Nas WiFi sotto 100 euro | Quale Comprare | 2021

NAS sta per network-attached service. Un dispositivo NAS è un dispositivo compatto con un proprio sistema operativo integrato dedicato a fornire servizi di archiviazione. Questo tipo di sistema di archiviazione è simile in funzione a un appliance OS (sistema operativo) ma invece di avere un hardware che richiede l’installazione e un software che deve essere installato sul computer client, il NAS funziona con una scheda di rete compatta. La scheda di rete è ciò che effettivamente mantiene e condivide lo spazio di archiviazione con altri computer in rete.

migliori nas wifi sotto i 100 euro

Cos’è l’archiviazione NAS?

 

La parola “NAS” è un acronimo per “network-attached storage”. Network-attached storage (NAS) è un server di archiviazione a livello di file collegato a una rete di computer, che fornisce accesso a un gruppo eterogeneo di computer client. Il NAS è appositamente progettato per servire file di grandi dimensioni tramite il proprio software, hardware o configurazione. È usato principalmente per i computer desktop, anche se molti computer portatili incorporano anche funzionalità NAS. Nella Agostor parte degli uffici domestici, tuttavia, è usato come sostituto di un file server tradizionale, che compete con l’affidabilità e le prestazioni dei sistemi di archiviazione dei file.

Il vantaggio principale dei NAS è che i dati possono essere memorizzati e accessibili in una rete locale (LAN). Poiché i dispositivi NAS sono collegati attraverso una connessione cablata, gli accessi ai file e ai dati sono sicuri, permettendo l’archiviazione dei dati in remoto e la condivisione dei file. I file possono essere archiviati sul dispositivo NAS, che si trova ovunque nel mondo, mentre la scheda LAN rimane sul computer client.

Cos’è l’archiviazione NAS? L’archiviazione NAS si presenta sotto forma di un data center o di una SAN (Storage Area Network). Un centro dati è un luogo virtuale che ospita più dischi rigidi. Un vantaggio dell’uso di un centro dati è che c’è un unico indirizzo fisico per tutti i file e i dati, il che impedisce che un file duplicato appaia su un altro computer o rete.

Un dispositivo NAS può memorizzare qualsiasi dato. Non devono essere solo dati su un’unità NAS. I dati possono essere memorizzati su un’unità NAS, ma solo fino a un certo punto. Per esempio, i file salvati su un dispositivo NAS possono essere sottoposti a backup su un secondo dispositivo NAS, e poi sul computer principale. Cos’è allora l’archiviazione NAS?

Un servizio collegato alla rete (NAS) è fondamentalmente un modo per interconnettere i computer. Questo viene fatto attraverso l’uso della rete IP. Un esempio di NAS potrebbe essere Internet, dove gli individui si collegano attraverso una rete per accedere ai file. Questo tipo di archiviazione può essere fatto internamente dagli stessi produttori di computer, su richiesta attraverso server di applicazioni di terze parti, o attraverso un servizio di dati ospitato.

Per rispondere alla domanda, cos’è il nas storage, è l’archiviazione dei dati su un’unità NAS a cui possono accedere più computer. È spesso il caso in cui un computer potrebbe essere fuori sede rispetto agli altri. Questo è particolarmente utile quando un singolo utente non è l’utente root di un sistema. Con quello che è l’archiviazione nas, tutti i file e le informazioni possono essere memorizzati su un’unità NAS che è collegata a una rete. I file possono poi essere accessibili dai computer in rete.

Perché qualcuno dovrebbe volere questo? Molte aziende usano l’archiviazione di rete allo scopo di replicare e condividere le informazioni. Con la replica e la condivisione NAS, una persona potrebbe avere accesso a qualsiasi file su qualsiasi computer della rete. I file sono sempre disponibili per un accesso immediato. Aumenta anche la velocità di una rete.

Un altro vantaggio di quello che è l’archiviazione NAS è che è spesso più economico di quello che è tipicamente usato dai consumatori oggi. Il prezzo per disco può variare per azienda, ma in media il costo è circa la metà di quello che viene tipicamente addebitato per un disco rigido convenzionale. Il costo per disco gig può variare, a seconda dei fornitori di servizi inclusi nel contratto. In genere, i contratti si aggirano intorno ai 20 dollari al mese o meno.

Uno degli svantaggi di quello che è il nas storage è che gli utenti devono avere un ruolo attivo per avere pieno accesso ai loro file. Per esempio, se una rete richiede a due o più computer di accedere ai file allo stesso tempo, ogni singolo computer dovrà essere acceso e impostato per utilizzare la rete. Per esempio, se un computer della rete ha bisogno di accedere ai file, deve essere acceso e pronto all’uso. Altrimenti, quell’individuo non sarà in grado di accedere all’archiviazione nas.

Mentre la tecnologia dietro l’archiviazione nas può variare ampiamente, molti dei vantaggi associati a questo tipo di archiviazione sono universali. Per esempio, gli utenti saranno in grado di accedere a ciò che è l’archiviazione nas con poco o nessun sforzo. Questo è utile in molte circostanze diverse. Per esempio, se il proprio computer è perso, ciò che è l’archiviazione nas può essere usato per accedere a ciò che è perso senza doversi preoccupare di accendere il computer. Come un altro esempio, se una persona ha bisogno di lavorare su ciò che è un archivio in remoto, ciò che è l’archiviazione nas è spesso utilizzato per garantire che ciò che è necessario è disponibile mentre uno è lontano.

Un server di condivisione di file che agisce come un pannello di controllo centralizzato per le risorse di rete condivise. L’archiviazione dei file su un NAS può essere fatta in tre modi: usando un disco rigido collegato direttamente alla rete, usando un dispositivo di cache collegato alla rete e in remoto, e usando un’applicazione software collegata al sistema operativo del NAS e che serve come archivio di dati per i file che sono archiviati sul NAS.

Network-attached storage (NAS) è un server di archiviazione dati a livello di file collegato a una rete di computer, dando accesso a un gruppo diversificato di clienti attraverso una rete. Il NAS è appositamente progettato per servire file di grandi dimensioni, grazie al suo hardware fisico, al software o alla configurazione. Le funzioni del NAS includono: servire come un server di backup, controllare l’accesso ai file da una posizione remota, consentire l’accesso da più dispositivi ed essere una piattaforma rich-client. Ciò significa che, contrariamente al modello tradizionale di computing client/server, non è necessario un computer client per accedere a un NAS. Il computer server ha solo bisogno di essere accessibile attraverso una rete per l’accesso ai file da parte dei clienti.

La funzione principale di un server NAS è quella di fungere da server per più dispositivi NAS. I client si collegano al NAS attraverso uno dei vari metodi, come il tradizionale metodo client-server in cui i dati vengono trasferiti tra i sistemi client in rete utilizzando reti di comunicazione (wireless, cavo, DSL, ecc.) o attraverso un firewall tra il server e il computer client. Alcuni dispositivi NAS supportano anche LAN private virtuali (VPLS) che permettono a più utenti di connettersi allo stesso server allo stesso tempo. In sostanza, un NAS svolge un doppio compito sia come unità di archiviazione che come server.

I moderni dispositivi NAS sono altamente efficienti e possono fornire una perfetta integrazione con i sistemi esistenti. I file server tradizionali erano difficili da utilizzare e richiedevano una quantità significativa di configurazione manuale per soddisfare le diverse esigenze di archiviazione. I server NAS non richiedono molta amministrazione del server perché sono estremamente efficienti quando si tratta di operazioni di input/output (I/O) dei dati. Permettono agli utenti di gestire e accedere ai file in modo efficiente da postazioni remote perché non c’è bisogno di installare hardware aggiuntivo. Le funzioni di un server NAS consistono fondamentalmente in tre compiti: input/output di dati (I/O), gestione dei backup e garanzia di un funzionamento regolare dei server e dei dispositivi NAS.

Input/output di datiLa responsabilità principale di un server NAS è quella di fornire agli utenti input e output di dati (I/O). Facilita l’input e l’output di file, permettendo a più dispositivi di essere collegati al server e consentendo a molti dispositivi di accedere agli stessi dati allo stesso tempo. Le operazioni di I/O includono l’accesso ai file memorizzati sui dispositivi NAS, il controllo dell’accesso a quei dati e il controllo dell’accesso ai file su diversi server. I dispositivi NAS permettono agli utenti di eseguire operazioni I/O in remoto perché sono intrinsecamente in grado di funzionare in rete. Per fornire connettività I/O, i server NAS usano una semplice tecnologia di livello di rete chiamata NAS Access o NFS.

Gestione dei backup I dispositivi NAS forniscono una grande flessibilità quando si tratta di memorizzare i dati. Tradizionalmente, ogni computer desktop conteneva solo un dispositivo di archiviazione principale come un disco rigido e una scheda di memoria integrata. I progressi nella tecnologia della memoria e dell’archiviazione, tuttavia, hanno portato a un massiccio aumento del numero di dispositivi di archiviazione disponibili. Uno dei modi più popolari per gestire i backup di un intero server è tramite un file system. I file system permettono agli utenti di memorizzare tutti i dati su un singolo server centrale dove i file possono essere accessibili e manipolati da qualsiasi utente della rete.

Un file system risiede tipicamente su un server dedicato all’interno dell’infrastruttura IT dell’azienda. Molte aziende usano i server NAS per archiviare informazioni critiche che devono essere conservate fuori dalla strada e lontano da accessi non autorizzati. Il costo di un server NAS è notevolmente inferiore a quello di un server dedicato, perché non richiede attrezzature specializzate per funzionare. I file system permettono anche agli utenti di stabilire un network attached storage (NAS) locale sul loro server primario, piuttosto che doversi affidare a costosi e complessi dispositivi NAS remoti.

Come discusso in precedenza, i file system forniscono agli utenti un accesso centralizzato ai dispositivi di archiviazione. Questo permette ai manager di rete di gestire centralmente l’uso del file system, rendendo più facile per loro assicurare che la rete non sia impantanata da una mancanza di spazio di archiviazione. Anche se ci sono diversi vantaggi nell’usare un server NAS, ci sono anche alcuni svantaggi. Uno dei più grandi problemi che i NAS devono affrontare è l’affidabilità, che spesso si traduce in un crash del sistema in determinate condizioni.

Come accedere a Synology e ai server da remoto?

Accedere a un server NAS Synology è abbastanza facile. Tuttavia, non è nemmeno così facile a causa dei vari problemi di sicurezza che si possono incontrare mentre si cerca di accedervi. Quindi, quello che si deve sapere prima di iniziare è come accedere in modo sicuro. Ci sono fondamentalmente due modi per accedervi. O ci si collega direttamente al server attraverso un router wireless o si configura il computer per accedervi via internet.

Se ci si connette al NAS attraverso una rete wireless, allora non c’è bisogno di cambiare la password di tanto in tanto. Quello che si deve fare è semplicemente accedere a internet usando uno dei browser più comuni, come il computer di casa o anche il portatile. Se state usando un router, allora basta configurare le sue impostazioni per permettere l’accesso al server digitando la password.

Naturalmente, alcuni potrebbero dire che se si usa un router per accedere al NAS via internet, allora la possibilità che un hacker controlli il NAS dovrebbe essere impedita. Non c’è modo che un dispositivo wireless sia mai sicuro al 100%. Quindi, non c’è alcuna garanzia che gli hacker non utilizzeranno nessuno degli strumenti software per infiltrarsi nel vostro sistema e ottenere le informazioni che vogliono. Quindi, dovreste sempre usare una password per il vostro server di accesso.

Oltre a cambiare la password, dovreste anche impostare il port forwarding. Perché il port forwarding? Questo è necessario affinché il vostro browser possa connettersi con successo al punto di accesso. Questo aiuterebbe anche ad accedere ai file e alle cartelle del NAS. Per fare questo, è necessario inserire l’indirizzo IP del router nel browser. Le impostazioni variano a seconda del sistema in uso, quindi è necessario controllare i dettagli.

Dovreste anche essere consapevoli delle varie minacce alla sicurezza che sono dirette al vostro sistema. Dovreste avere una protezione antivirus e firewall per minimizzare questi attacchi. Questo può essere fatto solo installando una suite di sicurezza efficace come AVG anti-virus o Norton anti-virus. Un firewall impedirà l’accesso non autorizzato ai file e alle cartelle del server.

Un altro modo per garantire che l’accesso non autorizzato sia evitato è quello di avere una password di accesso e un nome utente. Queste due cose sono necessarie per l’accesso ai file e alle cartelle del NAS. Senza una password, tutti i file e le cartelle sono accessibili a chiunque abbia accesso a internet anche se non dovrebbero esserlo. È anche importante che il nome utente e la password vengano cambiati almeno una volta ogni tanto.

Se stai ancora imparando come accedere a Synology Nasdaq da remoto, puoi sempre fare domande al supporto tecnico. Vi daranno suggerimenti che vi aiuteranno nella risoluzione dei problemi. Il modo migliore per imparare come accedere è attraverso la lettura di articoli su di esso. Puoi anche provare a cercare nei forum che sono dedicati ai professionisti IT.

Accedere ai vostri file e cartelle di rete tramite NAS è più conveniente che trasferire i file via e-mail. Rende la vita più facile per voi e rende il vostro lavoro più semplice. Questo può essere fatto anche mentre si lavora dalla comodità della propria casa. Aiuta anche a risparmiare energia perché non è necessario trasferire fisicamente file e cartelle. Uno dei modi migliori per iniziare è quello di acquistare un’unità Synology NAS e imparare come accedervi da remoto.

Una delle cose che dovreste sapere prima di provare ad accedervi è che tipo di rete state usando. Usate solo una piccola rete o una grande rete? Siete connessi a internet o usate una rete locale? Ci sono diversi tipi di dispositivi NAS per scopi diversi. Dovreste essere sicuri di avere tutte le attrezzature di rete e il software necessari installati sulla vostra macchina prima di provare ad accedervi da remoto. Se hai un modello più vecchio, potresti aver bisogno di aggiornarlo prima di provarlo.

Se state usando una rete locale, allora sarete probabilmente in grado di connettervi usando la vostra password e il vostro nome utente attuali. Se però stai usando una rete ampia, potresti dover usare un nome di login e una password per accedere al server di accesso. Altre cose da cercare sono l’inoltro e il filtraggio delle porte. L’inoltro o il filtraggio di certe porte sul server di accesso può impedire ad altri utenti della rete di connettersi a certi file sul dispositivo NAS. Si potrebbe anche voler considerare la protezione firewall sul dispositivo NAS per prevenire connessioni non autorizzate.

Una cosa di cui si dovrebbe essere consapevoli se si utilizza un programma di accesso remoto come File Manager è che ci sono alcune restrizioni sulle autorizzazioni delle cartelle che si possono impostare. La Agostor parte dei programmi consente di gestire i propri file e cartelle, mentre altri richiedono di passare attraverso un processo per ottenere l’accesso ad essi. Se si cerca di accedere all’unità NAS attraverso un programma come questo, si può scoprire che i file sono inaccessibili fino a quando non si danno i codici di accesso. Troverete anche che la Agostor parte dei programmi software mostrerà una dimensione dei file in modo da sapere quanto spazio utilizzerà ogni file. È saggio cercare un’unità NAS che abbia abbastanza memoria per tutti i dati che vi si devono memorizzare.

La popolarità della rete ha generato una varietà di tecnologie che possono essere utilizzate per facilitare la comunicazione sulla stessa rete. Alcuni di questi sforzi sono più utili di altri, e spesso la scelta tra un provider VoIP e un servizio telefonico convenzionale non è una decisione semplice da prendere. Come collegare i Nas ai programmi per PC, semplificano il processo e permettono opzioni semplificate per i clienti che sono interessati alla portabilità e alla convenienza. Le scelte per un servizio VoIP variano ampiamente tra i fornitori spesso offrono più opzioni. Il processo di come collegare Nas a PC con un provider VoIP spesso implica trovare il miglior provider VoIP e usarlo per stabilire un account con cui inviare e ricevere chiamate.

Quando si cerca un individuo o un’azienda che fornisce questo tipo di programma, alcune considerazioni dovrebbero essere tenute a mente. Ogni provider VoIP offre caratteristiche e prezzi diversi e alcuni si fanno pagare al minuto o al megabyte. Questo può rendere il compito di come collegare il Nas al computer abbastanza difficile. La Agostor parte delle persone può solo immaginare quanto durerebbe una chiamata telefonica standard e assume solo che più grande è la chiamata, più costosa sarà la chiamata.

Il primo compito è decidere quale applicazione funziona meglio per voi. Una volta determinato questo, la persona che vuole usare il computer e internet dovrebbe anche considerare le caratteristiche specifiche di quell’applicazione. La Agostor parte delle applicazioni usa il sistema operativo Windows, ma altre possono usare Linux o altri sistemi.

Una volta che queste caratteristiche sono state determinate e un’applicazione è stata trovata, il passo successivo a come collegare il nas al computer è trovare un computer adatto. Una sedia da ufficio è una posizione comune per un PC da collegare al telefono. Altre posizioni includono: casa, biblioteca pubblica o edifici per uffici. Internet è un’altra posizione popolare.

Per gli ambienti d’ufficio, è tipicamente meglio usare un PC che si trova in un’area pubblica. In altre parole, in una biblioteca pubblica o altro ambiente pubblico, ci sarebbe un multiplexer, o almeno la fornitura di uno. Questo è simile a come funziona un telefono. Linee telefoniche multiple sono usate da un ufficio. Il computer si connette attraverso la rete telefonica pubblica commutata (PSTN). Le connessioni della rete telefonica pubblica commutata offrono un servizio più affidabile di POTS (Private Branch Telephone Network).

Come collegare Nas a un computer usando una rete PSTN è anche molto più veloce di come collegare Nas a un computer che usa una rete telefonica privata. Questo perché quando si usa una rete telefonica privata, una chiamata va dall’estremità ricevente alla segreteria telefonica. Quando si tratta della connessione PSTN, invece, il telefono non va dall’estremità ricevente al computer.

Un utente compone semplicemente un numero di telefono sul computer e digita un nome utente e una password. Sono collegati come se stessero effettivamente parlando al telefono. Questo elimina la necessità di digitare un numero su uno schermo e assicura anche che nessun altro possa usare la password.

Infine, il modo di collegare i Nas ai sistemi informatici è più conveniente per le persone con sistemi di telefonia domestica. Questo perché il servizio telefonico è incluso in molti piani telefonici domestici. Inoltre non richiedono alcuna attrezzatura extra per usare internet e per fare o ricevere telefonate.

L’unica cosa necessaria per iniziare a collegare i nas ai programmi per computer è un telefono. Lo collegherai al computer usando l’adattatore VOIP fornito con il tuo sistema telefonico di casa. La Agostor parte delle volte, avrai un adattatore che si inserisce in una porta USB. Poi, tutto quello che devi fare è accendere il telefono. Puoi usare le opzioni vocali – fare e chiamare, per parlare con una persona al telefono.

Se vuoi usare come collegare il nas a programmi per computer che richiedono una tastiera, allora c’è un altro adattatore che viene fornito con il computer di casa. Inoltre, questo adattatore si inserisce nella porta USB del tuo computer. Poi, sarai pronto per fare e ricevere telefonate. Ancora una volta, sarai in grado di vedere la persona sull’altra linea. Per i programmi VOIP che non richiedono una tastiera, allora dovete semplicemente collegare una presa telefonica alla porta USB del vostro computer, se il vostro sistema non ne ha già una.

Per imparare a collegare il nas ai programmi per computer, potrebbe essere necessario un po’ di tentativi ed errori. Infatti, potreste scoprire che alcuni dei programmi richiedono di spegnere la parte del microfono del telefono in modo da poter sentire la persona all’altro capo. Tuttavia, la Agostor parte di essi sono progettati per essere utilizzati con il microfono sulla linea e l’uscita dell’altoparlante. Qualunque sia il vostro caso, assicuratevi di testare diversi tipi di telefoni e diverse configurazioni fino a trovare quello giusto per le vostre esigenze.

come velocizzare il trasferimento di nas

Se stai cercando informazioni su come velocizzare il trasferimento di nas, allora speriamo che questo articolo ti sia utile. In particolare, parleremo del perché è importante essere in grado di spostare file di grandi dimensioni rapidamente utilizzando un servizio di archiviazione di file online (AFSD), i vantaggi di scegliere una società di backup dei dati online rispetto a un tradizionale servizio di backup del PC e alcuni buoni consigli su come utilizzare NFS per accelerare i vostri trasferimenti di file. Una volta letto questo articolo dovresti avere una migliore comprensione di come velocizzare il trasferimento nas. Cominciamo!

Una delle ragioni principali per cui i servizi di archiviazione di file online sono così popolari è il fatto che forniscono una soluzione a basso costo per una rete lenta. Molte aziende semplicemente non hanno i soldi da spendere per una soluzione di backup del computer – in particolare se hanno molti dipendenti. Le soluzioni online hanno comunque un enorme vantaggio: sono estremamente veloci e molto affidabili. Questo significa che se state cercando come velocizzare il trasferimento di nas, una delle questioni chiave da considerare è la velocità della vostra connessione. Se la vostra velocità di internet non è abbastanza veloce da supportare una soluzione di backup online, è probabile che sarete frustrati con il trasferimento dei file dal computer al dispositivo NAS.

È possibile accelerare il backup del computer assicurandosi di usare una connessione internet ad alta velocità. Se la velocità di internet è lenta, ci vorrà più tempo per il trasferimento dei file. Per testare questo, disconnetti semplicemente il tuo computer da internet e prenditi un momento per guardare la tua velocità di trasferimento. Se è significativamente inferiore alla media, allora devi aumentare la tua velocità di internet! Fortunatamente, la Agostor parte delle volte abbiamo questa informazione disponibile sotto forma di un contatore, che è fondamentalmente una lettura che ci dice quanti kilobit al secondo sta usando internet.

Un’altra questione da considerare quando si tratta di come velocizzare il trasferimento nas è come stai usando il tuo computer. Mentre si può pensare che sia importante essere organizzati o tenere sotto controllo le e-mail, queste azioni possono effettivamente rallentare le prestazioni del computer. Per verificarlo, apri il tuo client di posta elettronica e clicca sul menu principale per aprire il pannello di controllo. Lì dentro, troverai tutti i tipi di impostazioni e opzioni che riguardano direttamente le prestazioni del tuo computer – è il momento di cambiarle!

Se vi state chiedendo come accelerare il trasferimento nas rimuovendo i programmi e i file ridondanti, probabilmente non è quello che state pensando. Tuttavia, la Agostor parte delle persone non si rende conto di quanti programmi e file ci siano nei loro computer e di quanto sia inutile continuare a cancellarli. Non è che sarete in grado di avviare un PC completamente nuovo per sbarazzarvi di tutti questi file – tutto quello che potete fare è rimuoverli dal vostro attuale sistema operativo e reinstallare Windows.

Un’altra domanda comune su come accelerare il trasferimento nas riguarda la velocità a cui si trova internet. Sfortunatamente, i piani ad alta velocità di molte persone sono semplicemente troppo costosi da mantenere. A meno che non scarichiate spesso file di grandi dimensioni, dovreste pensare di prendere un piano più basso. Nella Agostor parte dei casi, vale la pena pagare per poter avere un internet migliore e più veloce – e si può anche risparmiare con questa tattica. Quando si risparmia sul servizio ad alta velocità, è possibile investire quei soldi in un disco rigido esterno, una connessione internet più veloce, o altri aggiornamenti del computer che migliorano le prestazioni del vostro computer.

Se ti stai ancora chiedendo come velocizzare il trasferimento nas, considera alcuni semplici consigli. Uno di questi è quello di assicurarsi che i vostri account di posta elettronica abbiano una consegna di posta regolare piuttosto che spam. Questo assicura che tutti i messaggi che si ricevono siano importanti e non spam. Si raccomanda anche di cancellare immediatamente tutti i messaggi che non sono di utilità per voi.

Ci vuole tempo perché il modo di accelerare il trasferimento nas dia i suoi frutti. Tuttavia, più miglioramenti farai, più velocemente andranno le tue transazioni personali e d’affari. Sarete in grado di accedere ai vostri file e documenti più velocemente in modo da non perdere tempo a cercarli. Questa è una tecnica utile che tutti dovrebbero prendere in considerazione se hanno accesso al servizio Internet via cavo, DSL o satellitare.

Aggiornato il Luglio 4, 2021 da Simone Pellizzari

Ultimo aggiornamento 2021-07-28 at 01:27 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API