Migliore Divano Letto 200 euro | Classifica 2020

Miglior Divano letto 200 euro

Ci sono molti motivi per scegliere un divano letto: nato come letto di riserva per amici e familiari in visita, tende ad essere un elemento di supporto anche nella vita di tutti i giorni, in quanto è un divano comodo, perfetto per leggere o guardare la TV. Quando arrivano gli ospiti, i cuscini si staccano, e si trasforma in un posto per dormire. In passato il divano letto aveva in dotazione un materasso molto sottile, oggi al contrario, esistono diversi modelli e tipologie di divani letto per ogni tasca e sicuramente sarà più facile trovare quello che fa al caso vostro tanto da essere considerato il miglior divano letto per la vostra casa. In questo articolo tratteremo i migliori divani letto sui 200 euro.

homcom Divano Letto 3 Posizioni Regolabili

Offerta
homcom Divano Letto 3 Posizioni Regolabili Nero e Grigio in Lino e Rovere Elegante
  • ✅DESIGN MODERNO ED ELEGANTE: Il design moderno e minimal di questo divano letto ti farà innamorare. Con cuscini imbottiti,...
  • ✅3 POSIZIONI REGOLABILI: Questo divano letto è perfetto per adattarsi alle tue esigenze! Che tu voglia dormire, o solo...
  • ✅SI TRASFORMA IN UN LETTO: Puoi facilmente trasformare il tuo divano in un letto con materasso singolo, perfetto per un pisolino...
  • ✅COMFORT DUREVOLE: La raffinata struttura in legno di rovere è una base stabile per momenti di relax. Resistente, può...
  • ✅COPRICUSCINI RIMOVIBILI: I copricuscini in lino sono dotati di cerniere per facilitare la rimozione e la pulizia...

 

Cosa è un divano letto?

Il divano letto è un mobile due in uno che funge da vero e proprio divano con braccioli, cuscini per seduta e schienale, e può essere utilizzato per dormire occasionalmente o regolarmente. Sebbene il suo utilizzo sembri piuttosto adattato alla vita moderna, la sua invenzione risale all’inizio del XX secolo, quando Albert Ducrot creò il divano letto Merveille, mobile dotato di cassapanca per riporre biancheria da letto completa e materasso. Il divano letto può essere utilizzato per ospitare i membri della famiglia, gli amici in visita o per dotare di letto un monolocale o un piccolo appartamento che non ha una camera da letto separata dal soggiorno e può essere utilizzato come stanza supplementare. Alcuni adolescenti scelgono di arredare la loro stanza con un divano letto piuttosto che con un letto, per poter beneficiare di un classico divano fisso durante il giorno e utilizzarlo come letto quando è aperto. I divani di oggi sono realizzati con tecnologie così avanzate che possono essere trasformati in un letto senza sforzo e in pochissimo tempo.

Divano letto clic clac in tessuto tortora

Divano letto clic clac in tessuto tortora - divano Iris 3 posti con cuscini
100 Recensioni
Divano letto clic clac in tessuto tortora - divano Iris 3 posti con cuscini
  • Dimensioni ingombro: 183 x 88 x 82(h) cm; Seduta 50 cm; Schienale 45 cm
  • Dimensioni letto: 183 x 105 cm
  • Rivestimento: Tessuto; Colore: Tortora;
  • Accessori: 2 cuscini col. tortora, dim.50x30 cm

 

Qual è il meccanismo di funzionamento di un divano letto?

Sono disponibili diversi tipi di divani letto, che operano secondo principi diversi per soddisfare le diverse esigenze. Ecco i più popolari:

Alza e tira: è lo stile convenzionale dei divani letto: si solleva la sua seduta con un angolo quasi verticale che rilascia il sistema di bloccaggio e poi la si tira di nuovo verso il basso per comporre il letto.

Pieghevole: progettato per un uso a lungo termine e regolare per dormire, questo tipo di divano letto è dotato di un materasso a molle interne o in memory foam che può essere ripiegato dalla sua base in due movimenti.

Telaio: occorre tirare in avanti il pannello frontale inferiore, fino ad ottenere una superficie di riposo piana. Il letto si trasforma di nuovo in divano grazie a un sistema a sbalzo.

Clic Clac: la parte posteriore viene spinta leggermente in avanti per sbloccare il sistema di chiusura, dopo di che si può ripiegare per trasformarlo in un letto piatto.

SAMIRA Divano Letto clic clac in Tessuto Grigio Scuro – Rosso 

SAMIRA Divano Letto clic clac in Tessuto Grigio Scuro - Rosso - Grigio Chiaro - Divanetto MOD. Russell
  • Il divano letto clic clac modello Russell del brand Samira può trasformarsi, con un semplicissimo movimento, in un pratico letto
  • Dimensioni ingombro: 170 x 75 x 70(h) cm; seduta 47 cm; schienale 40 cm
  • Dimensioni letto: 170 x 90 cm
  • Rivestimento: Tessuto; Colore: Grigio scuro / Rosso / Grigio scuro

 

Da cosa è composto un divano letto?

 

Telaio: è lo scheletro su cui è costruito il divano – mentre le strutture in metallo sono prontamente disponibili, le migliori marche di divani letto utilizzano quasi esclusivamente legno duro essiccato in forno per della durata superiore che questo materiale offre. Le strutture in pino o in altri legni più malleabili non dureranno. La struttura di un divano letto deve essere realizzata in un materiale resistente, perché si usura a furia di utilizzarlo.  Materasso: il componente di gran lunga più evidente è il materasso, che determina la sensazione e il comfort offerti dal prodotto.Esistono diversi tipi di materasso, quello più usato è in memory foam, materiale in grado di adattarsi e conformarsi alla forma del corpo, con il risultato di un comfort avvolgente, che allevia la pressione, particolarmente adatto a persone che dormono in posizioni scomode.

 

homcom Divano Letto Multifunzionale 2 in 1 Moderno Schienale

 

Offerta
homcom Divano Letto Multifunzionale 2 in 1 Moderno Schienale Inclinabile Soggiorno 65 × 69 × 82cm Grigio
61 Recensioni
homcom Divano Letto Multifunzionale 2 in 1 Moderno Schienale Inclinabile Soggiorno 65 × 69 × 82cm Grigio
  • ✅Divano letto multifunzionale 2 in 1 moderno ideale per salotto, camera da letto o in studio
  • ✅Con struttura in metallo robusto e imbottitura in spugna ad alta densità
  • ✅Rivestimento di elevata qualità che dona un tocco di eleganza al divano
  • ✅L'inclinazione dello schienale è regolabile in 5 posizioni - Si trasforma in un comodo ed accogliente letto in pochi passi -...
  • ✅Colore: Grigio - Materiale: Ferro - Dimensione divano: 65 × 69 × 82cm - Dimensione letto: 60 × 186 × 25cm - Cuscino: 60 ×...

 

Perchè comprare un divano letto?

Un divano letto offre un posto dove rilassarsi durante il giorno, e si trasforma in una superficie per dormire la notte, rendendolo ideale sia per l’uso personale che per l’alloggio degli ospiti, dove lo spazio è un problema. Tuttavia, data la popolarità che questo mobile ha acquisito negli ultimi decenni, il mercato è può offrire divani letto in una grande varietà di forme, dimensioni, materiali, prezzi e così via.  Fortunatamente si può scegliere tra decine di motivi semplici o elaborati per il rivestimento del divano letto che preferite, quindi ci sono buone probabilità di trovare un prodotto che si armonizza bene con il vostro arredamento, senza però allontanarsi dagli stili più attuali. Oggi i divani letto sono realizzati seguendo le esigenze dell’utente, all’insegna  della praticità e del comfort. I materassi presenti nei divani letto moderni hanno diversi stili e tipologie: mentre una volta i divani letto tradizionali contenevano per lo più materassi a molle (il che può portare ad avere molle che fuoriescono o scricchiolano svegliandovi durante il sonno), oggi i divani letto sono dotati di materassi in memory foam oppure sono gonfiati con aria in maniera tale da rendere il materasso molto più spesso. Queste tipologie di materasso possono far lievitare il costo del divano, quindi, prima dell’acquisto è opportuno testarli prima in negozio. Per un maggiore comfort potete cercare i Topper in schiuma. I produttori ora fanno materassi per divani letto che hanno un’imbottitura confortevole aggiunta alla parte superiore, che li rende molto più comodi per dormire. Meglio ancora, con un divano letto a scomparsa, la vostra biancheria da letto può essere facilmente riposta ed essere sempre pronta per l’arrivo dei vostri ospiti.

Letto per bambini con funzione estraibile

 

Quali tipi di divano letto esistono?

I divani letti hanno subito importanti cambiamenti nel corso degli anni  e i modelli disponibili oggi sul mercato sono facili e veloci da usare. Esistono vari tipi di divani letto che si adattano a particolari utilizzi, i principali sono divani letto e divani con tipologia clic-clac.

La differenza principale tra i due è nel design del divano letto: i divani letto hanno una seduta indipendente dal materasso, in altre parole sono dei veri e propri divani, che si presentano come divani fissi con la differenza che sono dotati di un letto oltre che di un letto nella parte inferiore del corpo. I secondi sono materassi pieghevoli con coperture che si possono aprire in modo semplice e veloce. Più economici dei divani, sono anche meno attraenti e meno confortevoli. Il pouf è un cuscino che può essere trasformato in un letto con un materasso in schiuma per una persona. Il materasso è steso sul pavimento. Questo sistema economico è una buona soluzione alternativa per dormire.Il divano letto ad angolo combina estetica e comodità e offre un ulteriore spazio per dormire, conferendo all’ambiente un aspetto molto elegante.

 

Cosa è un divano letto estraibile?

Il divano letto estraibile è un divano dotato di un letto posto sotto il divano, nel pannello apribile, che può essere semplicemente estratto per trasformarsi in letto e su alcuni modelli è persino possibile spingere indietro il cassetto, lasciando le lenzuola e il piumone. Questo è un vero e proprio risparmio di tempo nella vita di tutti i giorni. Dato che dà un tocco in più a una stanza, è un grande successo tra gli adolescenti per l’arredamento delle loro camere da letto. Il divano letto ad armadio è perfetto per aree molto piccole. Sembra un divano con un ripiano sopra, ma contiene un letto pieghevole nascosto nella scatola che sostiene il divano. Basta rimuovere i cuscini dallo schienale per trasformare il divano in un letto ed estrarre la mensola.

Che differenza c’è tra divano letto e futon?

La differenza principale tra un divano letto e un futon è che un divano letto ha un materasso separato che esce quando si apre il divano, mentre un futon si piega verso il basso per creare lo spazio per dormire. Questo è sia lo svantaggio maggiore rispetto a un futon, ma spesso anche il vantaggio principale. In piccole aree, nel senso della lunghezza, un futon è un’ottima opzione per risparmiare spazio. Tuttavia, i cuscini del divano e il materasso sono destinati a esigenze diverse, e i cuscini utilizzati in un futon tentano di imitare entrambi, ma spesso non riescono a soddisfare entrambe le esigenze. I futon hanno strutture a doghe esposte e offrono una posizione di riposo molto bassa, come nella tradizione giapponese. Generalmente offrono tre posizioni, seduti, rilassati e sdraiati e sono dotati di materassi piuttosto solidi in grado di ospitare una o due persone.

 

Esistono divani letto senza materasso?

La stragrande maggioranza dei divani letto prevede la presenza di un materasso. Ma se state cercando una tipologia che non richieda la rimozione dei cuscini o l’estrazione del materasso dal divano, ci sono opzioni disponibili.

 

Per cosa si può usare un divano letto?

Se pensate di utilizzarlo principalmente come mobile per sedersi, avrete bisogno di qualcosa che tolga la pressione dalla vostra schiena senza sprofondare troppo sotto il vostro peso. Sarebbe molto adatto allo scopo un divano letto che prevede un materasso in memory foam. D’altra parte, se pensate di utilizzare il divano letto principalmente per dormire e / o ospitare gli ospiti per la notte, avrete bisogno di una superficie in grado di sostenere l’intero peso corporeo del dormiente. Nella maggior parte dei casi, un materasso a molle interne sarebbe sufficiente, ma se si richiede una conformità extra, allora si può anche prendere in considerazione un prodotto in memory foam.

 

Vantaggi e Svantaggi di un divano letto

Vantaggi

Il primo vantaggio del divano letto è il fatto che offre da solo due funzioni essenziali: permette di sedersi comodamente come in un divano fisso e di trasformarlo in pochi istanti in un letto.

Negli spazi ristretti o nelle case con una superficie ridotta, l’acquisto di un divano letto è una soluzione ideale, in quanto permette di portare il divano e il letto nella stessa stanza, anche se molto piccola. Il risparmio di spazio è evidente e la maneggevolezza per trasformare il divano in letto è ridotta al minimo, permettendo di avere un letto pronto in pochi minuti. Dal punto di vista economico,grazie alla sua doppia funzione, l’investimento in un divano letto evita di dover acquistare un letto. Anche se l’acquisto di un divano letto è generalmente più costoso di un divano fisso, il divano letto rimane una soluzione d’arredo economica quando si ha un budget e uno spazio limitati. Dal punto di vista pratico, il divano letto non solo è adatto per chi vive in un piccolo appartamento o ha a disposizione un budget limitato. Infatti, l’acquisto di questo tipo di divano permette di ricevere la famiglia o gli amici in qualsiasi momento, in quanto bastano pochi minuti per trasformare il divano in un comodo letto. Inoltre è ideale per un alloggio temporaneo. Richiede meno mobili da spostare durante il trasloco e può essere convertito in un divano e in un letto supplementare quando arriva il momento.

 

Svantaggi

La maggior parte dei materassi in memory foam tendono ad abbassarsi rapidamente nei punti dove ci si siede più spesso, creando una cavità nella parte posteriore una volta utilizzato in modalità letto.Il divano letto richiede di sollevare il sedile per essere aperto e di togliere le coperte e i cuscini per richiuderlo. Il meccanismo, inoltre, perde la sua efficienza con il tempo, e il sistema clic-clac funziona sempre meno bene. Un letto comodo richiede un budget elevato.

 

Elementi da considerare nella scelta del divano letto

L’acquisto di un divano letto rappresenta un investimento significativo e deve rispondere esattamente alle esigenze dell’utente. È quindi essenziale prendersi il tempo necessario per determinare quali sono le proprie aspettative e studiare le diverse caratteristiche dei modelli prima di effettuare l’acquisto. A questo proposito è importante tenere in considerazione alcuni fattori:

Dimensioni e Misure: il divano letto di solito deve entrare in un piccolo spazio, quindi è necessario controllare le dimensioni dello spazio disponibile prima dell’acquisto. La larghezza deve essere considerata una volta che il divano è aperto per evitare spiacevoli sorprese. Sebbene la larghezza standard sia di 140 centimetri, i divani letto sono generalmente disponibili in otto diverse larghezze che vanno da 80 a 160 centimetri. Quelli più piccoli sono perfetti per i bambini o per i single e quelli più grandi sono modelli top di gamma. Misurate sempre il divano letto prima di acquistarlo. Non trascurate di scoprire quali saranno le misure quando sarà aperto completamente, dal momento che occorre capire  quanto spazio hai realmente a disposizione. Un divano letto, infatti, ha bisogno di tanto spazio quanto un letto o anche di più quando è completamente aperto. Se avete intenzione di posizionare dei mobili davanti ad esso, assicuratevi che siano leggeri e facili da spostare in modo da poterli sollevare facilmente prima di aprire il divano letto. Infatti non è pratico e funzionale dover spostare molti mobili e averli in giro per casa ogni qualvolta si deve aprire il divano letto. I divani letto non sono disponibili in una sola dimensione ma  di solito sono dotati di materassi matrimoniali.

Meccanismo di apertura: verificate che il divano letto abbia un meccanismo di apertura e chiusura di buona qualità che consenta di far uscire e riporre il materasso con un unico movimento fluido senza cigolii o impedimenti. Cercate un divano letto progettato con una barra di bloccaggio per garantire una chiusura corretta e una facile apertura. Controllate attentamente anche che il meccanismo di apertura sia ben assemblato e che le parti non si rompano o si stacchino facilmente. Tutte le parti del meccanismo interno di un divano letto devono avere bordi lisci, in modo che lenzuola e coperte non si impiglino o si strappino. Le parti meccaniche infatti non devono avere elementi taglienti o asperità che possano creare attrito quando tirate fuori il materasso e lo rimettete dentro. Quando si usa un divano letto in casa propria, anche su quelli con i migliori meccanismi di funzionamento, è sempre meglio rimuovere lenzuola e coperte prima di chiuderlo. In questo modo, non causerà lo spostamento dell’allineamento sulle diverse parti. A seconda del tipo di divano letto, ci sono diversi meccanismi. I divani letto destinati ad un uso occasionale hanno un meccanismo che richiede la rimozione dei cuscini prima di aprire il divano. Per trasformare il divano in letto è sufficiente rimuovere i cuscini dello schienale e tirarli verso di voi,mentre i cuscini del sedile rimangono attaccati al meccanismo. Anche i divani letto per l‘uso quotidiano, possono essere aperti con un solo movimento senza rimuovere un solo cuscino grazie al sistema di apertura rapida.

Comfort: la scelta di un divano letto non significa che si debba rinunciare ad una seduta confortevole, perché i modelli oggi disponibili sul mercato offrono un comfort paragonabile a quello dei divani fissi. Dopotutto, il divano deve soddisfare le esigenze di comfort dell’utente: può essere morbido o piuttosto duro, con o senza braccioli, e con o senza poggiatesta.

La qualità della schiuma della seduta, caratterizzata da resilienza e densità, ha un impatto importante anche sul comfort del divano: infatti, maggiore è la resilienza, cioè la capacità del materiale di recuperare la sua forma, migliore è il comfort. Le schiume poliuretaniche ad alta resilienza per sedute, ad esempio, aiutano a ottimizzare il comfort. Anche la densità influisce sul comfort, perché più alta è la densità, più solida è la schiuma. La qualità della seduta dipende principalmente dal budget speso per l’acquisto del divano, perché è importante sapere che i modelli che offrono un comfort ottimale sono costosi. Inoltre,a seconda delle preferenze personali, si può optare per un divano in tessuto, microfibra o pelle.

Peso: un divano letto è essenzialmente un materasso all’interno di un divano, il che può rendere il tutto piuttosto pesante. Prendere in considerazione un materasso gonfiabile invece di un divano letto se dovete trasportarlo su diverse rampe di scale.

Materiali: è importante sapere di quali materiali è fatto il divano letto, soprattutto il telaio. Un modo per evitare che le barre di metallo possano creare fastidio è quello di acquistare un divano letto con una struttura in legno duro essiccato in forno, in quanto questo trattamento è in grado di togliere l’umidità del legno, evitando che si crepi o si deformi nel tempo. Evitate di acquistare telai realizzati con legni più morbidi come il pino.

Qualità del Materasso: i divani per uso occasionale sono forniti con un materasso in poliuretano di 6 cm di spessore con una densità da 26 a 30 kg / m3. I divani letto destinati ad un uso regolare hanno generalmente un materasso in schiuma con uno spessore da 10 a 12 cm e una densità compresa tra 30 e 50 kg/m3. I divani letto destinati all’uso quotidiano, sono generalmente dotati di materassi di 13-18 centimetri di spessore. Il materasso può essere realizzato in lattice, memory foam o molle incorporate. Inoltre, la scelta di un marchio noto è un buon modo per ottenere un materasso di qualità.Infatti, ricordate che un materasso di qualità garantisce un buon riposo notturno e sostiene il peso del corpo su spalle, fianchi e parte bassa della schiena. Un materasso più spesso non è necessariamente migliore; uno più sottile e meglio costruito potrebbe offrire un sostegno migliore. Se volete una maggior sostegno e comfort potete anche prendere in considerazione l’uso di un topper.

Contenitore: alcuni modelli di divani letto sono molto efficienti perché hanno un contenitore interno a forma di cassettiera o cassettone per riporre i cuscini o il piumone, una caratteristica molto pratica quando si ha un piccolo spazio abitativo.

 

E’ importante provare il divano letto prima di acquistarlo?

È sempre una buona idea testare un divano letto prima di acquistarlo. Provate ad aprirlo e chiuderlo per vedere cosa si prova. Dovrebbe essere facile da usare, aprendolo e richiudendolo senza alcuno sforzo.Testatelo non solo come letto ma anche come divano quando è chiuso per controllare che i cuscini siano comodi e di alta qualità.

 

Un divano letto può essere usato ogni giorno?

Alcuni divani letto sono fatti per l’uso quotidiano o notturno, ma non tutti. I futon non sono generalmente adatti a questo scopo. Un divano letto con il sistema a barre e teli è ideale per un uso moderato di circa 3 notti a settimana, purché sia dotato di un meccanismo adeguato. 

 

Come si può rendere più confortevole un divano letto?

La maggior parte dei divani letto oggi sono molto più comodi di quanto non lo fossero diversi anni fa. Quando si acquista un divano letto per bimbi, assicurarsi di avere un meccanismo adeguato, con la barra spostata lontano dalla schiena del piccolo. Inoltre, considerate la possibilità di usare un materasso in memory foam o in gel per il massimo comfort. 

 

Quanto pesa un divano letto?

La maggior parte dei divani letto queen pesano circa 80 kg. La maggior parte del peso è nel meccanismo della traversina, generalmente in acciaio. Un divano letto di dimensioni più piccole pesa meno, così come i divani letto futon. 

 

Quanto peso può reggere un divano letto?

Il limite di peso di un divano letto dipende dalle dimensioni e dal produttore. Tuttavia, la seguente è una buona regola: un divano letto formato da due letti uguali può reggere una persona che pesa fino a 115 kg. Quelli a grandezza naturale tengono il doppio, sostenendo due persone fino a 115 kg ciascuna. I divani letto queen sostengono fino a 270 kg e quelli king fino a 300 kg.

 

Come si può riparare il divano letto?

Il primo passo per riparare un divano letto è diagnosticare il problema. I divani letto sono unità basate su componenti, tra cui un telaio del divano, un meccanismo, cuscini, materasso e altro ancora. Una volta individuato il problema, quel preciso componente può essere riparato più facilmente, o forse sostituito. Ad esempio, la sostituzione di un meccanismo è molto più conveniente rispetto alla sostituzione di un intero divano letto.

 

Dove è meglio posizionare il divano letto?

Tutto dipende da come si vuole usare il divano letto. Se vi trovate in un piccolo appartamento e deve essere il vostro spazio principale per dormire, avrete bisogno di qualcosa che possa resistere all’uso quotidiano, quindi un divano letto dotato di materasso con molle a spirale sarebbe la soluzione ideale. Se il suo uso principale è quello di stare seduti e ospitare amici o parenti occasionalmente per la notte, cercate un divano letto che offra un’esperienza di seduta più confortevole, con un materasso in memory foam. Tenete sempre presente la stanza in cui metterete il divano letto, dal momento che sia l’estetica che le dimensioni fisiche del prodotto ne risentiranno. Un divano da salotto dovrà essere visivamente attraente oltre che confortevole con un design e dei colori abbinati con il resto dei mobili. Per uno studio, si può rinunciare all’estetica e guardare maggiormente alla praticità, al comfort e al risparmio in termini di prezzo. Ad esempio, un divano letto in microfibra a buon mercato che sia orientato al comfort andrà benissimo. Se la stanza in cui si pensa di metterlo è un po’ stretta, si dovrà considerare un futon che permette di risparmiare spazio. Se lo spazio non è un problema, si può scegliere un divano letto tradizionale, che permette a due persone di dormire facilmente.

Qual è il rivestimento ideale del divano letto?

Il rivestimento di un divano letto di solito è completamente sfoderabile, il che permette una semplice e facile manutenzione. Può essere in cotone, lino o addirittura pelle, proprio come un divano classico. Si tratta di materiali naturali e il cotone, ad esempio, come materiale di base, può essere puro, organico, tessuto o misto. Il cotone intrecciato ad alta resistenza ha un’ottima tenuta, grazie ad una grammatura compresa tra 300 e 400 g/m2 che gli conferisce un aspetto pesante e rigido. Può essere mescolato con lino o poliestere. Con un aspetto naturale stropicciato, il lino è una fibra naturale di facile manutenzione. Può essere lavato in lavatrice a 40°C e, una volta asciutto, non deve essere stirato, in modo da rimanere morbido. In natural, il lino ha un colore crema, che si sposa bene con una struttura in legno chiaro o scuro. La pelle è il materiale principe per i divani. Con la sua grana fine e l’aspetto morbido, la pelle di vitello non è il materiale più consigliato per le molteplici operazioni di piegatura e dispiegamento di un divano letto, a causa della sua fragilità. È preferibile optare per la pelle di vacchetta, molto usata nell’arredamento. La più adatta rimane la pelle di bufalo, con una marcata grana e rigidità, che ne garantisce la solidità. Per quanto riguarda i rivestimenti in materiali sintetici, troviamo l’ecopelle e la microfibra. L’ecopelle è una imitazione della pelle, ovvero un tessuto ricoperto da uno strato di poliuretano, che gli conferisce un aspetto molto simile alla pelle. Questa imitazione può essere declinata in tutti i colori e le texture della pelle. Di facile manutenzione, un panno asciutto è sufficiente per rimuovere la polvere dal divano.

La microfibra è un tessuto sintetico ampiamente utilizzato nei mobili. Con texture sempre più fini, la microfibra è realizzata in poliestere e può essere pulita con sapone di Marsiglia, in caso di macchie. Più delicato e molto morbido al tatto, con il suo aspetto scamosciato, l’alcantara è un tessuto in microfibra, un misto poliestere/poliuretano. Per una buona durata, deve essere spolverato regolarmente e sottoposto a manutenzione con un pulitore a vapore.

Infine il velluto: è un tessuto corto da un lato e ricoperto dall’altro da peli eretti molto stretti. Sia classico che molto trendy, il velluto darà ai vostri interni un look chic. In ciniglia o liscio, darà maggior tono al vostro arredamento.

 

Si può abbinare il divano letto all’interno della vostra casa?

Oggi, a seconda della marca, è possibile scegliere il tessuto di rivestimento da un produttore e abbinarlo perfettamente all’interno della vostra casa. Un tessuto personalizzato, può essere abbinato ad altri tessuti della stanza, come tende o moquette, il che è pratico quando il tessuto ha una stampa specifica. Su misura, può essere cucito secondo le dimensioni del divano, per realizzare un rivestimento perfettamente aderente. Su ordinazione, questo servizio è più costoso rispetto alla scelta di un tessuto standard.

 

Che stile ha un divano letto?

 

La scelta del divano letto dipende naturalmente dai vostri gusti, dai vostri desideri e anche dai vostri interni. Basico o lavorato, l’aspetto del soggiorno può essere in totale armonia con lo spirito della stanza o interrotto dal contesto in cui si trova per una maggiore originalità.

Lo stile del divano di oggi può avere uno spirito classico con cuscini in tessuto e struttura arrotondata. Discreto, il divano letto non è rilevabile a prima vista: quelli di design sono sempre meno massicci, data l’assenza di pannelli e gambe in metallo. 

La tendenza nordica ha influenzato molto i designers contemporanei: il divano in stile scandinavo è caratterizzato da una forma pura, gambe oblique in legno naturale e un rivestimento in tessuto chiaro. Può essere di colore neutro, da valorizzare con cuscini in rete o in finta pelliccia. Colori caratteristici come l’arancione, il blu, il giallo e anche il verde sono in voga nello stile dell’estremo nord e possono trasformare completamente una stanza.

Il divano letto può avere accenti esotici, con una struttura in legno intrecciato. Le fibre vegetali vanno bene con un interno  caratterizzato da elementi in legno naturale dalla tendenza zen. Le foglie di banana intrecciate, per esempio, offrono un aspetto grezzo alla decorazione. Di ispirazione orientale, il divano può avere tessuti e colori cangianti.

 

Come si deve spostare un divano letto?

Sollevare o spostare un divano letto può essere pericoloso se non viene fatto correttamente. Assicurarsi di seguire le istruzioni di sicurezza per il sollevamento. Se si sposta il divano letto da una parete, la cosa migliore da fare è usare protezioni per il pavimento e farlo scorrere. Se il vostro divano letto si trova su un pavimento che rischia di strapparsi,come la moquette o il vinile, dovrete sollevarlo leggermente. Se state spostando un divano letto da una stanza all’altra, meglio usare un carrello.

 

Quanto costa un divano letto?

L’acquisto di un divano letto di solito corrisponde ad una reale necessità in termini di spazio, di arredamento e di disposizione dei posti letto, perché richiede un budget maggiore rispetto ad un divano standard. Con i divani letto, si ottiene quello che si paga e, poiché esiste una così ampia gamma di modelli, c’è un’altrettanta ampia gamma di prezzi. In genere, un divano letto di base avrà un prezzo inferiore a 200 euro. Man mano che si sale di gamma, è possibile acquistare un divano di buona qualità 1.000  o 2.000 euro.

 

Come prendersi cura del proprio divano letto?

Con il tempo, i divani letto possono mostrare segni di usura. Per far sì che sembrino sempre nuovi, è importante proteggerli. La cura del vostro divano letto ne prolungherà la vita, mantenendolo comodo più a lungo. I braccioli possono essere una soluzione ideale per mantenere il vostro divano più a lungo.E’ possibile utilizzare alcuni cuscini per divano e creare una sensazione di comfort e di stile con facilità, offrendo anche quello strato extra di protezione. Ricordatevi di sprimacciare regolarmente i cuscini dello schienale perché questo li aiuterà a mantenere la loro forma. Se vi capita di macchiare il vostro divano letto, non preoccupatevi. Iniziate strofinando i liquidi in eccesso con un panno asciutto e pulito, quindi pulite delicatamente la zona con un panno caldo e umido. Tuttavia, controllare sempre l’etichetta sul vostro divano letto prima di utilizzare qualsiasi prodotto per la pulizia, in quanto alcuni possono danneggiare il materiale. Con il tempo, l’esposizione alla luce diretta del sole tende ad attenuare il colore del divano e le fonti di calore possono causare la rottura di alcuni rivestimenti. È quindi preferibile collocare il divano letto in un luogo non esposto al sole e lontano da un caminetto o da un termosifone. E’ importante anche proteggere il vostro divano letto con un copridivano. Un rivestimento morbido al tatto e trapuntato può aiutare a prolungare la vita del vostro divano letto, mantenendolo al contempo igienico e fresco. 

 

Come si pulisce un divano letto?

Come per un divano fisso, è essenziale spolverare o spazzolare regolarmente il divano letto e, se possibile, rimuovere la sporcizia quotidianamente, per evitare che si incastri in profondità. Basta pulire il divano con un panno o una spugna umida e un po’ di sapone di Marsiglia o detersivo. Poiché quasi tutti i divani letto sono sfoderabili, meglio pulire il rivestimento nella sua interezza in caso di macchie ostinate, per evitare la formazione di un alone. Per i divani in pelle occorre utilizzare prodotti specifici e seguire attentamente le istruzioni del fabbricante. Per la manutenzione della parte del letto, è possibile che il meccanismo possa emettere dei cigolii dopo un certo numero di utilizzi. In questo caso, basta lubrificarlo con qualche goccia d’olio. Per evitare che cedano e si affloscino, occorre  arieggiare spesso i cuscini e il materasso e non sedersi sempre nello stesso posto o nella stessa posizione. E’ anche possibile far pulire i rivestimenti dei divani e i cuscini in lavanderia, il che garantisce una pulizia accurata da parte di un professionista.

 

Come si pulisce un divano letto senza aspirapolvere?

Per una pulizia rapida ma efficace del vostro divano letto, avrete bisogno di uno shampoo per tappezzeria (per i tessuti lavabili) o di un solvente per il lavaggio a secco per quando i tessuti non sono lavabili. Usate una piccola spazzola o un panno asciutto per rimuovere polvere, briciole o residui dalla superficie prima di iniziare. Una volta fatto, utilizzare un piccolo panno inumidito con lo shampoo per tappezzeria o con il solvente per la pulizia a secco per pulire le aree che necessitano di essere smacchiate. Lasciare asciugare completamente queste aree all’aria prima di sostituire i cuscini. Bicarbonato di sodio mescolato con acqua può anche aiutare a rimuovere le macchie e gli odori dai tessuti lavabili.

 

Ultimo aggiornamento 2020-12-01 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More