Recensione Huawei MateBook 14s : opinioni e prezzo

Sto vedendo sempre più computer portatili da 14 pollici che raggiungono un buon equilibrio tra portabilità, caratteristiche e prestazioni, è giunto il momento di condividere con voi i miei pensieri sulla serie Huawei MateBook 14s.

Uno dei pochi notebook che offrono uno schermo ad alta risoluzione 3:2 insieme a un’eccellente fattura, una configurazione hardware equilibrata e adatta alle attività quotidiane e al multitasking, oltre a un modulo termico adeguato e una batteria senza compromessi. Aggiungete l’IO, la qualità audio sopra la media, e anche gli ingressi OK.

 


Specifiche – Huawei MateBook 14s

Huawei MateBook 14s – fine 2021
Schermo 14.2 pollici, 2.5K 2560 x 1680 px, formato 3:2, 90 Hz, IPS, lucido, touch, 400+ nits, pannello TL142GDXP02-0
Processore Intel Tiger Lake H35 Core i5-11300H, 4C/8T – da 3,1 GHz a 4,4 GHz con Turbo Boost
Video Intel Iris Xe G7, 80 EUs
Memoria fino a 16 GB LPDDR4x-3733 (saldata)
Storage 1x M.2 PCIe x4 SSD (Samsung PM981), singolo slot M.2 2280
Connettività Wireless 6 (Intel AX201), Bluetooth 5.1
Porte 1x USB-A 3.1 gen1, 1x USB-C 3.2 gen2 con dati, DP, ricarica, 1x USB-C con Thunderbolt 4, HDMI, jack audio
Batteria 60 Wh, caricatore USB-C 90W con ricarica rapida
Dimensioni 314 mm o 12,36″ (w) x 230 mm o 9,06″ (d) x 16,7 mm o 0,66″ (h)
Peso 3.1 lbs (1.41 kg)+ .53 lbs (.24 kg) caricatore + cavi, versione EU
Extra Tastiera bianca retroilluminata, clickpad in plastica, webcam HD senza Hello, sensore a dito nel pulsante di accensione, altoparlanti stereo inferiori

Huawei offre anche una configurazione Core i7-11370H di questo portatile, così come una scelta di due opzioni di colore, ma non ci sono altre variazioni di specifiche/caratteristiche.


Design e costruzione Huawei MateBook 14s

C’è ben poco che non piaccia nel design, nella qualità costruttiva e nell’ergonomia di questa serie MateBook 14s, ma sapete che sono un pignolo, quindi ho alcuni dettagli pratici da criticare.

Ho uno ZenBook 14X e un MacBook Pro 13 proprio accanto a me, e questo MateBook è una giusta corrispondenza con entrambi in termini di qualità costruttiva. L’alluminio è utilizzato per l’intero telaio, con una robusta cassa principale unibody e uno schermo rigido. Questo si flette un po’ quando viene premuto intorno al marchio Huawei al centro, ma senza alcun effetto sul pannello interno, e l’intera struttura è rinforzata dallo strato di vetro sopra il pannello. Terrei comunque il portatile in una custodia adeguata quando lo porto in borsa.

Huawei MateBook 14s recensione

Mi piace la scelta dei materiali, con spessi pezzi di alluminio che al tatto sono molto simili a quelli dei MacBook, e mi aspetto che invecchino bene e resistano ai graffi nel tempo.

Per quello che vale, Huawei offre il portatile in due opzioni di colore, un modello grigio e una variante grigio-verde, molto simile al loro precedente modello X Pro. Potrebbero non essere entrambi disponibili nella vostra regione, però – questo qui sembra essere la variante grigia, anche se sono completamente daltonico su questo tipo di sfumature verde/grigio, quindi ai miei occhi, sono tutte sfumature di grigio.

D’altra parte, non sono un fan del marchio Huawei lucido sul coperchio e sotto lo schermo, sento che dovrebbero piuttosto spingere i marchi più piccoli e concentrare il loro marketing intorno al nome della serie MateBook, e allontanarsi dal più controverso marchio Huawei.

Questo MateBook è anche più grande e più pesante della media dei portatili da 14 pollici, per un paio di ragioni. L’ingombro extra è quello che permette lo schermo più alto 3:2, con cornici ancora di discrete dimensioni tutto intorno e finalmente lo spazio per una fotocamera nella parte superiore, a differenza dei precedenti MateBook. Il peso extra deriva dalla scelta di pezzi di alluminio più spessi utilizzati per lo chassis, così come dal modulo termico più complesso all’interno e dalla batteria da 60Wh senza compromessi. Tutto ciò rende il 14S un prodotto equilibrato nella sua nicchia, con un peso di circa 1,4 chili, ma se stai cercando un ultrabook da 14 pollici ultraleggero, questo non lo è.

Per quanto riguarda l’ergonomia, trovo la cerniera abbastanza buona su questo portatile, che mi permette di prendere e regolare il display con una sola mano, e inclinarlo indietro a circa 165 gradi sul retro, quindi quasi piatto. Mi piace anche che non ci siano luci nella linea di vista, in quanto non ci sono LED di stato su questo design, solo un piccolo indicatore di carica sul lato sinistro.

Inoltre, il bordo affusolato intorno allo chassis principale è più comodo per i polsi rispetto al design tagliente dei MacBook, ma ancora un po’ duro. Anche i piedini di gomma sul fondo non sono molto aderenti, quindi la stabilità sulla scrivania è solo media; fate attenzione a non inciampare sul filo di ricarica.

A proposito, questo portatile si ricarica via USB-C e viene spedito con un caricatore compatto da 90Wh. Entrambe le porte USB-C sono poste sul bordo sinistro; una è USB-C gen2, con dati, video e ricarica, e l’altra, quella al centro, supporta Thunderbolt 4. C’è anche una porta HDMI full-size, un jack audio e una porta USB-A, quest’ultima sul lato destro, ma non c’è la lettura della carta o il blocco.

Un ultimo aspetto che voglio toccare qui è il design termico. Il portatile aspira aria fresca dalla parte inferiore, attraverso le prese aperte sopra le due ventole, e poi la espelle attraverso i radiatori posti sotto la cerniera. Tuttavia, la cerniera è intelligentemente progettata in modo che la maggior parte dell’aria sia spinta verso il basso e la parte posteriore del portatile, e non verso lo schermo, come vedrete nelle sezioni Emissioni qui sotto. I piedini di gomma sono anche abbastanza alti da non soffocare le ventole su questo tipo di configurazione.

Tastiera e trackpad Huawei MateBook 14s

Gli ingressi lasciano un po’ a desiderare su questo portatile. Ora, non fraintendetemi, sono OK e faranno il loro lavoro, ma non sono così raffinati come la maggior parte degli altri aspetti di questa serie.

VEDI :   Migliori Notebook 1000 euro di Settembre 2022

Iniziando con la tastiera, il layout è basilare e molto simile a quello della tastiera di un MacBook Air, con lo stesso tipo di frecce di metà grandezza su e giù, e senza tasti funzione extra sul lato destro, come su altri portatili Windows da 14 pollici. Questo significa che non ci sono tasti dedicati per PgDn/PgUp/Home/End, ma questi sono legati come secondari per i tasti freccia (Fn + Su/Giù/Sinistra/Destra), anche se non c’è un markup grafico per indicare la funzionalità.

Huawei MateBook 14s – tastiera

Allo stesso tempo, i tasti sono di grandi dimensioni e adeguatamente distanziati, e il loro rivestimento morbido è piacevole al tatto.

Per la maggior parte, questo è anche un buon digitatore, con 1,5 mm di corsa e attuazioni reattive. In qualche modo, però, non sono riuscito a superare le 70 parole al minuto durante il mio tempo con questo portatile; il feedback generale non corrisponde perfettamente al mio stile di digitazione, ma non riesco a capire esattamente perché. Mi aspetto che la maggior parte degli utenti si trovi bene a battere parole su questo MateBook, però.

Devo aggiungere che gli azionamenti sono un po’ rumorosi, quindi questo non sarebbe la mia prima scelta per un ufficio o una classe tranquilla.

Non sono anche un fan del sistema di illuminazione. Per prima cosa, questo è molto debole e illumina a malapena i tasti anche con l’impostazione più alta, e nonostante questo, la luce si insinua ancora in modo evidente da sotto alcuni dei cappucci dei tasti. Per finire, l’illuminazione non si riattiva con uno swipe sul clickpad una volta che si spegne, bisogna premere un tasto per farlo.

D’altra parte, ci sono indicatori fisici per CapsLock e FnLock con questo design di tastiera. Tuttavia, il tasto Fn funziona in un modo insolito qui. Per esempio, premendo Fn e colpendo uno dei tasti funzione si attiva solo la loro funzionalità secondaria/media. Quindi l’unico modo per avere accesso alle funzionalità da F1 a F12 è assicurarsi che la modalità Fn sia disabilitata (premendo il tasto Fn e assicurandosi che l’indicatore luminoso sia spento). In questo modo, gli F1 a F12 sono assegnati come tasti F, e premendo Fn + la F desiderata si otterrebbe la funzionalità secondaria come i controlli di luminosità/audio, ecc. Un piccolo dettaglio, ma qualcosa con cui ho lottato durante il mio tempo con questo portatile.

Per quanto riguarda il clickpad, è di dimensioni medie per un moderno portatile da 14 pollici di questa generazione e funziona bene con l’uso quotidiano e i gesti. Tuttavia, è una superficie di plastica piuttosto fragile, del tipo che sferraglia vanamente con tocchi più decisi, e anche i clic fisici sono goffi.

Per la biometria, c’è un sensore per le dita integrato nel pulsante di accensione, ma non c’è una fotocamera IR. Il sensore supporta Windows Hello, ma non è il più accurato o il più affidabile, e direi che Windows finisce ancora per richiedere il tuo pin 1 volta su 4. Questo non è nemmeno uno di quei lettori più intelligenti che registra la tua impronta digitale quando premi il pulsante per accendere il portatile, e poi la ricorda e la usa per accedere a Windows.


Schermo Huawei MateBook 14s

Questo MateBook 14s offre uno dei migliori schermi per la produttività e l’uso quotidiano disponibili oggi in un portatile.

È 14,2 pollici di dimensioni, 90 Hz di aggiornamento e 3:2 in rapporto di aspetto, quindi un po’ più alto anche delle opzioni 16:10 disponibili con la concorrenza in questi giorni. Ciò significa che può adattarsi a uno spazio di lavoro leggermente più grande e più contenuto con tutto ciò che farete sul vostro computer. Qui è accanto al display 16:10 del MBP 13 (a destra – IPS, 100% DCI-P3) e lo ZenBook 14X (a sinistra – OLED, 100% DCI-P3). Non state guadagnando molto, ma questa differenza potrebbe essere importante per alcuni di voi.

Dimensioni e formato a parte, Huawei ha anche scelto un pannello IPS di buona qualità qui, con una risoluzione bilanciata di 2.5K, 450+ nits di luminosità, e buoni neri e livello di contrasto. L’unica casella che non controlla completamente è la copertura del gamut, dato che è solo intorno al 100% sRGB, e non 100% DCI-P3 come molti degli OLED disponibili in questi giorni in questo spazio. Allo stesso tempo, non c’è bisogno di preoccuparsi dei potenziali colpevoli degli schermi OLED.

Il pannello è venuto ben calibrato fuori dalla scatola, e uniforme nella luminosità, nei colori e nell’emorragia di luce intorno ai bordi.

A parte questo, questo schermo permette anche di avere meno di 10 nits di luminosità all’impostazione più bassa, qualcosa che coloro che usano i loro computer portatili nel buio totale apprezzerebbero. E mentre il PWM viene utilizzato per i livelli di luminosità sotto il 40% (fonte), l’alta frequenza di 27 KHz non disturberà nemmeno i sensibili allo sfarfallio tra di voi.

Per quanto riguarda il gaming, la combinazione di specifiche hardware, l’aspect ratio dello schermo e l’alta risoluzione non sono ideali, quindi non aspettatevi molto in termini di prestazioni. I 90 Hz di aggiornamento e i tempi di risposta piuttosto lenti non aiutano la causa, quindi se siete alla ricerca di un portatile da gioco da 14 punti, avete opzioni migliori là fuori. Per l’uso quotidiano, però, questo è un display eccellente.


Hardware e prestazioni Huawei MateBook 14s

Il nostro modello di test è una configurazione media del Huawei MateBook 14s, con un processore Intel Core i5-11300H e grafica Intel Iris Xe, 16 GB di memoria LPDDR4x-3733 e un SSD PCIe x4 gen3 da 512 GB.

Questa è un’unità al dettaglio identica a quelle disponibili nei negozi, ed è stata fornita da Huawei per questo articolo. L’abbiamo testato con il software disponibile all’inizio di dicembre 2021.

In termini di specifiche, questo è basato sulla piattaforma hardware 2021 Intel 11th-gen Tiger Lake H35. La nostra configurazione ha il processore i5-11300H, con 4 core, 8 thread e frequenze medie. Il sistema permette 45W di potenza in carichi sostenuti, che è molto competente per questo tipo di design compatto.

Tuttavia, l’i7-11370H sarebbe la mia raccomandazione su questa serie se disponibile nella vostra regione, per i clock più alti e il chip grafico Iris Xe leggermente migliore. In confronto, la configurazione i5-11300H va perfettamente bene per l’uso quotidiano e il multitasking, ma il 10-15% più lento dell’i7 in carichi esigenti, che potrebbe essere importante a questo livello. Questo perché la grafica è gestita dal chip integrato Iris Xe G7 con 80 EU e frequenze fino a 1,3 GHz su questa configurazione Core i50-11300H.

VEDI :   Test Honor MagicBook 16 Recensione Opinioni

Il portatile viene anche fornito con 16 GB di memoria LPDDR4x-3733, in dual-channel. Non so perché questa è limitata a 3733 Mt di trasferimento e non funziona a 4266 come su altre implementazioni testate dell’hardware Intel 11th gen. Questo aspetto non farà alcuna differenza con la maggior parte dei carichi, però.

Per lo storage, Huawei ha optato per un veloce drive Samsung PM981, che si è comportato bene nei nostri test. È PCIe gen3, dato che le unità gen4 non sono supportate qui.

L’SSD e il chip WiFi sono gli unici componenti aggiornabili. Per raggiungerli è necessario rimuovere il pannello posteriore, tenuto in posizione da un paio di viti Torx visibili. All’interno noterete la scheda madre compatta con il competente modulo termico, la batteria e gli altoparlanti più grandi rispetto alla maggior parte degli altri 14 pollici. L’SSD è anche intelligentemente posizionato più lontano dalla CPU, evitando problemi di surriscaldamento.

Per quanto riguarda il software, i MateBook hanno un’app PC Manager unificata che offre il controllo delle modalità di alimentazione, della batteria e delle impostazioni audio, degli aggiornamenti, ecc. Facilita anche le connessioni con altri dispositivi Huawei (smartphone, auricolari, monitor, tablet) attraverso la tecnologia Link.

I profili di alimentazione sono Balanced e Performance, con quest’ultimo che permette una maggiore potenza sostenuta e un maggiore rumore della ventola. Per lo più terrete il portatile su Balanced, soprattutto perché la modalità Performance deve essere attivata manualmente ogni volta che aprite il portatile. Ecco cosa aspettarsi in termini di velocità e temperature nell’uso quotidiano, con il portatile che riposa per lo più in silenzio e le ventole che si accendono solo occasionalmente con il multitasking.

CPU Huawei MateBook 14s

Il processore Core i5-11300H raggiunge un picco di 65W e poi scende rapidamente e si stabilizza intorno ai 45 W, con velocità di clock di ~4.0 GHz, temperature da basse a medie di 80 e livelli di rumore della ventola di circa 43-44 dB. Il Core i5 Tiger Lake H35 funziona al suo pieno potenziale in questo progetto, e mi aspetto che il Core i7-11370H restituisca punteggi più alti del 10% e funzioni a temperature leggermente più alte, intorno agli 80° in questo test.

Su Balanced, il sistema limita le ventole a 40-41 dB a livello della testa e la CPU finisce anche per stabilizzarsi a 35W con clock intorno ai 3,6 GHz e temperature a metà degli anni 70 C. Risultati eccellenti per un profilo di livello medio, con solo ~5% di punteggi medi inferiori.

Non c’è una modalità Quiet per questo portatile, a differenza di quanto offre la concorrenza.

Infine, questo MateBook funziona a ~28W in modalità bilanciata quando è scollegato, che è una prestazione eccellente per un design portatile, con temperature a metà degli anni ’60 e un rumore della ventola appena percettibile. Tutti questi risultati sono dettagliati nel grafico qui sotto.

Per mettere questi risultati in prospettiva, ecco come questo MateBook 14s fa in questo test contro altri design da 14 pollici, sia Intel che AMD. L’i5 Tiger Lake H35 non è sicuramente all’altezza delle opzioni AMD 6C/8C, ma è competitivo contro altre piattaforme Intel 4C di questa generazione e un miglioramento rispetto alle piattaforme Intel della generazione precedente.

Abbiamo poi eseguito il test del profilo della CPU 3DMark, dove l’i5-11300H in questo telaio ancora una volta ottiene un buon punteggio, entro le sue capacità.

Abbiamo poi proseguito e verificato ulteriormente i nostri risultati con il più impegnativo test Cinebench R23 loop e in Blender.

Dovreste comunque aspettarvi un aumento delle prestazioni del 5-15% per le configurazioni Core i7-11370H di questo MateBook, a causa dei clock della CPU più alti e degli EU extra sul chip Iris Xe.

Ora, per quanto riguarda il confronto tra questa piattaforma Intel H35 e le opzioni AMD là fuori, questo i5 se la cava bene nei test single-core della CPU e nei carichi della GPU, ma non è sicuramente all’altezza di un Ryzen 5 o un Ryzen 7 nei carichi multi-thread. Ancora una volta, l’opzione per la configurazione Core i7 aumenterebbe la rapidità complessiva e le prestazioni della CPU single-core, aumenterebbe le prestazioni della GPU e ridurrebbe marginalmente il divario nella CPU multi-core.

Quindi, se state cercando un portatile da 14 pollici che possa gestire carichi esigenti di CPU, come l’editing video o il rendering o qualche specifico software di programmazione/tecnica ottimizzato per 6/8 core, io andrei con una piattaforma AMD. Tuttavia, per l’uso quotidiano, per la navigazione e l’uso di Office, per l’editing fotografico e i carichi di programmazione/lavoro/scuola, questa piattaforma Intel nel MateBook 14s dovrebbe andare bene. Raccomando di andare con l’i7 e sicuramente con 16 GB di RAM, però.

Toccherò anche rapidamente le prestazioni di gioco, anche se non ci si dovrebbe aspettare molto. A parte il fatto che c’è solo una iGPU su questo MateBook, anche lo schermo ad alta risoluzione 3:2 prende il suo pedaggio. Dovrete ridurre la risoluzione e i dettagli per ottenere qualsiasi tipo di frame rate giocabile, e alcuni titoli potrebbero anche non supportare il formato 3:2, quindi vi ritroverete con immagini distorte o barre nere in alto/basso.

Scalda molto l’ Huawei MateBook 14s?

Huawei ha scelto un modulo termico a doppia ventola e doppio tubo di calore, più complesso di quello che si ottiene con un normale ultrabook da 14 pollici, ma alla pari con quello che offrono i modelli con potenza simile.

Questo modulo di raffreddamento fa un buon lavoro nel gestire il tipo di hardware disponibile in questo portatile, consentendo temperature interne ed esterne corrette e un rumore medio della ventola. Certo, la CPU gira negli alti 80 Celsius con carichi sostenuti a 45W di potenza, ma scende negli anni 70 C con carichi combinati e giochi, a livelli di potenza tra 25-35W.

Questo design posiziona i radiatori sotto la cerniera, ma la maggior parte dell’aria calda è intelligentemente deviata sul retro del portatile e il calore è assorbito dalla cerniera di plastica, e come risultato, lo schermo non si surriscalda in nessun tipo di carico.

Per quanto riguarda il rumore della ventola, abbiamo misurato fino a 44 dB a livello della testa nei carichi sostenuti della CPU, e da qualche parte tra 37-41 dB con i giochi, in base alla quantità di potenza richiesta dalla CPU. Entrambi in modalità Performance. Passare alla modalità Balanced permette una curva della ventola più costante tra i 35-41 dB tra i carichi, con piccole differenze nelle prestazioni.

Con l’uso quotidiano, le ventole rimangono inattive per la maggior parte del tempo sul profilo Balanced con il portatile scollegato, ma entrano in funzione con il multitasking e anche con un uso leggero con il portatile collegato. Sono appena percettibili a meno di 30 dB anche quando sono attive, però, e non ho notato alcun fruscio della bobina o rumori elettronici durante il mio tempo con questa unità.

VEDI :   Migliori Portatili Notebook Laptop Samsung di Settembre 2022

*Uso quotidiano – streaming di Netflix in EDGE per 30 minuti, modalità bilanciata, ventole a 0-30 dB
*Gioco – modalità Performance – giocando a Far Cry 5 per 30 minuti, ventole a 37-41 dB

Connettività Huawei MateBook 14s

Per la connettività, c’è il WiFi 6 di ultima generazione e il Bluetooth 5 attraverso un modulo Intel AX201 su questo portatile. Si è comportato bene con la nostra configurazione, senza alcun calo o problema.

L’audio è ancora gestito da una serie di altoparlanti stereo che sparano attraverso griglie sul lato inferiore, e possono essere leggermente smorzati quando si usa il portatile sulle ginocchia.

Audio Huawei MateBook 14s

La qualità complessiva di questi altoparlanti è migliore di quella della maggior parte degli altri portatili Windows, e per certi versi anche paragonabile agli altoparlanti del MacBook Pro 13. Non aspettatevi meraviglie, questi sono ancora piccoli altoparlanti per laptop, ma voci e film/musica suonano abbastanza ricchi e piacevoli su questo MateBook. Abbiamo misurato volumi massimi a nord di 80 dB a livello della testa, con una discreta quantità di vibrazioni nel telaio a quel livello, e una risposta dei bassi superiore alla media per questa classe.

Webcam Huawei MateBook 14s

Infine, c’è una fotocamera HD posizionata nella parte superiore dello schermo, quindi non più una mento cam nascosta in uno dei tasti. La qualità dell’immagine è ancora pessima, però, sfocata e sgranata anche con buona luce. Inoltre, Huawei ha posizionato i microfoni sul labbro anteriore del portatile, proprio sotto il clickpad, e di conseguenza, possono essere facilmente attutiti e interferire quando si utilizzano gli ingressi durante le chiamate. Nel complesso, questa è una delle peggiori combinazioni fotocamera/microfono che ho visto da un po’ di tempo, e probabilmente la stranezza più notevole di questa serie.


Durata della batteria Huawei MateBook 14s

C’è una batteria da 60Wh all’interno del MateBook 14s, al di sopra della norma per questa classe. Anche con l’implementazione hardware Intel Core H e lo schermo 2.5K 90Hz, questo notebook durerà per un bel po’ con una carica.

Ecco cosa abbiamo ottenuto nei nostri test, con la luminosità dello schermo impostata a circa 120 nits (~60 di luminosità) e il refresh standard di 90 Hz.

9 W (~6+ h di utilizzo) – modifica del testo in Google Drive, Balanced + Better Battery Mode, schermo al 60%, Wi-Fi ON;
6.5 W (~9+ h di utilizzo) – 90Hz, video 1080p a schermo intero su Youtube in Edge, modalità batteria bilanciata + migliore, schermo al 60%, Wi-Fi attivo;
6,5 W (~9+ h di utilizzo) – 60 Hz, video 1080p a schermo intero su Youtube in Edge, modalità Balanced + Better Battery, schermo al 60%, Wi-Fi ON;
5,2 W (~11+ h di utilizzo) – Netflix a schermo intero in Edge, Balanced + Better Battery Mode, schermo al 60%, Wi-Fi ON;
15 W (~4-5 h di utilizzo) – navigazione in Edge, Balanced + Better Performance Mode, schermo al 60%, Wi-Fi ON.

Per impostazione predefinita, lo schermo rimane a 90Hz quando si scollega il portatile, ma si può anche passare manualmente a 60 Hz dalle impostazioni. Ha avuto a malapena un impatto sull’energia assorbita nei nostri test, quindi non vale la pena di preoccuparsi.

Il portatile viene spedito con un caricabatterie USB-C da 90W di dimensioni compatte. È un design a pezzi singoli con un cavo di 1,8 m, e a differenza della maggior parte degli altri caricabatterie nello spazio Windows, viene fornito con un cavo USB-C staccabile. Non sono un fan del caricabatterie e del cavo che è bianco, però, si può vedere come il cavo sembra già lordo e sporco su questo campione, e avrei preferito di gran lunga le opzioni nere con una struttura del cavo più liscia che fa grime-up come facilmente.

La batteria si riempie comunque completamente in circa 2 ore, con la ricarica rapida per la prima parte.

Perchè comprare Huawei MateBook 14s

Questo MateBook 14s è un portatile multiuso altamente competitivo nei mercati dell’Europa occidentale, dove Huawei lo offre a prezzi molto aggressivi in questo momento, permettendogli di tagliare la maggior parte dei suoi concorrenti diretti (come l’Acer Swift X 14, Asus ZenBook 14X, o Lenovo Yoga Slim 7 Pro – tutti precedentemente recensiti qui sul sito) con un certo margine.

Finché sei d’accordo a comprare un dispositivo Huawei, stai ottenendo un sacco di soldi qui: artigianato robusto e qualità costruttiva, look onesto, ingressi decenti e IO, audio incisivo, un eccellente display orientato alla produttività con touch, così come un’implementazione hardware equilibrata che può gestire carichi quotidiani e multitasking con poco sudore, con temperature discrete e livelli di rumore per lo più tranquilli.

Ora, se devo criticare, non sono un grande fan del marchio Huawei sul coperchio di questo portatile, trovo gli ingressi solo adeguati e non alla pari con quello che offre la concorrenza, e vi avverto di non aspettarvi molto per il sistema fotocamera/mic. Questi a parte, però, non c’è molto di cui lamentarsi.

Oh, vorrei anche tenere a mente che questo non è pensato per carichi esigenti di CPU o GPU, offre solo un pannello 100% sRGB, ed è anche un po’ più grande/pesante della media degli ultrabook da 14 pollici, quindi altri prodotti potrebbero adattarsi meglio alle vostre esigenze se questi aspetti pesano molto per voi. Come computer multiuso a tutto tondo, però, questo MateBook 14s è difficile da battere in questo momento, finché è disponibile nella tua regione e finché ti va bene comprare un prodotto Huawei.

Basta non dimenticare che Intel Alder Lake e AMD Rembrandt sono proprio dietro l’angolo, e da quello che sappiamo ora, sono destinati a modificare significativamente l’equilibrio prestazioni/efficienza nel segmento degli ultraportatili nel 2022, il che significa che questa implementazione Tiger Lake H35 potrebbe diventare obsoleta rapidamente se Huawei non ottiene un aggiornamento hardware nei negozi nei primi mesi del prossimo anno.

Ultimo aggiornamento 2022-09-26 at 18:35 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API
In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.

In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.