Nvidia GeForce RTX 3070 : recensione, prezzo in offerta

RTX 3070 – Design e caratteristiche
Rispetto ai suoi fratelli con specifiche più elevate, la RTX 3070 sembra davvero piccola. Presenta lo stesso linguaggio di design generale del resto della line-up, anche se con una piastra semplificata, ma a 9,5 pollici di lunghezza e 4,4 pollici di larghezza, è quasi due pollici più corta della RTX 3080 e tre pollici più corta della 3090. Fianco a fianco, si sente come il bambino della famiglia ed è anche un tocco più corto della RTX 2070 e 2080 Super della scorsa generazione. Se vi è piaciuto il look elegante e nero del 3080 o 3090, vi piacerà anche questo e forse anche di più perché il logo GeForce RTX non si illumina più.

Nvidia GeForce RTX 3070 : recensione, prezzo in offerta

Il suo piccolo ingombro non si traduce in una potenza ridotta, tuttavia. Come il resto della serie RTX 30 finora, è un performer assoluto. La RTX 3070 più che raddoppia il numero di core CUDA dalla RTX 2070 della scorsa generazione, passando da 2304 core a 5888. Come ho notato nelle recensioni passate, il doppio dei core non si traduce in un raddoppio delle prestazioni, dato che una parte di questi core passerà da compiti di shading a compiti matematici, ma è comunque un salto enorme. Vale anche la pena ricordare che il Boost Clock per questa scheda è di 1,73 GHz, ma come tutte le schede RTX, questo non significa molto grazie all’overclock automatico di Nvidia. Nei miei test, la scheda si è aggirata intorno a 1,9 GHz senza dover fare alcun overclock.

Inoltre, la RTX 3070 è dotata di 8GB di memoria GDDR6. Questo è un importante passo indietro rispetto alla GDDR6X che si trova sulla RTX 3080 e 3090, ma è ragionevole sia per il costo che per la disponibilità. La memoria è clockata a 7000MHz su un bus a 256-bit, che è identico alla RTX 2070 della scorsa generazione. La larghezza di banda totale della memoria è di 448 GB/s, che suona quasi pittoresco rispetto ai 760 GB/s della RTX 3080. Per il gioco 4K, questo è assolutamente sufficiente, ma visti i molti confronti diretti che Nvidia ha fatto con la RTX 2080 Ti, mi sarebbe piaciuto vedere un aggiornamento nelle specifiche di memoria. La 2080 Ti aveva una larghezza di banda di 616 GB/s, in confronto.

Come il resto di questa generazione di schede RTX, la RTX 3070 utilizza l’ultimo sistema di elaborazione RTX di Nvidia. Il motore grafico della scheda è composto da tre parti principali: lo shader programmabile, che è responsabile della rasterizzazione (rendering di gioco tradizionale); l’RT Core, che gestisce il ray tracing; e il Tensor Core, che alimenta le funzioni AI di RTX, tra cui DLSS e la suite RTX Broadcast. Rispetto alla scorsa generazione, ci sono stati alcuni miglioramenti importanti:

Shader TFLOPS: 20,3 contro 7,9 su RTX 2070
RT-TFLOPS: 39,7 contro 23,8 su RTX 2070
TFLOPs di tensori: 162,6 contro 63 su RTX 2070

Naturalmente, dovreste prendere questi numeri solo in confronto l’uno con l’altro e non con altri prodotti, come una console next-gen. I TFLOPS non sono direttamente comparabili, ma possono ancora fornire una buona metrica per i miglioramenti di generazione in generazione.

Costruire un minuscolo generatore di potenza può essere fantastico per le costruzioni di piccoli fattori di forma, ma quel dispositivo di raffreddamento in miniatura ha un impatto negativo sulle termiche e sul rumore complessivi. La scheda utilizza un doppio dispositivo di raffreddamento assiale simile alle precedenti schede della serie 30 (le ventole non sono più sui lati opposti), ma la superficie ridotta si traduce in temperature complessive più elevate. Nei miei test, la scheda ha raggiunto un picco affidabile di 77C una volta che ha avuto la possibilità di riscaldarsi. A questo punto, è diventato leggermente più udibile delle ventole di serie nel mio case Lian Li Lancool II. Rispetto ai risultati assolutamente impressionanti dei raffreddatori RTX 3080 e 3090, questo è molto più in linea con quello che abbiamo trovato con la RTX 2070 originale ed è anche diversi gradi superiore alla RTX 2070 Super con cui ho testato.

Nvidia GeForce RTX 3070 : recensione, prezzo in offerta

Come scheda RTX-30, la 3070 porta con sé anche molte delle altre caratteristiche chiave di questa generazione, tra cui RTX Reflex, RTX Broadcast, RTX I/O e RTX Studio. Ho approfondito queste caratteristiche nella mia recensione della RTX 3080, quindi assicuratevi di andare lì per Settembreri informazioni. In breve, sistemi come RTX Broadcast e RTX Studio rendono la creazione di contenuti e lo streaming più facile che mai, il tutto senza la necessità di costosi schermi verdi o microfoni per la cancellazione del rumore. Se sei un giocatore competitivo, RTX Reflex può valere l’aggiornamento da solo, dato che anche un plebeo relativo come me potrebbe sentire un miglioramento immediato nella reattività semplicemente accendendolo. RTX I/O, d’altra parte, è in grado di cambiare il gioco per ridurre i tempi di carico una volta che è ampiamente implementato nei giochi. Al momento, tuttavia, stiamo ancora aspettando che l’adozione abbia luogo.

Infine, sul retro abbiamo le nostre uscite video. Identica alla RTX 3080 e 3090, presenta tre connessioni DisplayPort 1.4a e una singola uscita HDMI 2.1. Ciascuna può essere collegata simultaneamente per una risoluzione massima supportata di 7680 x 4320.

RTX 3070 – Prestazioni
Come tutte le nostre recensioni di schede grafiche, ho sottoposto la RTX 3070 Founders Edition a una serie di test rigorosi per vedere come si è comportata sia nei test sintetici che in quelli di gioco nel mondo reale. Data la sua scheda tecnica, ho testato i giochi a risoluzioni di 1080p, 1440p e 4K e ho registrato il frame rate medio per ciascuno.

Sistema di test: Scheda madre Z390 Asus ROG Maximus XI Extreme, CPU Intel Core i9-9900K (stock), dissipatore Corsair H115i PRO RGB 280mm AIO, 32GB Corsair Vengeance RGB Pro DDR4-3200, 1TB Samsung EVO Plus NVMe SSD, alimentatore Corsair HX1200 1200-watt.
Dato che Nvidia ha posizionato la scheda come avente livelli di prestazioni RTX 2080 Ti, ero particolarmente interessato a testare quella, così come la 2080 Super, per coprire l’ambito delle schede della serie 20. È importante notare, tuttavia, che la RTX 2080 Ti che ho a disposizione per il test è un modello overcloccato di fabbrica e funziona circa il 4% più in alto di una 2080 Ti Founders Edition standard. Questo è vero anche per la RTX 2070 Super (scelta perché è l’iterazione più recente di questa controparte di ultima generazione), anche se in misura minore. Tenetelo a mente mentre esaminate i risultati.
Benchmark sintetici di Nvidia GeForce RTX 3070
Guardando puramente ai sintetici, la RTX 3070 si confronta con la RTX 2080 Ti e la batte in due casi su tre. Cade circa 100 punti dietro nel benchmark Unigine Heaven, ma ricordate che la Gigabyte AORUS Xtreme è dotata di un veloce overclock di fabbrica, che metterebbe i risultati di entrambe le schede molto più vicini nel confronto con una RTX 2080 Ti Founders Edition.

Rispetto alla RTX 2070 Super, che era anche un modello overcloccato di fabbrica, o alla RTX 2080 Super FE, la RTX 3070 dimostra un vantaggio notevole. La scheda è stata più veloce del 39% in Fire Strike Ultra, del 34% in Unigine Heaven, e del 45% e 42% nei benchmark Bright Memory e Boundary rispettivamente. Contro la RTX 2080 Super Founders Edition, le medie sono del 24% più alte in Fire Strike, del 21% in Heaven, e del 21% e 33% più veloci in Bright Memory e Boundary.
Nvidia GeForce RTX 3070 Gaming Benchmark
Quando viene messa alla prova nei giochi reali, i risultati sono molto più vicini tra la RTX 3070 e la 2080 Ti. Come potete vedere, la 2080 Ti mantiene un vantaggio medio del 3% a 1440p. Rispetto alla sua controparte di ultima generazione, la RTX 2070 Super, tuttavia, la 3070 ha una media del 32% di FPS in più a 1440p e del 26% in più a 1080p. Contro la RTX 2080 Super, ha una media del 18% più veloce a 1440p e del 19% più veloce a 1080p.

Ecco come si è comportata nella nostra batteria estesa di giochi a 4K:

Usando le schede di confronto che avevamo a portata di mano per i test, la RTX 3070 ha registrato frame rate che vanno dall’8% più lento all’8% più veloce della RTX 2080 Ti, per un frame rate medio che era del 97% della 2080 Ti. Ma, tenendo conto dell’overclock di fabbrica, questi risultati si restringono ulteriormente, rendendo le prestazioni medie quasi identiche a 4K. Rispetto alla RTX 2080 e alla Super, ha ottenuto una media del 22% e del 36% più veloce, rispettivamente.

Mentre il salto generazionale rispetto alla RTX 2070 Super potrebbe non essere così enorme come ho trovato con la RTX 3080, questi risultati sono ancora molto impressionanti. La cosa più sorprendente è quanto la RTX 3070 si avvicini alla RTX 2080 Ti, pur costando meno della metà di quella GPU di punta. Nvidia non ha sopravvalutato questa scheda per nessun motivo.

La RTX 3070 Founders Edition è una grande scheda. Offre eccellenti prestazioni 4K e 1440p a un prezzo molto ragionevole. La sua temperatura di picco e il rumore complessivo lasciano a desiderare, e il salto generazionale non è così grande come con la RTX 3080, ma a 499 dollari, è difficile sostenere che la RTX 3070 è qualcosa di diverso da un grande valore.

 

Leggi anche : migliori monitor gaming 100 e 200 euro

Guida su : migliori monitor pc 100 e 200 euro

Schede video : migliori schede video

Aggiornato il Luglio 4, 2021 da Simone Pellizzari

Ultimo aggiornamento 2021-09-17 at 16:15 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API