Migliori Monopattini Elettrici Economici 100 e 200 euro | Bonus Mobilità 2020

Monopattino elettrico

Era il 1963 quando due giovani surfisti statunitensi decisero di voler dimostrare cosa vuol dire navigare, ma sulla terraferma, creando così il primo scooter. Lo chiamarono “Surf Roll“. Negli anni ’80 lo scooter subì varie modifiche aggiungendo il manico, il freno posteriore e il manubrio. A poco a poco si stava avvicinando a come lo conosciamo oggi. Solo negli anni ’90 è stato aggiunto il motore elettrico, creando il primo scooter elettrico nome con cui viene chiamato negli USA. Giorno dopo giorno, le sue caratteristiche e i suoi benefici stanno migliorando, rendendolo così un veicolo amato da tutti.

Perchè dovrei comprare un monopattino elettrico?

Gli scooter elettrici offrono alle persone un modo per viaggiare cinque volte più veloce che camminare, nel rispetto dell’ambiente, divertendosi e con un costo molto basso. A differenza di una bicicletta, non si suda quando si arriva!

Velocità, dimensioni, peso, autonomia, affidabilità e costo sono solo alcuni dei fattori da tenere in considerazione prima di acquistare un e-scooter. In questa guida completa all’acquisto di un monopattino elettrico abbiamo cercato di aiutarvi a capire cosa è importante per assicurarvi di sceglierlo più adatto a voi.

Migliori Monopattini Elettrici Economici

Il monopattino elettrico è un veicolo compatto per brevi distanze, particolarmente adatto per le aree urbane. È molto facile da guidare e controllare e, grazie ad un telaio pieghevole, è possibile trasportarlo praticamente ovunque.

Monopattino elettrico quale scegliere

I monopattini elettrici sono relativamente nuovi sul mercato, ma hanno certamente un futuro  ecologico nelle grandi città, poiché sono perfetti per evitare senza problemi il traffico pesante. Sono anche ottimi per brevi spostamenti, per fare shopping veloce.

Vantaggi dei monopattini elettrici:

Trasporto intelligente – Con un monopattino elettrico, si arriva ovunque. Ecco perché è un grande vantaggio, soprattutto nelle grandi aree urbane. Grazie al suo semplice controllo e alle dimensioni compatte, sono utili soprattutto se si deve superare rapidamente una distanza più breve.

Un nuovo tipo di divertimento – andare in giro su un monopattino elettrico non è solo un modo pratico per muoversi in città, ma anche un ottimo modo per trascorrere il tempo libero. Potete acquistarlo per voi stessi o per i vostri figli, assicurandovi così tanto divertimento sia per voi stessi che per la vostra famiglia, sia a casa che in vacanza.

Protezione dell’ambiente – Come suggerisce il nome, gli scooter elettrici sono alimentati a batterie. La batteria può essere ricaricata in diverse ore e poi si è liberi di iniziare un’altra corsa. Guidare uno scooter elettrico aiuta quindi a preservare l’ambiente.

Telaio pieghevole – Gli scooter elettrici sono realizzati in modo da poter essere piegati rapidamente e facilmente. Nel caso in cui non si voglia più guidare lo scooter o la batteria sia scarica, è possibile piegarlo rapidamente e continuare a piedi.

Uso semplice – Chiunque può facilmente utilizzare uno scooter elettrico. Tutto quello che dovete fare è accenderlo, spingere da terra e guidare. Grazie a un display di facile lettura, alla semplice regolazione della velocità e a un efficace sistema di frenata, avrete lo scooter completamente sotto controllo.

 

Migliori Monopattini Elettrici Economici 100 euro

Bestseller No. 1
FP-TECH FP-SX-E1013-100 Monopattino Elettrico 24 V/120 W, Colori Assortiti
  • Materiale: alluminio
  • Motore: 120W
  • Batteria: 12v/4.5ah x 2 (1.5 kg/pc)
  • Manubrio: In alluminio smontabile
  • Ruote: In silicone pieno
  • Portata Massima: 70 kg
  • Freno: Posteriore
  • Tempo di ricarica: 3-6 Ore
Bestseller No. 2
Razor Monopattino Elettrico per bambini Power Core E90, 82.55 L x 40.64 P x 91.44 A cm, 8 anni+, di colore Verde
  • Età: 8+
  • Carico massimo: 54 kg
  • Peso del prodotto : 9 kg
  • Velocità fino a 16km/h
  • Fino a 80 minuti di uso continuo
  • Struttura e forcella in acciaio
  • Kick start, motore a coppia elevata, motore nel mozzo
  • Accelleratore a pulsante
Bestseller No. 3
Revoe Tech Ion, Monopattino Elettrico Unisex – Adulto, Singolo, Nero
  • Velocità massima 16 km/h - fino a 8 km di autonomia
  • Motore 250W, batteria 24V - 2.2Ah
  • Ruote 6,5' (165 mm) - pneumatici airless
  • Sospensione anteriore; luci LED anteriori
  • Telaio in alluminio pieghevole in 1 secondo. Pratico e leggero (9 kg)
  • Display LCD, grilletto acceleratore integrato, 3 modalità di assistenza
Bestseller No. 4
Razor E100 Glow monopattino elettrico nero
  • Velocità fino a 16 km/h
  • Batteria che regala un'autonomia fino a 50 minuti di uso continuo
  • Motore a coppia elevata, trasmissione a catena, avviamento a spinta
  • Forcella e telaio completamente in acciaio
  • Luci LED
OffertaBestseller No. 5
Revoe 554326 Tech Street Motion, Monopattino Elettrico Pieghevole Adulto, Nero
  • Street Motion Tech Monopattino Elettrico Pieghevole Misto Adulto, Nero
  • Velocità massima 20 Km/h - Fino a 15 km di autonomia
  • Motore 250 W - Batteria 36 V - 4400 mAh con batterie Samsung
  • Ruote 6,5' (165 mm) - Pneumatici airless
  • Sospensione anteriore. Luci Luci LED anteriori e posteriori
  • Display LCD, 3 modalità di assistenza: 6 Km/h, 15 Km/h e 20 Km/h
  • Pieghevole in 1 secondo, pratico e leggero (9,5 kg)
  • Freno elettrico + Freno ad attrito

Migliori Monopattini Elettrici Economici 200 euro

Bestseller No. 1
Revoe Tech Ion, Monopattino Elettrico Unisex – Adulto, Singolo, Nero
  • Velocità massima 16 km/h - fino a 8 km di autonomia
  • Motore 250W, batteria 24V - 2.2Ah
  • Ruote 6,5' (165 mm) - pneumatici airless
  • Sospensione anteriore; luci LED anteriori
  • Telaio in alluminio pieghevole in 1 secondo. Pratico e leggero (9 kg)
  • Display LCD, grilletto acceleratore integrato, 3 modalità di assistenza
Bestseller No. 2
Razor E100 Glow monopattino elettrico nero
  • Velocità fino a 16 km/h
  • Batteria che regala un'autonomia fino a 50 minuti di uso continuo
  • Motore a coppia elevata, trasmissione a catena, avviamento a spinta
  • Forcella e telaio completamente in acciaio
  • Luci LED
OffertaBestseller No. 3
Xiaomi Mi Electric Scooter Monopattino Elettrico Pieghevole, 30 Km di Autonomia, Velocità fino a 25 Km/h, Versione Italiana, Nero
  • Batteria di lunga portata di 30 km
  • Velocità massima: 25 km/h, 18 km/h in modalità Cruise Control
  • Terreni percorribili: cemento, asfalto, terreno piano, dossi e scalini alti meno di 1 cm e larghi meno di 3cm
  • Sistema di doppia frenata
  • Le luci rosse si illuminano al blocco come attenzione a i pedoni ed i veicoli sulla strada
  • Le viti si trovano dietro il manubrio.
  • 4 luci a LED sul manubrio ti indicano quanta batteria ti rimane.
Bestseller No. 4
BEEPER Scooter Elettrico da 6 Pollici 250W 25,2V 4Ah Unisex Adulto, Lite FX1L4, Dimensions : 90 x (76-97) x 43 cm
  • il monopattino Lite è il monopattino urbano per eccellenza; leggerissima, maneggevole e facilmente trasportabile, vi permetterà...
  • Potenza motore: 250 w; Velocità: 1: 6 km/h. 2: 15 km/h. 3: 23 km/h; Batteria: 25, 2 V, 4 Ah; autonomia: da 6 a 8 km; ruote:...
  • Peso piuma: ultra leggero: 7, 4 kg ---- telaio in alluminio ---- facilmente trasportabile – Compatto: pieghevole 5 secondi e...
  • Maneggevole: freno elettrico a grilletto e meccanico al piede, sospensione anteriore, 3 velocità
  • Opzione completa: faro LED anteriore e posteriore – manubrio regolabile – – maniglie e piattaforma antiscivolo
Bestseller No. 5
Yuanj Monopattino per Teenager Adulti Bambini 2 Ruote Monopattino, 3 Regolabili in Altezza, Scooter di Grandi Ruote Facile da Piegare, scivola Liscio e Stabile
  • MANUBRIO REGOLABILE: la barra a T regolabile si adatta alla crescita. Può essere regolato da 90 a 106 cm dal mazzo. I bambini...
  • SUPPORTO 100KG PESO: il ponte in lega di alluminio rinforzato ad alta densità consente il massimo supporto e stabilità. Il ponte...
  • FRENO POSTERIORE RAPIDO E SICURO: Lo scooter spingitoio nero è dotato di freno a mano e freno posteriore che sono di facile...
  • SISTEMA DI ASSORBIMENTO DOPPIO AMMORTIZZATORE: Ruote in PU da 195mm di qualità con sistema di sospensione e cuscinetti ABEC-9 di...
  • Prima di cavalcare, stringere il morsetto del manubrio alla fermezza desiderata. Nota: quando si desidera ritirare lo scooter,...

Monopattini elettrici più venduti su Amazon

 

Migliori Monopattini Elettrici Economici 100 e 200 euro | Bonus Mobilità 2020

Eco Bonus Mobilità Monopattini e Bici

Il bonus mobilità è un bonus ovvero uno sconto sull’acquisto di un mezzo ecologico per muoversi in città.Grazie al decreto Rilancio si può disporre di una cifra fino a 500 euro.
Questo incentivo per la mobilità sostenibile è riservata a residenti in capoluoghi di provincia e regione, nelle città metropolitane e comuni con popolazione superiore a 50mila abitanti.

Quando e come richiedere il bonus per monopattini elettrici

Il bonus per bici e monopattini elettrici potrà essere richiesto una sola volta fino al 31 dicembre 2020 ed è retroattivo a partire dal 4 maggio 2020. 

 

Migliori Monopattini Elettrici Economici 100 e 200 euro | Bonus Mobilità 2020

 

Guida completa all’acquisto di un monopattino elettrico

Ci sono 3 fattori principali che influenzano la qualità della corsa:

Le dimensioni delle ruote

Suggeriamo vivamente di evitare ruote di diametro inferiore a 8 pollici. Le ruote più piccole danno una corsa più ruvida e sono più suscettibili a rimanere bloccate nelle buche.

Pneumatici pieni d’aria o pieni d’aria

i pneumatici pieni d’aria ti danno sicuramente una guida migliore. Si consiglia vivamente di utilizzare un liquido antiforatura (vedi accessori che raccomandiamo) in quanto non è facile riparare le forature. Gli pneumatici per scooter sono molto più difficili da montare e smontare rispetto a quelli per biciclette, il che rende il fissaggio delle forature molto più difficile. I pneumatici solidi offrono una soluzione alle forature se si guida regolarmente dove ci sono molti vetri, spine o chiodi.

Sospensione

Un’idea carina, ma toglie solo gli scossoni dai dossi più grandi. Uno scooter con pneumatici grandi e pieni d’aria senza sospensioni darà una guida più fluida rispetto a uno scooter con sospensioni, ma con pneumatici solidi e ruote piccole.

Come regola generale, avete bisogno di ruote grandi con aria nelle gomme OPPURE avete bisogno di sospensioni. Se avete intenzione di fare molto fuoristrada, avrete bisogno di pneumatici con il battistrada grasso.

Velocità

La velocità è determinata dalla potenza del motore, dal peso del pilota, dalla forza con cui si gonfiano gli pneumatici e dalla superficie su cui si guida. Le velocità indicate sono generalmente basate su una persona di 70 kg che utilizza una superficie piana e liscia con pneumatici correttamente gonfiati. Il nostro consiglio è di non inseguire la velocità massima. Una velocità di circa 15 miglia all’ora è l’ideale. La velocità media a piedi è di 4 miglia all’ora, la velocità media dell’auto a Londra è di 7 miglia all’ora e la velocità media della bicicletta per i pendolari è di 14 miglia all’ora. La pendenza della strada e il peso del ciclista influenzeranno la velocità alla quale il vostro scooter può viaggiare; su colline ripide, più siete pesanti, più lentamente andrete.

Freni

La vostra sicurezza dovrebbe sempre venire prima di tutto, e i freni sono importanti quando si sceglie uno scooter elettrico.

 

Ci sono 3 tipi principali di freni sui monopattini elettrici:

 

Freni elettrici

A bassa manutenzione, ma meno efficaci nel fermarti velocemente.
Freni a disco e freni a tamburo: Il migliore di tutti, ma si consumeranno nel tempo. Alla fine avranno bisogno di essere revisionati, proprio come una macchina.
Freni a pedale: Richiedono di stare sul parafango posteriore. A meno che non siate abituati a usare uno scooter per bambini, ci vuole tempo per padroneggiarlo.

Portata

E’ importante notare che le gamme citate dai produttori per gli scooter elettrici sono generalmente gli esempi migliori. La maggior parte si basa su una persona leggera (70 kg) che guida su strada liscia, piatta, dritta, con una batteria nuova. Siate consapevoli del fatto che gli scooter più economici hanno batterie più economiche e la quantità di carica che possono mantenere diminuisce ad ogni carica.

Qualità

La maggior parte degli scooter sono prodotti in Cina. I produttori cinesi producono alcuni prodotti di alta qualità (come l’iPhone), ma producono anche della spazzatura assoluta. Alcuni scooter elettrici sembrano economici e “plasticizzati”. Mentre l’industria degli scooter elettrici è agli inizi, è saggio attenersi alle aziende più grandi e rispettabili.

Affidabilità

Gli scooter elettrici sono ancora una categoria di prodotti relativamente nuova. Il nostro consiglio è di attenersi ai grandi produttori. Abbiamo sentito parlare di alcuni produttori di scooter elettrici che hanno avuto fino al 30% di difetti (ovviamente non avremmo stock di questi prodotti).

Due fattori principali devono essere considerati:

 

La garanzia

L’azienda sarà presente in futuro per onorarla? Andare con aziende affermate dovrebbe darvi tranquillità.
Se avete bisogno di utilizzare la garanzia, dove dovrete inviare il vostro scooter elettrico? Abbiamo sentito storie orribili di persone che hanno un piccolo difetto e che hanno bisogno di rispedire il loro scooter in Cina per essere riparati. Questo ha richiesto mesi di lavoro ed è costato un sacco di soldi. Vi suggeriamo di acquistare solo uno scooter specifico per il Regno Unito, coperto da una garanzia del Regno Unito.

Dimensioni

Consigliamo di considerare se lo scooter è della misura giusta per loro mentre guidano e se è abbastanza piccolo da poter essere riposto comodamente quando è piegato. La maggior parte degli scooter si ripiega per renderli abbastanza piccoli da poter essere riposti a casa, in macchina o sotto la scrivania.

Alcune cose da considerare:

Altezza e larghezza della barra
Dimensioni del ponte
Dimensione pieghevole

 

Fattore ‘Cool’

Alcuni produttori hanno tagliato i costi prendendo in prestito componenti affidabili ed economici dalle biciclette, e si vede! Questo non influisce sulla funzionalità dello scooter elettrico, ma sembrano dispositivi fatti in casa. Mentre per alcuni l’aspetto e lo stile dell’e-scooter può non essere importante, per altri è una priorità.

Peso dello scooter

È importante considerare fino a che punto si potrebbe dover trasportare lo scooter all’inizio o alla fine del viaggio. La maggior parte degli scooter elettrici sul mercato pesano circa 15 kg, alcuni un po’ di più e altri un po’ meno. Se non siete così forti, vi suggeriamo di prenderne uno che pesa 12,5 kg o meno.

Carico massimo

Non tutti gli scooter elettrici sono costruiti per portare lo stesso carico e dovreste tenerne conto nel vostro processo decisionale. Gli scooter progettati per l’Europa tendono ad avere un carico massimo di 100 kg. Molte persone che pesano più di 100 kg guidano questi scooter ogni giorno. Tuttavia, dovete essere avvertiti che questo può invalidare la vostra garanzia e potrebbe essere pericoloso.

Luci

Alcuni scooter elettrici hanno luci incorporate, altri hanno riflettori. E ‘un aggiornamento facile per mettere state-of-the-art luci della bicicletta sul vostro scooter se avete intenzione di fare un sacco di guida notturna.

Rumore

Alcuni scooter elettrici emettono un forte e fastidioso fischio dal motore quando vengono guidati (questo può essere difficile da individuare nelle immagini!). Conosciamo persone che hanno smesso di usare il loro scooter elettrico selezionato a causa dell’imbarazzo causato dal livello di rumore che produce.

Migliori Monopattini Elettrici Economici 100 e 200 euro | Bonus Mobilità 2020

Accessori Monopattino elettrico

Gli accessori a corredo del monopattino sono fondamentali per sicurezza e usabilità.

Casco

il vostro scooter elettrico andrà veloce come una bicicletta, quindi vi consigliamo vivamente di indossare sempre il casco.

Serratura

il vostro scooter elettrico è un oggetto di valore e avere una piccola serratura portatile ne garantirà la sicurezza.

Porta telefono

ti permette di concentrarti sulla guida e sulla strada – quindi non hai il telefono in mano. Inoltre, molto utile anche se avete bisogno di usare le mappe!

Fluido antiforatura

se avete pneumatici pieni d’aria vale la pena di usare il liquido antiforatura per ridurre il rischio di forature.

Luci monopattino

sul vostro e-scooter possono essere montate luci supplementari per una guida notturna più sicura e una maggiore visibilità.

Ora vediamo come funziona uno scooter elettrico, per non avere dubbi. Potrete sempre beneficiare di queste informazioni prima di acquistare il miglior scooter elettrico.

Come funziona un monopattino elettrico

Sembra facile indovinare il fatto di come funziona un monopattino elettrico, ma è composto da più elementi di quanto si è sicuri che si stia considerando in questo momento.

Ha incorporato un motore con batterie ricaricabili che di solito sono al piombo o al litio. Grazie a questo, il pattino può raggiungere una velocità compresa tra i 10 e i 40 mph a seconda del modello.

Fondamentalmente il funzionamento di uno scooter elettrico può essere riassunto come segue:

Il motore, che è quello che fornisce la forza per il movimento, si trova nella zona del telaio.
Da lì si attivano le batterie che si trovano all’interno, che ritrasmettono la loro elettricità al motore. Per questo, ci sono alcuni fili che funzionano come connettori.
A seconda del tipo di modello di scooter elettrico, il motore fornirà l’energia necessaria alla ruota anteriore o in mancanza di entrambe le ruote. Così, il monopattino inizierà il suo movimento di spostamento.

Tipo di motore del monopattino elettrico

Va notato che il tipo di motore che gli scooter elettrici di solito hanno è un tipo di motore con spazzole, che li rende forti e motori di alta qualità, anche se per alcuni esperti, questo tipo di motore ha una vita più breve rispetto ai motori che non hanno spazzole incorporate.

Per quanto riguarda il sistema frenante, troverete due sistemi diversi che possono essere il sistema a tamburo o il sistema a disco. L’uno o l’altro dei due sistemi funzionerà in modo simile, poiché nel momento in cui ne premiamo il controllo, situato sul manubrio, lo scooter elettrico inizierà a decelerare sia parzialmente che totalmente. Questo avviene fondamentalmente grazie all’attrito tra una superficie piana e una superficie in movimento. Più avanti vedremo le differenze tra questi freni.

Le parti che compongono uno scooter elettrico

Per saperne di più su come funziona lo scooter elettrico, vediamo quali sono le parti che lo compongono:

Abbiamo commentato in precedenza che il monopattino elettrico ha un tipo di motore con spazzole. Di solito è la parte che ha una maggiore durata all’interno dei suoi elementi così come quella che dà meno inconvenienti o guasti.

Quanto durano le batterie di un monopattino elettrico?

All’interno del motore elettrico troveremo batterie ricaricabili. La stragrande maggioranza  ha ora batterie al piombo che hanno una vita utile di circa 500 cicli di ricarica. A seconda dei volt del monopattino elettrico può avere una o più batterie all’interno, ad esempio i 35V avranno 3 batterie, dato che ognuna di esse è a 12V.

Sistema a tamburo e a disco nei monopattini elettrici

In precedenza abbiamodetto che ci sono due tipi di freni, sia il sistema a tamburo che quello a disco. In entrambi i sistemi, è necessario che ci sia un attrito di una superficie fissa con una superficie mobile. Per esempio, nel sistema frenante a tamburo la superficie che è fissata è la ganascia del freno mentre il mobile è il tamburo stesso che ruota contemporaneamente alle ruote.

Nel caso del sistema frenante a disco, la parte mobile sarà quella del disco che si trova insieme alla ruota e che sarà fermata dal contatto e dall’attrito con le pastiglie che si trovano sulla superficie piana.

È importante sapere che i due sistemi generano calore a causa della forza che devono esercitare per il freno o per la riduzione della velocità.

I freni si attivano sul manubrio, esattamente come funziona sulla moto dove si deve frenare premendo la leva, quindi sarà molto naturale.

Diametro delle ruote di un monopattino elettrico

D’altra parte, si deve tener conto del diametro delle ruote. Maggiore è il diametro, maggiore è l’ammortizzazione, minori sono le vibrazioni e maggiore è la velocità. Una dimensione abituale è di 10″. Tuttavia, una ruota di piccolo diametro ha anche i suoi vantaggi, come la possibilità di avere più controllo e stabilità. In questo caso, potrebbe essere una ruota da 4″.

Ruote monopattino per città

Infine, bisogna anche tener conto nelle ruote del suo battistrada che può essere progettato per la città o essere all-terrain. È chiaro che le ruote per la città sono più lisce e quindi avranno una migliore aderenza su superfici di quello stile. Le ruote all-terrain possono sostenere qualsiasi tipo di terreno senza inconvenienti.

È l’elemento che ci permetterà come utenti di controllare in ogni momento la potenza che il motore ci sta fornendo.

Trasmissione del monopattino elettrico

A seconda del modello, troverete un tipo di trasmettitore o un altro. In generale ci sono tre diversi stili: trasmissione diretta, con catena o con cinghia. Quelli che hanno meno potenza avranno una trasmittente a cinghia, mentre quelli che hanno una potenza maggiore sceglieranno la trasmissione a catena rendendola molto più resistente.

È un’altra delle sezioni importanti del monopattino elettrico. Di solito sono a molla elicoidale. La sua funzione principale è che ci sono meno vibrazioni e più ammortizzatori.

La scatola  è di solito pieghevole, il che permette loro di essere molto semplice da trasportare da un lato all’altro. Troverete diversi materiali come l’alluminio o l’acciaio inossidabile, che ne variano il prezzo.

Ci sono anche monopattini per persone con mobilità ridotta. Incorporano altri tipi di elementi al fine di soddisfare tutte le funzioni che possono essere necessarie nel trasferimento di una persona a mobilità ridotta, come ad esempio avere un cestino per caricare la spesa.

Migliori Monopattini Elettrici Economici 100 e 200 euro | Bonus Mobilità 2020

Come si usa un monopattino elettrico

Conoscete già le parti generali di un monopattino elettrico e come funziona. È tempo allora di sapere come si maneggia, cioè come ci si sale, come si rallenta, come si mette in moto, ecc.

L’uso di un monopattino elettrico è molto più semplice rispetto ad altri modelli che sono attualmente di tendenza sul mercato. Iniziare ad usarlo sarà facile come salire con un piede su di esso e con l’altro iniziare a correre come se fosse uno tradizionale, senza motore. Bisogna farlo per almeno un metro. Solo quando  prenderà lentamente velocità quando il motore elettrico si accenderà. Allora sì, si può già alzare l’altro piede  e camminare ovunque.

Come ottenere più velocità con un monopattino elettrico

Come per le biciclette elettriche, a seconda del modello, si avrà un dispositivo sul manubrio per controllare le variazioni di velocità. Sarà semplice girarlo e noterete che prende più velocità. Fate attenzione se siete in discesa perché la velocità  potrebbe essere molto elevata.

Anche la frenata  è molto semplice. Dovrete premere la maniglia che si trova nella scatola o nel manubrio. Anche in questo caso, a seconda del modello del vostro monopattino avrete una frenata per entrambe le ruote o per una di esse, anche se nella maggior parte dei modelli al giorno d’oggi, ha una leva del freno su entrambi i lati, cioè, frenando la ruota anteriore come quella posteriore, proprio come si farebbe su una normale bicicletta.

Una volta arrivati a destinazione, sarà semplice rallentare con i freni. Una volta raggiunta la meta, scendere prima un piede per terra e poi scendere dall’altro. Raccomandiamo sempre che il piede destro sia il primo, perché vi darà una maggiore stabilità.

Come piegare il telaio di un monopattino elettrico

Uno dei grandi vantaggi di questo veicolo ecologico, a differenza di altri come la bicicletta elettrica, è che in un minuto si può piegare  per portarlo in mano. Il sistema per piegare il telaio dipenderà dal modello, ma generalmente portano un pulsante o un sistema a pressione che fa piegare il telaio e quindi stare vicino alla zona di appoggio dei piedi facendolo piegare e occupando meno spazio.

 

Come si carica un monopattino elettrico?

Uno degli elementi più preoccupanti è il fatto di come si carica. La batteria è essenziale per il funzionamento e la sua autonomia ci permette di spostarci da un punto all’altro.

Come caricare un monopattino elettrico è davvero semplice. Si tratta di inserire il cavo del caricabatterie nel perno corrispondente e poi collegare il cavo all’elettricità. Così, inizierà a caricarsi. Una volta completata la carica, vedremo una luce LED verde che indica chiaramente che la carica delle batterie è stata completata.

Come si consiglia di effettuare la carica della batteria

Prima di tutto, la raccomandazione è di non lasciare che la batteria si scarichi completamente perché   le batterie non possono comunicare tra loro e quindi causare un guasto nella parte interna. Uno dei motivi per cui a voltenon funziona e non ce ne rendiamo conto.

D’altra parte, quando mettiamo le batterie in carica, devono essere caricate al 100%. Sappiamo che a volte, a causa della fretta, non possiamo lasciare la batteria in carica per tutto il tempo necessario, ma scopriamo in anticipo quanto tempo sarà necessario perché la batteria del vostro monopattino elettrico sia completamente carica e ci assicuriamo di lasciare quel tempo per essere completamente carica Il tempo di carica può variare da un modello all’altro essendo tra due o tre ore. Naturalmente, questo tempo sarà inferiore se la batteria ha la metà della carica.

La raccomandazione generale è quella di caricare le batterie dopo ogni utilizzo, evitando così che si scarichino completamente .

Fattori che influenzano l’autonomia della batteria

Ci sono molti fattori che possono influenzare l’autonomia della batteria.

Ad esempio, quando la batteria è carica al 100% e la spia LED verde rimane accesa, deve essere scollegata dalla spina. Un errore comune in questi casi è quello di lasciare il cavo collegato che potrebbe portare al surriscaldamento della batteria e quindi non funzionare correttamente o al contrario che la sua vita utile sia inferiore al previsto.

Si tenga anche presente che il peso dell’utente è uno dei fattori che influisce sull’autonomia della batteria. La forza che il motore deve esercitare per muovere una persona con un peso di 70 kg non è la stessa del trasferimento di una persona con 100kg.

Qualcosa di simile accade con la superficie attraverso la quale viene guidato .Arrampicarsi su pendii o camminare su superfici con ostacoli implica che  deve spendere più batteria che se la strada che stiamo per fare ha una superficie completamente liscia.

Se avete intenzione di passare un po’ di tempo senza usare le batterie, tenete presente che almeno ogni due mesi dovrebbero ricevere una carica, poiché la loro vita utile può essere influenzata dalla mancanza di utilizzo.

Quando la batteria inizierà a dare problemi sarà sicuramente il momento di sostituirla con una nuova, anche se è sempre consigliabile effettuare tutti i controlli precedenti per sapere davvero se il guasto non è un altro o se è davvero necessario cambiare la batteria.

Migliori Monopattini Elettrici Economici 100 e 200 euro | Bonus Mobilità 2020

Tipi di Monopattini elettrici

Come in tutti i casi, ci sono diversi tipi di design sul mercato per soddisfare le esigenze di tutti gli utenti.

Vediamo quali sono i tipi di monopattini elettrici principali:

Monopattino elettrico classico

è stato creato negli anni ’60 con due ruote e un manubrio. Ora ha la differenza che ha un motore elettrico in modo che il trasferimento e l’uso sia molto più esteso.

Segway: monopattino con sistema di autobilanciamento

È un veicolo a due ruote, che ha il famoso sistema giroscopico, cioè l’autobilanciamento. In ogni momento ha un micro processore interno che controlla i movimenti attraverso i suoi sensori. Ha anche un manubrio, quindi la sua forma è simile a quella del monopattino ma con lo speciale sistema di autobilanciamento.

Skateboard elettrico

Uguale a uno skateboard ma con un motore. È il nostro corpo che permette l’equilibrio dello skate insieme al telecomando che gli permetterà di accendere, accelerare e altri tipi di funzioni.

Hoverboard

Considerato un discendente del segway, è normale incontrare questo veicolo come mini-segway o Smart scooter. Si tratta di una tavola a due ruote che utilizza anche il giroscopio e il sistema di autobilanciamento attraverso il quale, a seconda di dove viene posizionato il peso, l’hoverboard avanzerà, invertirà o girerà. Con sensori all’interno, luci a LED, schermo, motore elettrico, batteria, telecomando e altro ancora, è possibile effettuare virate a 360 gradi e muoversi ad una velocità da 6 a 10 mph. A differenza dei precedenti, è necessaria una certa pratica per comprenderne l’uso.

Uniciclo elettrico

Chiamato anche ruota elettrica o monociclo elettrico, è molto simile al hoverboard, ma con la differenza che ha una sola ruota principale. Anche autobilanciante attraverso il sistema giroscopico. I piedi saranno paralleli e appoggiati sui poggiapiedi che si aprono ai lati della ruota centrale. Si tratta di un veicolo che ha diverse varianti a seconda del progetto e nel quale è necessaria anche un po’ di pratica per comprenderne l’uso e mantenere il naturale equilibrio con il corpo.

Ci auguriamo che con questa guida vi sia chiaro come funziona un monopattino elettrico. È chiaro che si tratta di un veicolo alternativo e speciale sia per bambini che per adulti e che senza dubbio puoi diventare il tuo migliore amico se lo usi ogni giorno per andare al lavoro o per spostarti in diverse parti della città. La sua praticità, la versatilità e la semplicità di utilizzo fanno del monopattino elettrico uno dei modelli classici e preferiti dal pubblico che vuole prendersi cura dell’ambiente e trovare divertimento ad ogni passo.

Spostarsi in città con il monopattino elettrico

Il pendolarismo con lo scooter elettrico fa parte della nuova tendenza della micromobilità che risolve il cosiddetto problema dell’ultimo chilometro. Il problema dell’ultimo miglio si riferisce all’ultima tappa di un viaggio – sia che si tratti di camminare dalla stazione degli autobus al vostro ufficio o di uscire da una superstrada in auto per andare a una destinazione specifica.

Paradossalmente, la tratta di un viaggio tende ad essere la più lenta e la più difficile, nonostante sia la più breve. Questo perché i sistemi di trasporto pubblico e le strade sono tutti ottimizzati per collegare grandi centri abitati separati da distanze maggiori. Pensateci – le autostrade a più corsie collegano le grandi città separate da decine o centinaia di chilometri. Alla velocità media delle autostrade, si possono percorrere 100 km in un’ora .

Tuttavia, una volta usciti dall’autostrada, il vostro ultimo miglio o giù di lì potrebbe richiedere 15 minuti o più!

Qui entrano in gioco monopattini elettrici, bike sharing, skateboard elettrici, ecc… tutte le forme di micromobilità. Rendono il viaggio dell’ultimo miglio più veloce, più facile e più rispettoso dell’ambiente.

Se dovete fare i pendolari a pochi chilometri per andare al lavoro o dovete camminare da una fermata dell’autobus o da un centro, allora  è l’opzione perfetta per voi.

Migliori Monopattini Elettrici Economici 100 e 200 euro | Bonus Mobilità 2020

Monopattini: le differenza rispetto alle biciclette

Rispetto alle biciclette, i monopattini elettrici sono più portatili, meno soggetti a furti e richiedono meno sforzo fisico rispetto alle biciclette. Permettono di arrivare a destinazione a velocità di circa 20 o 25 kmh senza alcuno sforzo fisico. Si può arrivare a destinazione più velocemente, ripiegarlo e portarlo all’interno. Poiché non richiedono alcuno sforzo fisico, non sarai sudato come se andassi in bicicletta a quella velocità.

Hanno anche alcuni svantaggi che potrebbero rendere la bicicletta un’opzione migliore in alcuni casi. Questi sono: la capacità di portata, la stabilità e il costo.

Le biciclette, a causa della loro geometria e delle ruote più grandi, sono più stabili e migliori sulle strade dissestate. I monopattini hanno un angolo di sterzata più eretto che li rende intrinsecamente meno stabili e più inclini alle oscillazioni.

 

Come per le biciclette, è necessario rispettare tutte le leggi sulla circolazione stradale a cui le automobili devono attenersi. Ciò include le fermate agli stop e i semafori rossi.

 

Sicurezza dei monopattini elettrici

L’equipaggiamento di sicurezza, compreso il casco, è una necessità assoluta quando si guidaa qualsiasi velocità. A seconda della velocità e del tipo di condizioni di guida che si verificano, si può avere bisogno di più o meno equipaggiamento.

L’equipaggiamento di sicurezza che può prevenire gli incidenti e mitigare le lesioni include:

Casco
Guanti
Ginocchiere
Gomitiere
Giacca e pantaloni di protezione
Luci

Riparazione e manutenzione monopattini elettrici

Non richiedono una manutenzione regolare, ad eccezione del controllo della pressione, se sono dotati di pneumatici (ad aria).

 

Dove possono circolare i monopattini elettrici

I monopattini elettrici possono circolare senza alcun problema anche sulle piste ciclabili.

 

 

Ultimo aggiornamento 2020-09-23 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More