Migliori Microfoni Esterni per Fotocamere Reflex e DSLR sotto 100 euro

Se state filmando qualcosa di molto serio a distanza con una fotocamera, un microfono DSLR è un must. Anche se dipende davvero da quale telecamera si possiede, la maggior parte delle videocamere DSLR ha una qualità del suono decente. Se volete portare la vostra qualità audio al livello successivo, ci sono numerose soluzioni per la vostra videocamera DSLR. Anche se le più popolari nel mondo delle DSLR sono i microfoni bullet che si trovano sopra la videocamera stessa, quale tipo di microfono dipende in realtà dalle vostre esigenze e da come filmerete ciò che avete davanti a voi. Diamo un’occhiata ai migliori microfoni per videocamere DSLR e a come scegliere i vostri rimanendo nella fascia di prezzo dei 100 euro.

Migliori Microfoni Esterni per Fotocamere Reflex e DSLR sotto 100 euro

 

Offerta
Rode VideoMicro - Microfono Direzionale Compatto per fotocamere DSLR, videocamere e registratori audio portatili, Jack 3,5 mm, Colori assortiti, 1 pezzo
  • Compatto e leggerissimo: 80 millimetri e 42 grammi
  • Corpo in metallo
  • Batterie non necessarie (alimentazione da fotocamera - min 3V)
  • Video Micro, Rycote Lyre shock mount, spugna antivento
  • Solamente compatibile con dispositivi con jack di 3,5 mm
Offerta
Rode VideoMic Rycote, Microfono Direzionale a Condensatore Mezzo Fucile per Utilizzo con Fotocamere e Videocamere, Minijack 3.5, Nero/Antracite
  • Microfono direzionale a condensatore "mezzo fucile"
  • Utilizzo con videocamere digitali
  • Ultraleggero
  • Eccellente qualità audio
Offerta
Rode VMGO VideoMic Go Microfono Direzionale per Fotocamere DSLR e Videocamere, 100Hz - 16kHz, Jack 3,5 mm, Nero/Antracite
  • Il microfono è compatibile con qualsiasi fotocamera DSLR dotata di ingresso microfono e fornisce alimentazione (alimentazione...
  • Nessuna batteria richiesta (alimentazione attraverso la fotocamera - min 2.5V)
  • Sistema di sospensione della capsula integrato Rycote Lyre
  • Uscita su mini jack da 3.5mm ( con cavo da 20sm incluso, estensibile a 35cm); connettore slitta tipo flash, integrato
  • Solo 73 grami

 

Vantaggi di un microfono esterno per la vostra videocamera

Siamo sicuri che siete consapevoli dei vantaggi che otterrete quando prenderete un microfono esterno per la vostra videocamera, ma, a ben vedere, il motivo è il miglioramento della qualità audio. Le videocamere DSLR hanno davvero cambiato il gioco una volta che hanno iniziato a permettere l’implementazione di video nelle unità, e ora che sono accessibili a un’ampia varietà di individui che possono girare video quando e dove vogliono, la qualità video non è più una grande preoccupazione. Si può prendere una fotocamera DSLR da 300 euro e produrre video con qualità a 1080p. Ma che ne è della qualità audio?

I preamplificatori incorporati nelle DSLR non sono affatto professionali (in quanto originariamente erano stati creati esclusivamente per la fotografia e hanno finito per inserire il video in seguito) e a volte ci sono impostazioni predefinite per il guadagno e altre regolazioni audio che non consentono un suono personalizzato. Abbiamo sentito parlare di persone che utilizzano anche l’applicazione di registrazione del loro telefono per catturare la qualità audio in certi ambienti a causa della distanza e del raggio di ripresa dei microfoni incorporati nelle fotocamere DSLR. Questo è in realtà più comune di quanto si possa supporre. Ad esempio, per i video di YouTube in una stanza più piccola, la nostra video-marketer ha preferito la qualità audio del suo iPhone a quella di un lavalier economico o persino del microfono della fotocamera DSLR, dato che era a circa 10 metri di distanza da lei e non era così chiaro come avrebbe voluto. Tutto dipende dalle sue preferenze, ma alla fine, prendere un microfono esterno per la sua videocamera non le farà mai male.

Come scegliere il microfono della vostra videocamera DSLR

Shotgun

Questi sono di gran lunga i tipi di microfoni più popolari per le telecamere e per una buona ragione. Ad essere onesti, sono efficaci per qualsiasi tipo di utilizzo, ed è per questo che sono così popolari.

Lavalier

Chiamati “lav mics” per i cortometraggi, sono fantastici per recensioni video di prodotti, interviste, istruttori, vlogging o trasmissioni. È il microfono che vedete agganciato ai vestiti vicino alla bocca dell’individuo. Sono migliori per ambienti che sono controllati con poco o nessun rumore ambientale (non sarà l’ideale se avete intenzione di stare all’aperto, quindi fate attenzione). Dal momento che sono così vicini alla sorgente, non si ottiene tanto rumore ambientale. Sono anche discreti e raramente vengono notati (tutti i talk show usano microfoni lav ). Ci sono sistemi cablati o wireless disponibili, anche se i sistemi senza cablaggio possono avere un costo aggiuntivo (ma se avete bisogno di meno problemi, vale la pena di spendere soldi e di investire).

Manuali

Alcune persone preferiscono un microfono vero e proprio in mano a seconda dell’uso. I microfoni portatili sono popolari tra i giornalisti perché sono robusti e non hanno bisogno di essere alimentati. Le gamme di frequenza non sono necessariamente così ampie, ma questo può essere un vantaggio, dato che molti di noi che fanno interviste o altri lavori di trasmissione non hanno necessariamente bisogno di extra-sensibilità, ma solo di quello che abbiamo davanti senza rumore di fondo.

Prima di scegliere un microfono per telecamera, controllate quali caratteristiche chiave dovete considerare per assicurarvi di avere quello giusto per soddisfare qualsiasi vostra esigenza, sia che si tratti di registrare vlogs o video didattici nella vostra camera da letto o di filmare grandi eventi per amici, familiari o clienti.

Qualità audio

Non ci vuole un genio per capire che la qualità audio è la caratteristica più importante quando si cercano microfoni per videocamere. Si desidera il minor rumore possibile di manipolazione, suoni meccanici e vibrazioni, in modo che quando si riascolta l’audio si possa sentire tutto ciò che si vuole sentire, senza che nulla si metta in mezzo.

La qualità audio dipende anche dal tipo di microfono, e i microfoni stereo e shotgun forniscono diversi livelli di qualità audio in ambienti diversi.

Qualità

Un’altra cosa da considerare è la qualità. Questo è un termine più ampio della semplice qualità audio, e si riferisce alla costruzione, alla durata e a come funziona il tutto.

Un microfono di grande qualità non solo durerà , ma sarà anche più facile da usare con controlli più intuitivi e, a volte, anche uno schermo LCD per una semplice navigazione tra le impostazioni.

I microfoni di alta qualità probabilmente costeranno di più, ma ne varrà la pena, soprattutto se si vuole passare dalle opzioni entry-level a qualcosa con più professionalità.

Caratteristiche

Le caratteristiche del microfono della vostra fotocamera possono essere la differenza tra un’esperienza utente semplificata e quella che vi porta a prendere in considerazione la possibilità di lanciare il microfono in strada più volte nel corso della giornata. Fortunatamente, la maggior parte dei microfoni fornisce una serie di funzioni che rendono la vita più facile.

Tra queste vi sono gli interruttori del filtro, il miglioramento dei decibel e la soppressione del rumore per garantire un audio il più chiaro possibile. A seconda delle vostre esigenze, considerate le caratteristiche più vantaggiose per voi.

Batteria

Una batteria autonoma è un must, in quanto impedisce al microfono di scaricare l’alimentazione della fotocamera, garantendo al tempo stesso una facile manovrabilità. Le batterie stand alone offrono una varietà di durate di vita con un utilizzo continuo fino a 400 ore. Questo è ottimo per chi ha bisogno di una registrazione costante, ma se si sa che si filmerà on e off per tutto il giorno, potrebbe non essere necessario.

Microfoni shotgun – Conosciuto anche come microfono mono, il microfono shotgun ha un unico elemento (da qui la parte mono del nome). Utilizza un modello di pickup supercardioide ed è in grado di captare il suono direttamente dal punto in cui è puntato.

Questo microfono viene utilizzato al meglio quando si registrano i dialoghi, per esempio in un matrimonio dove le coppie stanno recitando i loro voti. Riduce il suono extra intorno ad esso, essendo meno sensibile ai rumori di fondo e ad altri suoni ambientali che potrebbero interferire con le riprese.

Microfoni stereo – Un microfono stereo vanta due elementi sonori che creano un audio più coinvolgente e naturale. Questi microfoni sono perfetti per eventi dal vivo come feste o concerti in quanto possono captare il suono da tutte le angolazioni, creando un’esperienza che rappresenta meglio l’ambiente come se ci si trovasse lì.

Sono utili anche per le riprese all’aperto, raccogliendo i suoni più piccoli che andrebbero persi su un microfono shotgun. Tuttavia, nonostante il campo sonoro più ampio, i microfoni stereo non possiedono la distanza dei microfoni shotgun per non sopraffare il microfono con troppi rumori estranei.

Nessuno dei due tipi di microfono è “migliore” dell’altro, ma entrambi hanno i loro vantaggi e svantaggi in situazioni diverse. Ora che avete capito la differenza, potete decidere meglio quale tipo di microfono è migliore per voi.

Ultimo aggiornamento 2020-07-09 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API