Consigli sull’acquisto di una piastra per capelli

Quando stai cercando di comprare una piastra per capelli, troverai una grande varietà di modelli, caratteristiche e prezzi che spesso rendono difficile sapere quale scegliere. Ecco perché vale la pena di dedicare del tempo a scoprire le diverse opzioni e la loro utilità e seguire i consigli per acquistare una piastra per capelli.

Qui vi offriamo il nostro decalogo con le chiavi e gli elementi più importanti da considerare quando si decide per un modello o un altro:

Materiale delle piastre

Meglio quelli che sono 100% ceramica, titanio o ceramica/tourmalina. La maggior parte dei modelli sono dotati di un rivestimento in ceramica o titanio, ma le loro piastre non sono fatte interamente di questo materiale. Questo significa che se si consuma nel tempo, i tuoi capelli entreranno in contatto con altri metalli (come l’alluminio) che possono danneggiarli.

Questi modelli tendono ad essere più costosi, quindi quelli che sono solo rivestiti dovrebbero essere un’opzione solo se il vostro budget non corrisponde al prezzo di questi tipi di modelli. E suggeriamo sempre di smettere di usarli se il rivestimento comincia a consumarsi col tempo.

Temperatura regolabile

Un regolatore di temperatura vi permetterà di adattare la temperatura della vostra piastra alle caratteristiche dei vostri capelli. Se la piastra ha anche un sensore, saprai sempre quale temperatura stai applicando ai tuoi capelli. Ricorda che una temperatura troppo alta può danneggiare seriamente i tuoi capelli. Se vuoi saperne di più, ti consigliamo di leggere il nostro articolo sulla temperatura ottimale di stiratura.

Alcuni modelli incorporano anche sensori di umidità, permettendo al ferro di adattarsi anche a questo elemento, rilevando anche quando i tuoi capelli contengono troppa acqua per poterlo utilizzare.

Bordi arrotondati

Questo ti permette di trasformare la tua piastra in un 2 in 1: oltre a lisciare i tuoi capelli, puoi anche ondularli in pochi semplici passi, risparmiando spazio eliminando la necessità di arricciacapelli, ferri da stiro, ecc. È un must-have che, fortunatamente, quasi tutte le marche ora includono nei loro modelli.

Tecnologia ionica anti-crespo

Se i tuoi capelli tendono all’effetto crespo o sono molto secchi, la tecnologia ionica anti-crespo renderà lo styling più facile perché ridurrà l’elettricità statica nei tuoi capelli e farà anche apparire i tuoi capelli ancora più lisci e lucenti.

Punta fredda

Alcune piastre hanno una specie di materiale speciale o un rilievo sulla punta superiore che ti permette di tenerla per qualche secondo senza bruciarti. Questo è particolarmente utile se vuoi applicare una pressione extra o per uno styling più complesso.

Piastre basculanti/flottanti

Questo sistema assicura che quando si eseguono le piastre attraverso una sezione di capelli, la posizione e la pressione sui capelli è uniforme e il calore viene applicato uniformemente su tutta la capigliatura. Questo è essenziale per evitare passaggi multipli sulla stessa sezione di capelli e per evitare di bruciare e danneggiare i capelli.

Cavo lungo girevole

Questo è spesso un dettaglio trascurato che può migliorare notevolmente il tuo stile e farti risparmiare tempo e fatica. Idealmente, assicurati che il cavo della tua piastra sia lungo almeno 1,8 metri e che il ferro possa ruotare di 360°. Lo apprezzerete soprattutto se la spina è lontana dallo specchio e soprattutto quando volete fare onde o riccioli.

Ed ecco un avvertimento: quando hai finito di usare la tua piastra, non avvolgere mai il cavo intorno al ferro quando è ancora caldo, perché potresti bruciare la gomma e rendere la tua piastra inutilizzabile.

Un’altra opzione, soprattutto se viaggiate molto e lo usate fuori casa, è quella di optare per un ferro da stiro senza filo, anche se non ci sono molti modelli professionali, ce ne sono alcuni molto buoni.

Larghezza delle piastre

Di nuovo, dovreste considerare questo aspetto a seconda delle caratteristiche dei vostri capelli. Le piastre larghe, come la GHD V Gold da 5cm, saranno ideali se hai capelli molto spessi o ricci.

Le piastre di medio spessore, di solito tra 2 e 2,5 cm, saranno adatte ai capelli normali o fini e ai capelli medio-lunghi. Sono i più comuni e i più adatti per fare le onde.

Infine, le piastre sottili come la GHD mini (1,27 cm) sono adatte se vuoi arricciare i capelli corti o se ti piace avere frange perfettamente lisce.

Spegnimento automatico di sicurezza

Quante volte vi siete chiesti se avete lasciato il forno o il piano cottura acceso quando uscite di casa? Lo stesso può accadere con le piastre. Tuttavia, negli ultimi anni, alcuni modelli sono stati dotati di questa tecnologia di spegnimento automatico che permette ai ferri da stiro di spegnersi dopo un certo periodo di tempo senza essere utilizzati.

A seconda del modello, questo tempo può essere fisso (di solito tra 30 o 90 minuti) o adattabile in base al tempo prescelto. Questo è molto utile se lasciate le piastre accese senza accorgervene, perché eviterà che si danneggino per il surriscaldamento o che danneggino la superficie su cui sono appoggiati.

Blocco di sicurezza

Molti non includono una chiusura di sicurezza e questo è un dettaglio che è particolarmente utile non solo per occupare meno spazio di stoccaggio ma, soprattutto, per evitare che le piastre si danneggino se cadono o sfregano contro qualcosa quando vengono conservate o trasportate.

Ora avete le chiavi principali di quella che ci sembra essere una buona guida all’acquisto per scegliere le piastre per capelli più adatte al vostro uso e al vostro tipo di capelli. Speriamo che vi sia stata utile!

In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.