Il Miglior Avvitatore a Batteria sui 100 euro | Quale Comprare | 2020

Dovreste avere sempre un avvitatore a batteria nella vostra cassetta degli attrezzi, non si sa mai. Infatti, può facilmente operare su quasi tutti i tipi di viti senza alcun tipo di inserimento manuale. Basta premere il pulsante di avvio mentre si blocca la testa della vite con il cacciavite. Un avvitatore a batteria ha molti vantaggi: rispetto al cacciavite tradizionale è molto più facile da maneggiare, fa risparmiare tempo, è portatile, flessibile e versatile per vari progetti. Possederne uno può dare l’opportunità di portare a termine i propri lavori in tempo e in modo molto più semplice, e rimanendo nella fascia di prezzo sui 100 euro si riesce a portare a casa un ottimo modello.

 

Avvitatore a Batteria, 45Nm

Offerta
Avvitatore a Batteria, 45Nm Trapano Avvitatore 18V, 180Nm Avvitatore a Impulsi, 2x2.0Ah Batterie, Caricatore Rapido, Luce di lavoro a LED, 38pcs Accessori, Borsa Degli Attrezzi
  • ⚒【45Nm Trapano Avvitatore a Batteria Potente】Il cacciavite a batteria ha 21 livelli di coppia e un livello di perforazione....
  • ⚒【180Nm Avvitatore Elettrico】una velocità di 0-2900 giri/min, e alta efficienza di lavoro per il fissaggio e l'allentamento...
  • ⚒【2x 2000mAh batterie & ricarica rapida】Due batterie agli ioni di litio da 18 V 2,0 Ah con capacità e durata maggiori....
  • ⚒【38Pcs accessori & Design Ergonomico】 Luce a LED per un'illuminazione ottimale delle aree di lavoro buie. 38 accessori per...
  • 🎁【Regali Fai Da Te】🎁 Servizio Post -Vendita. 60€ in meno rispetto all'acquisto separato, È una buona scelta per gli...

 

Come funziona un avvitatore elettrico?

 Gli avvitatori elettrici funzionano in modo simile ai trapani, ma sono più compatti, permettendovi di entrare in luoghi più stretti, come sotto le scale del seminterrato o dietro il forno. La loro coppia motorizzata impedisce anche lo sforzo del polso e l’affaticamento della mano che si verifica con l’uso di un cacciavite manuale, rendendoli un’opzione ideale per qualsiasi progetto di avvitamento.

I migliori avvitatori elettrici a batteria hanno una coppia potente e una forma ergonomica del grilletto della pistola che si adatta facilmente alla mano per una presa salda e un controllo preciso.

 

Avvitatore ad Impulsi, TECCPO 350Nm

Offerta
Avvitatore ad Impulsi, TECCPO 350Nm Avvitatori a Massa Battente 18V, 4.0Ah Batteria, 3x Chiavi A Bussola, Mandrino 13mm (1/2"), Impulsi/min 0-3000, con Valigetta Rigida
  • ⚒【350 Nm&1/2" Attacco】Avvitatori a percussione raggiunge una coppia massima di 350NM, risponde m alle esigenze di chi deve...
  • ⚒【4.0Ah Batteria】La capacità elevata può offrire la coppia di 350Nm, la batteria a capacità elevata consente di lavorare...
  • ⚒【3000 Impulsi/min】Funzione battente potente per avvitare e svitare le viti o stringere e allentare i bulloni.Robusta...
  • ⚒【3x Chiavi A Bussola】3x Chiavi A Bussola(17/19/21mm), per il montaggio di ruote e lo smontaggio di cerchi in alluminio....
  • 🎁【Regali Fai Da Te】🎁1* TECCPO 350Nm Avviatore ad Impulsi, 1*Batteria 4.0Ah, 3* Chiavi a bussola(17, 19, 21 mm), 1*...

 

Cosa è un avvitatore a batteria?

Gli avvitatori a batteria sono utensili elettrici molto utili, progettati per avvitare le viti. Rispetto ai loro omologhi manuali, aiutano a risparmiare tempo e fatica in compiti che richiedono l’inserimento di molte viti, come la costruzione di mobili. Un avvitatore a batteria è un dispositivo elettrico portatile che permette di avvitare e svitare senza sforzo: può stare facilmente nel palmo della mano e può essere utilizzato per progetti diversi all’interno e all’esterno della casa; dalla semplice manutenzione fino ai lavori più impegnativi di fai da te. 

La testa dell’avvitatore è dotata di un porta-inserti che può essere magnetico o avere un sistema di sgancio rapido. Il porta-inserti permette di inserire rapidamente la punta corrispondente alla testa della vite. Il miglior avvitatore a batteria deve essere compatto nelle dimensioni, leggero nel peso, variabile nelle impostazioni, sicuro nell’uso e ricaricabile. Il budget è un fattore significativo, ma non è un fattore vitale per decidere la qualità del prodotto.

Makita DTD152 – Avvitatore ad Impulsi, Batteria 18V

Makita DTD152 - Avvitatore ad Impulsi, Batteria 18V Litio-Ion 165Nm Solo Corpo, Senza Batteria
  • Molto compatto con lunghezza totale di soli 138 millimetri
  • Peso di 1,5 kg
  • La luce frontale illumina la zona di foratura
  • Migliorate le capacità di resistenza alla polvere
  • Senza batteria, caricabatteria né custodia da trasporto

 

Quali tipi di avvitatori elettrici esistono?

Esistono due tipi principali di avvitatori elettrici: quelli con filo, che sono generalmente più potenti, e quelli senza filo che funzionano a batterie.

Un avvitatore elettrico a filo permette un uso intensivo. Generalmente offrono una notevole coppia di serraggio. Hanno anche il vantaggio di essere più leggeri in quanto non hanno il peso della batteria. È possibile scegliere un modello con cavo se c’è una fonte di alimentazione disponibile vicino alla zona in cui l’avvitatore elettrico sarà utilizzato.

Un avvitatore elettrico con filo è particolarmente adatto per l’uso su una stazione di assemblaggio industriale, in un’officina meccanica o quando viene utilizzato in un’area ristretta. Il vantaggio è che può essere utilizzato in modo intensivo. Tuttavia, il cavo collegato alla fonte di alimentazione può rappresentare un vincolo in termini di lunghezza (accesso a tutte le parti da avvitare o svitare) o anche un rischio di incidente se attraversa una zona di passaggio. Gli avvitatori elettrici con cavo sono generalmente progettati per funzionare su una rete elettrica monofase. L’avvitatore elettrico a batteria può essere utilizzato in tutti i tipi di ambienti: si tratta di apparecchi facili da maneggiare e possono essere utilizzati in aree senza fonte di alimentazione. Il loro limite è però rappresentato dall’autonomia e dalla potenza della batteria. Per gli avvitatori elettrici portatili occorre tenere conto del peso dell’apparecchio con la batteria, che può essere di circa 2 kg per un potente avvitatore elettrico. In generale, gli avvitatori senza fili sono dotati di batterie agli ioni di litio. Queste sono le batterie che offrono le migliori prestazioni: sono più leggere di altri tipi di batterie e mantengono meglio la carica. Maggiore è la capacità della batteria, maggiore è l’ autonomia. 

 

Black & Decker bdcdc18b-qw Avvitatore 18 V con 2 batterie 1,5 Ah

Black & Decker bdcdc18b-qw Avvitatore 18 V con 2 batterie 1,5 Ah
  • 'Range 18 V System: Piattaforma di strumenti wireless per una condivisione massimo di energia; Tecnologia Litio: nessun effetto...
  • Compatto e leggero: per maggiore maneggevolezza e comfort di utilizzo; rivestimento Grip: per una presa più sicura; Pratica: LED...
  • performante: ideale per tutti i lavori di avvitamento e foratura nel legno e nel metallo + velocità variabile a grilletto per...
  • Batteria slide-pack: per maggiore stabilità e di connessione tra l' utensile e la batteria + inserimento o rimozione rapide
  • consegnata con 2 batterie 1,5 Ah e 1 caricatore 400 mA. Black & Decker trapano avvitatore 18 V bdcdc18b-qw + 2 Batterie...

Quali sono le caratteristiche da prendere in considerazione prima di acquistare un avvitatore a batteria?

La scelta del giusto avvitatore dipende dal tipo di utilizzo che si intende fare. Ad esempio, lo utilizzerete spesso per lavori di costruzione o ristrutturazioni? In un’officina meccanica? Per montare i mobili? Inoltre è importante definire anche la frequenza di utilizzo dell’avvitatore. Se deve essere usato tutto il giorno, è meglio scegliere un modello con cavo. Se invece ha bisogno di essere usato solo 2 o 3 ore al giorno, potrebbe essere opportuno un modello senza filo, magari tenendo vicino una batteria supplementare e un caricabatterie.  È importante prestare particolare attenzione all’efficienza dell’avvitatore, soprattutto se deve essere usato intensamente. La coppia di serraggio è un altro punto che è importante considerare. Una coppia di serraggio elevata significa una forte capacità di avvitamento. Più alta è la coppia di serraggio, più facile sarà l’avvitamento, anche nel caso di un materiale particolarmente duro.Il valore di coppia è direttamente proporzionale alla capacità di penetrazione dell’avvitatore. Ad esempio, se si desidera utilizzare l’avvitatore con viti di grandi dimensioni o con una superficie dura, è necessario disporre di un avvitatore ad alta coppia di serraggio. D’altra parte, se si intende utilizzare l’avvitatore su superfici meno dure come il legno, non ci si deve preoccupare troppo della capacità di coppia. La coppia di serraggio è direttamente collegata alla potenza dell’avvitatore. Per gli avvitatori elettrici con cavo alimentati dalla rete elettrica, tale potenza dipende direttamente dalla potenza del motore. Questa varia tra 450 e 705 watt. Se l’avvitatore elettrico è alimentato da un trasformatore esterno, maggiore è la tensione di alimentazione, più potente sarà l’avvitatore. Per gli avvitatori elettrici a batteria, la potenza è legata alla tensione della batteria. Questa può andare da 3,6 volt (V) a 18V per quelli più potenti. Per gli avvitatori elettrici a batteria, l’alta tensione consente una maggiore durata della batteria ed evita di dover ricaricare le batterie troppo spesso. Alcuni avvitatori elettrici sono chiamati avvitatori elettrici a percussione: vengono utilizzati per avvitare/svitare in modo intensivo. Poiché ogni avvitatore senza fili è alimentato da una batteria dedicata, la capacità della batteria gioca un ruolo importante nella scelta dell’avvitatore. Una maggiore capacità della batteria rappresenta un’elevata capacità dell’avvitatore. Inoltre, una batteria ad alta capacità può fornire energia per un lungo periodo di tempo senza bisogno di una ricarica. Quindi, se si ha intenzione di utilizzare l’avvitatore in qualche luogo lontano, assicurarsi che la batteria abbia la carica sufficiente per portare a termine l’intera operazione. Tutti gli avvitatori a batteria hanno una certa velocità. In pratica è la capacità dell’avvitatore di fornire un certo numero di giri al minuto. Con un avvitatore ad alto numero di giri, si osserverà sicuramente il funzionamento più veloce. Ma, in molti casi, la rotazione ad alta velocità fa sì che sulla vite venga erogata meno coppia. Pertanto, si dovrebbe considerare una variante di velocità regolabile dell’avvitatore a batteria.

La velocità di rotazione è un elemento essenziale, soprattutto se è necessario utilizzare regolarmente l’avvitatore elettrico: gli avvitatori elettrici con filo hanno generalmente una velocità di rotazione più elevata rispetto a quelli senza filo. Generalmente gli avvitatori elettrici hanno una sola velocità di rotazione. Per gli avvitatori elettrici a filo, questa è compresa tra 3.000 e 6.000 giri/min (giri al minuto) e per gli avvitatori elettrici a batteria tra 180 e 450 giri/min. Per gli avvitatori elettrici a percussione, la velocità è indicata in conteggi al minuto: è compresa tra 3.000 e 50.000 cps/min. Come per tutti gli utensili elettrici portatili, prima di acquistarne uno si devono considerare le dimensioni dell’ avvitatore a batteria. Mentre gli avvitatori compatti sono utili per molte applicazioni più semplici, un avvitatore più grande fornisce un miglior controllo e una maggiore potenza per applicazioni più impegnative. 

Gli avvitatori a batteria sono disponibili in diverse dimensioni. Alcuni di essi sono talmente piccoli che si infilano in tasca. Le piccole dimensioni sono destinate ai piccoli compiti, tra cui il montaggio dei pomelli delle porte. Altri sono di dimensioni più grandi per lavori professionali. Il tipo di lavoro su cui intendete lavorare determinerà la dimensione che vi andrà bene.

Per ottenere una dimensione perfetta, si dovrebbe considerare l’applicazione e prendere in considerazione la potenza richiesta. In questo modo, è possibile ottenere l’ avvitatore perfetto, quello più adatto per il vostro lavoro. Il peso è un fattore importante da tenere in considerazione. A parità di potenza, gli avvitatori elettrici con filo sono più leggeri degli avvitatori elettrici a batteria. Ciò è dovuto al fatto che il peso di quelli senza filo viene aumentato dalla batteria. L’impugnatura è un altro elemento da considerare quando si tratta di avvitatori a batteria. L’impugnatura migliore è quella che si può tenere comodamente in mano. Una presa morbida elimina lo sforzo della mano e la fatica. Un‘ impugnatura in gomma di alta qualità è da preferire in quanto garantisce una presa confortevole nei lavori più duri o in caso di mani sudate. Un’ altra caratteristica da considerare è l‘azione inversa:  può sembrare una cosa da nulla, ma gli avvitatori ad azione inversa rendono le cose più facili in quanto consentono di estrarre le viti in modo efficiente e semplice come quando le si inserisce. Alcuni avvitatori a batteria hanno un dispositivo che consente di attivare o disattivare il mandrino: in questo modo il meccanismo si blocca in modo da poterlo utilizzare come utensile manuale.

 

Perchè comprare un avvitatore a batteria?

Con questo tipo di utensile elettrico, non c’è bisogno di preoccuparsi dell’ingombro dei cavi elettrici, dato che gli avvitatori senza fili sono alimentati da batterie ricaricabili, di solito agli ioni di litio. Uno dei migliori vantaggi degli avvitatori a batteria è che possono essere utilizzati per avvitare o estrarre le viti da punti scomodi e difficili da raggiungere. Rispetto a un cacciavite a mano, un cacciavite elettrico consente di risparmiare fatica ed energia, oltre che usura delle mani.  E’ inoltre efficiente in termini di tempo: ci vuole la metà del tempo per avvitare una vite con un avvitatore elettrico rispetto ad un avvitatore manuale, contribuendo ad aumentare la produttività. Consente inoltre di lavorare con maggior precisione, dal momento che consente una guida più accurata e precisa, soprattutto grazie alla coppia e alla velocità che non può essere raggiunta con un cacciavite manuale. Un altro vantaggio dell’ avvitatore a batteria è la sua versatilità:  poiché ha in dotazione una varietà di punte, non c’è bisogno di portarsi dietro un intero set di cacciaviti manuali.

 

Quali modelli di avvitatore a batteria esistono?

Dritto: è un avvitatore con impugnatura diritta e con una punta all’estremità; ha l’aspetto di un cacciavite manuale.  Gli avvitatori elettrici  dritti assomigliano agli avvitatori manuali ma funzionano come qualsiasi altro modello elettrico. Grazie alla loro impugnatura diritta, possono scivolare attraverso le mani se la velocità o la coppia è troppo elevata, o se le mani o l’impugnatura dell’avvitatore è bagnata o scivolosa. Questa opzione è ottima se si vuole passare a un avvitatore elettrico, ma si preferisce la sensazione di un cacciavite manuale.

Pistola: è un avvitatore che assomiglia a un trapano a batteria, anche se di solito è più leggero, più compatto e non così potente.Gli avvitatori elettrici con impugnatura fissa a pistola hanno una forma a pistola, da cui il nome. L’impugnatura piccola e il grilletto permettono di tenere ben saldo l’avvitatore durante l’uso senza scivolare, indipendentemente dalla velocità e dalla coppia esercitata.

Variabile: è un avvitatore che combina i vantaggi dei modelli dritti e a pistola. Può essere tenuto in posizione diritta o piegato in un punto di rotazione per creare un’ impugnatura a pistola. Gli avvitatori elettrici a impugnatura variabile hanno un’impugnatura regolabile che si può piegare, ruotare e riposizionare per un utilizzo e una manovrabilità ottimali. Queste impugnature regolabili sono ottime se siete preoccupati per le restrizioni di spazio o se non riuscite a decidere tra un’impugnatura a pistola fissa e un avvitatore con impugnatura dritta.

Avvitatore elettrico semplice: questo tipo standard di avvitatore elettrico ha l’aspetto di un cacciavite tradizionale. E’ adatto per lavori leggeri e piccoli spazi, ma spesso ha solo 3,6v o 4v di potenza, quindi non è l’ideale per i lavori più impegnativi.

Avvitatore a percussione: un modello più potente dal momento che è maggiormente adatto per le viti di grandi dimensioni o per la rimozione di viti arrugginite o danneggiate.

Trapano driver: questo modello è una buona opzione se si desidera un utensile che inserisca le viti ma svolga anche il lavoro di trapanatura. Con questo apparecchio si possono montare sia punte per trapano che punte per cacciavite, il che potrebbe far risparmiare denaro a lungo termine.

 

Quali tipi di batterie bisogna utilizzare?

Quando si deve acquistare un avvitatore a batteria è necessario sceglierne uno adatto alle proprie esigenze. In particolare le batterie devono essere di alta qualità,

e si dovrebbe preferire un modello di avvitatore con una batteria resistente che richiede qualche ora di ricarica. Sarà più conveniente perché non si dovrà trascorrere tutto il giorno a ricaricare l’apparecchio. Inoltre, la batteria dovrebbe avere la capacità di mantenere un livello di potenza simile per interi cicli. Inoltre si avrà accesso allo stesso livello di efficienza durante l’utilizzo dell’avvitatore. Meglio scegliere la batteria con indicatore in quanto saprete quando è necessario ricaricarla.

 

Tipi di batteria:

 

Batterie al nichel-cadmio

 

L’avvitatore  che prevede l’utilizzo di questa tipologia di batterie non è solo il miglior avvitatore a batteria, ma anche il più popolare. E le batterie al nichel-cadmio tendono ad essere più durevoli, quindi è perfetto per lavori pesanti o per un notevole carico di lavoro.

 

Batterie agli ioni di litio

 

Il motivo per cui l’avvitatore a batteria agli ioni di litio diventa una delle migliori scelte è la sua elevata capacità e la sua leggerezza. È possibile ricaricarlo facilmente e rapidamente, e la manutenzione non è difficile. Tuttavia, è un po’ più costoso, quindi è più adatto per un’officina che per un utente privato.

 

Batterie al nichel-metallo idruro

 

Non è il più popolare, ma è leggero, ha una capacità impressionante ma un prezzo basso. Tuttavia, non è il miglior avvitatore a batteria per le variazioni di temperatura.

 

Quanto durano le batterie?

La durata della batteria è uno degli elementi essenziali che dovrete considerare quando acquistate l’avvitatore a batteria più adatto alle vostre esigenze. Se lo usate ogni giorno, assicuratevi di sceglierne uno con una batteria che duri abbastanza a lungo.

La durata della batteria di un avvitatore elettrico viene misurata utilizzando ore milliAmp (mAh) per le batterie piccole, o Ampere (Ah) per le batterie più grandi, con 1000 mAh pari a 1 Ah. Una batteria da un Ampere (Ah) è in grado di produrre un ampere di energia per un’ora di tempo. In alternativa, una batteria da 1 Ah può produrre dieci ampere di energia, ma può farlo solo per sei minuti. Tenete presente che si usano avvitatori elettrici solo ad intermittenza sui progetti, e una batteria da 1-Ah perde energia solo quando l’avvitatore è in uso.

Il valore medio di Ah per le batterie degli avvitatori elettrici è compreso tra 0,5 Ah e 2,5 Ah. La durata della batteria deve tenere in considerazione la disponibilità di energia elettrica per la ricarica, la durata media di utilizzo e i requisiti di potenza, coppia e velocità dell’avvitatore, in quanto una maggiore produzione di energia scarica una batteria più velocemente.

 

Come si può far durare più a lungo la batteria dell’ avvitatore elettrico?

Per prolungare la durata della batteria del vostro avvitatore elettrico, assicuratevi sempre di caricare la batteria al massimo, quindi utilizzate l’avvitatore fino a quando la batteria non si esaurisce. Non lasciate la batteria in carica più a lungo del necessario e non togliete la batteria dal caricabatterie se ha solo una carica parziale.

Inoltre quando si conserva l’avvitatore elettrico, conservarlo lontano da alte temperature o dal gelo. Evitare inoltre di conservare la batteria vicino a oggetti magnetici e metalli, in quanto questi materiali possono filtrare l’energia dalla batteria.

 

Il peso di un avvitatore a batteria è importante?

Per alcuni utenti, il peso di un avvitatore a batteria può essere determinante per la realizzazione di un lavoro. A volte, gli avvitatori sono così pesanti che rendono davvero difficili certi lavori che devono essere svolti in posizioni specifiche. Per gli artigiani, come i falegnami, che devono lavorare spesso con gli avvitatori sopra la testa, meno peso devono tenere sopra la testa, meglio è, in quanto saranno in grado di mantenere l’avvitatore nella sua posizione corretta più a lungo.

Il peso deve essere considerato se si deve trasportare l’apparecchio per molto tempo, sia in una cassetta degli attrezzi o in tasca. Meglio non essere appesantiti senza motivo se questo si può evitare. Se si viaggia molto, ci si sposta molto nel lavoro, o si lavora in cantiere, il peso è sicuramente un aspetto che dovrebbe essere considerato seriamente.

 

E’ importante la presenza di una luce integrata?

Alcuni dei migliori avvitatori a batteria sono dotati di luci a LED davvero utili nella parte anteriore. Questo permette di completare il lavoro negli scenari più difficili, dove il lavoro è spesso ostacolato da altri strumenti a causa della mancanza di luce.

L’utilizzo della luce LED integrata su un avvitatore può aiutare a lavorare in modo più sicuro, più efficiente e più veloce per portare a termine il lavoro. Se si è in grado di vedere più chiaramente ciò che si sta facendo, si è anche in grado di essere più precisi e di evitare anche eventuali incidenti. Lavorare al buio è un modo molto pericoloso di lavorare, e il meccanismo di illuminazione a LED è un ottimo modo per evitare che ciò si verifichi.

 

 

Lo stile è importante?

Lo stile dell’avvitatore può non sembrare fondamentale, ma i professionisti sanno l’impatto significativo che questo può avere. Con lo stile sbagliato di avvitatore a batteria, non si è in grado di mettersi nella posizione corretta per poter risolvere eventuali problemi di fai da te e si rischia di causare più danni di quelli iniziali. Se siete in grado di farlo, sarebbe bene trovare un avvitatore a batteria che abbia la capacità di modificare il suo stile.  Assicuratevi che siano in grado di bloccarsi in posizione quando avete cambiato il loro stile per evitare incidenti, e questo vi permetterà di ottenere una gamma molto più ampia di lavoro completato con molta più facilità.

 

Cosa rende il processo di ricarica molto più semplice?

La maggior parte degli avvitatori senza fili utilizza  batterie agli ioni di litio ricaricabili. Avere due di queste batterie ricaricabili che si possono alternare sarebbe molto vantaggioso in modo da poter continuare a lavorare con una batteria mentre la seconda è in carica. Inoltre occorre fare attenzione alla luce di ricarica  presente sul vostro avvitatore senza fili. Questo è un ottimo modo per sapere quante batterie sono rimaste all’interno dell’utensile elettrico ed è essenziale se non si dispone di una batteria di riserva. Se state cercando un modo per evitare la frustrazione di iniziare un lavoro e non essere in grado di finirlo perché la batteria è scarica, questo è il modo migliore per arginare questo problema. C’è sempre la possibilità di acquistare una seconda batteria in molti casi se l’avvitatore a batteria di vostra scelta non ne ha una di ricambio all’interno del suo kit originale.

 

Gli accessori sono importanti?

Alcuni avvitatori a batteria sono dotati di accessori come le custodie per il trasporto o una selezione di punte per viti. Un accessorio importante è il portaviti magnetico che si estende dalla parte anteriore dell’avvitatore in modo che non sia necessario tenere la vite con una mano mentre si usa l’avvitatore elettrico con l’altra. Altre caratteristiche molto diffuse prevedono la presenza di una luce a LED,per una maggiore visibilità in condizioni di oscurità, e un sistema di regolazione della coppia di serraggio che alzerà o abbasserà automaticamente i livelli di coppia in base ai requisiti dell’applicazione. Questo sistema includoe spesso una funzione di arresto istantaneo che impedirà all’avvitatore di continuare a inserire la vite se quest’ultima si è inceppata o è completamente avvitata. Questa funzione arresta la trasmissione della coppia dall’utensile alla mano e al braccio, risparmiandovi alcuni dolori a lungo termine.

 

Come si misura la potenza di un avvitatore elettrico?

La potenza di un avvitatore elettrico si misura in volt. I modelli più leggeri hanno una potenza media di circa 3-7 volt. Questi avvitatori a bassa tensione sono ottimi per lavori che richiedono da leggere a medie esigenze, come l’assemblaggio di mobili, decorazioni murali da appendere, o altri semplici compiti con materiale a bassa e media densità. Gli avvitatori elettrici per impieghi gravosi sono ideali per materiali ad alta densità come alcuni metalli o legno duro. Per impieghi pesanti la tensione oscilla tra gli 8 e i 15 volt se dovete eseguire un lavoro troppo impegnativo per un modello più semplice.

 

Qual è il voltaggio migliore?

Dipende se dobbiamo eseguire lavori leggeri o pesanti.

Lavori Leggeri: l’inserimento di piccole viti in materiali meno duri come il legno tenero (come il pino o il cedro), la plastica e il cartongesso è considerato un lavoro leggero e non dovrebbe richiedere molta potenza. Per lavori leggeri è sufficiente un avvitatore a batteria con un voltaggio inferiore come 4v o inferiore.

Lavori Pesanti: la foratura e l’inserimento di piccole viti nei legni duri come la quercia o il noce o la ceramica è  un lavoro pesante e richiede più potenza. Per questo tipo di lavoro, scegliete un cacciavite a batteria con una tensione più alta di 7V o più.

 

Si può usare un cacciavite a batteria come trapano?

Sia gli avvitatori a batteria che i trapani a batteria possono essere utilizzati in modo intercambiabile, ma ognuno di questi utensili offre vantaggi e svantaggi oltre che differenze;  ma se si pensa di utilizzare un avvitatore a batteria invece di un trapano a batteria, occorre tener presente che l’avvitatore a batteria è compatto e leggero, ha una bassa potenza rispetto ai trapani a batteria; è perfetto per piccoli progetti e assemblaggi; è ideale per compiti che richiedono un normale cacciavite; è facilmente controllabile e meno costoso dei trapani a batteria.

Il trapano a batteria è un utensile versatile, molto più potente dell’ avvitatore a batteria, che garantisce maggiore velocità e coppia. I trapani possono essere utilizzati nei lavori domestici come gli avvitatori, ma sono meglio utilizzati anche per compiti più impegnativi come la foratura di diversi materiali ecc…

Il trapano a batteria ha un’ alta potenza ed è perfetto per progetti in cui sono richieste coppie e velocità elevate; è un tipo di apparecchio elettrico più pesante e richiede sforzo e abilità nel manovrarlo;  è altamente versatile con molti accessori che possono essere utilizzati;  di solito è più costoso degli avvitatori a batteria. Quindi, anche se è possibile che un avvitatore a batteria possa essere usato come trapano, è meglio farlo solo quando si eseguono lavori di manutenzione leggera o di fai da te che non richiedono la velocità e la potenza di un trapano.

 

Differenze tra un cacciavite manuale, un avvitatore a batteria e un trapano

Gli avvitatori manuali sono meno costosi degli avvitatori elettrici e non richiedono l’uso di una batteria. Ciò significa che dovrete fare affidamento sulla vostra forza fisica per ottenere la coppia appropriata da un cacciavite manuale; questa  può essere difficoltosa se si lavora con materiali più duri, come la quercia, il mogano o il legno di ebano. In questo caso un cacciavite elettrico vi sarà utile. Inoltre, se avete un progetto di grandi dimensioni che richiede di inserire molte viti in un breve lasso di tempo, un cacciavite elettrico è una grande alleato. Se avete bisogno di una coppia elevata per inserire le viti di grandi dimensioni in profondità nel legno duro o in metallo, allora un trapano può essere una scelta migliore di un cacciavite elettrico. I trapani costano più di un cacciavite elettrico o manuale, ma se avete bisogno di potenza, il prezzo può valere la pena.

 

Come si misura la velocità di un avvitatore elettrico?

La velocità di un avvitatore elettrico viene misurata in giri al minuto. Gli avvitatori elettrici più leggeri avranno una velocità media da 150 a 300 giri al minuto, ma possono superare questo numero. Mentre una velocità più elevata significa che l’avvitatore ruota più velocemente, questo può causare lo slittamento della punta dell’avvitatore e lo svitamento della vite se non si è in grado di controllare l’utensile. Questa è una buona considerazione per qualsiasi aumento di potenza, velocità o coppia per un cacciavite elettrico. I migliori avvitatori elettrici avranno impostazioni di velocità variabili per un controllo ottimale. Per la maggior parte delle persone, una velocità costante di 150 giri al minuto è già superiore a quella che si otterrebbe con un avvitatore manuale, quindi una qualsiasi di queste opzioni di velocità aiuterà a svolgere il lavoro in modo rapido e senza fatica.

 

Quando si deve utilizzare un avvitatore a batteria?

Gli avvitatori a batteria sono leggeri e molto facili da usare. Ciò significa che sono ideali per progetti più piccoli in casa, come ad esempio:

sostituzione o eliminazione di un’anta di un armadio; rimozione del coperchio della batteria su un articolo elettrico; appendere una cornice; assemblare mobili; realizzazione di progetti artigianali e piccole riparazioni.

 

L’avvitatore a batteria è adatto per il montaggio dei mobili?

Gli avvitatori elettrici a batteria sono particolarmente adatti per l’assemblaggio di mobili, perché permettono di muoversi tra i vari elementi senza restrizioni. Sono anche ampiamente utilizzati per il fissaggio di cartongesso, o per lo smontaggio o il montaggio di parti di carrozzeria. La potenza della batteria deve comunque essere sufficiente a garantire la forza necessaria per l’avvitamento. Meglio avere almeno una batteria di ricambio per non essere limitati nell’autonomia. 

 

Quanto costa un avvitatore a batteria?

Più alto è il voltaggio della batteria, più è probabile che sia costoso, quindi vale la pena di pensare a come lo strumento verrà utilizzato in futuro. Un utensile a bassa tensione può far risparmiare soldi all’inizio, ma potrebbe avere problemi a lungo termine se usato per compiti più pesanti.

 

Ultimo aggiornamento 2020-12-01 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More