Migliori Smartwatch Agosto 2022 : l’orologio intelligente per tutte le esigenze e Prezzi

Il mercato dei migliori smartwatch a luglio 2022 cresce di giorno in giorno e spesso è difficile scegliere un orologio tra tutte le gamme proposte. Ogni marca, modello e gamma ha una propria specificità e ognuno offre funzionalità diverse. Ecco una sintesi dei diversi punti chiave da considerare quando si acquista un orologio intelligente. Alcune funzioni non sono presenti su tutti gli orologi, ma scoprire questa moltitudine di modelli con funzionalità diverse e variegate vi permetterà di scegliere quello che riunisce tutti gli elementi che ritenete essenziali.

Top 5 Smartwatch di Agosto 2022 da 100 a 200 euro

Top 5 Smartwatch di Agosto 2022 da 200 a 300 euro

Top 5 Smartwatch di Agosto 2022 da 300 a 400 euro

Top 5 Smartwatch di Agosto 2022 da 400 a 500 euro

Migliori Smartwatch da Donna (Agosto 2022)

Stai cercando il miglior smartwatch da donna?  Ti spiegherò cosa devi considerare quando acquisti uno smartwatch da donna. E se non hai ancora familiarità con gli…

Storia ed evoluzione dello smartwatch

Con il debutto dell’Apple Watch Series 4, abbiamo una visione piuttosto chiara di cosa aspettarci in uno “smartwatch” nel 2018 e qual è il punto di…

Sistema operativo
Questa è la prima cosa da verificare: l’orologio che si intende acquistare è compatibile con il telefono? È fondamentale verificare i sistemi operativi supportati dallo smartwatch; i sistemi più diffusi sono Android (Google) e IOS (Apple), ma ce ne sono altri.

Versione del sistema operativo (OS)
Una volta noto il tipo di sistema operativo, è importante anche assicurarsi che la versione minima del sistema operativo richiesta dall’orologio sia sufficiente. Questo aspetto è ancora più importante da controllare perché se il vostro smartphone è vecchio (più di 2 anni), non dovreste trascurare questo aspetto, altrimenti avrete funzionalità limitate o addirittura non potrete operare nonostante il supporto del sistema operativo.

Durata della batteria
La durata della batteria del futuro orologio smart è una delle caratteristiche più importanti da verificare per scegliere il migliore per voi.
In effetti, la durata della batteria che sceglierete dipenderà principalmente dall’uso che farete dell’orologio. Negli orologi connessi più diffusi, la durata minima della batteria è di un giorno senza ricarica, che dovrebbe essere il minimo indispensabile! Ma se volete fare un viaggio o non volete ricaricare l’orologio ogni sera, allora dovrete optare per modelli che consumano meno energia e che possono fornire, per alcuni modelli, più di due settimane di autonomia. Si noti che quanto più i sensori a bordo vengono utilizzati regolarmente, tanto più la batteria si scaricherà, quindi occorre tenerne conto.


Schermo
Esistono diversi criteri per definire la qualità dello schermo, come la risoluzione visualizzata, se è retroilluminato, se è sensibile al tocco, la luminosità, la colorimetria, la tecnologia utilizzata (LCD, OLED, e-Paper, ecc.). Come sempre ci sono vantaggi e svantaggi, il punto chiave è che uno schermo e-Paper avrà sempre una maggiore durata della batteria rispetto ad altre tecnologie, ma con una visualizzazione meno luminosa e intensa, e con il vantaggio che il display sarà sempre disponibile. La maggior parte delle altre modalità richiede di ruotare il polso verso di sé (guardando l’orologio) affinché il display si accenda in quel momento e solo per pochi secondi; questo per preservare il più possibile la durata della batteria.


Tipi di allarme: vibrazione e suono
La maggior parte degli orologi intelligenti attira l’attenzione dell’utente emettendo una vibrazione sul polso o un segnale sonoro, anche se quest’ultimo non è sistematicamente presente, per cui è bene verificare se si cerca questo tipo di notifica come priorità. Una piccola nota a margine: anche queste due modalità di avviso consumano energia, anche se in misura minore, ma se si ricevono diverse decine di notifiche al giorno, o anche di più, la parte meccanica della vibrazione tenderà a scaricare la batteria più velocemente del previsto.

Sensori
Ce ne sono molti, l’elenco è troppo lungo per elencarli tutti in questa sede, ma di seguito riportiamo i principali:

Pedometro
Conta il numero di passi compiuti in un giorno.

Monitoraggio della frequenza cardiaca (ECG)
Determina la frequenza cardiaca a riposo o durante l’esercizio (BPM). Praticamente incluso in tutti gli orologi connessi, consente di misurare e tracciare l’attività cardiaca durante l’attività fisica. Ovviamente non si tratta di un dispositivo medico, ma offre una buona panoramica e può avvisare quando la frequenza cardiaca raggiunge una soglia predeterminata.
Giroscopio
Rileva il movimento su tutti e 3 gli assi (x, y, z).
Bussola
Indica i punti cardinali (Nord, Sud, Est, Ovest).
Luce ambientale
Rileva la luce ambientale e regola di conseguenza la luminosità dello schermo per una lettura confortevole.


Ricevitore GPS
Il GPS determina la vostra posizione in ogni momento (longitudine, latitudine), permettendovi di orientarvi senza dover portare con voi l’ingombrante telefono cellulare quando fate sport. Si può anche utilizzare per registrare le distanze percorse durante le sessioni.

Connettività
Alcuni smartwatch offrono una connessione alla rete cellulare, generalmente dotati di una eSIM (SIM elettronica) che consente di effettuare o ricevere chiamate senza smartphone, inviare messaggi… il tutto in totale autonomia. Questo è indubbiamente un vantaggio quando si va a correre e non si vuole essere appesantiti da un telefono in attesa di una chiamata importante. Scegliere un orologio che sia il più completo possibile in termini di connettività (supporto 4G/LTE, WiFi, Bluetooth, ecc.) significa, come sempre, che il prezzo salirà, quindi ancora una volta sta a voi decidere quale smartwatch scegliere.

Resistenza all’acqua
La maggior parte degli orologi connessi funziona senza problemi anche in caso di pioggia, con una resistenza minima all’acqua come per gli orologi classici. Tuttavia, se si desidera immergerlo sott’acqua, in piscina, in immersione, ecc. è necessario assicurarsi che l’orologio sia realmente certificato come impermeabile, almeno IP68. Questa protezione dall’acqua permetterà agli utenti più esigenti di controllare le loro attività sportive anche in piscina! Attenzione: gli orologi non sono resistenti alla salsedine, quindi non vanno portati in mare (a meno che non sia chiaramente specificato dal produttore).

Applicazioni
Uno smartwatch senza applicazioni non serve a molto, e fortunatamente ne esistono moltissime che permettono di sfruttare appieno l’orologio connesso. Prima di scegliere una marca o un’altra, oppure Android o IOS, verificate la disponibilità delle applicazioni che ritenete essenziali; questo vi aiuterà a scegliere una strada o l’altra a seconda delle vostre esigenze. Alcune app sono davvero utili e altre sono davvero fantastiche, come l’app “Sleep Tracking” che vi permetterà di fare il punto sul vostro reale recupero, o l’app che vi permette di abbinare lo sfondo ai vostri vestiti del giorno, ecc.

Aspetto e look
A volte considerato come un semplice gadget o un effetto moda, non importa, se si vuole indossare un orologio per essere informati in ogni circostanza, è necessario un minimo di estetismo, non dimentichiamo che si tratta di un oggetto che vi accompagnerà tutto il giorno e quasi tutti i giorni della settimana. Se torniamo indietro anche di 5 anni, i modelli proposti non ci facevano necessariamente venire voglia di fare il grande passo, spesso grandi e brutti. Oggi la situazione è cambiata, si cerca di unire l’utile al dilettevole, il cursore a volte è difficile da trovare. Più bello? Altre funzioni? È difficile conciliare questi due aspetti, quindi il giudizio spetta a voi in relazione alle vostre esigenze.

Qualità e peso
Come per ogni dispositivo di uso quotidiano, la qualità della costruzione è importante e i materiali utilizzati devono essere presi in considerazione sia per la loro durata che per il peso che possono generare. Se siete grandi sportivi e il vostro orologio connesso vi segue in tutte le vostre sfide fisiche, o se lavorate nell’industria edile o in qualsiasi altro settore frenetico, ovviamente la vostra scelta sarà fatta più che altro in base alla robustezza, il peso sarà di scarsa importanza. Al contrario, se lo sport estremo non è la vostra passione, opterete automaticamente per un orologio più comodo da indossare e, soprattutto, più leggero.