Cos'è un Chromebook e cosa dovresti sapere prima di comprarne uno

I Chromebook potrebbero essere ottimi acquisti per alcuni di voi, assicuratevi solo di capire come funzionano, cosa possono fare e quali sono i loro limiti prima di fare il grande passo. La maggior parte dei Chromebook sono convenienti (di solito sotto i 300 euro) e compatti (con schermi da 11,6 o 13,3 pollici) e possono affrontare bene le attività quotidiane. Ma non sono molto potenti e non possono eseguire il software che già conoscete dai vostri PC. 

Migliori ChromeBook da comprare

Cos’è un Chromebook?

I Chromebook sono un tipo speciale di computer portatili. Infatti, ad un primo sguardo, sembrano abbastanza simili ad un laptop standard, con corpi a conchiglia, tastiere, trackpad, schermi e porte intorno ai lati. Hanno anche un hardware simile a quello di un laptop, ma il software è ciò che veramente definisce i Chromebook. Si chiama ChromeOS ed è sviluppato da Google come un’interfaccia Web-Browsed gratuita e semplice da usare che può eseguire le normali attività casuali che la maggior parte di noi richiede da un computer: navigare, guardare film, modificare documenti, ascoltare musica e così via.

I Chromebook eseguono un sistema operativo basato sul cloud: Chrome OS

In altre parole, i Chromebook non eseguono Windows o Mac OS, ma il suddetto ChromeOS. Si può pensare ad esso come ad Android per i computer portatili. Ci sono una manciata di applicazioni preinstallate su ogni nuovo Chromebook, la maggior parte delle quali sono servizi di Google (Gmail, Maps, Drive, Youtube, ecc), e c’è anche uno Store dove si possono trovare una manciata di altre che possono essere installate con pochi click. Questo però significa che il tuo software standard per PC non funzionerà sui Chromebook. Ma Chrome OS offre alternative per la maggior parte dei popolari programmi Windows/Mac (come Microsoft Word, Skype, Photoshop, ecc) e la maggior parte dei file creati con quei programmi possono essere visualizzati e modificati su un Chromebook.

Quali applicazioni ci sono su un ChromeBook

Tornando a quelle applicazioni, hai quelle già installate disponibili in una lista nell’angolo in basso a sinistra dello schermo, e puoi appuntare le applicazioni che vuoi sulla barra delle applicazioni. Ogni app viene lanciata come una scheda Browser, dato che Chrome OS è principalmente costruito intorno al Chrome Browser di Google. Quindi, se hai familiarità con quel browser, avrai rapidamente familiarità anche con ChromeOS. Passare da un’applicazione all’altra equivale a passare da una scheda all’altra, chiudere un’applicazione equivale a chiudere una scheda e così via. Persino le impostazioni di sistema si avviano come una scheda. La clip qui sotto ti mostrerà di più sull’interfaccia e su come funzionano le cose in Chrome OS.

VEDI :   I migliori Chromebook di Giugno 2022 - confronti, recensioni, opinioni, classifica

Un’altra cosa importante che dovresti sapere è che i Chromebook sono costruiti intorno ai servizi Cloud, il che significa che sono progettati per lavorare connessi a Internet. Quando avvii per la prima volta un nuovo Chromebook, ti verrà chiesto di inserire il tuo account Google (o di crearne uno nuovo) e questo connetterà il dispositivo alla tua Gmail, Drive, Youtube, Google Plus, Musica e altri servizi. Nessuno dei tuoi contenuti è solitamente salvato sul dispositivo stesso, ma online, nei servizi appropriati.

Posso utilizzare un ChromeBook senza internet?

È tuttavia possibile utilizzare un Chromebook in modalità offline e ottenere l’accesso a tutte le sue applicazioni, e saranno poi sincronizzate con i server online una volta che si torna online (per esempio: è possibile modificare un documento offline e sarà poi sincronizzato con Drive). Puoi anche aggiungere i tuoi file su un Chromebook, come musica, film, documenti e altri tipi standard di contenuti ed eseguirli offline, ma tieni presente che la maggior parte dei Chromebook offrono una quantità molto limitata di spazio di archiviazione (di solito 16 GB), semplicemente perché sono progettati per i servizi Cloud, dove non avrai davvero bisogno dello storage interno così tanto.

Per cosa sono buoni i Chromebook?

Se siete alla ricerca di un portatile semplice, solitamente compatto e molto conveniente che userete principalmente per le attività quotidiane di base, un Chromebook potrebbe essere la scelta giusta per voi. Ma solo fino a quando si capisce cosa può e cosa non può fare.

Per la dose, abbiamo la navigazione, l’esecuzione di tutti i tipi di contenuti video/audio, l’editing di documenti, l’esecuzione di giochi casuali, chattare con i tuoi amici, lavorare con i tipi standard di file e così via.

I Chromebook offrono un’interfaccia semplice da usare e un modo semplice di gestire le applicazioni. Allo stesso tempo, non devi preoccuparti degli aggiornamenti (vengono eseguiti automaticamente), di potenziali virus e malware o dei backup, dato che la maggior parte delle applicazioni sono basate su cloud e fanno il backup online di default. In cima a questo, i Chromebook si avviano in pochi secondi e riprendono dal sonno ancora più velocemente, quindi saranno sempre pronti a partire, mentre funzionano per almeno diverse ore con una carica.

VEDI :   I migliori Chromebook di Giugno 2022 - confronti, recensioni, opinioni, classifica

D’altra parte, per i dont abbiamo l’esecuzione di software standard per PC, lavorando per lo più offline, pesantemente in multitasking tra le app, ecc.

È molto importante capire che i Chromebook non offrono la versatilità di un PC. Supportano solo certi tipi di file e possono eseguire solo le applicazioni disponibili nello store. Allo stesso tempo, sono paralizzati quando non c’è una connessione Internet attiva disponibile, poiché la maggior parte delle applicazioni che troverete su questi dispositivi sono basate sul web. E offrono uno storage limitato per i contenuti offline.

Prestazioni Chromebook

Ultimo ma non meno importante, non dovresti aspettarti molto in termini di prestazioni da un Chromebook. Sapendo per cosa sono buoni e per cosa no, i produttori tendono a promuovere Chromebook economici e poco potenti, con pochissime eccezioni (Chromebook Pixel). Di conseguenza, questi dispositivi andranno bene per un po’ di multitasking e qualche app in esecuzione allo stesso tempo, ma spingendoli di più inizieranno a balbettare e soffocare.

Scegliere il giusto Chromebook – guida all’acquisto

A questo punto dovresti sapere se un Chromebook è lo strumento giusto per te o no. Se la risposta è sì, continua a leggere, se non lo è, potresti voler dare un’occhiata alle mie liste di ultrabook consigliati e di alternative più convenienti.

Cosa dovresti sapere prima di comprare un Chromebook

Dimensione dello schermo ChromeBook

va da 11.6 a 14 pollici in questo momento. Più piccolo è lo schermo, più leggero e compatto è il dispositivo, quindi c’è un equilibrio tra portabilità e superficie dello schermo che dovrai trovare qui. Per quanto riguarda la qualità dello schermo, non aspettatevi molto. Pannelli IPS o display ad alta risoluzione sono di solito una rarità sui Chromebook, con di nuovo, alcune eccezioni.

Hardware ChromeBook

ci sono alcune opzioni tra cui scegliere, a partire dai processori di tipo ARM e continuando con piattaforme Intel Atom, Celeron e persino Core su alcune unità. Dovrai anche decidere la quantità di RAM che vorrai sulla tua macchina e se vuoi un HDD nella tua macchina o no. Scegliere alcune caratteristiche piuttosto che altre avrà una grande influenza sulla velocità, la durata della batteria e la portabilità del tuo Chromebook.

Connettività Internet ChromeBook

Solo Wi-Fi e 3G/4G abilitato, questa è la scelta che vorrete fare qui.
Porte e altre caratteristiche: potresti volere un certo numero di porte USB sulla tua unità o forse la connettività HDMI full-size per far uscire i tuoi film su una TV a grande schermo. O forse vorrete un touchscreen o una tastiera retroilluminata? Tutti questi fattori ti spingeranno verso un’unità o l’altra

VEDI :   I migliori Chromebook di Giugno 2022 - confronti, recensioni, opinioni, classifica

Prezzo Chromebook

Ultimo ma non meno importante è il prezzo. I Chromebook tendono a partire da meno di 200 euro e vanno fino a 1000 euro per i modelli di fascia alta, ma le opzioni economiche sono di gran lunga le più popolari in questi giorni. Oltre a questo, si potrebbe preferire una certa marca rispetto ad un’altra, ma ad essere sinceri, a meno che non siate preoccupati per il supporto clienti e simili servizi post-vendita, la fedeltà alla marca non dovrebbe avere un ruolo importante nel prendere un computer del genere.

Come si può vedere nella lista qui sopra, la maggior parte dei Chromebook combattono nella stessa nicchia ristretta: dispositivi compatti sotto i 300 euro. E tendono a condividere la maggior parte delle stesse specifiche e caratteristiche. Ecco perché i dettagli faranno la differenza qui, aspetti minuscoli come quanto è buono lo schermo, quanto è comoda la tastiera, quanto è preciso il trackpad, quanto sono ben posizionate le porte, quanto dura la batteria nell’uso quotidiano e come sono le scocche.

Dato ciò che un Chromebook può fare, dubito che si voglia un tale dispositivo per qualcosa di diverso dalle attività di base. I Chromebook sono ottimi computer secondari che puoi facilmente gettare nella tua borsa o per computer portatili per bambini, che non ti sentirai male quando prenderanno delle botte. E dubito che questo cambierà molto. Ma allo stesso tempo, questi portatili a basso prezzo da 11-13 pollici dovrebbero migliorare sempre di più nel prossimo futuro, dato che più produttori si butteranno su quello che ora è un segmento emergente. E questa è una buona notizia per noi, acquirenti finali, poiché la competizione porta sempre al progresso e al miglioramento dei dispositivi.

Ultimo aggiornamento 2022-05-27 at 20:54 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API
In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.


In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.