PWRS COOLMAX 400 WATT ATX

(Aggiornato il: Gennaio 2, 2023)


Sia che siate sul mercato per una nuova PSU, sia che stiate semplicemente aggiornando l’unità esistente, ci sono alcune cose da considerare prima di prendere una decisione. Una buona conoscenza delle caratteristiche e dei componenti di un alimentatore può fare una grande differenza nel funzionamento del sistema. Di seguito, abbiamo illustrato alcuni dei punti più importanti da tenere a mente.

La capacità di uscita della potenza diminuisce rapidamente quando si raggiunge il limite termico
Durante la mia ricerca di un nuovo alimentatore, mi sono imbattuto nell’alimentatore PWRS COOLMAX 400 WATT ATX. Il sito web riporta un paio di affermazioni impressionanti, una delle quali è che l’alimentatore ha un’efficienza del 60% a pieno carico. L’etichetta non è molto diversa da quella che sono abituato a vedere su un alimentatore Zalman. Inoltre, l’azienda non ha seguito le specifiche ATX12V o ATX 2.0 standardizzate.

L’azienda produce anche una pletora di altri prodotti, tra cui cavi, dissipatori di calore, unità ottiche e persino custodie esterne per dischi rigidi. Come per molte altre aziende, il sito web non sempre chiarisce tutti i fatti e le cifre. Ciononostante, sono riuscito a compilare un elenco delle caratteristiche e delle specifiche delle prestazioni dell’alimentatore Coolmax 400 WATT ATX. Naturalmente, il vero banco di prova è se quanto dichiarato regge in condizioni reali. Se così non fosse, potrei dover rinunciare all’alimentatore Coolmax.

Posizionamento dei fusibili
Quasi tutti gli alimentatori contengono un fusibile. I fusibili hanno diverse funzioni, come la prevenzione di possibili incendi e la limitazione della quantità di corrente che può passare attraverso il dispositivo. La maggior parte dei fusibili è saldata direttamente sulla scheda del circuito. Tuttavia, alcuni fusibili sono tenuti in posizione con un fermaglio a molla o un cappuccio a scatto. In questo modo è possibile sostituire facilmente il fusibile bruciato.

Per sostituire un fusibile bruciato, è necessario innanzitutto rimuovere la scheda di circuito dell’alimentatore. Quindi, è necessario dissaldare il vecchio fusibile. Per svitare il fusibile, è possibile utilizzare una pinza di plastica. Successivamente, è necessario testare il fusibile. Se è possibile leggere il valore del fusibile con un multimetro, è possibile sostituirlo.

Durante la sostituzione del fusibile, è necessario verificare anche la tensione nominale del fusibile. Il produttore del fusibile può garantire che il fusibile sia in grado di resistere a una determinata tensione. Se il fusibile ha una tensione superiore a quella dell’alimentatore, potrebbe essere necessario sostituirlo.

La riduzione del flusso d’aria non è sufficiente a influenzare la temperatura della CPU
Normalmente, un’unità di alimentazione ATX PWRS COOLMAX 400 WATT al dettaglio avrà solo un impatto minore sulla temperatura della CPU, anche se il flusso d’aria viene ridotto. La CPU è un microprocessore e come tale è progettato per funzionare a una certa temperatura. Questa è la temperatura ambiente e ha un effetto diretto su tutte le temperature misurate.

Il PWRS COOLMAX è un alimentatore con specifiche legittime e le sue prestazioni sono piuttosto promettenti. La ventola Panaflo da 80 mm ha un design lento e soffiante. L’etichetta sull’alimentatore è diversa da quella del sito web, ma sembra comunque un alimentatore legittimo. L’efficienza dell’alimentatore è valutata al 60% a pieno carico. Si tratta di un valore superiore al 50% indicato sul sito web di Coolmax.

Il sistema di raffreddamento di Coolmax ha raggiunto i 49 gradi centigradi con un’uscita DC di 122W. L’alimentatore raggiunge un massimo di 49degC con una potenza di 250W, ma solo pochi gradi in più con un carico di 300W.

Confronto con l’alimentatore Zalman
Rispetto a un alimentatore standard, la serie GS di Zalman offre un eccellente rapporto qualità-prezzo. Sono dotati di un design a commutazione a due fronti, che migliora l’affidabilità e riduce al minimo le perdite di commutazione. Ciò è particolarmente utile quando si utilizzano componenti più piccoli. Inoltre, riduce al minimo il calore interno, riducendo così il rumore.

Il modello ZM460-APS è il nuovo alimentatore di Zalman. È dotato di un nuovo design del circuito che gli consente di raggiungere un’efficienza dell’80%. Ha un ingresso a 230VAC e può supportare schede grafiche di fascia alta. Anche il controller della ventola è eccellente. La ventola da 120 mm ha un basso ripple. In funzionamento misura meno di 25 dB.

Un altro grande punto di forza di Zalman ZM1000-HP Plus è la sua quasi totale silenziosità sotto carico. Si tratta di un alimentatore ideale per le configurazioni in ambienti silenziosi. È dotato di due heat pipe, che aiutano a prevenire l’accumulo di calore. Include anche una protezione dell’alimentazione e della temperatura. Il cavo di alimentazione è lungo 58 cm. Dispone di un connettore ATX 4+4, un connettore CPU a otto pin, sei connettori PCI-E, nove connettori SATA e un connettore per unità floppy.

Ultimo aggiornamento 2023-01-27 at 11:44 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.