon sarà la vostra scelta. Se volete suonare musica country, pop o rock, una chitarra con corde in acciaio dovrebbe essere la vostra scelta. Lasciate che siano le vostre preferenze musicali a decidere.

NOTA: Tenete presente che i tipi di corde non sono intercambiabili sulle chitarre.

Le chitarre a corde d’acciaio sono progettate per resistere alla maggiore tensione delle corde d’acciaio, mentre le chitarre a corde di nylon sono costruite per gestire una minore tensione delle corde. Mettere corde d’acciaio su una chitarra a corde di nylon la danneggia, quindi non usare mai corde d’acciaio su una chitarra classica!

Costruzione e design di chitarre acustiche

Il manico della chitarra acustica

Il manico della chitarra è attaccato al corpo della chitarra. Il collo è curvo nella parte posteriore per adattarsi alla mano e per facilitare il movimento su e giù per il manico mentre si suona.

La maggior parte delle chitarre acustiche sono costruite con un collo fisso, il che significa che il collo è incollato al corpo. Un collo imbullonato, dove il collo è fissato con dei bulloni, si trova comunemente sulle chitarre elettriche e meno spesso sulle chitarre acustiche.

Un truss rod scorre lungo la parte interna del manico e impedisce che si pieghi o si inchini a causa della tensione costante delle corde. Il truss rod può essere regolato per risolvere i problemi di ronzio o di intonazione del manico. È accessibile sia dall’interno del corpo della chitarra che davanti al dado.

Sulla parte superiore del manico si trova la tastiera, talvolta chiamata fingerboard. La maggior parte delle tastiere sono pezzi di legno separati che vengono incollati al manico.

La tastiera è divisa da tasti metallici che segnano le note della chitarra. La maggior parte delle chitarre avrà i tasti al 5°, 7°, 9° e 12° tasto. Questi marcatori sono delle veloci guide visive che permettono al suonatore di sapere dove si trovano sul manico mentre suona.

Alla fine del manico c’è la paletta. La paletta contiene i tasti di accordatura, che sono anche chiamati accordatori, pioli di accordatura. Questi regolano la tensione di ogni corda in modo da poter accordare la chitarra.

La paletta è attaccata al collo in corrispondenza del dado, che è una piccola striscia di plastica, osso, metallo o grafite con scanalature che mantiene ogni corda in posizione.

Quando le corde passano attraverso il dado, percorrono la lunghezza del collo e terminano in corrispondenza della sella e del ponte sulla parte inferiore del corpo della chitarra.

Il ponte ha la funzione critica di sostenere le corde e di trasmettere le vibrazioni della corda alla tavola armonica o alla parte superiore della chitarra. Ogni corda si inserisce in un foro del ponte ed è tenuta in posizione da perni del ponte che sono rimovibili quando si cambiano le corde.

La sella è una sottile striscia di materiale scanalato posta sulla parte superiore del ponte. Essa tiene le corde nel corretto allineamento lungo il manico.
Vuoi migliorare il suono della tua chitarra? Aggiornare la sella e il dado del ponte

Vangoa 4/4 Chitarra Acustica 41 pollici Cutaway Dreadnought Acustica Chitarra con Borsa, Kits per Principianti, Lucido Marrone
  • ✔ Suono Meraviglioso: la chitarra acustica 4/4 adotta il legno di sapele come top, fondo e fasce, legno di noce come tastiera,...
  • ✔ Accordatura Precisa: dotata di pioli di sintonia con rapporto di trasmissione 18: 1 completamente chiusi, offre una...
  • ✔ Azione della Chitarra Regolabile: il truss rod integrato mantiene il manico dritto e rende regolabile l'altezza delle corde,...
  • ✔ Facile da Suonare: la chitarra acustica con design dreadnought e spalla mancante consente un accesso più facile ai tasti...
  • ✔ Kits Pratici: viene fornito con ricchi accessori, tra cui una borsa imbottita, accordatore digitale, corde extra, manuale...

La sella e il dado possono sembrare oggetti insignificanti nella costruzione di una chitarra.

Ma quando le vibrazioni della corda passano attraverso entrambe le parti, hanno un effetto notevole sul tono della chitarra. Avere una sella e un dado di alta qualità fa sì che la chitarra risponda meglio, il che a sua volta migliora il suo suono.

La sella, in particolare, è essenziale per il suono della chitarra perché trasmette le vibrazioni della corda direttamente alla parte superiore della chitarra.

Molte chitarre economiche utilizzano plastica di bassa qualità per la sella e il dado. Quindi, un modo semplice per rendere migliore il suono di una chitarra economica è quello di migliorare il dado e la sella.

L’aggiornamento del dado all’osso crea una migliore conducibilità che crea più sustain e un tono migliore.

Cambiare la sella con una realizzata in materiale compensato Graph Tech TUSQ migliorerà il tono, le armoniche e la suonabilità dello strumento impostando correttamente l’intonazione di ogni corda.

Infine, l’aggiornamento dei perni del ponte (che tengono le corde) da plastica a metallo può fare una notevole differenza nel suono.

La parte migliore è che questi upgrade sono abbastanza economici e otterrete un enorme ritorno sul vostro investimento!

Il corpo della chitarra acustica

Il corpo della chitarra fornisce l’amplificazione per le vibrazioni della corda. La parte superiore o tavola armonica, che comprende anche la cassa armonica, si trova direttamente sotto le corde. I motivi decorativi intorno alla buca sono chiamati rosette.

I lati e il retro del corpo, insieme alla parte superiore o tavola armonica, formano la camera. La parte inferiore del corpo è il bout, mentre le curve al centro sono note come la vita.

La maggior parte delle chitarre acustiche sono dotate di un battipenna, di solito in plastica, che protegge la parte superiore dai danni quando si suona con un plettro.

Dentro la chitarra acustica

Il legno utilizzato nella costruzione della parte superiore, dei lati e del retro della chitarra è molto sottile in modo da poter amplificare efficacemente il suono della chitarra. Affinché la chitarra possa resistere alla costante tensione elevata delle corde, il corpo della chitarra deve essere costruito con supporti che forniscano il supporto per la parte superiore sottile.

Tutte le chitarre acustiche hanno un sistema di controventatura che fornisce integrità strutturale alla chitarra. Il rinforzo influisce anche sul suono della chitarra, in quanto aiuta a focalizzare e controllare le vibrazioni sonore. Senza i rinforzi per dirigere le vibrazioni sonore, la chitarra suonerebbe in modo terribile!

X-Bracing e Ladder Bracing

I due tipi di controventatura più comuni sono i controventature a X e le controventature a scala.

L’X-Bracing è il metodo di controventatura più comune utilizzato per le chitarre acustiche. Sviluppato da Martin Guitars quasi 100 anni fa, è costituito da due controventature in un modello a X. La maggior parte delle chitarre costruite oggi utilizza i rinforzi a X per la parte superiore e i lati della chitarra.

I rinforzi a scaletta sono un metodo più antico che utilizza una serie di bretelle orizzontali che vanno da un lato all’altro della chitarra.

Nelle chitarre moderne, i supporti per le scale sono utilizzati per sostenere la parte posteriore della chitarra. Questo metodo è usato solo per la forza, non per il tono.

Molte chitarre più vecchie usavano i rinforzi per le scale sulla parte superiore. Tuttavia, poiché questo non è strutturalmente così solido come l’x-bracing, non è raro trovare problemi strutturali nelle vecchie chitarre.

Il rovescio della medaglia è che le chitarre con rinforzi a scala possono avere un bel suono “vintage” a causa di come il rinforzo influenza il tono della chitarra.

Stili e dimensioni del corpo della chitarra acustica

Quando si sceglie una chitarra acustica, è importante considerare il suo stile e le dimensioni del corpo: le dimensioni del corpo influiscono sul suono della chitarra, quindi ci sono alcune differenze nella qualità del suono e nel tono di ogni tipo di chitarra.

I corpi più piccoli tendono ad essere più equilibrati. Un corpo più sottile può proiettare meno ma suonare più caldo e più intimo.

Gli strumenti più bassi possono avere un suono più caldo e leggero, ma spesso sono più comodi da suonare.

Corpi più grandi come i dreadnoughts sono tipicamente più forti e hanno un suono più profondo e risonante. Il rovescio della medaglia è che per alcune persone possono essere scomode da suonare.

Cercate di giocare il maggior numero possibile di dimensioni con il comfort e la qualità del suono in mente. Non c’è una risposta giusta; ciò che ti fa sentire e suona bene per te è ciò che è importante.

Stili di corpo della chitarra acustica

Le chitarre acustiche sono disponibili in stile concerto, auditorium, dreadnought, jumbo e cutaway.

Questi stili sono tutti chitarre full-size. Le chitarre sono disponibili anche in modelli più piccoli rispetto ai modelli full-size. Iniziamo a dare un’occhiata a questi diversi stili di corpo full-size.

Chitarra acustica da concerto

Le chitarre da concerto e da gran concerto sono tra gli stili più comuni di chitarre acustiche.

La Concert è una chitarra di medie dimensioni con un tono luminoso e ben bilanciato che si trova ugualmente a suo agio con stili di strimpellatura e fingerpicking. A volte viene chiamata chitarra “modello 0”.

Sono molto comode da suonare per i musicisti più giovani o di corpo più piccolo.

Nonostante il suo nome, il Gran Concerto è solo un po’ più grande del Concerto. Produce un suono leggermente più profondo senza sacrificare la suonabilità ed è anche un’ottima scelta per i musicisti più giovani o con mani più piccole. È anche una chitarra di scelta per gli stili di fingerpicking.

Chitarre Auditorium e Grand Auditorium

Le chitarre auditorium sono chitarre di medie dimensioni. Tendono anche ad avere un tono caldo ed equilibrato che è ottimo sia per fingerpicking che per strimpellare. Le loro dimensioni offrono una maggiore proiezione rispetto al concerto.

Il Grand Auditorium è circa un pollice più grande dell’Auditorium e ha un suono dinamico potente ma equilibrato con un’eccellente proiezione.

Chitarre Dreadnought

La parola “dreadnought”, da un termine che descrive una classe di corazzate britanniche della prima guerra mondiale, è stata usata per le chitarre prodotte inizialmente da C.F. Martin all’inizio del 1900. I dreadnought prodotti all’epoca erano un po’ più grandi delle normali chitarre, da cui il nome.

Sono uno degli stili più popolari oggi, e tipicamente producono un grande suono audace.

I Dreadnoughts hanno la stessa larghezza e profondità delle chitarre Auditorium, hanno una vita più bassa. Hanno una grande tavola armonica con un’estremità inferiore completa.

Sono le preferite da quasi tutti gli stili musicali, specialmente dai cantautori.

Chitarre Jumbo

Le chitarre acustiche Jumbo sono le più grandi dell’acustica. Producono un tono ricco e molto risonante che proietta bene.

Mentre i jumbo hanno un suono ricco, possono essere scomodi per alcuni musicisti a causa delle loro grandi dimensioni.

Chitarre acustiche da viaggio

Le chitarre acustiche da viaggio sono progettate per viaggiare e sono quindi leggere e facili da trasportare. Alcuni modelli possono anche essere ripiegati.

Le chitarre da viaggio hanno una tastiera standard ma più sottile ma corpi molto più piccoli. Il rovescio della medaglia è che queste chitarre non proiettano così bene come l’acustica standard, e il suono tende ad essere sottile.

Chitarre piccole sono disponibili in corpi da 1/4, 1/2 e 3/4.

Le chitarre da 1/4 e 1/2 hanno un collo a scala corta e sono destinate ai bambini molto piccoli. Le loro dimensioni ridotte permettono al bambino di raggiungere comodamente il corpo per strimpellare e di tenere facilmente il collo. Ci sono abbastanza tasti per imparare gli accordi e le scale di base senza che siano troppo lunghi.

Mentre molte di queste chitarre acustiche meno grandi sono in realtà solo giocattoli, ci sono alcune chitarre come la Taylor GS Mini che sono strumenti di alta qualità

Ecco la fascia d’età approssimativa appropriata per ogni chitarra di dimensioni inferiori al normale:

1/4 di dimensione – per bambini dai 3 ai 6 anni
1/2 misura – per bambini 5-8 anni
Dimensione 3/4 – per bambini dai 7 agli 11 anni
A grandezza naturale – per bambini dai 10 anni in su

Dimensioni 12 tasti o 14 tasti

I produttori di chitarre si riferiscono spesso alle loro chitarre come a 12 o 14 tasti. Questo non si riferisce al numero totale di tasti sulla tastiera della chitarra, ma al numero di tasti prima che il manico si unisca al corpo.

Chitarre Cutaway

Le chitarre Cutaway sono dotate di un ritaglio nel corpo della chitarra per consentire un facile accesso ai tasti superiori. Sono le preferite dai chitarristi che amano suonare lead, assoli o stili musicali più avanzati.

Non tutte le chitarre acustiche hanno uno spaccato, quindi considera se uno spaccato è una considerazione per te o no.

Tipi di legno usati (Tonewoods)

Il suono e il tono di una chitarra acustica sono principalmente il risultato dei legni utilizzati nella sua costruzione. Il mogano, ad esempio, conferisce alle chitarre un tono ricco, mentre l’abete Sitka offre un suono equilibrato.

Il legno utilizzato per la parte superiore ha il maggiore impatto sul suono della chitarra.

La maggior parte delle chitarre acustiche sono costruite con almeno due diversi tipi di legno. Un tipo di legno può essere usato per il top o per la tavola armonica, un legno diverso per il corpo e i lati, e un altro ancora per il manico e la tastiera.

E’ compito del liutaio (produttore) scegliere il legno giusto per produrre una chitarra di qualità; i diversi legni sono scelti con cura per evidenziare i fondamenti e le sfumature che creano una chitarra dal grande suono.

Top massicci contro top in legno laminato

A seconda del prezzo della chitarra, la parte superiore, i lati e il retro della chitarra possono essere costruiti in legno massiccio o laminato.

Un top solido è fatto con pezzi di vero legno massiccio. La maggior parte dei top sono fatti da un pezzo di legno diviso in due metà che sono abbinati nel mezzo. Il legno è scelto sia per la sua bellezza sonora che visiva.

I legni massicci tendono ad avere un suono più dettagliato e complesso rispetto ai legni laminati, soprattutto per il top della chitarra. Il legno massiccio tende anche a maturare con l’età, aggiungendo una ricchezza al tono della chitarra che di solito non si ottiene con i top in laminato.

Gli strumenti di migliore qualità (e più costosi) hanno solitamente top solidi.

Un piano in laminato è fatto di diversi strati di legno economico pressati insieme.

Le chitarre molto economiche useranno un tipo di compensato pressato; il tono della chitarra è di solito piuttosto debole.

Le chitarre top in laminato possono non avere le stesse caratteristiche sonore desiderabili delle chitarre top solide, ma compensano con un prezzo più basso e un buon tono complessivo.

Detto questo, ci sono alcune chitarre molto desiderabili che sono fatte con legno laminato, quindi non evitare una chitarra solo per questo.

Inoltre, i top in laminato possono essere rifiniti per assomigliare a legni più costosi e fornire una chitarra visivamente attraente ad un costo molto più basso.

Tipi di legno

L’abete rosso è il legno più comune utilizzato per le tavole armoniche per chitarra o per i top. È un legno duro, resistente e leggero che produce un suono ben bilanciato.

Il tono di una chitarra top in abete rosso tende a migliorare con l’età man mano che il legno matura. Questo è il motivo per cui le chitarre vintage possono avere un tono così caldo e bello; il tono si sviluppa lentamente nel corso degli anni.

L’abete rosso Sitka è la scelta numero 1 per i top di chitarra di molti produttori di chitarre americani. L’abete di Sitka è forte e leggero e fornisce un tono complesso con un sacco di contenuto armonico che brilla sia per lo strimpellamento che per il fingerpicking. Inoltre invecchia magnificamente, rendendo il suono di un buon strumento ancora migliore nel tempo.

L’abete Adirondack è apprezzato anche per il suo tono, ma purtroppo l’eccessiva raccolta ha limitato la sua disponibilità per i nuovi strumenti.

C’è anche l’abete rosso Lutz, che si trova spesso nelle chitarre Taylor, e l’abete rosso Engelmann, un legno molto leggero che produce un bel suono arioso. L’abete rosso Englemann si trova di solito nelle chitarre di alta qualità (e molto costose).

Il legno di palissandro è la scelta preferita per il retro, il lato e il manico di una chitarra.

Il legno di palissandro produce toni caldi e ricchi con un’eccellente proiezione. Il palissandro brasiliano, apprezzato per il suo suono, è stato messo in pericolo dalla raccolta eccessiva, così oggi molte nuove chitarre sono caratterizzate da palissandro indiano.

Il mogano è usato frequentemente per colli e ponti. E’ un legno duro denso che produce un tono equilibrato con bassi profondi e alti caldi, caratterizzato da una risposta rapida e da un volume abbondante. L’acclamata Martin D-15, ad esempio, è una chitarra acustica interamente in mogano.

Il noce è un legno denso, spesso usato nelle parti superiori delle chitarre, che produce un tono tra il mogano e il palissandro. È caratterizzato da un top luminoso e da una gamma media ben definita. Il tono del noce si arricchisce nel tempo con l’invecchiamento del legno.

L’acero è spesso usato per i fianchi, i dorsi e i colli, grazie al suo tono trasparente e alla sua venatura accattivante. È un’ottima scelta per i musicisti che si esibiscono spesso dal vivo perché produce un suono brillante che taglia gli altri strumenti.

Il cedro è un legno morbido che offre un tono più maturo rispetto all’abete rosso o al palissandro. È usato frequentemente sui lati e sul retro delle chitarre acustiche. È uno dei preferiti dai musicisti con un tocco leggero e morbido.

Finiture

La finitura di una chitarra non è solo per l’aspetto, ma protegge anche il legno e ne influenza il tono e la qualità del suono.

Due fattori che influenzano il tono di una chitarra sono la quantità di finitura utilizzata e le condizioni della finitura. Troppa finitura intasa le fibre del legno. E il tipo sbagliato di finitura influenza il tono. I composti sintetici di bassa qualità modificano la struttura del legno in modi che possono influire negativamente sul tono.

La giusta quantità di finitura completamente naturale permette al legno di respirare e vibrare liberamente, dando alla chitarra un suono complessivo migliore.

Anche se le ammaccature e i graffi potrebbero non cambiare il tono dello strumento, ne influenzano l’aspetto.

La lacca è una finitura classica per chitarra che dura a lungo. Crea un aspetto lucido e lucido ed è facile da pulire. Il lato negativo è che riflette ammaccature e graffi.

La gommalacca è un’altra finitura durevole che produce una tenuta contro i danni del legno e resiste ai graffi. Ha una finitura lucida che è comune per le chitarre in legno massiccio.

La vernice produce un aspetto che esalta le venature naturali del legno e una finitura meno lucida. Non riflette graffi e ammaccature, ma non è così durevole come altri tipi di finiture.

Come scegliere una chitarra acustica

Ci sono due stili di base per la chitarra acustica: il fingerpicking e il suonare con un plettro.

Molti principianti iniziano a suonare con un plettro perché è più facile da imparare.

La maggior parte dei suonatori strimpella con il plettro, anche se alcuni usano il pollice, le unghie.

Chitarre acustiche vs. Chitarre acustiche-elettriche (con un pickup incorporato)

Le chitarre acustiche tradizionali sono suonate acusticamente senza alcuna amplificazione. Queste chitarre non hanno alcun sistema di amplificazione se non la proiezione naturale dal corpo della chitarra.

Se volete registrare le vostre esibizioni o suonare la chitarra per una grande stanza, dovete usare un microfono o un pickup che verrebbe acquistato separatamente e installato nella chitarra.

Le chitarre acustiche-elettriche, tuttavia, vengono fornite con un pickup e un preamplificatore elettronico integrato di fabbrica.

Con un’acustica-elettrica, è possibile collegare la chitarra direttamente a un PA, un amplificatore o un dispositivo di registrazione. La maggior parte offre l’equalizzazione (equalizzazione) ed i controlli di volume per regolare il suono. Alcuni modelli sono dotati di sintonizzatori integrati.

Quale scegliere?

Se avete intenzione di suonare sul palco, allora un acustico-elettrico dovrebbe essere il vostro obiettivo.

Per la registrazione, sia una chitarra tradizionale che una chitarra acustico-elettrica funzionano bene.

Ma sappiate che il suono registrato migliore e più naturale proviene quasi sempre dal microfonaggio di una chitarra, non dall’uso del pickup.

Ma anche se la vostra chitarra preferita si rivela essere una chitarra acustica tradizionale, non preoccupatevi! Ci sono un sacco di pickup economici (ben al di sotto dei 100 euro) e microfoni per chitarra che si possono acquistare da usare con una normale chitarra acustica. I modelli più popolari includono il pickup LR Baggs Anthem Pick-Up e il pickup Seymour Duncan Woody HC SA-3HC.

I migliori consigli per l’acquisto di una chitarra acustica

Questa sezione tratterà alcune delle cose più importanti da cercare quando si considera una chitarra acustica.

Action

La prima cosa da considerare è una cosa chiamata action. L’action della chitarra è la distanza tra le corde e la tastiera. Dovrebbe essere impostata abbastanza bassa da non avere note morte o ronzii quando si suona.

Le chitarre che hanno un’azione alta possono essere impegnative e frustranti da suonare. Sfortunatamente, molte chitarre economiche hanno un’azione troppo alta, il che rende difficile suonare singole note e accordi.

Le chitarre acustiche avranno naturalmente un’azione più alta rispetto alle elettriche. Ma se suonare un semplice accordo a barra richiede tutta la forza della mano, per esempio, l’azione è troppo alta e deve essere regolata. Non dovreste stancare i muscoli della mano solo per suonare un accordo.

Purtroppo, una chitarra può venire dalla fabbrica con l’azione impostata troppo alta o troppo bassa. A volte la spedizione della chitarra a lunghe distanze può influire sull’azione. Ma la buona notizia è che impostare la chitarra per avere l’altezza d’azione ideale non è né complicato né costoso.

Come controllare l’azione della chitarra

Per prima cosa, strimpellate forte le corde aperte e ascoltate se ci sono dei ronzii. I ronzii sulle corde aperte indicano un’azione troppo bassa. I ronzii possono anche indicare problemi con il collo piegato o deformato.

In secondo luogo, suonare singole note su e giù per il manico della chitarra su tutte le corde per controllare il ronzio. Un piccolo ronzio va bene, ma non dovrebbe influire molto sul tono della nota.

Terzo, posizionate la chitarra all’altezza degli occhi e guardate il collo verso la testa della chitarra. Le corde dovrebbero essere ad una distanza uniforme dalla tastiera fino in fondo. I segni di un collo piegato vedono le corde nettamente più in alto al centro della tastiera rispetto alle estremità.

Un collo piegato può essere regolato con il truss rod, ma non tentate di farlo se non sapete cosa state facendo.

Un collo leggermente arcuato non è raro, ma un tecnico chitarrista esperto dovrebbe indagare su questo prima dell’acquisto.

Intonazione

Il prossimo passo è quello di controllare l’intonazione della chitarra, che è la capacità della chitarra di suonare costantemente in sintonia sulla tastiera.

Il modo più semplice per controllare l’intonazione è suonare un accordo in Mi maggiore aperto e poi suonare un accordo in Mi maggiore al 12° tasto. Se suona stonato, c’è un problema con l’intonazione della chitarra.

Una cattiva intonazione può essere dovuta semplicemente al fatto che le corde sono vecchie o arrugginite, oppure ci sono problemi fisici con il manico o il dado, oppure la sella deve essere regolata. Un tecnico della chitarra può controllare rapidamente tutte queste cose.

Accordatori

Poi, dovreste controllare i sintonizzatori. Volete che girino senza problemi e che stringano o allentino immediatamente ogni corda.

Gli accordatori per chitarra a buon mercato sfuggono più rapidamente all’accordatura a causa di una costruzione scadente. Questo problema è un mal di testa se stai imparando a suonare perché dovrai fermarti e accordare la chitarra tutto il tempo. Una chitarra normalmente dovrebbe tenere l’intonazione per giorni, ma questo varia in base alla temperatura, all’umidità, ecc.

Provate a piegare alcune corde con le dita per vedere se gli accordatori scivolano. Se il piolo dell’accordatore ha problemi a prendere la corda o non tiene l’accordatura quando la corda è piegata, probabilmente dovrà essere sostituito.

Comfort

Se da un lato è ovvio che si vuole una chitarra che suoni bene, dall’altro è importante assicurarsi di sceglierne una che si possa suonare comodamente. La chitarra dovrebbe sentirsi a proprio agio sia nelle mani che nelle orecchie.

Anche se non riuscite a suonare un solo accordo, tenete la chitarra in mano per vedere se sta comodamente sulle vostre ginocchia. È la misura giusta per voi?

Corde

Le corde utilizzate su una chitarra acustica sono un elemento comunemente trascurato, ma contribuiscono a una parte considerevole del suono della chitarra.

Le corde durano solo fino a un certo punto e un nuovo set renderà il suono della chitarra molto più brillante e vivo. Le vecchie corde possono anche essere la causa di ronzii e di scarsa intonazione.

Calibri per corde

Le corde sono disponibili in set secondo una varietà di calibri, o diametri di corda. Il grafico sottostante mostra i calibri di corda per i diversi set di corde che si possono acquistare.

Extra leggero: .010 .014 .023 .030 .039 .047
Luce: .012 .016 .025 .032 .032 .042 .054
Medio: .013 .017 .026 .035 .035 .045 .056
Pesante: .014 .018 .027 .039 .039 .049 .059

Come scegliere le corde per chitarra

Le chitarre più piccole di solito beneficiano di corde di calibro più leggero, mentre i dreadnoughts possono suonare meglio con corde di calibro medio o pesante.

Tenete anche a mente il vostro stile di suono. Le corde di calibro più pesante funzionano bene per coloro che strimpellano forte o preferiscono una chitarra forte.

Le corde di calibro più pesante sono più difficili da piegare, quindi i musicisti orientati al solista possono optare per corde di calibro più leggero. Le corde di calibro più leggero sono anche più facili da suonare per i fingerpickers.

Materiale delle corde

Le corde per chitarra acustica sono tipicamente in bronzo, bronzo fosforoso o ottone.

Le corde di bronzo sono popolari per la maggior parte degli stili di gioco e producono un tono luminoso e chiaro. Il rovescio della medaglia è che il bronzo si ossida rapidamente a causa dell’età e del sudore, quindi il loro tono può scurirsi rapidamente.

Le corde in bronzo al fosforo utilizzano un rivestimento al fosforo che prolunga la vita delle corde in bronzo. Queste sono la scelta migliore per la maggior parte delle chitarre acustiche.

Le corde in ottone conferiscono un tipo di suono molto croccante e jangly.

Ultimo aggiornamento 2020-12-01 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More