The Best Fluffy Pancakes recipe you will fall in love with. Full of tips and tricks to help you make the best pancakes.

Come pulire un monitor IPS

Esistono diversi modi per pulire il monitor IPS. È possibile utilizzare alcool, aria compressa, ammoniaca o detergenti per polvere e particelle. Tuttavia, quando si pulisce il monitor è bene tenere a mente alcune cose importanti.

Liquidi per la pulizia
Se volete rendere il vostro monitor IPS un po’ più pulito, non potete sbagliare con i liquidi di pulizia giusti. Infatti, questi schermi sono più delicati dei loro predecessori e l’uso di un prodotto sbagliato può danneggiare l’elettronica.

Per ottenere i migliori risultati, scegliete un liquido non corrosivo per pulire il display. È possibile utilizzare acqua distillata o aria compressa. Non dimenticate di asciugare lo schermo con un panno pulito e asciutto per evitare graffi.

Esistono molti detergenti, ma è necessario fare attenzione a quale utilizzare. Molti prodotti sono abrasivi e possono graffiare lo schermo. Inoltre, non bisogna esercitare una pressione eccessiva sullo schermo perché potrebbe danneggiare i pixel e causare un’alterazione della luce.

Alcune delle soluzioni di pulizia più efficaci non sono disponibili nei negozi, quindi potrebbe essere necessario fare una piccola ricerca per trovarne una adatta. Assicuratevi di controllare le istruzioni del produttore prima di utilizzare un determinato prodotto.

Un panno in microfibra è uno strumento essenziale per la pulizia del monitor. Questo tipo di panno non solo è antistatico, ma può anche rimuovere la polvere. Inoltre, aiuta a rendere lo schermo pulito perché è fatto di un materiale che non lascia pelucchi.

Per una pulizia più profonda, si può anche mescolare un po’ di alcol isopropilico. Ma ricordate di non spruzzare la soluzione direttamente sul monitor. L’acqua deve essere usata solo per inumidire il panno.

Detergente per polvere/particelle
I monitor IPS sono noti per gli ampi angoli di visione, la riproduzione accurata dei colori e i tempi di risposta rapidi. Tuttavia, con il tempo possono sporcarsi. Questo può influire sull’esperienza visiva e sull’estetica generale. È importante pulire regolarmente il monitor IPS per garantirne l’aspetto migliore. Fortunatamente non è un’operazione complicata. Tutto ciò di cui avete bisogno sono alcuni semplici materiali, alcune tecniche delicate e qualche minuto del vostro tempo.

Prima di iniziare, è bene rimuovere tutti i cavi e le spine dal retro del monitor. Questo faciliterà il processo di pulizia. Quindi, è necessario un panno morbido e asciutto, un panno umido e privo di pelucchi e una piccola spazzola. Questi articoli sono reperibili nella maggior parte dei negozi di computer desktop.

Successivamente, è necessario un panno in microfibra. Questo panno può essere utilizzato per pulire lo schermo. Per assicurarsi che l’intera superficie sia coperta, utilizzare un movimento circolare. Se necessario, è possibile utilizzare anche un soffiatore. Tuttavia, è necessario indossare una maschera antipolvere se si utilizza un soffiatore. Inoltre, non esercitate una pressione eccessiva. In caso contrario, si potrebbe danneggiare la finitura del monitor.

Per rimuovere lo sporco si può anche utilizzare un aspirapolvere. È necessario indossare una maschera antipolvere per evitare che le particelle nocive entrino negli occhi. In alternativa, è possibile utilizzare dei bastoncini di cotone per rimuovere lo sporco. Tuttavia, se si utilizza un aspirapolvere, fare attenzione a non usarlo sulle delicate parti interne del monitor.

Aria compressa
L’aria compressa può essere una buona scelta per la pulizia del monitor del PC. Non è pericolosa e rimuove polvere e detriti senza dover toccare alcun componente.

Se il monitor è particolarmente sporco, è possibile acquistare un liquido per la pulizia dello schermo appositamente formulato. Tuttavia, assicuratevi di leggere attentamente le istruzioni. Non si deve spalmare la soluzione detergente sul vetro del monitor o schizzare sulla cornice del monitor.

Il tipo di soluzione detergente migliore per il monitor deve essere approvato dal produttore. Alcuni produttori offrono garanzie per gli schermi danneggiati. Queste garanzie coprono la sostituzione dello schermo danneggiato. Inoltre, il produttore potrebbe offrire una riparazione gratuita del monitor se danneggiato.

Un altro buon modo per pulire il monitor è utilizzare un panno in microfibra. Assicurarsi che il panno sia umido e privo di pelucchi. L’applicazione di acqua distillata sul panno aiuterà a rimuovere lo sporco e la grana.

La pulizia di un monitor non è così complicata come si potrebbe pensare. Prendersi cura della superficie del monitor ne prolunga la durata e garantisce una visione più nitida.

Tuttavia, è bene evitare di utilizzare prodotti abrasivi e detergenti liquidi. Non solo possono rovinare l’aspetto del display, ma possono anche causare seri danni all’elettronica interna.

Inoltre, assicuratevi di spegnere il monitor. In questo modo si evitano scosse elettriche e danni permanenti.

Alcool
Un ottimo modo per mantenere il monitor IPS in ottima forma è pulirlo regolarmente. Il metodo migliore consiste nell’utilizzare un panno morbido e privo di pelucchi per pulire lo schermo.

È inoltre importante evitare stracci che sono stati utilizzati su altre superfici. Questi possono ospitare metallo e sabbia. Possono anche graffiare la finitura del monitor. Utilizzare invece un panno in microfibra.

Prima di usare l’alcol per pulire il monitor, accertarsi che il prodotto acquistato sia approvato dal produttore. Inoltre, bisogna fare attenzione a non usare mai l’alcol vicino a una fiamma libera. L’alcol può danneggiare i sensori sensibili e lo strato protettivo del display.

Come detergente si può usare anche l’aceto bianco. Il suo contenuto acido scioglie l’olio e altri residui. Tuttavia, deve essere usato con parsimonia.

Se il monitor presenta una macchia d’olio, è necessario immergere un panno umido in alcol isopropilico al 70%-90%. Questo rimuoverà la macchia senza lasciare tracce di residui. In caso di macchie o sporco ostinato, è possibile utilizzare il 50% di acqua distillata e il 50% di aceto bianco.

Quando si pulisce il monitor IPS, fare attenzione a non danneggiare la CPU, il cavo di alimentazione o il retro del monitor. Assicurarsi che la soluzione non contenga acetone, candeggina o altre sostanze chimiche abrasive.

Al termine, accertarsi che lo schermo sia completamente asciutto. Se i risultati non sono soddisfacenti, niente panico. L’alcol isopropilico può aiutare a rimuovere i residui e a far tornare il monitor come nuovo.

Evitare l’ammoniaca
Se dovete pulire il vostro computer, dovete conoscere i prodotti giusti da usare. Le opzioni migliori sono quelle ritenute sicure dal produttore del computer. L’uso di prodotti non specificamente progettati per il proprio modello non solo è pericoloso, ma può anche danneggiare il sistema.

Uno dei modi migliori per pulire il computer è utilizzare un panno in microfibra di buona qualità. Questo panno rimuove la polvere e i pelucchi senza graffiare lo schermo. Assicuratevi di pulire lo schermo con un panno asciutto dopo ogni sessione per evitare che l’umidità raggiunga gli altoparlanti o le prese d’aria.

Un’altra opzione è quella di utilizzare semplicemente acqua distillata. A differenza dell’acqua del rubinetto, l’acqua distillata non lascia striature minerali sul display.

Per una pulizia più accurata, è possibile utilizzare un detergente per schermi appositamente formulato. Alcuni negozi di elettronica vendono questi prodotti. Possono contenere glicole etilenico, che può essere pericoloso per la salute. Per sicurezza, è consigliabile utilizzare biocidi non a base di cloro.

Non c’è dubbio che la pulizia dello schermo del computer ne migliori la visibilità. Ma come si procede esattamente? L’uso di un prodotto sbagliato può danneggiare lo schermo.

Un buon inizio è quello di staccare la spina del computer o del portatile prima di iniziare la pulizia. In questo modo si può evitare una scossa elettrica o la cancellazione accidentale di documenti importanti. Una volta terminata la pulizia, è possibile ricollegare i cavi di alimentazione. È anche una buona idea utilizzare prodotti sicuri per la pelle.

Evitare la soda caustica
Se si desidera pulire un monitor IPS, l’approccio migliore è quello di evitare l’uso di prodotti che potrebbero causare più danni che benefici. In questo modo si otterrà uno schermo più pulito e un’immagine migliore.

Per ottenere i migliori risultati, è consigliabile utilizzare un panno in microfibra. Per il monitor IPS, si consiglia di utilizzare un panno privo di pelucchi.

È molto probabile che in passato abbiate collegato il vostro monitor IPS alla parete. Per evitare di danneggiare il monitor, è necessario scollegarlo prima di pulirlo.

È inoltre necessario scollegare tutti i cavi. È consigliabile indossare guanti di sicurezza e maniche lunghe. Non tirarli troppo forte. Il connettore di un monitor IPS è molto delicato e potrebbe danneggiarsi se si cerca di staccarlo con la forza.

È inoltre consigliabile utilizzare una spazzola morbida per pulire il connettore. Se non ne avete uno, potete usare uno spazzolino da denti per strofinare il connettore.

Uno dei modi più semplici ed efficaci per pulire il monitor IPS è un po’ di acqua distillata. Per una pulizia più profonda, si può aggiungere una spruzzata di alcol isopropilico.

Un monitor IPS pulito è un ottimo modo per mantenere il display sempre nuovo. Tuttavia, è importante ricordare che il monitor non è l’unico elemento della casa che può accumulare polvere e sporcizia. La polvere può ridurre il contrasto del monitor e può accumularsi anche nelle parti interne.

Simone Pellizzari
Simone Pellizzari

Copywriter e recensore di prodotti high tech, passione per la scrittura e social media manager.

Articoli: 8954