Decespugliatore 100 euro | Classifica 2020

Decespugliatore Economico

 

Se state cercando un modo perfetto per eliminare le piante indesiderate dal vostro giardino e siete alla ricerca di un prodotto più affidabile di un tosaerba, dovreste scegliere un decespugliatore.Infatti un decespugliatore è la migliore alternativa al tradizionale tagliaerba. È in grado di gestire lavori di giardinaggio di ogni tipo: dall’eliminazione delle erbacce alla rasatura del prato; così il vostro giardino in poco tempo avrà di nuovo un aspetto curato e ordinato senza dover ricorrere necessariamente a un professionista del settore. Essendo incredibilmente resistente e potente è in grado di tagliare qualsiasi cosa: è la scelta migliore che si possa fare per il proprio giardino.

Greencut GGT650 Decespugliatore 2 in 1 Motore 65cc Testa Filo, Disco 3 Punte e Imbracature

Offerta
Greencut GGT650 Decespugliatore 2 in 1 Motore 65cc Testa Filo, Disco 3 Punte e Imbracature, Arancione, 65 cc
  • È equipaggiata con un potente motore da 65cc e 4.9cv ideale per la cura di superfici medie di 2.000 metri quadrati, con potenza...
  • Il doppio manubrio con impugnatura ergonomica rende più maneggevole il tagliaerba su terreni scoscesi o con ostacoli.
  • Il sistema Tap’nGo permette una facile e rapida sostituzione dello strumento di taglio, che gli permetterà svolgere multipli...
  • Barra divisibile versatile, potente e leggera, disegnata per utenti che cercano facilità d’uso e dei risultati professionali...
  • Easy-start e accensione elettronica CDI favoriscono una rapida messa in moto del motore a freddo, e il sistema di bloccaggio del...

 

Cos’è un decespugliatore?

Un decespugliatore è uno strumento portatile che ha lo scopo di tagliare la vegetazione spessa che cresce nel vostro giardino. Il decespugliatore è una versione più evoluta e più efficace del classico tagliaerba. Viene usato per tagliare l’erba alta, gli arbusti, il materiale legnoso, i piccoli cespugli e le erbacce, anche quelle più resistenti, presenti nel giardino. Questo tipo di  macchinario è azionato da un motore o da una batteria. Fornisce più potenza di qualsiasi altro attrezzo da giardino.Tutto ciò di cui avete bisogno è una gran quantità di filo di nylon di ricambio a portata di mano, e in poco tempo potrete tagliare come i professionisti.

Bosch 06008A9000 AFS 23-37 Decespugliatore, 950 W

Offerta
Bosch 06008A9000 AFS 23-37 Decespugliatore, 950 W, Lama a 3 Taglienti, Bobina per Fili da Taglio, 3 Fili da Taglio, Impugnatura Supplementare, Cuffia di Protezione, Confezione in Cartone
  • Decespugliatore AFS 23-37, per risultati di taglio ottimi
  • Bilanciamento ottimale per qualsiasi utilizzatore, grazie alla cinghia ed all’impugnatura regolabili
  • Risultati di taglio elevati, grazie al motore da 1000 Watt
  • Dotazione: lama a 3 taglienti, bobina per fili da taglio, 3 fili da taglio, impugnatura supplementare, cuffia di protezione,...

 

Come funziona un decespugliatore?

Il decespugliatore è un’attrezzatura da giardino complementare al classico tosaerba. Si compone di 3 elementi di base principali:

Manubrio: consente di accedere a tutti i comandi che il decespugliatore ha e permette di azionarli mentre si taglia l’erba. Questo permette di regolare la velocità di taglio in caso di vegetazione particolarmente resistente

Albero: ovvero il lungo tubo a cui è collegato il dispositivo di rotazione,chiamato testa. Solitamente ha una lunghezza standard, ma usando un multifunzione, potete anche raddoppiarne la lunghezza con una prolunga. Per il massimo comfort, è preferibile scegliere un decespugliatore con asta telescopica che permette la regolazione (da 80 a 114 cm) in base alla propria taglia.

Testa: viene utilizzata per tagliare l’erba. La maggior parte dei decespugliatori sono venduti con diverse teste di taglio. Tutti i modelli venduti sono dotati di due diversi sistemi di taglio. Il sistema di taglio con filo in nylon è il  più conosciuto. La testa dotata di 2 o 4 fili di nylon  una volta in azione ruota ad alta velocità per poter tagliare l’erba. L’altro sistema di taglio è una lama. Questo permette di liberarsi di arbusti e altre radici (ad esempio i rovi) che sono più resistenti.  La testa deve essere regolabile in modo da poter lavorare in punti difficili da raggiungere ed effettuare tagli orizzontali o verticali.

 

Worx WG163E Decespugliatore Tagliabordi a Batteria 20V, stelo in Alluminio regolabile

Worx WG163E Decespugliatore Tagliabordi a Batteria 20V, stelo in Alluminio regolabile , Rasaerba Elettrico da Giardino, Diametro Taglio 30 cm e filo da 1.65 mm - 2 Batterie Incluse
  • Leggero ed ergonomico con struttura in alluminio, altezza regolabile e testa inclinabile a 90° per raggiungere ogni angolo
  • Alimentazione automatica del filo tramite pulsante posto sull'impugnatura
  • Passa da decespugliatore a tagliabordi in pochi secondi, grazie alla testa orientabile, ed alla ruota di supporto per taglio del...
  • Il design della maniglia e lo stelo girevole consentono di raggiungere le aree di lavoro più difficili con il minimo sforzo,...
  • Piattaforma powershare: batteria rimovibile e intercambiabile con tutti gli utensili elettrici e da giardino della gamma 20v di...

 

Quali sono gli usi di un decespugliatore?

Solitamente per tagliare l’erba del prato si usa un tagliaerba, ma questo apparecchio non è abbastanza potente per tagliare l’erba spessa. Per tale lavoro, il decespugliatore è lo strumento giusto. Dall’aspetto molto simile al tagliasiepi, il decespugliatore funziona con l’utilizzo di un filo di nylon per tagliare la vegetazione incolta come le erbacce o l’erba alta. 

E’ molto utile quando si deve lavorare su terreni scoscesi e ripidi dove un tosaerba non potrebbe essere utilizzato o su terreni aridi in cui sono cresciuti rovi, erbacce spesse e legnose, sottobosco e ortiche.

DECESPUGLIATORE HYUNDAI A MISCELA LDBC330

DECESPUGLIATORE HYUNDAI A MISCELA LDBC330
  • Decespugliatore Hyundai 2 tempi 32,6cc - potenza 1,2hp - diametro taglio 440mm con testina in nylon e 255mm con disco da taglio in...

 

Fattori da considerare prima dell’acquisto di un decespugliatore

 

Peso e dimensioni: come per ogni tipo di apparecchio, è importante sapere quanto pesa e quanto è grande, in modo da poter essere sicuri di poterlo effettivamente utilizzare. Questo è un aspetto molto importante se l’utente è una persona anziana o ha problemi alle articolazioni o disabilità fisiche di qualsiasi tipo. Ogni produttore deve evidenziare il peso e le dimensioni del decespugliatore per aiutarvi a trovarne uno che si adatti alla vostra statura.

Impugnatura: è molto importante pensare all’impugnatura, in quanto questo determinerà quanto sia facile per voi azionare e manovrare il decespugliatore. La facilità d’uso è un componente essenziale e un aspetto che non si deve ignorare, perché determinare con quanta facilità si può azionare il dispositivo e se si avverte o meno qualche dolore nell’usarlo.

Tipo di motore: esistono due tipi di motori di base: a gas ed elettrico. I decespugliatori elettrici possono funzionare a batterie ricaricabili o con il cavo tradizionale che deve essere collegato ad una presa elettrica. Per quanto riguarda i decespugliatori alimentati a gas, questi tendono ad essere più potenti e spesso più grandi, ideali per lavori pesanti. Inoltre, poiché richiedono carburante a gas, possono essere costosi e in alcuni casi, possono anche essere rumorosi o provocare emissioni sgradevoli. I modelli alimentati a batteria garantiscono la massima mobilità, ma possono richiedere frequenti ricariche. Al contrario, i modelli con cavo possono essere più limitanti in termini di movimento, ma non richiedono mai di fermarsi per fare rifornimento o ricaricare la batteria. Scegliete il modello più adatto alle dimensioni del vostro giardino e alle risorse disponibili per alimentare l’apparecchio.

 Potenza del motore: dipende solitamente dal tipo di lavoro da svolgere. Per lavori più pesanti c’è bisogno di più potenza. Ma usare troppa potenza può anche essere pericoloso, soprattutto per le persone che non hanno molta esperienza. I decespugliatori elettrici hanno una potenza che va da 20 a 80 volt. 20V è adatto a cantieri di piccole e medie dimensioni. Per lavori più consistenti o pesanti, optare per modelli da 40 a 80 volt. Un decespugliatore di media potenza è sufficiente per la manutenzione generale del giardino. Per maggiori dettagli, è meglio leggere il manuale di istruzioni fornito dal produttore per sapere quali lavori possono essere eseguiti dal decespugliatore.

Larghezza di taglio: indica la quantità di erba che può tagliare alla volta. La larghezza di taglio del decespugliatore viene calcolata in base al diametro della testa di taglio.

Una larghezza di taglio maggiore è adatta per tagliare e tagliare rapidamente l’erba nel prato. Una larghezza di taglio inferiore richiede più tempo per gestire la stessa quantità di taglio in quanto ha una superficie di contatto inferiore.

Caratteristiche di sicurezza: la sicurezza è fondamentale quando si tratta di utilizzare utensili come il decespugliatore per il lavoro in giardino, e fortunatamente la maggior parte dei decespugliatori presenti sul mercato ha i requisiti in grado di mantenere l’utente al sicuro. Tuttavia, prima di usare il decespugliatore non dimenticate le protezioni per occhi e orecchie, così come gli stivali, i pantaloni lunghi e i guanti.

PRDEBT430/IT Decespugliatore a Scoppio 43 Cc

Offerta
PRDEBT430/IT Decespugliatore a Scoppio 43 Cc
  • Motore monocilindro 2 tempi - 43 cc - 1,67 hp
  • Carburante: miscela 4%
  • Decespugliatore diametro di taglio 255 mm
  • Tagliabordi diametro di taglio 430 mm
  • Serbatoio benzina: 1,2 l
  • Avvio manuale tramite corda
  • Impugnature regolabili e invertibili
  • Decespugliatore: lama metallo 3 denti doppia affilatura diametro di taglio 255 mm; carter di protezione in lamiera laccata

 

Quali tipi di decespugliatore esistono?

I decespugliatori sono disponibili in due varietà di base: i modelli a gas più costosi e potenti e quelli elettrici più economici senza filo o con cavo. La scelta giusta dipende dalle dimensioni del giardino, dal terreno e dalla vostra tolleranza al rumore e all’inquinamento. 

Decespugliatore Elettrico

E’ una buona scelta per chi vuole evitare di lavorare con gas e petrolio. Tuttavia, grazie ai nuovi progressi compiuti nella produzione di questi apparecchi, forniscono la stessa potenza di taglio dei modelli alimentati a gas.Il decespugliatore elettrico ha molti vantaggi: è leggero,

facile da manovrare, silenzioso e necessita di poca manutenzione. Alcuni modelli di decespugliatore elettrico sono alimentati con cavo e richiedono l’utilizzo di prolunghe, mentre quelli senza cavo funzionano a batteria. I decespugliatori a batteria consentono di tagliare l’erba e le erbacce in un piccolo cortile, e sono facili da trasportare e riporre nel bagagliaio dell’auto. La batteria ricaricabile da 12 volt è molto pratica perchè non richiede l’impiego di prolunghe o miscele di gasolio, e l’acquisto di un’ ulteriore batteria di ricambio sopperisce al disagio del breve tempo di funzionamento.

Decespugliatore a Gas o a Benzina

Il decespugliatore a gas è realizzato per grandi spazi verdi che necessitano di una manutenzione impegnativa. E’ in grado di falciare facilmente e rapidamente erbacce spesse e legnose, il che lo rende la scelta migliore per i professionisti del settore del giardinaggio.

Tutti i decespugliatori a gas sono disponibili con motori a 2 o 4 tempi, che li rendono abbastanza versatili da poter gestire quasi tutti i lavori.

Decespugliatore Multifunzione 

Appartiene alla gamma dei decespugliatori convertibili. Venduto con diverse teste specifiche, potrete tagliare le siepi o tagliare i rami dei vostri alberi oltre alla potatura completa. Il vero vantaggio di questo tipo di apparecchiature è il suo prezzo. In effetti, rispetto al prezzo da pagare per così tante funzioni, un decespugliatore multifunzionale e decisamente economico.

 

Quale decespugliatore è più adatto alle mie esigenze?

Scegliete il decespugliatore in base alle dimensioni della superficie da trattare: è indispensabile conoscere l’estensione dell’area e il tipo di vegetazione che vi si trova, in modo da non perdere tempo e da non forzare troppo la macchina, rischiando di danneggiarla. 

 

E’ importante la scelta della testa di taglio?

Quando si pensa al decespugliatore, si fa riferimento al decespugliatore portatile, che è il modello più classico, ma anche il più utilizzato, soprattutto dai privati. Questo modello ha il vantaggio di essere pratico ed efficiente in quanto è possibile adattarlo al tipo di vegetazione da tagliare. In generale, questo tipo di utensile viene fornito con l’acquisto di un set di teste di taglio intercambiabili. Ha anche un hub per ospitare questi accessori. Ecco le diverse teste di taglio che potete adattare al vostro decespugliatore:

Testa per filo di nylon

Questa testa di taglio può essere a due o quattro fili. Il modello a due fili facilita la finitura dello sfalcio e il taglio dell’erba e dell’erba più morbida. Il modello a quattro fili è progettato per tagliare piccoli rovi o erba alta e spessa.

Testa per lama a coltello

Questo tipo di testa di taglio gestisce facilmente piccoli rovi, erba alta e spessa o piccoli arbusti.

Testa per lama

E’ disponibile in due versioni: con 3-7 denti e con 30-80 denti. La testa della lama con 3-7 denti è progettata per falciare la ricrescita fino ad un diametro massimo di 3 cm. Con questa tipologia si possono tagliare anche rovi e sterpaglie. La testa per lama da 30 a 80 denti è particolarmente adatta per la radura intensiva, la potatura di grossi rovi, lo sfalcio di 5 cm di diametro o il taglio di arbusti spessi.

Importanza degli accessori

Alcuni modelli di decespugliatore possono essere dotati di accessori che consentono di svolgere altri compiti oltre al taglio dell’erba: bordatura di marciapiedi e vialetti, falciatura di erbacce e cura di spazi verdi. Sul mercato è disponibile un’intera gamma di accessori in sostituzione o per ottimizzare l’uso del vostro decespugliatore. Questi includono il lanciatore, il carburatore, la testa del decespugliatore, la lama, la bobina e i suoi assortimenti. Inoltre, è possibile acquistare separatamente una batteria o un dispositivo di protezione.

 

Il decespugliatore è sicuro da usare?

I decespugliatori, indipendentemente dal modello, sono strumenti pericolosi che possono causare lesioni se non si prendono le necessarie precauzioni. Per utilizzare questo prodotto in modo sicuro, ecco alcuni passi da compiere: prima della messa in opera, leggere attentamente il manuale d’uso e seguire scrupolosamente passo a passo le indicazioni per il montaggio, la messa in funzione, il funzionamento e la manutenzione. Controllare il corretto fissaggio di tutti i componenti prima dell’utilizzo. Fare attenzione quando si sfalcia il terreno che non vi siano ostacoli che potrebbero danneggiare l’unità o creare schizzi che potrebbero causare lesioni. Per evitare tale situazione, è necessario effettuare una breve ricognizione del terreno prima di iniziare i lavori di falciatura. Prima di usare il decespugliatore è indispensabile equipaggiarsi adeguatamente, indossare scarpe chiuse, pantaloni lunghi, guanti spessi o occhiali protettivi. Se le vostre orecchie sono abbastanza sensibili, procuratevi dei tappi per le orecchie prima di iniziare a decespugliare. In questo modo non dovrete sopportare il rumore assordante del vostro apparecchio.

 

Il decespugliatore ha bisogno di manutenzione?

Indipendentemente dal modello,ecco cosa dovreste fare dopo ogni utilizzo:

pulire il piatto di taglio per evitare la corrosione di tutte le parti metalliche dell’utensile o della macchina. Prima di ogni utilizzo, controllare la tenuta degli utensili e delle teste di taglio per evitare incidenti. Controllare lo stato del cavo di alimentazione quando si utilizza un decespugliatore elettrico. Per i modelli a combustione, occorre ricordare che questa tipologia di decespugliatore richiede una manutenzione periodica per garantire un funzionamento senza problemi. Se ne usate uno, ricordatevi di controllare il livello del carburante, il livello dell’olio e le condizioni del filtro ogni volta che si avvia il motore. Controllare la presa d’aria il più spesso possibile ogni volta che si utilizza la macchina per assicurarsi che il sistema di raffreddamento funzioni correttamente. Pulire periodicamente il filtro dell’aria (dopo 3 o 4 riempimenti). Controllare periodicamente lo stato del cablaggio della candela (ogni 2-3 mesi).

Cambiare la candela almeno una volta all’anno.Cambiare l’olio ogni anno e non dimenticare di controllare lo stato delle cinghie di trasmissione.

 

 

 

Quanto costa un decespugliatore?

Come la maggior parte delle apparecchiature motorizzate, il decespugliatore è in continua evoluzione. I modelli attuali sono sempre più vicini alle aspettative degli utenti. Tuttavia, i clienti continuano a valutare il rapporto prezzo/qualità prima di effettuare un acquisto. Alcuni attribuiscono grande importanza al prezzo e non esitano a confrontare diversi modelli disponibili sul mercato prima di prendere una decisione. Il prezzo di un decespugliatore varia a seconda del modello. Ad esempio, un modello a carburante è più costoso di uno elettrico o a batteria. Ciò può essere spiegato dalla combinazione di diversi fattori: potenza stimata a più di 700 watt o addirittura 1000 watt per alcuni modelli, autonomia e robustezza. Pertanto, i modelli a carburante sono collocati generalmente in una fascia di prezzo compresa tra i 70 e i 300 euro. Con un centinaio di euro o meno, è possibile acquistare modelli elettrici con cavo o alimentati a batteria.

 

Ultimo aggiornamento 2020-12-01 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More